Ciao Darwin



2
marzo

CIAO DARWIN 2016, IL PROGRAMMA CULT SI PREPARA ALLA “RESURREZIONE”

Ciao Darwin 7 - Logo ufficiale

Ciao Darwin si prepara alla resurrezione! Come già ampiamente annunciato, lo storico programma di Canale 5 condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti sta per tornare con una nuova edizione, la settima, che prenderà il via – salvo variazioni – venerdì 18 marzo 2016, al termine della prima stagione di Pequenos Gigantes (la finale in onda l’11 marzo e già registrata).




21
gennaio

CIAO DARWIN 2016, POLEMICA PER I CASTING: “CERCANO RAZZISTI E OMOFOBI”

Ciao Darwin - una locandina per i casting

Non è certo una novità: fin dalla sua nascita Ciao Darwin ha contrapposto diverse categorie di persone, non mancando a volte di suscitare polemiche. Il sale del programma: la sfida tra gruppi di persone con caratteristiche opposte e l’obiettivo finale di trovare l’uomo e la donna del terzo millennio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


25
novembre

PALINSESTI MEDIASET GENNAIO-MARZO 2016: ATTESA PER ISOLA, CIAO DARWIN E IL FILM SU PAPA FRANCESCO

Ciao Darwin

Tante conferme e qualche novità degna di nota nei palinsesti Mediaset dei primi mesi del 2016. Il Biscione punta ancora una volta su Maria De Filippi e Paolo Bonolis. Oltre a C’è Posta per te e a Uomini e Donne, la conduttrice pavese tornerà in video anche con il serale di Amici, confermato nella collocazione del sabato sera a partire dal 2 aprile. In questi mesi vedremo, inoltre, il talent per bambini, prodotto da Fascino, Piccoli Giganti (Pequeños Gigantes), ma ancora non si sa a chi sarà affidata la conduzione.





14
novembre

PAOLO BONOLIS ACCUSA CHI FA LA TV DEL DOLORE: “SEMBRA CHE I CONDUTTORI SIANO I MANDANTI”. ANCORA IN FORSE CIAO DARWIN

Paolo Bonolis

Si può essere vincenti senza vincere? Paolo Bonolis lo è. La sfida del preserale tra Rai 1 e Canale 5 è ancora saldamente in mano a Carlo Conti con L’Eredità, ma Avanti un altro ormai tallona costantemente da settimane la concorrenza, piazzandosi di diritto tra i successi televisivi della stagione in corso. Una sfida, ci tiene a precisare il conduttore romano, vinta insieme all’azienda, quasi a voler mettere a tacere le voci che lo vogliono da “sempre” non in sintonia con la tv del Biscione. In realtà, è la cosiddetta tv del dolore che lo urta maggiormente, Rai o Mediaset che sia:

Mi inquieta, sembra quasi che i conduttori siano i mandanti - accusa Bonolis in un’intervista al settimanale Chi - Ormai è tutto in vendita: la morte, il dolore”.

Alcuni diranno: ma a parlare è lo stesso che anni fa a Domenica In intervistò il serial killer Donato Bilancia? Paolo mette subito i “paletti” sulla questione, rimarcando la differenza tra il suo fare tv e quello di alcuni suoi colleghi:


4
settembre

PAOLO BONOLIS: PRONTO PER AVANTI UN ALTRO E CIAO DARWIN. IL SENSO DELLA VITA? NON E’ NEL DNA DI MEDIASET

Paolo Bonolis

Lunedì 10 settembre si riaccende il preserale di Canale 5 con Avanti un altrotutti i giorni alle 18.50 – fino a gennaio. Paolo Bonolis sfida L’Eredità di Carlo Conti (che parte un giorno prima) e torna a condurre la sua ultima fatica, quel game show misto al varietà che ha saputo conquistare il telespettatore italiano (e sbarcare poi persino in Spagna):

Avanti un altro funziona- ha dichiarato Bonolis in un’intervista a Sorrisi - nella scorsa stagione ci sono volute un paio di settimane per mettere a punto la macchina, per trovare il giusto equilibrio. E’ sempre così quando un format non è acquistato all’estero ma viene realizzato da zero. Quest’anno però partiamo con le idee chiare. Abbiamo rifinito solo qualche dettaglio nel regolamento. Il gioco finale, per esempio, avrà un elemento di suspense in più.

L’obiettivo è sempre quello di divertirsi e soprattutto divertire la gente che sta a casa. Missione che in primavera gli toccherà compiere anche con la nuova edizione di Ciao Darwin. Ma per l’ultima volta:

Sarà davvero l’ultima stagione, se davvero la si farà: è uno show costoso”.





10
maggio

PALINSESTI MEDIASET ESTATE 2012: SALVO SOTTILE SBARCA SU CANALE 5 CON IL TESTIMONE. SU ITALIA 1 ARRIVA PIRATI

Salvo Sottile

Non sarà certo un’estate facile quella di Mediaset, unico dei tre colossi tv italiani ad essere escluso dalle due grandi manifestazioni sportive che sollazzeranno gli italiani sotto il solleone. Mentre Rai e Sky si daranno battaglia prima con gli Europei e poi con le Olimpiadi di Londra 2012, alle reti di Cologno Monzese non resterà che trincerarsi dietro un mare di repliche.

