Christian De Sica



5
febbraio

SANREMO 2010, PIU’ CHE UN FESTIVAL UN CANTIERE: IN FORSE DE SICA E ROBBIE WILLIAMS, 150 MILA EURO PER CASSANO E SI SCOPRE CHE LA CUCCARINI HA LA “FEBBRE”

Facce, canzoni, cachet, ospiti e forfait: mentre il “caso Morgan” tiene banco a rete unificate, il cantiere Sanremo continua alacremente a lavorare per completare un puzzle di non facile completamento. “I lavori sono ancora in corso” e l’altalena di nomi da affiancare alla Clerici sembra proprio non volersi fermare. Confermati tra gli altri Raoul Bova e Gabriel Garko (entrambi in promozione), Susan Boyle, Rania di Giordania e Dita Von Teese, sono al momento “in forse” gli annunciati Robbie Williams (a causa di un concerto) e Christian De Sica (per via di una fiction in fase di realizzazione).

A tarpare le ali creative della direzione artistica del Festival, ci ha pensato inoltre anche il direttore Raiuno Mauro Mazza che ha imposto un cachet massimo per i vari ospiti, pari a 100 mila euro. Proprio per via di questa clausola sembrano essere infatti sfumati gli interventi di Cristiano Ronaldo (al suo posto probabilmente Gattuso e Ronaldinho) e dell’ex presidente americano Bill Clinton.

L’unico caso che al momento pare sia riuscito a sfuggire alla “bassa” tagliola dei cachet, risponde al nome di Antonio Cassano. Fortemente voluto proprio dalla conduttrice che da sempre lo ha corteggiato televisivamente (“Non posso dimenticare di aver iniziato la mia carriera come giornalista sportiva e ci tengo a presentare un Cassano diverso da quello che conosciamo”, così ha riferito Antonella in conferenza stampa), secondo “Il Giornale” per un’intera serata da valletto impacciato, il folletto barese prenderà circa 150 mila euro. Non ci saranno bandierine da tirare ne arbitri da insultare, ma per siffatta cifra speriamo almeno riesca nell’intento di affrontare la proverbiale timidezza (e il proverbiale “non-italiano”).




27
gennaio

FESTIVAL DI SANREMO 2010: CASSANO E BOB SINCLAIR SI AGGIUNGONO AL PARTERRE DELLA CLERICI. MA ANTONELLINA PARLA DI ALTRI ASSI ANCORA DA UFFICIALIZZARE

Occhi puntati su Sanremo: è terminata poco fa la conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo condotto da Antonella Clerici. Tra ospiti, dichirazioni e foto di rito, si comincia a fare sul serio. Mancano appena tre settimane al 16 febbraio, serata d’apertura del sessantesimo Festival della Canzone Italiana.

Un’emozionata Antonella Clerici è pronta ad accogliere sul palco dell’Ariston molti artisti (e tanti amici) per realizzare una grande festa, anche per l’auditel. Così il martedì ci saranno Paolo Bonolis e Luca Laurenti, Susan Boyle e il calciatore Antonio Cassano (vera sorpresa della giornata). Mercoledì sarà la volta della regina Rania di Giordania, di Robbie Williams e del balletto del Mouline Rouge con una comparsata della stessa conduttrice.

Giovedì, serata dedicata alla leggenda della musica italiana, parteciperanno otto grandi cantanti tra cui Elisa. E poi Christian De SicaBob Sinclair e i Tokio Hotel. Il venerdì spazio ai duetti dei cantanti in gara con ospiti ancora top secret. Per la serata finale ci saranno Lorella Cuccarini senza veli e Maurizio Costanzo con la moglie Maria de Filippi, per il momento data per certa in platea ma che, come vi abbiamo anticipato in esclusiva, potrebbe essere per la seconda volta sul palco dell’Ariston. 

