canali a pagamento



14
luglio

Canali Tv: in Italia sono 361. Negli ultimi anni l’ascesa del digitale e un lieve calo negli spettatori

Consumi Tv Radio internet

Consumi Tv Radio internet

Quanti canali tv abbiamo in Italia e qual è la loro distribuzione fra le diverse piattaforme? Quali sono gli editori a cui fanno capo? E ancora, di quali mass media facciamo maggiormente uso nella vita di tutti i giorni? Rispondendo a tali domande, e non soltanto, l’associazione Confindustria Radio Tv ha delineato un interessante ritratto dei nostri principali mezzi di comunicazione. Ecco cosa è emerso.




15
ottobre

LA SARDEGNA E’ ISOLA DIGITALE: ECCO TUTTI I DETTAGLI DELLO SWITCH OFF

Sardegna - Isola Digitale @ Davide Maggio .it

Oggi, 15 ottobre 2008 è una data storica per il mondo televisivo italiano: la Sardegna sarà la più grande regione europea con trasmissioni esclusivamente in digitale terrestre.

A partire da oggi e fino al 1 novembre si stanno progressivamente digitalizzando i segnali analogici dell’isola e sempre a partire da oggi, è attiva la modalità SFN (Single Frequency Network) che permette l’unificazione delle frequenze e quindi la possibilità di ricevere lo stesso multiplex sulla stessa frequenza in tutta la regione.

Per agevolare le procedure di spegnimento, l’isola è stata suddivisa in quattro macroaree alle quali è stato assegnato un intervallo di tempo per lo spegnimento completo.

  • Dal 15 al 16 ottobre toccherà all’Ogliastra e Sarrabus per tutte le emittenti e solo per RaiUno ai comuni del cagliaritano, Sulcis Iglesiente e Medio Campidano;
  • La seconda macroarea è quella del cagliaritano, Medio Campidano e Sulcis Iglesiente che vedrà lo spegnimento dal 17 al 20 ottobre, mentre dal giorno successivo e fino al 24, toccherà all’oristanese e al nuorese.
  • L’ultima macroarea ”colpita” dallo switch off sarà quella composta dal sassarese e dalla Gallura che dal 27 al 31 ottobre chiuderà il processo di digitalizzazione.

Dal primo novembre in tutta l’isola sarà possibile, quindi, guardare la tv solo in modalità digitale terrestre con numerosi canali aggiuntivi rispetto ai tradizionali, con trasmissioni in alta definizione e applicazioni interattive innovative.


5
dicembre

ANTEPRIMA DM : JOI MYA e STEEL, i 3 NUOVI CANALI A PAGAMENTO DEL DTT MEDIASET

Joi Mya Steel @ Davide Maggio .it

Non credevo che l’arrivo di nuovi canali sul Digitale Terrestre potesse accendere l’interesse dei telespettatori in maniera così sorprendente.

Dopo aver anticipato nomi e contenuti dei 2 canali free del Digitale Terrestre Mediaset, non potevo per questo motivo non proseguire con i 3 canali a pagamento.

Il 19 ottobre scorso avevo inziato a fornirvi qualche anticipazione sui nomi e relativi argomenti dell’offerta a pagamento del DTT Mediaset.

Pare che qualche piccola modifica sia già intervenuta.

Non sarebbero più, infatti, J J ed S le iniziali dei nomi dei canali ma J, M ed S.

Questa volta sarò meno sadico della precedente e, pur tenendo a precisare che è ancora presto per parlarne in termini definitivi, vi svelerò quali potrebbero essere i nomi dei nuovi canali.

In linea con la brevità e sinteticità di IRIS e BIS! (canale non ancora partito), si mormora che i 3 nuovi canali potrebbero chiamarsi

JOI

MYA

STEEL

Come abbiamo già avuto modo di vedereavranno un target di riferimento ben preciso (famiglie, donne e uomini) ed avranno ad oggetto, come i 2 free, diritti (dunque film, fiction, serie tv e sitcom) anche se non dovrebbe mancare qualche sorpresa.

La partenza potrebbe avvenire nei primissimi mesi del nuovo anno.

That’s All Folks