Charlie Gnocchi



31
luglio

CHARLIE GNOCCHI A DM: “IN TV POTREI FARE DA SPALLA AD ALESSANDRO GRECO. LAVORARE CON MIO FRATELLO GENE? DA PARTE SUA C’E’ SEMPRE UN FRENO”

Charlie Gnocchi

Cosa fare da grande, Charlie Gnocchi non lo ha ancora deciso. Intanto, mentre ci pensa, si diverte ad indossare i panni del comico, dell’intrattenitore, del musicista, del cantautore, dello scrittore di libri… Artista a tutto tondo, il fratello minore di Gene segue con particolare interesse il mondo della satira ed il pubblico televisivo lo conosce anche come Mister Neuro, l’irriverente inviato di Striscia la Notizia che va a caccia di sprechi. Il suo grande amore, però, resta la radio: ogni venerdì, sabato e domenica (dalle 11.00 alle 13.00) conduce su Rtl102.5 il programma “No Problem, W l’Italia” in coppia con Alessandro Greco. Un’esperienza, questa, che lo stesso Charlie ci descrive come all’insegna del sorriso:

Con Alessandro cerchiamo di fare un programma un po’ scanzonato, senza grosse pretese né comiche né di contenuto. Proviamo sempre a coinvolgere il pubblico con una conduzione a due che sia divertente e abbiamo la sensazione che gli ascoltatori apprezzino, perché siamo in sintonia con i ‘very normal people’. Diamo spazio alla gente e cerchiamo di intercettare l’umore dell’Italia di questi giorni.

E che umore percepite dai vostri microfoni?

I media dipingono la situazione collegandola ai grandi eventi, ma le persone normali cercano sempre di fare una vita legata alla quotidianità, alle cose semplici. Tutto sommato è un’Italia che cerca di sfangarla. L’umore degli ascoltatori di Rtl è abbastanza buono perché la radio si propone di tenere compagnia senza impensierire troppo. Per questo noi spesso ci allontaniamo dai grandi temi sociali che potrebbero preoccupare oltremodo un italiano già affannato dalla crisi. Abbiamo il compito di sfatare questo periodo un po’ buio.

Il punto di forza del vostro programma sembra sia la spontaneità…

Sì, anche se in verità io e Greco ci prepariamo sempre, cerchiamo gli argomenti o inventiamo dei tormentoni. A volte scherziamo un po’ sulle notizie, le sdrammatizziamo, parliamo anche di musica. La nostra forza è che abbiamo due voci diverse e siamo in sintonia su questo cazzeggio radiofonico di arboriana memoria. Mettiamo a frutto le nostre doti di intrattenitori.

La conduzione in coppia con Alessandro Greco sembra funzionare: non ti piacerebbe riproporla anche in tv?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




21
ottobre

DM LIVE24: 21 OTTOBRE 2011. FERMI TUTTI: MARIA CARMELA SALUTA MARA IN DIRETTA, I FATTI VOSTRI NELL’ACQUA, I PROMO SBAGLIATI DI VERISSIMO, LE TELE-INCURSIONI DEL TG5, LA CADUTA DI FRIZZI (CHE STA BENISSIMO), LA LATTERIA DELLA DEL BASSO

Diario della Televisione Italiana del 21 Ottobre 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • La latteria della Del Basso

lauretta ha scritto alle 10:36

A Mattino Cinque si parla di desiderio sessuale dopo una gravidanza e Marco Balestri indicando Cristina Del Basso: “Prendete un suo futuro marito. Dopo la gravidanza, quello che per lui era la sala giochi poi diventa una latteria”.

  • Toscani VS Del Basso

A Stalk Radio Oliviero Toscani in diretta a Stalk Radio dice alla Del Basso (anche lei in collegamento): “Ma quando si e’ rifatta le tette, voleva assomigliare ad una mucca?”