Conferme ufficiali, per il momento, non sono arrivate. Ma provate ad interpretare per bene le parole del Direttore Artistico Gianmarco Mazzi (a parer nostro profetiche):

Sicuramente pensiamo che vorra’ andare a vedere il marito alla serata finale e sara’ in platea.  [...] Il bello del nostro lavoro è che accadono sempre fatti curiosi. Lui stesso (riferito a Costanzo, ndr) ha detto di non essere mai entrato all’Ariston nella sua vita. Negli anni Ottanta, mi raccontava che partecipò a un programma collaterale, ma allora l’organizzazione gli impedì di entrare all’Ariston“. E se Maria fosse in prima fila a godersi lo spettacolo per poi fare un “casuale” salto sul palco?

Non a caso la Clerici ha parlato di altri assi nella manica ancora da ufficializzare. Ad esempio sono ancora aperte le trattative per avere Lady Gaga che potrebbe esibirsi live con l’orchestra, dimostrando così ancora una volta la sua originalità artistica. Attendiamo fiduciosi!


26
gennaio

FESTIVAL DI SANREMO 2010. SUL PALCO DELL’ARISTON: SUSAN BOYLE, RANIA DI GIORDANIA, ROBBIE WILLIAMS, TOKIO HOTEL E LA CUCCARINI DESNUDA

Ora non esageriamo: questo Festival e la sua conduttrice avranno pure ricevuto diversi “due di picche“, ma “Sanremo è sempre Sanremo” e anche quest’anno non mancheranno gli ospiti che hanno accettato ben volentieri l’invito di madama Clerici. A poche settimane dall’inizio, inizia finalmente a definirsi la scaletta ufficiale e anche se mancano ancora alcuni tasselli, il progetto festivaliero inizia finalmente a prendere corpo.

Susan Boyle sarà ospite della prima serata (martedì 16); mercoledi’ 17 toccherà a Robbie Williams e venerdi’ 19 confermano la loro presenza i teen-idol Tokio Hotel. Per l’ultima serata ci sarà invece una forte componente “musical”. Da un lato il coreografo e i ballerini che l’estate scorsa accompagnavano Michael Jackson nelle prove del suo ultimo tour ’”This is it”. Dall’altro il ritorno della Cuccarini sull’Ariston che presenterà “un numero particolare” tratto dal musical “Il pianeta proibito”; cosa intende la Cuccarini per particolare? Semplice! Sarà nuda (o pseudo-nuda) e la reazione del compassato pubblico di Raiuno sarà tutta da verificare.

Sarà inoltre presente sul palco durante la serata di sabato, la regina Rania di Giordania, icona culturale del suo popolo nonchè icona di stile per i giornali di moda di mezzo mondo. Sul fronte “valletti d’eccezione” sono confermati al momento: Maurizio Costanzo (per la finale e per occuparsi del ”question time”), Paolo Bonolis-Luca Laurenti come accoppiata di apertura del martedì e Christian De Sica il giovedì sera.





18
dicembre

I MIGLIORI ANNI: CARLO CONTI CHIUDE LA TERZA EDIZIONE FESTEGGIANDO I 50 ANNI IN TV DI PIPPO BAUDO. OSPITI BUBLE’, ZERO, PAOLI, MANNOIA, DE SICA E HUNZIKER

I MIGLIORI ANNI (Carlo Conti e le Professoresse)

Dopo 14 puntate, il 26% di share e un’infinità di ospiti, volge al termine la terza edizione de I Migliori Anni. La puntata di questa sera sarà una grande festa conclusiva con due motivi particolari per festeggiare: oltre a decretare il decennio vincitore, Carlo Conti e la sua squadra renderanno omaggio a Pippo Baudo che celebra i 50 anni di carriera.

Ma Baudo sarà solo uno dei numerosi ospiti che si alterneranno sul palco del fortunato show di Raiuno: si esibiranno in diretta Michael Bublè, Renato Zero, Gino Paoli, Fiorella Mannoia, Francesco Renga, Eugenio Finardi, Little Tony, Lino Patruno, Paolo Mengoli e i Neri per Caso. Con loro anche Michelle Hunziker e Christian De Sica per promuovere il nuovo cinepanettone di Natale. Un parterre d’eccezione per la serata finale che chiude una stagione di intrattenimento non brillante per Raiuno.

