Calcio



20
agosto

SKY SPORT 2009/2010: NUOVO PALINSESTO E QUALCHE PUNTO INTERROGATIVO

Sky Sport

La Rai detiene i diritti del campionato di calcio 2009/2010 e presidia il fortino domenicale con il tridente “90° minuto“- “Quelli che il calcio e..“- “la Domenica Sportiva“; Mediaset risponde con le 15 ore di diretta della D’Urso e la nuova versione di Controcampo, con un subliminale invito agli utenti calciofili ad abbonarsi a Mediaset Premium. E Sky?

La “televisione a pagamento per eccellenza” risponde con la presentazione del nuovo palinsesto sportivo, anche se qualcosa non convince del tutto. Nella sala stampa della sede milanese, l’amministratore delegato Mockridge ha presentato la nuova offerta murdochiana al grido: “Noi rispondiamo alla competizione sempre allo stesso modo, con idee, programmi originali e qualità“, ma a parte la scarsa originalità dello slogan, qualche passo indietro rispetto ai fasti del passato c’è.

Sono quattro gli eventi sportivi che caratterizzaranno la nuova annata e che i 3,7 milioni di abbonati al pacchetto “calcio+sport” potranno seguire “liberamente”: il Mondiale di Calcio in Sud Africa, le Olimpiadi e Paraolimpiadi di Vancouver, il “Sei Nazioni” di Rugby e la Super-Liga europea.




20
agosto

RAI4, RAISTORIA, RAIGULP E RAISPORTPIU’ PER L’AUTUNNO: SPAZIO, ANIMAZIONE GIAPPONESE, GUERRE DI IERI E DI OGGI, CALCIO E SPORT MINORI, CARTONI ANIMATI

 Rai4, RaiGulp, RaiSport più, RaiStoria per l’autunno

Da meno di un mese i canali dell’offerta Rai sono disponibili gratuitamente su tutte le piattaforme, dal satellite con TivùSat al digitale terrestre passando per il web su Rai.tv, e già si pensa al prossimo autunno quando, in seguito agli switch off di Aosta, Trentino, Torino, Roma e Napoli, la platea di potenziali spettatori sarà allargata a una grande fetta della popolazione italiana e sarà possibile, di conseguenza, incrementare tanto gli investimenti quanto la raccolta pubblicitaria.

Rai4, che lo scorso 14 luglio spegneva la sua prima candelina, ha in programma un autunno segnato dallo spazio. Si inizia il prossimo 7 settembre con il ciclo completo, ogni lunedì in prima serata, dei film di “Star Trek“, già in onda quest’estate su La7: tutte le dieci pellicole delle serie saranno offerte integralmente sul canale, dal primo capitolo che ha dato il nome alla saga, all’ultimo “Star Trek, la nemesi” diretto nel 2002 da Stuart Braid.

Oltre alla serata del lunedì anche quella del venerdì sarà dedicata alla fantascienza. Toccherà, infatti, alla serie “Battlestar Galactica” raccontare la storia della resistenza di poche decine di migliaia di umani alla ricerca di un misterioso pianeta chiamato Terra, mentre a fine settembre, il 24, Rai4 dedicherà la sua programmazione in seconda e in terza serata a due serie d’animazione giapponese inedite in Italia: “Code Geass” e “Gurren Lagann“. La prima, firmata da Ichiro Okochi e Goro Taniguchi, narra di una guerra dinastica-familiare tra Britannia e Giappone, mentre la seconda, di Hiroyuki Imashi e Kazuki Nakashima, immagina un futuro nel quale le macchine sono responsabili della decadenza del genere umano e di un suo successivo ritorno allo stato primordiale.


13
agosto

DAHLIA PER L’AUTUNNO: DAL 28 SETTEMBRE EXPLORER AFFIANCHERA’ EROS, SPORT ED EXTREME. ECCO LA PROGRAMMAZIONE

Dahlia per l’autunno

Dahlia

La nuova stagione televisiva di Dahlia è ai nastri di partenza e già si preannuncia ricca di sorprese per gli abbonati. Tante le novità, alle quali si potrebbe aggiunge un ulteriore nuovo canale, che affiancheranno la programmazione esistente dedicata agli uomini alla ricerca di adrenalina, passione e divertimento.

