Claudio Bisio



11
giugno

ZIG ZELIG, UN MEGA BLOB DELLA RISATA: DA STASERA IN PRIMA SERATA SU CANALE5

Zig Zelig @ Davide Maggio .it

L’arte del riciclo, si sa, è cosa ben nota al pubblico dei palinsesti televisivi, costretto a sopravvivere fra repliche di programmi andati in onda anni prima e film divenuti cult per il solo fatto di essere andati in onda centinaia di volte. Ma se il materiale di recupero è quello di Zelig, e il pretesto è quello di una ricca cronistoria dei suoi anni di vita sul piccolo schermo, allora vale la pena dare un’occhiata.

Il mega-blob della risata in questione si chiamerà Zig Zelig e andrà in onda in sei puntate a partire da stasera, giovedì 11 giugno, in prima serata su Canale 5. Un vero e proprio zig-zagare fra le varie edizioni del cabaret più seguito del piccolo schermo, da quella del 2003 fino alla più recente, andata in onda lo scorso anno. Un’occasione per rivedere i comici che ci hanno regalato tormentoni ancora in voga ma anche gli ormai “storici” della risata firmata Zelig, quando Bisio non era ancora Claudiano e si accompagnava a Michelle Hunziker. Così, sotto il tendone del Circus di Sesto San Giovanni, che ha ospitato le prime edizioni dello show, e sul palco del Teatro degli Arcimboldi di Milano, dove sono andate in scena quelle più recenti, si mischieranno nuove e vecchie generazioni di comici.

Ficarra&Picone, Ale&Franz, Anna Maria Barbera, Antonio Cornacchione, Raul Cremona, Katia&Valeria, Geppi Cucciari, Flavio Oreglio ma anche Cochi&Renato, Rocco Tanica, Rocco Barbaro, Claudio Batta, Le Tutine, Leonardo Manera (in versione “prima e dopo” il cinema polacco insieme a Claudia Penoni), Natalino Balasso, Nicola Savino (e le sue eccezionali imitazioni di Giampiero “Bisteccone” Galeazzi), Paolo Cevoli, I Fichi D’India, Giovanni Cacioppo, Max Pisu, Pino Campagna, Angela Finocchiaro, Mr Forrest, Teo Teocoli, i Pali e Dispari, Fabrizio Fontana (alias James Tont), Sergio Sgrilli, Oriano Ferrari, Marco Marzocca, Paolo Migone, Albertino (nei panni del Ranzani di Cantù), Gioele Dix, Enrico Bertolino, Dado, Bove&Limardi, i Mammuth, Alessandro Fullin, Diego Parassole, Giobbe Covatta. Per continuare con le rivelazioni degli ultimi anni: Checco Zalone, Enrico Brignano, Giovanni Vernia, Kalabrugovich, Giacobazzi, Teresa Mannino, La Ricotta, gli Slapsus, Pablo, Gigi&Ross, Niba, Bruce Ketta, Federico Basso e molti altri ancora




29
maggio

TORNA ZELIG OFF 2008: ALLA (RI)SCOPERTA DEI COMICI TELEVISIVI PIU’ AMATI DAI GIOVANI

Zelig Off Teresa Mannino @ Davide Maggio .it

Il successo di Zelig, ultimo baluardo della risata televisiva, lo fanno i suoi comici, anche quelli giovanissimi e sconosciuti al grande pubblico. E quei comici, nella maggior parte dei casi, passano per l’anticamera di quello che è il grande circo della prima serata, l’altrettanto amato Zelig Off. E proprio l’ultima edizione dello show della fabbrica” dei comici, già vista nella primavera scorsa, ritorna su canale 5 il 31 maggio, nella sua classica collocazione della seconda serata.

Il programma, condotto da Teresa Mannino e Federico Basso, vide la scoperta di personaggi come Giovanni Vernia (con il suo discotecaro invasato), il Gruppetto (la famiglia siciliana di tele-dipendenti), Pablo&Pedro (il Padreterno e il suo “braccio destro”), la Ricotta (il trio a lezione d’inglese), gli Slapsus (con il loro particolare numero di nuoto sincronizzato che ha conquistato anche Federica Pellegrini), Andrea Di Marco (il suo cabaret musicale ha conquistato la Gialappa’s Band che lo ha voluto a Mai dire…con l’imitazione del cantante Povia), Renato Trinca (irresistibile la sua anamnesi del paziente Bisio), Giorgio Verduci (con il personaggio di padre Donovan) e moltissimi altri, tutti approdati allo Zelig di prima serata nell’autunno 2008.

