Cristiano Giardiello



28
aprile

Vite al Limite: su Real Time la versione italiana ambientata in un centro per obesi di Napoli

Vite al Limite

Vite al Limite

Tutto il mondo è paese, e a ricordarlo è spesso la tv. Basti pensare ai matrimoni ricchi di eccessi e strass della comunità gipsy inglese raccontati ne Il mio grosso grasso matrimonio gipsy, che un po’ somigliano alle sfarzose nozze e alle sontuose prime comunioni della provincia di Napoli mostrate ne Il Boss delle Cerimonie. Entrambe le produzioni rappresentano degli appuntamenti di punta di Real Time, rete sulla quale, tra i tanti variegati appuntamenti, tiene banco anche il docureality statunitense Vite al Limite, interamente dedicato alle persone patologicamente obese che, partendo da un peso iniziale di circa 250-350 kg, tentano faticosamente di dimagrire.