Biagio Izzo



19
maggio

BIAGIO IZZO E’ IL VINCITORE DI SI PUO’ FARE 2015

Biagio Izzo

Si Può Fare 2015 – Il vincitore è Biagio Izzo

I pronostici sono stati rispettati, la seconda edizione di Si può fare! ha finalmente un vincitore: Biagio Izzo. Classe 1962, napoletano, attore di cinema e teatro, Biagio Izzo in questa esperienza ha saputo conquistare fin da subito pubblico, giuria e compagni riuscendo a classificarsi sempre nelle posizioni più alte della classifica. Lo showman partenopeo ha trionfato grazie alla sua verve che è riuscito a portare in ogni numero che di puntata in puntata è andato a presentare. Le prove più difficili sono sempre state affrontate con il sorriso, l’impegno e la dedizione hanno fatto il resto ed hanno condotto Izzo alla vittoria finale.

Al secondo posto si è classificata la bella ballerina Matilde Brandi mentre sul gradino più basso del podio un ex aeqo:  Tommaso Rinaldi e Fiona May.

Si Può Fare 2015 – Le sfide della finale

SFIDA 1 – Grande Mago – Sergio Friscia vs Juliana Moreira –  colpo di scena per la prima esibizione della serata: Sergio Friscia sostituisce Amaurys Perez nella prova e si cimenta nel simpatico numero di magia. Friscia è spiritoso, diverte e si cala perfettamente nel numero. Anche Juliana Moreira tiene il palco bene e risulta buffa e divertente quanto basta. La spunta Friscia con due voti (Amanda Lear e Pippo Baudo) contro uno per Juliana Moreira (Yuri Chechi).

SFIDA 2 – Water bowl – Costanza Caracciolo vs Matilde Brandi –  la sfida si svolge in esterna e vede le due belle concorrenti impegnate nell’eseguire esercizi coreografati all’interno di una coppa trasparente piena d’acqua. Costanza Caracciolo esegue il numero con grazia ed eleganza, si percepisce la sintonia con la maestra che si esibisce con lei. Matilde Brandi esegue esercizi meno complessi e come sempre sfrutta a pieno le sue doti da ballerina che la facilitano nelle movenze e nell’elasticità. La giuria premia Matilde Brandi con un tris di voti positivi.




12
marzo

BOOM! SI PUO’ FARE: BRANDI, CIUFOLI, MOREIRA, PRATI E IZZO NEL CAST. NOVITA’ IN VISTA IN GIURIA

Juliana Moreira

Nemmeno il tempo di archiviare i fasti sanremesi per Carlo Conti che, già tornato lunedì alla guida de L’Eredità, si prepara al ritorno in prima serata. E’ fissato ad aprile (il programma andrà in onda il lunedì!), sugli schermi di Rai1, lo start della seconda edizione di Si Può Fare. A tenere banco è il cast di celebrity, chiamato a cimentarsi nelle più disparate discipline. DavideMaggio.it è in grado di annunciarvi in anteprima i nomi dei primi concorrenti che hanno accettato di mettersi in gioco al cospetto del conduttore toscano.

Si Può Fare 2015: ecco i concorrenti

Iniziamo con lo svelarvi l’ingresso nel cast di Matilde Brandi, vecchia conoscenza di Carlo Conti (è stata prima ballerina della sua Domenica In e hanno condotto alcuni prime time insieme) e negli ultimi anni poco presente sulle scene televisive.

Il secondo protagonista è Roberto Ciufoli, protagonista della seconda edizione del reality di Paola Perego La Talpa, pronto a mettersi in gioco con prove sportive o dal sapore artistico. Prima volta in Rai, invece, per Juliana Moreira, brasiliana lanciata da Antonio Ricci che ogni domenica è alle prese su Canale 5 con le gag di Paperissima Sprint.


26
febbraio

DM LIVE24: 26 FEBBRAIO 2012. SOTTILE RENDE IL ‘FAVORE’ ALLA SCIARELLI, AD AMICI SOSPESO GERARDO, PEREGO-IZZO PER L’ULTIMA DI ATTENTI A QUEI DUE

Diario della Televisione Italiana del 26 febbraio 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • Perego-Izzo per l’ultima di Attenti a Quei Due

pippo ha scritto alle 02:27

Dal twitter di Paola Perego: nell’ultima puntata di “Attenti a quei due” venerdì prossimo si sfideranno Paola Perego e Biagio Izzo.