Quell’edizione fu inoltre teatro di sperimentazione, non soltanto da parte di volti nuovi, ma anche da quei comici già conosciuti alla grande platea di Zelig; dal cinema polacco di Leonardo Manera, in coppia con l’esordiente Claudia Penoni (altra rivelazione approdata in prima serata) alle finte Iene Gigi & Ross, passando persino per Claudio Bisio, che ha vestito per la prima volta i panni (e la chioma) del tronista Claudiano nella parodia di “Uomini e Donne”, in cui le finte corteggistrici Katia & Valeria hanno dato vita ai tormentoni indimenticati (ed indimenticabili) che oggi impazzano in rete. Con loro anche il cabaret estremo e assolutamente inusuale de Le Barnos, che il quotidiano La Stampa ha definito i Full Monty di San Marino.


26
settembre

ZELIG RIAPRE DI LUNEDI E SFIDA LA VENTURA

Zelig Arcimboldi 2008 - Claudio Bisio e Vanessa Incontrada @ Davide Maggio .it

Tanti sono i programmi comici in televisione, pochi quelli veramente di successo che riescono a imporsi al pubblico diventando veri e propri fenomeni di costume. Quest’ultimo è il caso di Zelig. “Di questi tempi c’è poco da ridere, e quel poco è tutto a Zelig”, scrive Piero D’Antoni su il Giorno.

Il celebre programma di Canale 5 sta per ripartire, lunedi 29 settembre ore 21 e 10, con la formula di sempre arricchita tuttavia da qualche novità. La più rilevante è certamente il cambiamento del giorno di messa in onda: Vanessa Incontrada e Claudio Bisio passano dal venerdi al lunedi e dovranno vedersela da una parte con le fiction di Raiuno e dall’altra con  l’Isola dei famosi. Scelta rischiosa, quella fatta dai vertici Mediaset, che hanno fatto di necessità virtù. La serata del venerdi sarà, infatti, occupata da Paperissima e, per dirla con le parole dell’ autore Gino, ”chiunque fa televisione sa che non può fare la guerra ad Antonio Ricci. Quest’anno in autunno è prevista Paperissima e storicamente il giorno di messa in onda di quel programma, che è fra i più anziani e visti di Canale 5, è il venerdì. Non ci siamo messi neanche a discutere, sarebbe stata una battaglia persa e poi questa del lunedì è una bella sfida..”.

Il direttore di rete, Donelli,  dal canto suo, afferma in conferenza stampa che spostando Zelig dal venerdì al lunedì è stata fatta una scelta giusta, da leader. “Lo spettatore ha il diritto e la libertà di scegliere quali programmi vedere. Quando il direttore di Raidue Antonio Marano dice che se nella stessa serata si sovrappongono trasmissioni pensate per lo stesso tipo di pubblico si manca di rispetto all’audience, mi permetto di dissentire e di controprogrammare, come è giusto che faccia una rete attenta al risultato commerciale”

Scopri il cast della nuova edizione e vota il sondaggio dopo il salto:





2
gennaio

PICCOLA BEFFA PER IL SIMPATICO UMORISTA..

Claudio Bisio @ Davide Maggio .it

Prima o poi doveva accadere: anche il titolare di questo blog, ha deciso di concedersi qualche giorno di meritata vacanza. Sarò io in sua assenza, a fornirvi qualche aggiornamento, in modo tale che non dobbiate sentire troppo la sua mancanza.

Inizio la mia “supplenza maggiolina” con una news che riguarda lo showman Claudio Bisio. L’attore, nel primo giorno dell’anno, è stato vittima di una beffa da parte degli organi di informazione, rei di aver diffuso la notizia di un suo ricovero al Pronto Soccorso di Bolzano, a causa di un incidente sugli sci.

Notizia data con un certo sensazionalismo e decisamente ingigantita dal presunto “riserbo” che i medici sarebbero stati intenzionati a mantenere sulle condizioni di Bisio. Peccato che si trattasse di un banalissimo caso di omonimia. Il Claudio Bisio in questione non era altri che un villeggiante romano, che a causa di una caduta è stato ricoverato (e dimesso poco dopo) presso l’ospedale di Bolzano.

Molto rumore per nulla, insomma. La smentita è arrivata poche ore dopo dai medici che avevano in cura lo sfortunato turista. L’equivoco sarebbe nato proprio perchè anche lo showman è assiduo frequentatore delle stesse località.

Per rivedere Claudio Bisio, che ora si trova in vancanza in Marocco (chissà forse proprio come il titolare di questo blog) e constatare la sua perfetta forma fisica, dovremmo attendere il 25 gennaio, giorno nel quale andrà in onda la Notte dei Telegatti, che sarà condotta da lui e dall’ormai inseparabile Vanessa Incontrada. Un’occasione imperdibile per rivederli insieme, dal momento che il loro Zelig Circus non tornerà prima del 2008.