La prima novità vedrà la luce il prossimo 28 settembre quando, come vi avevamo già anticipato, nascerà un nuovo canale: Dahlia Explorer, dedicato agli esploratori estremi. Tra i titoli in programma troviamo documentari che avranno ad oggetto natura incontaminata e selvaggia, animali letalicatastrofi ambientali che faranno sobbalzare sulle poltrone i telespettatori. Ma non si parlerà solo di ambiente e natura. E’ previsto anche un filone crime dedicato ai casi irrisolti della criminalità mondiale, alle biografie dei serial killer più spietati e crudeli e degli investigatori più arguti. Altre fasce della programmazione della rete, saranno, invece, dedicate al lifestyle con consigli su viaggi, cucina e locali notturni andando a completare un offerta (che aspira ad essere completa) su viaggi, avventura e crimine per uomini di età compresa tra i 25 e i 60 anni.

Dahlia Sport e Dahlia Calcio continueranno con la loro programmazione all-sport offrendo, per la prima volta, quattro match settimanali della National Football League ai quali si aggiungeranno di giorno in giorno le strisce di Nfl Game Day da trenta secondi ciascuna. Anche i playoff della Nfl saranno seguiti da Dahlia Sport così come l’evento più atteso dell’anno dagli sportivi americani: il 44esimo Super Bowl. Oltre al football, parte del palinsesto di Dahlia Sport sarà dedicato alla vela e alle gare di tiro con l’arco mentre domenica 13 settembre l’appuntamento sarà con i motori con Le Mans Silverstone. I canali Calcio, invece, offriranno dal prossimo weekend, le partite di Serie A di  Fiorentina, Palermo, Sampdoria, Cagliari, Catania e Bologna in casa e in trasferta, le partite di Serie B di Torino, Lecce e Brescia e i momenti migliori degli altri incontri del campionato cadetto.





24
luglio

PREMIUM CALCIO HD DAL 17 AGOSTO E DAL PROSSIMO ANNO (FORSE) PREMIUM CINEMA HD

Premium Calcio HD

Ve l’avevamo già parzialmente annunciato: inizia l’era HD anche per Mediaset Premium.

Dallo scorso 15 luglio è, infatti, sintonizzabile, sulle frequenze digitali del multiplex Mediaset1, il canale Premium Calcio HD (LCN 128) fruibile esclusivamente sui decoder e sulle tv con digitale integrato, ancora pochi per dire la verità, che supportano l’alta definizione. Il canale, che ad oggi sta trasmettendo solo un cartello con l’indicazione delle partite trasmesse principalmente sul canale Premium Calcio 24, dal prossimo 17 agosto il cartello verrà sostituito con le prime trasmissioni pay su digitale terrestre in alta definizione.

Lunedì 17 agosto con il Trofeo Berlusconi, si apriranno ufficialmente le danze digitali in Hd di Mediaset Premium che continueranno, dal sabato successivo (22/08) con le trasmissioni di anticipi e posticipi serali del Campionato di Serie A. Le partite più importanti della massima serie saranno disponibili con una qualità di immagine quattro volte superiore alle trasmissioni in definizione standard.


3
luglio

PALINSESTI MEDIASET AUTUNNO 2009, RETE 4: CINEMA, CALCIO, NATURA E SENTIMENTI GLI INGREDIENTI SCELTI DA GIUSEPPE FEYLES

Rete4 - Palinsesti 2009-2010

Se, come vedremo a breve, Donelli ha messo in campo un plotone impressionante tutto al femminile (De Filippi, D’Urso, Marcuzzi, Perego, Dalla Chiesa, Panicucci) e Tiraboschi ha puntato tutto su serial made in USA, satira e comicità (il confermato Chiambretti Night, il rinnovato Colorado, le Iene e, forse, ancora la Gialappa’s), il direttore Giuseppe Feyles, al grido di “Una stagione con voi”, per l’autunno della cenerentola di casa Mediaset, predilige un palinsesto vario, con conferme e novità.