  • Disagi da nubifragi

Antonello De Marco ha scritto alle 11:39

A causa del nubifragio che ha colpito Roma, “I fatti vostri” apre con Giancarlo Magalli in collegamento telefonico, il quale annuncia che arriverà in ritardo… Anzi, spera di arrivare nel corso della trasmissione!

  • Beh, lasciatela pure un po’ in pace

lauretta ha scritto alle 12:36

Ascanio Pacelli intervistato da Vanity Fair parla della sua esperienza al Grande fratello e attacca Barbara D’Urso, conduttrice della sua edizione: “Troppo protagonista, non metteva l’attenzione sui ragazzi, ma su di sé. E poi aveva preferenze smaccata per alcuni”.

  • Tele-incursioni al Tg5

lauretta ha scritto alle 16:25

Non so cosa sia accaduto, ma su Canale 5, prima dell’edizione straordinaria del Tg5 è apparso un fermo-immagine in cui compariva Charlie Gnocchi con un microfono in mano e Paolini sullo sfondo…

  • Promo sbagliati

Phaeton ha scritto alle 16:55

E’ appena andato un promo che dava Verissimo in onda domani con Luca Argentero, Luca Marin e Gabriel Garko in esclusiva per la Toffanin! Ovviamente il promo è sbagliato! (Sono andati in onda per gran parte della giornata, ndDM)

  • Frizzi cade ma sta benissimo

lauretta ha scritto alle 16:57


14
aprile

CANALE ITALIA ALL’ATTACCO DE LA7 CON UN PALINSESTO RIVOLUZIONATO

Canale Italia

Avete, sino ad ora abbinato il tasto “7” del vostro telecomando all’emittente del Gruppo Telecom Italia? Se la risposta è si, con ogni probabilità potreste, nei prossimi mesi, sentire la necessità di cedere il settimo posto della vostra “hit” a Canale Italia.

L’emittente nata nel 1976, come Serenissima Televisione opera di un gruppo di imprenditori veneti capitanati da Lucio Garbo, dopo aver smesso i panni di emittente regionale per vestire quelli più prestigiosi di emittente generalista nazionale, è pronta a fare un nuovo salto di qualità. Sabato 11 aprile, infatti, al circolo della stampa di Milano, il presidente dell’emittente ha ammesso di voler costruire una rete pronta a fare concorrenza a La7. «Abbiamo una rete di oltre 360 canali in analogico, usciamo sul canale 883 di Sky e presto saremo sul digitale. Sembra folle che in questo periodo di incertezza economica si cerchi di realizzare un progetto così importante, ma volgiamo contribuire alla ripresa del Paese. Il nostro target sono le famiglie e il pubblico generalista; dal punto di vista commerciale volgiamo dare un impulso a oltre 2 milioni di aziende che non si sono ancora affacciate alla platea televisiva.»

E proprio in barba alla crisi, Canale Italia ha già avviato il suo progetto istituendo una società apposita per la raccolta pubblicitaria (riprendendo l’intuizione che ebbe Berlusconi con Publitalia), ma soprattutto mettendo in piedi un allettante palinsesto che riesuma vecchie glorie del piccolo schermo italiano ed è pronto a lanciarne altrettante: Marco Predolin e Charlie Gnocchi condurranno CFactor, una parodia di tutti i format della tv generalista; Marta Flavi tornerà a condurre Agenzia Matrimoniale; Susanna Messaggio sarà in video con un programma dedicato benessere e salute. Ma si rivedranno anche Vittorio Sgarbi, Pino Campagna, Franco Oppini ed Enrico Beruschi, mentre Ciccio Graziani sarà il nuovo volto del calcio per Canale Italia e non si escludono sorprese per i mondiali del 2010. Paolo Brosio si occuperà di Santi con una serie creata ad hoc e Luciano Rispoli riprenderà con Tappeto Volante. La programmazione della rete prevede, come un vero canale generalista, anche serate dedicate ai film del grande schermo.