I migliori anni, in controtendenza con l’andamento della maggior parte degli show targati RAI nell’autunno 2009, è riuscito a consolidare il pubblico ottenendo un gradimento sempre crescente di puntata in puntata fino a sfiorare più volte il 30% di share. Una bella soddisfazione per Conti, che per qualche mese si allontanerà dal prime time e si dedicherà solamente al game macina ascolti quale è l’Eredità, sempre vincente sulla concorrenza (anche sulla nuova proposta La stangata). E sul successo de I migliori anni si è espresso il presidente di Endemol Paolo Bassetti:


20
ottobre

DM LIVE24: 20 OTTOBRE 2009

DM Live24: 20 Ottobre 2009

>>> Dal Diario di ieri…

  • Ma cosa vende Nada?

lauretta ha scritto alle 20:17

E domani continua “Casa Nazzaro”! (a Pomeriggio Cinque). Voglio vedere fino dove la D’urso vuole arrivare. Ma qualcuno ha capito la francese che voleva dire con “dillo a tutti quello che vendi” rivolgendosi all’attuale compagna Nada?

  • Cristian De Sica e Marco Carta

Mauro ha scritto alle 09:38

Gli ospiti della terza puntata di CHI HA INCASTRATO PETER PAN saranno CRISTIAN DE SICA E MARCO CARTA.

  • Pre-pensionata

giulia ha scritto alle 11:05

Nel suo A fil di rete di oggi dedicato agli insuccessi della fascia pomeridiana di RaiDue, Aldo Grasso sottolinea il fatto che Francesca Senette l’anno scorso faceva ascolti migliori.

Mari 611 ha scritto alle 11:42

Giulia…Grasso ha dato alla Senette della pre-pensionata

  • Un minuto di silenzio

simosimo83 ha scritto alle 13:30

Ieri 19.10.09 è morta ALL MUSIC. Amen

  • La Stalliera

lauretta ha scritto alle 14:45

Dalla Balivo c’è la sosia della Mori, la regina del trash, la De Blanck. Ha detto che vorrebbe fare la stalliera. Non c’è nessuno che potrebbe esaudire questo suo desiderio?

  • Questione di gonfiori

Nedda ha scritto alle 21:33

Al TG5 Barbara D’urso intervistata -toh!- da Cristina Parodi chiede scusa ai telespettatori che hanno assistito alle risse di Domenica 5 e promette maggiore pacatezza per le prossime puntate… e poi racconta che a causa della rissa ha un mignolo del piede gonfio quanto una casa… noi abbiamo qualcos’altro gonfio quanto una casa cara bislacca!





5
dicembre

NELLA PRIMAVERA DI RAIUNO SBOCCIA UN NUOVO CONDUTTORE: CHRISTIAN DE SICA

Christian De Sica @ Davide Maggio .it

In un modo o nell’altro, la figura di Christian De Sica è sempre stata legata al piccolo schermo. Questa volta, però, il cinquantottenne attore romano debutta come assoluto padrone di casa di uno show.

Un progetto, finora top-secret, che prevede quattro prime serate che andranno in onda da marzo su RaiUno, sul luccicante mondo del palcoscenico. “Sistina“, questo il titolo provvisorio della trasmissione, trae il nome da uno dei più celebri teatri romani dove hanno sfilato le più amate commedie musicali.

A De Sica, il compito di accompagnare il telespettatore in un affascinante viaggio, tra rivisitazioni di vecchi brani e la riproposta dei più noti siparietti. Il tutto con la partecipazione straordinaria di grandi ospiti ed affezionati amici del padrone di casa. Inoltre, fonti vicine alla produzione, assicurano che quest’ultima starebbe facendo carte false per avvicinare al programma, ovviamente nelle sole vesti di ospite, l’ex storico comprimario di De Sica, Massimo Boldi.