E iniziamo subito dalle novità. Rete4 decide di vestirsi sempre più d’azzurro: dopo lo spostamento-declassamento di Controcampo e di Guida al campionato del sabato, la rete, in accordo con Mediaset Premium, ruberà alla piattaforma la partita di cartellone più importante della nuova Uefa Europa League. Ma non di solo calcio si ciberanno i telespettatori della rete. Rete4, infatti, continua a proporsi come leader in fatto di cinema; dalla seconda serata (ormai un classico con i Bellissimi) fino al prime time. E per la prima serata faranno capolino pellicole di pregio davvero interessanti:  “Milano-Palermo Il ritorno”, “Little Miss Sunshine”, “Volver”, “Elizabeth – The Golden Age”, “Munich”, “Flags of our Fathers”, “Michael Clayton”, giusto a volerne citare alcune.

Altre novità arrivano, poi, dalle produzioni interne, con due nuovi format ancora senza conduttore (a conferma di quanto abbiamo scritto qui): Amore negli anni (emotainment sui sentimenti) e Ritorno alla natura (infotainment sulla natura).





16
settembre

LA CHAMPIONS E’ IN HD SUL DIGITALE TERRESTRE RAI

Rai Test HD - Champions League @ davidemaggio.it

Guardare una partita di calcio è sempre bello ed emozionante. Soprattutto se la propria squadra del cuore gioca lontano da casa. Ma se le immagini sono di bassa qualità, l’emozione non è propriamente la stessa. La Rai lo sa bene e per questi motivi, per la terza volta in meno di un anno, porta l’alta definizione sui decoder digitali di molti italiani associandola al nostro sport nazionale: il calcio.

Dopo la trasmissione delle partite della Nazionale italiana ad Euro 2008 e di alcuni speciali in occasione delle Olimpiadi di Pechino, il 17 settembre il canale RaiTest HD trasmetterà nelle aree “sperimentali” di Roma, Milano, Torino, Sardegna e Valle d’Aosta, la partita di Champions League, Juventus – FC Zenit. Le trasmissioni avranno inizio intorno alle ore 20.45 in contemporanea con la trasmissione dell’incontro su RaiDue.

Ma non finisce qui. Saranno quasi certamente trasmessi in alta definizione sul Digitale Terrestre anche tutti gli altri incontri di Champions League di cui la Rai detiene i diritti per la trasmissione in chiaro in ambito terrestre.


27
agosto

LA TV NEL PALLONE. DOMENICA NIENTE GOL: LA LEGA RESPINGE LE OFFERTE DI RAI E MEDIASET

pallone.gif

Il campionato di calcio riparte tra pochi giorni, con le tv in chiaro spente e le radio mute. E potrebbe non essere più “domenica” per milioni di italiani, per la gioia forse di quelle mogli e fidanzate ignorate dai rispettivi compagni che passano buona parte del dì di festa incollati a radioline e televisori. Insomma, niente partite, gol e cronache in diretta per gli appassionati di calcio a meno che non abbiano Sky, decoder, carte ricaricabili e quant’altro. Tutto rigorosamente a pagamento.

A far vacillare le poche certezze dei tifosi del pallone è il rifiuto da parte della Lega Calcio delle offerte Rai e Mediaset per la vendita dei diritti tv. Troppo pochi i milioni proposti dalle reti televisive. E così saltano Controcampo e la Domenica Sportiva, così come 90° minuto e Tutto il calcio minuto per minuto. Potrebbe essere la fine di un’epoca. Ma c’è ancora un filo di speranza. Fino a sabato si può risolvere tutto “all’italiana”, come ha dichiarato Maurizio Zamparini, presidente del Palermo.

L’assemblea della Lega ha respinto all’unanimità le offerte per i diritti, che sono quindi rimasti invenduti. A quanto si apprende, le offerte proposte non potevano essere accettate. Eppure la Rai era pronta a sborsare 30,6 milioni di euro per accapparsi i diritti con un’offerta che risultava la più elevata, superando di circa tre volte quella delle altre emittenti televisive. Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni. Di sicuro domenica tutto quel che si vedrà in chiaro sono gli 8 minuti di immagini che i telegiornali, solo i telegiornali, potranno utilizzare. “Ciascuno farà il montaggio che più gli aggrada naturalmente – spiega Adriano Galliani – 4 minuti per la serie A, 4 minuti per la serie B. Dopo le 20.30 per le partite pomeridiane, dopo la mezzanotte per le partite che cominciano alle 18 e alle 20.30″.