  • Sottile rende il ‘favore’ alla Sciarelli

Nina ha scritto alle 10:30

Quarto Grado rende la pariglia: ieri sera hanno mostrato alcuni comunicati Ansa in cui si parlava di un giornalista Rai che avrebbe fatto fare una telefonata anonima in cui si dicevano falsità sulla sig.ra Rosa Carlucci. (Cos’era successo? Leggi qui)

  • Gerardo sospeso

pippo ha scritto alle 17:06

Durante la sfida a squadre i professori sono usciti per prendere una decisione in merito a Gerardo, dopo accese discussioni, viene accolta la proposta di Cannito: una settimana di sospensione per Gerardo, a partire da oggi e monitoraggio al suo rientro! Grazie all’esibizione di Valeria, i Verdi risalgono nelle quotazioni e vincono la sfida, I Gialli, ultimi, affronteranno la prossima sfida a squadre. (dal sito di “Amici”)

  • Gaetano lascia il GF

pippo ha scritto alle 18:00





29
dicembre

ATTENTI A QUEI DUE: BIAGIO IZZO AL FIANCO DI PAOLA PEREGO. I VIP GIOCANO CON LE FAMIGLIE, IL VINCITORE RICEVERA’ IN PREMIO LA REALIZZAZIONE DI UN SOGNO

Paola Perego, la "Masai Bianca"

Paola Perego, la "Masai Bianca" (dal Twitter di Lucio Presta)

Mentre la nuova padrona di casa si gode una piccola vacanza in Kenya, arrivano le prime conferme per Attenti a quei due, la gara a colpi di varietà in onda dal 13 gennaio con una seconda edizione totalmente rivoluzionata e con la new entry Paola Perego. Dopo i buoni ascolti del pilot e quelli meno lusinghieri della prima edizione, affidata alla coppia Max Giusti-Fabrizio Frizzi, la prima rete pubblica ha deciso di puntare nuovamente sul programma di Toro Produzioni che, dopo lo scontro con la Corrida targata Flavio Insinna nella precedente stagione televisiva, dovrà vedersela con la seconda edizione di Zelig condotta da Paola Cortellesi e Claudio Bisio.

Via i conduttori-concorrenti fissi, per la nuova edizione si è deciso di creare delle “serate evento” con lo scontro tra i vari protagonisti del mondo dello spettacolo: nella prima puntata, come vi abbiamo anticipato (anzi, dite a Di Più nella rubrica ‘La Tv vista da internet’ di verificare per bene le fonti!) vedremo in sfida Antonella Clerici e Loretta Goggi, mentre per la seconda si sta trattando per avere Paolo Bonolis, che dovrebbe scontrarsi con Carlo Conti.

Padrona di casa sarà appunto Paola Perego, che torna sulla prima rete pubblica dopo un periodo forzato di pausa dovuto alla cancellazione del daytime post prandiale. Ad affiancare la signora Presta in questa nuova avventura televisiva ci sarà il comico Biagio Izzo, confermato dalla diretta interessata su Twitter, recentemente tornato sul grande schermo in Box Office 3D di Ezio Greggio e Matrimonio a Parigi di Massimo Boldi, mentra la sua ultima esperienza televisiva risale a Il più grande italiano di tutti i tempi, condotto su Rai2 da Francesco Facchinetti.


30
dicembre

I LOVE ITALY: CLAUDIO LIPPI TORNA ALLA CONDUZIONE CON UN GIOCO NORD CONTRO SUD

Claudio Lippi

L’anno del centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia non poteva non lasciare un segno sui palinsesti anche dal punto di vista dell’intrattenimento più semplice. Raidue testa questa sera I love Italy, format non nuovissimo come concept ma che desta curiosità soprattutto per il ritorno alla conduzione di Claudio Lippi, da troppo tempo lontano dalle ribalte che contano, forse ingiustamente considerando il livello non sempre alto di quelli che dovevano essere i volti nuovi.

L’idea del programma è parlare del nostro Paese ripercorrendone la storia, la geografia e il costume attraverso una sfida bipolare Nord-Sud che non può che evocare subito le tanto fortunate (ormai internazionalidicotomie darwiniane di Bonolis. La matrice campanilistica, e anche autoreferenziale, è così forte nell’identità italiana da plasmare spesso e volentieri la storia della nostra televisione. Nel quiz a cui Lippi sottoporrà i suoi concorrenti vip si testerà la conoscenza della vera italianità. Chi si dimostrerà più preparato nella conoscenza del cuore profondo della penisola: i dialetti, la gastronomia, gli eventi sociali che ne hanno segnato la vita?

I protagonisti della gara saranno divisi in due squadre da quattro. Per il Nord Amadeus, Fiordaliso, Fabrizio Fontana e Roberta Lanfranchi, per il Sud invece Tosca D’Aquino, Giancarlo Magalli, Biagio Izzo e Rosanna Fratello. Un cast che evidentemente ammicca ad un target di media età più o meno fidelizzato con il secondo canale. Tra una sfida culturale e l’altra tanta spensieratezza e musica. Gli elementi per una trasmissione non eccessivamente innovativa ma piacevole ci sono tutti sulla carta, starà al conduttore saper stimolare il parterre creando dinamiche interessanti.