Per quanto riguarda Canale 5, in access torna Veline mentre è confermato Il braccio e la mente per tutto il periodo estivo (si concluderà l’8 settembre): il preserale di Flavio Insinna avrà così modo di rifarsi dalla partenza fiacca, continuando la programmazione dal lunedì al venerdì. In prime time l’unica novità arriverà al venerdì con la promozione di Salvo Sottile da Rete4 alla rete ammiraglia. Il conduttore di Quarto Grado presenterà su Canale 5 un nuovo programma di politica, news e approfondimenti, dal titolo Il testimone.

Il martedì sarà la serata dei film in prima tv mentre al lunedì tornano le repliche di Ciao Darwin e al sabato quelle di Scherzi a Parte. Il giovedì sarà nelle mani dei comici con gli speciali di Zelig Svisti e mai visti, seguiti da altri personaggi come Checco Zalone, Enrico Brignano, Ale & Franz, Ficarra e Picone e Giorgio Panariello. Spazio anche alla fiction di Raoul Bova nella serata di domenica: tra i titoli che verranno riproposti ci sono Intelligence, Il testimone e Sbirri.


13
luglio

COLPI DI SOLE: CIAO DARWIN E’ MORTO, MARIA CARMELA SI LODA, L’AMORE NON BASTA DAL 20 LUGLIO

Barbara d'Urso e Paolo Bonolis

CHI SI LODA S’IMBRODA – I maligni si aspettavano un crollo degli ascolti di Pomeriggio cinque con l’arrivo di Estate in diretta su Rai1, e invece la D’Urso ha mantenuto intatto sino ad ora il suo pubblico, totalizzando oltre il 20% di share. Neanche a dirlo, Maria Carmela ha aperto ieri la trasmissione con toni trionfalistici: “E’ stato un successimissimo“, ha urlato la conduttrice, “pensavano che qualcuno di voi cambiasse canale, e invece siete aumentati”. I dati di ieri, invece, ridimensioneranno la gioia della d’Urso: il contenitore condotto da Marco Liorni e Lorella Landi, dopo due giorni di messa in onda, è già a un solo punto da quello di Canale5 (16.40% contro 17.86%/16.75%).

BONOLIS “IN LUTTO” – Impegnato nella preparazione del nuovo preserale di Canale5, Paolo Bonolis dichiara morta una sua creatura televisiva: “Ciao Darwin è morto. O almeno per ora è così, poi non si sa mai, visto che anche Michael Jackson ha fatto un video“. Nonostante in replica al sabato sera ottenga ottimi ascolti, Bonolis (per il momento) non pare intenzionato a riproporre il varietà. Anche due anni fa non voleva rifare Peter Pan, e invece…

ULTIMO GIRO DI NERA – Con una media pari a 3.635.000 spettatori e il 13.71% chiude l’edizione 2010/2011 di Chi l’ha visto. La virata verso la cronaca nera ha portato bene al programma, tanto da risultare più volte il più visto del mercoledì sera (e far tremare la concorrenza interna di Clerici e Conti). Per l’ultima puntata, tanto per battere il ferro finchè caldo, Federica Sciarelli tornerà a occuparsi del caso di Melania Rea e di Elisa Claps.


9
luglio

CIAO DARWIN FA IL BIS: SUCCESSO ANCHE IN REPLICA. BONOLIS CI RIPENSERA’?

Paolo Bonolis in Ciao Darwin © Luigi Zomparelli

Chissà che alla fine Paolo Bonolis non ci ripensi: a detta di molti l’ultima edizione di Ciao Darwin era il dazio da pagare a Mediaset per poter portare Il senso della vita in prima serata, un esperimento che in termini di ascolti non ha riscosso poi molto successo. Ciao Darwin invece, dodici anni dopo la sua prima edizione, si conferma uno dei programmi più amati di Canale 5, forte del suo spirito popolare e caciarone che sembra non venir mai meno.

Per qualcuno è un’imperdibile sagra di umanità, per altri è solo spazzatura televisiva: ma l’affetto del pubblico si fa sentire anche nelle torride serate estive. Sabato scorso la terza puntata in replica ha raggiunto il 21.75% di share, miglior risultato settimanale per l’ammiraglia del Biscione. Un successo del genere non potrà non far ragionare i vertici Mediaset sulla futura riproposizione del programma, per di più ora che si è dimostrato solido anche nella serata del sabato.

Con Italia’s Got Talent anticipato in pieno inverno, Ciao Darwin ben figurerebbe nel sabato sera primaverile di Canale 5 (anche se va detto che la collocazione migliore resta il venerdi). Un evergreen come questo è un format di cui Massimo Donelli non potrebbe fare a meno nel palinsesto della sua rete: resta però l’incognita del conduttore.