Carmine Schiavone



20
gennaio

LINEA GIALLA: SALVO SOTTILE RACCONTA LA TERRA DEI FUOCHI CON IL PENTITO CARMINE SCHIAVONE

il pentito Carmine Schiavone

il pentito Carmine Schiavone

Un tema scottante, nel vero senso della parola. Il dramma della Terra dei Fuochi e del versamento dei rifiuti tossici in Campania sarà al centro della prossima puntata di Linea Gialla, il programma di Salvo Sottile in onda domani su La7. In prime time, l’approfondimento si soffermerà su un tema in cui cronaca, attualità e politica si intrecciano: una scelta non casuale, perché è proprio in questa direzione che Linea Gialla ha inaugurato il nuovo anno.

Nel racconto della Terra dei Fuochi, Sottile parlerà anche della tragica morte del vigile urbano Michele Liguori, simbolo della lotta contro i trafficanti di veleni e affetto da due tumori. In studio su La7 interverranno alcuni ospiti: il sostituto procuratore della Direzione Nazionale Antimafia Roberto Pennisi, Antonio Musella, comitato Terra de Fuochi e, in collegamento da Palermo, Antonio Ingroia. Ci sarà anche il pentito ed ex boss della camorra Carmine Schiavone, che davanti ai giudici ha fatto inquietanti rivelazioni sulla presenza di rifiuti tossici nel sottosuolo campano.

L’uomo era già intervenuto su La7 durante uno speciale Servizio Pubblico Più, trasmesso lo scorso 29 dicembre. Dopo aver rilasciato dichiarazioni shock, il pentito abbandonò lo studio dichiarando di non voler concedere più interviste al programma di Santoro. Domani sera lo rivedremo a Linea Gialla. Nel programma di Sottile, la cronaca nera, quella che – per intenderci – gravita attorno ad Avetrana e alla caserma di Ascoli Piceno, sfuma così in secondo piano e cambiano le priorità. Anche alla luce degli ascolti.