Big Brother Brasil



13
dicembre

GRANDE FRATELLO BRASILE 2013: ‘PRIMARIE’ PER GLI EX CONCORRENTI DA RIMETTER IN GIOCO E DIRETTA 3D

Big Brother Brasil 13 (da Globo.com)

Se reality deve essere, quale migliore tecnologia del 3D per permettere agli spettatori di ottenere l’illusione totale della penetrazione oltre la quarta parete dello schermo, nella vita dei protagonisti che per tutta la durata del gioco accettano di non avere segreti e privacy, a beneficio di telecamera?

In Brasile non si fa che parlar d’altro alla vigilia della tredicesima edizione del loro Big Brother Brasil, in partenza a gennaio 2013. Nel paese carioca del resto il format resiste con abbastanza tenacia nella dieta mediatica dei telespettatori, complice anche una grande forza d’innovazione da parte del gruppo autoriale. Case sempre curate nei minimi dettagli, un piacere per la vista grazie alle loro atmosfere coloratissime, schemi di gioco affascinanti, più possibilità d’interagire concretamente con la vita della casa grazie ad una gestione più capillare delle regie.

In quest’ottica la nuova linea per l’edizione numero 13; stando alle anticipazioni dei vari siti brasileiri che si occupano del reality ci sarebbe un grande investimento per consentire una visione pay per view tridimensionale da casa. Una novità assoluta per la televisione sudamericana, ma anche per il genere reality. Forse solo negli Usa finora si è tentata questa via, all’interno delle complesse piattaforme che ogni anno organizzano i network per seguire le vicende della casa.




20
gennaio

BIG BROTHER BRASIL: ESPULSO IL CONCORRENTE ACCUSATO DI STUPRO. LA POLIZIA NELLA CASA

Daniel Echaniz

Quel gomito alto, troppo alto, Daniel Echaniz non lo dimenticherà mai più. Come nel peggior incubo, il concorrente del Big Brother Brasil deve lasciare il gioco allo scoccare della prima settimana. Il modo è il peggiore, la macchia difficile da levare, qualsiasi sia la conclusione delle indagini, l’accusa micidiale: stupro (qui i dettagli). La presunzione d’innocenza fino al giudizio definitivo in casi come questi va spesso a farsi benedire.

Davanti all’ipotesi della violenza sessuale a favore di camera la produzione ha dovuto alzare le mani e lasciare che la giustizia, ma soprattutto la ricerca di chiarezza, avesse il suo corso più naturale. Per mettere a tacere la bufera abbattutasi sulla casa di Rio de Janeiro il Grande Fratello ha dovuto prendere una decisione istantanea: allontanare l’accusato e consentire agli agenti di indagare.

Un lungo interrogatorio alla vittima e l’acquisizione delle prove nella camera del misfatto: l’affaire stupro ha scosso così tanto l’opinione pubblica carioca da coinvolgere le alte sfere ministeriali e tutte le associazioni a difesa dei diritti delle donne. Le versioni sono per ora contrastanti: gli autori si dichiarano abbastanza certi che non si possa parlare di un atto non consensuale.


17
gennaio

BIG BROTHER BRASIL 12: SOSPETTO STUPRO DOPO SOLI 5 GIORNI DI ORMONI ALLE STELLE (FOTO)

Big Brother Brasil 12- scandalo per un presunto 'stupro'

A pochi giorni dalla partenza della dodicesima edizione del suo Big Brother il Brasile fa già parlare di sé. A farla da padrona però stavolta nell’opinione pubblica non è più la bellissima e coloratissima casa, nemmeno le scelte sempre molto audaci del cast. Ancora una volta concorrenti davvero friccicorini, ragazzi e ragazze che non devono chiedere mai, dal fascino spavaldo e dall’ormone che sprizza a più non posso. Eppure il successo sorride ancora agli autori sudamericani.

L’attenzione di queste ore però si concentra tutta sui postumi di una festa molto alcolica avvenuta nella notte tra sabato e domenica. Danze sfrenate fino all’alba. Ma mentre parte dei concorrenti continuava a scatenarsi in pista nel grandissimo giardino in una delle camere da letto accadeva qualcosa di molto strano. Daniel, Monique e tutti gli elementi per pensare ad una ebbrezza di passione degenerata, scivolata in qualcosa di diverso.

C’è chi ravvisa gli estremi dello stupro (non sarebbe la prima volta che succede nelle edizioni estere). A giudicare dalla reazione stordita della ragazza che sembra non ricordare nulla di quanto sia avvenuto sotto coperta i sospetti ci sono tutti. Il Secolo XIX nel raccontare la cronistoria del fattaccio precisa che la ragazza stamane ha descritto la sua confusione con queste parole:

‘Non riesco a ricordare bene, sarà che non è successo davvero niente? Questa storia mi fa sentire molto male‘.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,