Chi ha Incastrato Peter Pan



18
agosto

«Chi ha incastrato Peter Pan?» torna a settembre su Canale 5

Bonolis e la figlia nel promo di Chi ha incastrato Peter Pan?

Bonolis e la figlia Adele nel promo di Chi ha incastrato Peter Pan?

A sette anni di distanza dall’ultima edizione, Mediaset ha deciso che è l’ora di far tornare Chi ha incastrato Peter Pan?. Annunciato tra le ‘novità’ dell’autunno 2017, Canale 5 ha, adesso, iniziato a trasmettere il promo del programma condotto da Paolo Bonolis.




26
luglio

IL MOIGE TIRA LE SOMME DI UN ANNO DI ZAPPING: BOCCIATI A SORPRESA I CESARONI E CHI HA INCASTRATO PETER PAN. KO IL DAYTIME DI CANALE 5

Raffaella Fico e il suo sedere

Il Moige sale in cattedra e sentenzia sulla tv generalista e satellitare, con un particolare ‘occhio di riguardo’ a quel che hanno combinato Rai e Mediaset in “Un anno di zapping“, una sorta di resoconto-dossier sull’ultima stagione televisiva, presentato a Milano nella sede del consiglio regionale della Lombardia. Il Movimento Genitori, dopo una lunga annata passata a protestare a destra e a manca contro quanto proposto dal piccolo schermo (come se la tv fosse il male maggiore del Paese), rende pubblici i propri risultati, manifestando un certo “sdegno” verso programmazioni che non sono adatte ai ragazzi, in palese violazione del Codice di tutela tv e minori”.

Insomma, per il Moige la tv di oggi è mediocre, esibizionista e spesso volgare, protagonista di messaggi troppo espliciti e diseducativi, incompatibili col piccolo spettatore. Al setaccio sono passati più di 100 format, in onda in fascia protetta, e il responso è tutt’altro che positivo: marchiati come bidoncini della spazzatura il Grande Fratello 11, Amici 10 e L’Isola dei Famosi 8. Ma se la crociata contro i reality/talent possiamo definirla ormai fuori moda, sorprende che nel mirino finiscano “produzioni” come Chi ha incastrato Peter Pan?, lo show condotto dal duo Bonolis-Laurenti e pensato proprio per i bambini, e la fiction I Cesaroni, che evidentemente con le vicende di una famiglia allargata ha generato qualche “scompenso” inaccettabile.

Tra le fiction del Biscione viene bocciata anche Il Peccato e la Vergogna, mentre a Rai 1 non viene perdonata La Ladra e Terra Ribelle. Considerato spazzatura quasi tutto il daytime di Canale 5: Pomeriggio Cinque, Domenica Cinque e Uomini e Donne non superano l’esame, oltre al già citato Amici. E Italia 1, la tv indirizzata ai ragazzi, come se la passa? A detta del Moige, malissimo: inaccettabili Trasformat (il quiz show con Enrico Papi e Francesca Cipriani), The Call (lo show con scherzi telefonici condotto da Teo Mammuccari) e i filmati troppo estremi di Wild-Oltrenatura. Rimandata anche la serie My name is Earl!. Rete 4, invece, si vede respinto il programma-inchiesta Top Secret. Tutto ciò porta a 12 format ritenuti tv spazzatura.


5
giugno

ESTATE 5: SE MARIA CARMELA RADDOPPIA, PAOLO BONOLIS E’ IN ONDA CON TRE PRODUZIONI

Paolo Bonolis

C’è una cosa che accomuna i “rivali d’agenzia” Paolo Bonolis e Barbara d’Urso in questa calda estate catodica. Per entrambi si prospettano dei mesi all’insegna della strategia preferita a Cologno Monzese, ossia la “spremitura del limone“. Maria Carmela e Paolino, infatti, saranno in video come mai prima d’ora. O quasi.

La Mammarattona d’Italia, oltre a tener compagnia con le dirette di Pomeriggio Cinque fino al 22 luglio, dal 12 giugno tornerà in prima serata con puntate d’annata dello Show dei Record, suo vecchio cavallo di battaglia. Rivedremo Bonolis, invece, nelle repliche di Ciao Darwin 6 - la regressione, al sabato sera, di Chi ha incastrato Peter Pan, nel preserale domenicale dal 12 giugno, e in uno o più appuntamenti in seconda serata (dal 24 giugno) con Il Senso della Vita.