4
settembre

NON SPARATE SUL PIANISTA: STASERA SU RAI1 IL PILOT DEL NUOVO GAME SHOW DI CARLO CONTI

Non Sparate sul Pianista

Annunciato e riprogrammato più volte, questa sera su Rai1 andrà in onda la puntata pilota di Non sparate sul pianista, nuovo game show musicale condotto da Carlo Conti. Evitati prima I Cesaroni e poi i poliziotti di Distretto, per testare il nuovo programma è stato scelto un tranquillo sabato di settembre. La messa in onda è prevista alle 21.35, subito dopo l’evento Rigoletto a Mantova.

Non sparate sul pianista è tratto dal format irlandese “Lyrics Board”, e, come anticipato qualche settimana fa, consiste in un gioco musicale, tra canzoni, versi da indovinare e una buona dose di improvvisazione. A sfidarsi due squadre vip: le due squadre protagoniste del gioco (una “Bianca” e una “Nera”) sono capitanate da due cantanti-pianisti, Paolo Belli e Paolo Vallesi alle prese con un vero pianoforte col quale dovranno suonare ed improvvisare i pezzi.

Al fianco dei due capitani, tre ospiti famosi: da una parte Luisa Corna, Biagio Izzo e Matteo Becucci, dall’altra Benedetta Valanzano, Gabriele Cirilli e Gigliola Cinquetti. Per aiutare e “sostenere” le squadre in studio anche una band di 12 elementi diretta dal maestro Stefano Palatresi. Obiettivo del gioco? Intrattenere e divertire: non è previsto infatti nessun premio in palio.


19
gennaio

IL PIU’ GRANDE: FRANCESCO FACCHINETTI CON MARTINA STELLA ALLA RICERCA DELL’ITALIANO N.1 DI TUTTI I TEMPI

Il Più Grande non è un programma televisivo, è un’elezione! Slogan ambizioso e popolare per lanciare il nuovo programma del secondo canale condotto da Francesco Facchinetti. Sì, avete capito bene, proprio uno dei conduttori più giovani in circolazione, l’ex dj Francesco tutto tatuaggi e musica, scelto dal direttore Liofredi per condurre Il più grande, format di successo in Inghilterra, Francia e America, che porterà all’elezione del più grande italiano di tutti i tempi.

Facchinetti torna così in prima serata su Raidue, da domani sera per quattro mercoledì, con un programma a metà tra intrattenimento e divulgazione dopo tre edizioni di X Factor. Prodotto da Bibi Ballandi, ”Il più grande” accompagnerà i telespettatori tra artisti, poeti, filosofi, sportivi tutti rigorosamente made in Italy. Grazie al televoto verrà eletto il più grande italiano di tutti i tempi, colui che più di altri incarna i valori nazionali e rappresenta l’identità del nostro Paese.

Martina Stella (per la prima volta alla conduzione), Biagio Izzo, Riccardo Rossi e Alessandra Barzaghi affiancheranno Facchinetti in questa nuova avventura televisiva.  Tra una sfida e l’altra verranno proposti momenti di talk, intrattenimento e storia per conquistare il pubblico trasversale della rete.

Scopri la giuria dopo il salto:


13
luglio

LA RAI NELL’ERA GRAZIALE /1: “E TANTE GRAZIE! (LA GRAZIA REGINA)”

La RAI nell’Era Graziale
La Rai nell’Era Graziale

La Rai nell’Era Graziale entra nel vivo. Iniziamo, allora, il nostro tele-racconto in nove puntate parlando della più importante creazione avvenuta durante il mandato di Fabrizio Del Noce. Ci riferiamo a quattro giovani e (chi più, chi meno) promettenti ragazze, prontamente ribattezzate “le quattro grazie”, piazzate dall’ex direttore di RaiUno in ogni piega (o piaga?) del palinsesto: dal daytime, di cui detengono lo scettro indiscusso, fino ad incursioni (spesso disastrose) anche nel prime time. 

Partiamo, con colei che abbiamo rinominato la grazia regina: Caterina Balivo. Caterina Balivo è quello che si può definire un personaggio partorito da mamma Rai ed allevato dal suo pigmalione Del Noce. Napoletana, classe 1980, terzo posto a Miss Italia ‘99, qualche tentativo come attrice (anche a teatro), piccole conduzioni e timidi passi quale inviata (Miss Italia, Miss Italia Top e Miss Italia Notte).

Uno Mattina ed il suo spin-off estivo, la incoronano come “personaggio parlante”, seppur in limitati blocchi, assieme ad altre ragazze di belle speranze (di cui oggi si sono perse le tracce). Il grande salto avviene nel 2003, a Casa RaiUno, al fianco di Massimo Giletti, in uno spazio, quello del dopo caffè, che due anni dopo sarebbe diventata la sua casa.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »