Concita De Gregorio



11
settembre

Lievito Madre – le ragazze del secolo scorso: il film di Concita De Gregorio in prima tv su Rai 3

Lievito Madre

Lievito Madre

Probabilmente, data l’ora, le grandi donne del secolo scorso -protagoniste del docufilm- staranno già dormendo sonni tranquilli. Questa sera, anzi stanotte alle 23.50, Rai 3 trasmetterà in prima visione Lievito Madre: le ragazze del secolo scorso, la pellicola nata da un lungo esperimento web di Concita De Gregorio per Repubblica.it, intitolato ‘Cosa pensano le ragazze’. Donne del Novecento molto note o solo molto vere, si raccontano alle donne del Duemila tra filmati d’epoca, memorie e immagini esclusive.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




26
marzo

Concita De Gregorio a DM: FuoriRoma, un casting per la classe dirigente di domani. Mi piacerebbe fare DentroRoma

Concita De Gregorio

Concita De Gregorio si appassiona. Quando ci parla del suo viaggio televisivo nella politica locale diventa un fiume in piena. Si entusiasma, non vorrebbe fermarsi più. Da lunedì 27 marzo, la giornalista tornerà su Rai3 con la seconda edizione di FuoriRoma, programma che racconta l’Italia attraverso i suoi sindaci emergenti, secondo una prospettiva locale volutamente lontana dai palazzi del potere romano. La novità è che, stavolta, la trasmissione andrà in onda in seconda serata (alle 23.10) e si allungherà di circa venti minuti rispetto alla stagione passata. Come ci ha anticipato la stessa conduttrice in questa intervista, la prima delle otto puntate avrà come protagonista il sindaco di Torino, Chiara Appendino, che per la prima volta si è concessa alle telecamere assieme ai suoi familiari.


9
gennaio

FUORI ROMA TORNA A MARZO E SI SPOSTA IN SECONDA SERATA

Concita De Gregorio

Ci sono anche le piccole scommesse vinte del servizio pubblico come FuoriRoma, il programma di Concita De Gregorio andato in onda nel preserale di Rai 3 in autunno (qui la nostra recensione). La giornalista di Repubblica si è allontanata dalla Capitale e dalla politica dei personaggi noti per andare in provincia a conoscere gli amministratori locali, quelli che solitamente non stanno sotto i riflettori e che non frequentano i salotti dei talk. Le interviste sono riuscite, con un linguaggio nuovo, a restituire quel senso di operosità minuziosamente pratica non estranea a una certa passione romantica e altamente civica.





18
ottobre

FUORIROMA: NELL’ANTI-TALK DI CONCITA DE GREGORIO C’È VITA OLTRE IL PALAZZO

FuoriRoma

FuoriRoma c’è un mondo tutto da scoprire. Lontano dai palazzi capitolini e dalle infuocate arene nazionali esiste una nuova generazione di sindaci e amministratori che stanno cercando di cambiare il Paese partendo dalle basso. Dalle comunità locali. Ed è da questa prospettiva che Concita De Gregorio ne racconta le storie su Rai3, ribaltando così il tradizionale punto di vista dell’approfondimento politico in tv, ormai appiattito sui temi del referendum e della monodia renziana.


11
settembre

FUORIROMA: CONCITA DE GREGORIO SCOPRE I SINDACI EMERGENTI NEL NUOVO ‘ANTI-TALK’ DI RAI3

Concita De Gregorio, FuoriRoma

La periferia al centro. Concita De Gregorio inverte le prospettive della cronaca politica in tv. Da lunedì 12 settembre la giornalista pisana tornerà su Rai3, ma stavolta in access prime time (alle 20.10) e con un nuovo programma: FuoriRoma. La trasmissione, prodotta da HangarTv, punterà lo sguardo oltre la Capitale e racconterà le storie, personali e politiche, dei sindaci e degli amministratori che stanno cambiando la geografia del Paese. Fino al 16 settembre, il nuovo spazio andrà in onda eccezionalmente tutti i giorni, poi avrà cadenza settimanale.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





15
aprile

TRITACARNE: CRUCIANI FA A PEZZI GLI ‘INTOCCABILI’ DELLA POLITICA E DELLA CULTURA SU CURRENT TV

Tritacarne, Giuseppe Cruciani

Berlusconi con Di Pietro e Nichi Vendola, Saviano con Scilipoti. Alessandro Sallusti con Umberto Eco. E la Santanchè. I personaggi al centro delle cronache politiche e d’attualità finiranno tutti in Tritacarne, la nuova trasmissione di commento giornalistico in onda da stasera su Current tv. A sezionarli e macinarli manco fosse Dexter, ci penserà Giuseppe Cruciani, già conduttore de La Zanzara, seguitissima trasmissione di Radio24, e opinionista a Controcampo. Con il suo stile sferzante, ogni venerdì alle ore 23.00 il giornalista sminuzzerà i nomi che contano, gli intoccabili dell’establishment e li metterà sulla graticola dei suoi commenti senza tabù.

Non vedevo l’ora di liberare i miei istinti più velenosi. Avevo voglia di non tenermi tutto dentro. Volevo scegliere una persona, metterla a nudo, sezionarla, svelare le sue ipocrisie e paranoie. Adesso posso farlo usando il mio Tritacarne“. E’ un Cruciani con la mannaia in pugno quello che oggi esordisce su Current tv in seconda serata, pronto a dire la sua su tutto e tutti. In una scenografia semplice, seduto ad una scrivania con un vecchio registratore a nastro e un iPad, l”opinionista seriale‘ passerà al setaccio dichiarazioni, commenti, video, esternazioni ufficiali e off the record delle sue vittime, mettendone in risalto caratteristiche, difetti e contraddizioni. Niente dibattiti o interviste, Tritacarne è un one man show fatto di commenti caustici, di voci e volti dall’attualità.

Tra le prime a finire sotto l’agguato di Cruciani pare ci siano due donne: il direttore dell’Unità Concita De Gregorio e Daniela Santanchè, “il sottosegretario al Ministero più inutile del mondo, quello per l’attuazione del Programma“. Signore particolarmente agguerrite che, su fronti opposti, stanno portando avanti battaglie sulla vita politica (e privata) del premier Berlusconi. Tritacarne non escluderà nessuno; Luigi De Magistris, il “supponenteItalo Bocchino, il “furbo” Pierferdinando Casini, il “sui generis” Domenico Scilipoti… Ogni venerdì verranno tutti fatti a pezzi.