Ebbene, il conduttore che ha sempre cercato di evitare la sovraesposizione si ritroverà in onda con tutte e tre le sue creature mediatiche (salvo variazioni di palinsesto last minute) proprio ora che lo attende (da settembre) l’impervia sfida di Avanti un Altro, che lo porterà in video sette giorni su sette in preserale.





28
novembre

PAOLO BONOLIS RINVIA IL SENSO DELLA VITA A MARZO E LANCIA UNA FRECCIATA A FAZIO E SAVIANO

Paolo Bonolis

“Non ci sono i tempi tecnici”. A sorpresa, Paolo Bonolis annuncia a Libero che la prevista nuova edizione de Il Senso della Vita è stata posticipata. La trasmissione “filosofica”, su richiesta del conduttore all’azienda, non andrà in onda a gennaio ma a marzo sempre in prima serata e sempre la domenica. Bisognerà, dunque, aspettare ancora alcuni mesi per vedere quello che è sicuramente l’esperimento più curioso e auspicato di inizio 2011 di Canale 5.

Il Senso della Vita è infatti un talk gradevole e originale le cui caratteristiche hanno influenzato, come sottolineato dal padrone di casa, più di un programma, compreso Vieni Via Con Me. Ebbene sì, Paolino lancia una stoccata al duo Fazio-Saviano: “Diciamo che questo programma ha alcuni…stilemi del Senso della Vita (…) Fa piacere che alcuni colleghi prendano spunti.”

E in effetti, come dargli torto; ma la frecciata al programma di Rai3 non è l’unica sferrata da Paolino che ne approfitta, altresì, per dire la sua sulla collocazione scelta da Mediaset per Chi ha Incastrato Peter Pan. Secondo l’ex mattatore di Affari tuoi, l’azienda di Cologno “ha venduto un ottimo frigorifero in Alaska anzichè in Africa“. Malgrado ciò, per il conduttore il programma è stato un successo perchè lui e i suoi autori non si sono limitati ad invitare nell’arena persone che mettono in scena battibecchi ogni due minuti (il riferimento a Santoro è evidente) ma hanno provveduto a riempirlo di idee.


12
novembre

DM LIVE24: 12/11/2010. STING E’ COME BERLUSCONI, BAUDO E’ MORTO (PER UN BAMBINO DI CHI HA INCASTRATO PETER PAN)

Diario della Televisione Italiana del 12 Novembre 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Eutanasia

AnTo ha scritto alle 12:25

Uno spot tv a favore dell’eutanasia, realizzato a Sidney ma vietato in Australia e invece permesso in Canada, e’ pronto ad andare in onda su Telelombardia, Antenna3 e Milanow: ora si attende la risposta dell’Autorita’ garante delle Comunicazioni. L’iniziativa, dei Radicali, e’ stata illustrata oggi da Marco Cappato, Mina Welby, moglie di Piergiorgio affetto da distrofia muscolare e al centro di un caso mediatico e legale, e dal direttore di Tl Fabio Ravezzani.

  • Come Berlusconi

ciottolina ha scritto alle 19:15

Standing ovation di 15 minuti per Sting ieri sera all’Auditorium di Roma, per la terza e ultima tappa italiana del Synphonicity Tour. E la star britannica, che da 15 anni vive nel Chianti fiorentino, tra un successo e l’altro fa anche un riferimento al premier Silvio Berlusconi. Presentando un brano che ha dedicato al padre, ‘Why should I cry for?’, ricorda i suoi trascorsi come cantante di crociera: ‘come Berlusconi’, dice in perfetto italiano, tra gli applausi della Sala Santa Cecilia. (Ansa)

  • Lunga vita

mats ha scritto alle 23:59

A Peter Pan un bambino era convinto che Pippo Baudo fosse morto di vecchiaia! Immagino gli scongiuri!





10
novembre

CHI HA INCASTRATO PETER PAN: BONOLIS RISPONDE A SANTORO CON CARLO CONTI, FRANCESCO FACCHINETTI E MARCO MENGONI

Marco Mengoni ospite di Chi ha incastrato Peter Pan?