15
ottobre

ASCOLTI TV : ANALISI DELLA SETTIMANA n. 41

Ascolti TV (Dati Auditel Settimana n.41/2007) @ Davide Maggio .it

“…Cari amici vicini e lontani” ben trovati dal vostro moSHAREino. Puntuali dopo sette giorni precisi siamo arrivati al quarto post dedicato ai commenti sugli ascolti tv della settimana appena trascorsa : la n. 41 del 2007.

  • PRESERALE
Eredità VS Chi Vuol Essere Milionario @ Davide Maggio .it

Iniziamo, come al solito, col commentare la sfida più calda, ovvero quella del preserale delle ammiraglie di casa Rai e Mediaset.

Giova ribadire che, dalla settimana scorsa, analizziamo soltanto gli ascolti che vanno dai titoli del telegiornale al telegiornale stesso, ovvero gli ultimi dieci minuti circa di trasmissione per entrambi. Potrete chiaramente seguire giornalmente gli ascolti della fascia precedente leggendo i dati auditel cliccando sull’apposita icona della barra laterale di DM.

Analizzando questi dati, la differenza tra i due programmi diventa ancora più rosicata di settimana scorsa : la media degli ultimi minuti di programma durante la settimana n. 41 (lun – sab) de L’Eredità ha ottenuto il 28,15% di share (la settimana precedente  era al 27,71%) contro il 26,85% di share di Chi Vuol Essere Milionario (la settimana precedente era al 25,55% di share).

Da segnalare che nella giornata di mercoledì 10 ottobre Canale 5 ha battuto con il 28,30% la corazzata di Raiuno che si è fermata al 27,65%. Il distacco tra Scotti e Conti quindi si riduce sempre più ai minimi termini. Vedremo come andrà da dicembre quando tornerà Amedeo Sebastiani in arte Amadeus con “1 CONTRO 100. Gli estimatori di Scotti comunque possono stare tranquilli, il distacco dal nuovo re dei quiz durerà circa un mesetto : zio Gerry infatti dovrebbe tornare al suo preserale da metà gennaio 2008.

Nella stessa fascia continua a salire il day time dell’Isola dei Famosi che settimana scorsa ha avuto una media dell’11,68% nonostante l’uscita del mitico Malgioglio… aridatecelo!

  • TELEGIORNALI
TG1 VS TG5 @ Davide Maggio .it

Dal preserale passiamo ai telegiornali delle due reti principali i cui ascolti sono fortemente legati ai preserali che fungono da traino.

Analizzando la media, da lunedì a domenica, il TG1 resta leader incontrastato con il 31,73% di share (nella settimana n.40 era al 31,10%), mentre il TG5 si ferma al 27,93% reggendo bene la sfida dato che nella settimana n.40 era la 27,94%.

  • ACCESS PRIME TIME
Affari Tuoi VS Striscia la Notizia @ Davide Maggio .it

Dai telegiornali passiamo all’access prime time andando ad analizzare la media degli ascolti ottenuti durante tutta settimana scorsa.

Da lunedì al venerdì (sabato Affari Tuoi non è andato in onda per via della partita di calcio) vince anche se di poco Striscia la Notizia con il 27,84% di share (la settimana precedente aveva ottenuto il 27,94%); Affari Tuoi arriva ancora una volta secondo con il 26,25% (la settimana precedente era al 24,97%), Raiuno guadagna quasi due punti percentuali mentre Canale 5 rimane stabile.

In continua crescita il game show Prendere o Lasciare di Italia 1 con Enrico Papi che questa settimana ottiene una media del 9,30% (nella settimana n.40 era all’8,23%). Un’ottima performance che ci auguriamo non superi questi risultati. Come saprete, infatti, le produzioni dell’access di Italia 1 rischiano la chiusura in presenza di ascolti troppo… soddisfacenti. Che qualcuno si stia già arrabbiando per questi ascolti?

  • PRIME TIME

Continua a leggere i risultati delle principali sfide tv del prime time e della seconda serata :