L’emergente e il veterano della Rai riuniti per una sera sull’insolito palcoscenico dell’amico cerimoniere. Francesco Facchinetti e Carlo Conti saranno gli ospiti del sesto appuntamento, in onda domani, con Chi ha incastrato Peter Pan?. Un’incursione eccezionale nella tana del nemico per i cavallieri di Viale Mazzini che, però, a ben guardare, non sorprende più di tanto.

Con la sua ospitata, infatti, Conti sdebita le apparizioni di Bonolis e Laurenti in una puntata di qualche settimana fa de I Migliori Anni, mentre la presenza, anticipata in tempi non sospetti da DM, di Francesco Facchinetti va a suggellare l’ingresso del figlio di Pooh nella scuderia Presta. E poi non si sa mai: il mattatore di Canale 5 potrebbe pure decidere di ricambiare il favore con una comparsata ad XFactor.

Oltre ai conduttori de I Migliori Anni e XFactor, al cospetto dell’allegra brigata di bambini ci saranno la cesarona Alessandra Mastronardi e Marco Mengoni. Per il fresco vincitore del Best European Act agli EMA sarà anche l’occasione per ritrovare capitan Facchinetti. Un nutrito parterre attende, dunque, Paolo Bonolis cui spetterà ancora una volta il compito di affrontare lo spauracchio Santoro che sfodera Bocchino e Casini per una puntata di Annozero dal titolo Papa Nero, incentrata sulla scissione di Fini e sul futuro del centro destra.


29
ottobre

I JAMIROQUAI MARTEDI PROSSIMO AD XFACTOR. NEL FRATTEMPO, FACCHINETTI VA DA PAOLO BONOLIS.

Rock Dust Light Star - Jamiroquai

Veloci e indolore.

Possiamo annunciarvi che martedi prossimo, giorno successivo all’uscita del nuovo album Rock Dust Light Star, i Jamiroquai saranno ospiti sul palco di Xfactor.

Nel frattempo, il conduttore Francesco Facchinetti si diletta in ospitate di vario genere. Mercoledi, infatti, il nostro Strafactor è stato rinviato all’ultimo momento poichè Mister Facchinetti si è dovuto precipitare nientepopodimeno che alla corte di Paolo Bonolis e dei suoi marmocchi di Chi ha incastrato Peter Pan. Gatta ci cova? Ci cova, ci cova!


7
ottobre

CHI HA INCASTRATO PETER PAN? I SIMPATICI MARMOCCHI TORNANO IN PISTA CON PAOLO BONOLIS E LUCA LAURENTI

Paolo Bonolis e Luca Laurenti

Una formula tanto semplice quanto vincente: un conduttore logorroico dal linguaggio iper forbito, una spalla che sembra forgiata a misura del padrone di casa e una carovana di bambini, portatori sani di spontaneità. Stiamo parlando di Chi ha incastrato Peter Pan?, il baby show condotto dallo scoppiettante duo Paolo BonolisLuca Laurenti, che torna stasera alle 21, 10 su Canale 5.

Nonostante l’annunciata volontà del conduttore di sperimentare nuove idee nel suo biennio “biscioniano”, Chi ha incastrato Peter Pan? riparte puntuale con l’obiettivo di confermare gli esaltanti numeri dell’ultima fortunatissima edizione (una media di 7 milioni di telespettatori con il 27,76% di share). D’altro canto in tempi come questi, programma vincente non si cambia.  Anche nella formula, ovviamente. 10 simpaticissimi mocciosi tra i 4 e i 9 anni, alle prese con gag, scherzi ed interviste, con l’unico compito di essere loro stessi, senza dover stupire con effetti speciali o doti canore che fanno invidia anche al più affermato degli artisti. Saranno  “solo” spontaneità, innocenza e simpatia a mettere in “imbarazzo” presentatore, ospiti e genitori, come solo un bambino sa (e ormai può) fare.

Per lo show siamo riusciti a trovare bambini spontanei e non bambini che recitano giocando a fare i bambini. Ma non è facile. La cultura dominante è quella dell’immagine, dell’apparire, e i bambini non sono esenti da questo gioco al massacro. I bambini, di questi tempi, sono ovunque, non solo in tv. Pure in politica. Tutto sommato credo che i più adulti in circolazione siano proprio i bambini” ha dichiarato Bonolis dalle pagine di Tv Sorrisi e Canzoni, non senza lasciar trapelare un pizzico di polemica.