Benedetta Parodi



27
agosto

GIOVANNI STELLA SU SANTORO: “E’ FACILE CHIEDERE LIBERTA’ COI SOLDI DEGLI ALTRI. MICHELE HA BISOGNO DI UN NEMICO E SE NON LO TROVA LO CERCA NEL PROPRIO EDITORE”.

Giovanni Stella

Scalzato dal cavallo di viale Mazzini, Michele Santoro sembrava destinato a finire tra le braccia di Giovanni Stella, amministratore delegato del gruppo Telecom Italia Media che controlla -tra le altre reti- anche la “zona franca” dell’informazione chiamata La7. E invece Santoro le stelle le ha viste ma solo metaforicamente quando le trattative per il suo nuovo contratto sono cadute in un nulla di fatto. Colpa del Premier, dice qualcuno: Mister B. contrario ad un nuovo avvento dell’anchorman di Annozero, avrebbe fatto pressioni su La7 affinchè Santoro non trovasse spazio sull’emittente di TI Media.

Il dottor Stella, da quattro anni alla guida del gruppo, respinge le accuse e in un’intervista pubblicata oggi dal Giornale, nega di aver ceduto alle pressioni di Berlusconi e attacca Santoro che ancora oggi, a pochi giorni dal via della nuova stagione, resta un precario senza contratto:

Se mi avessero chiesto una cosa del genere avrei dato le dimissioni. Con Santoro non abbiamo chiuso il contratto solo perchè lui pretendeva libertà assoluta, nessun controllo su scaletta, ospiti e filmati. E’ stato lui a venire da me. Io ho una regola: nulla chiedere, nulla rifiutare, tutto verificare. Eravamo d’accordo su tutto: corrispettivo economico, collaboratori, tipo di prodotto, costo puntate. Ma nessun editore può dare carta bianca perchè ha la responsabilità finale di quello che va in onda“.

E continua:

(In Rai, ndr) gli facevano solo dei buffetti. Con me avrebbe avuto un osso ben più duro. Le regole si applicano a tutti: da Lerner a Piroso. Solo Mentana non deve riferire a me perchè, in quanto direttore, si assume tutte le responsabilità“.

Come a dire che in Rai si è fatto tanto rumore per nulla. Nonostante gli attacchi più o meno velati di Mauro Masi, e gli allarmismi sui contratti che puntualmente non venivano rinnovati, Annozero è sempre tornato in onda, almeno fino a quando l’azienda e Santoro non si sono accordati su un lauto compenso di buona uscita. Insomma per Giovanni Stella La7 non è la Rai, e se Santoro vuole totale libertà, dovrà arraggiarsi da solo:




26
agosto

COTTO E MANGIATO ALLA RICERCA DI UN NUOVO VOLTO. CHI VORRESTE AL POSTO DI BENEDETTA PARODI?

Nuovo volto per Cotto e Mangiato

In tempi di crisi se c’è una cosa che non scarseggia in Italia sono i talent e i programmi di cucina. Nell’aria di rinnovamento generale targato Italia 1 anche Cotto e Mangiato cambia volto, ma in questo caso non c’è stata una scelta editoriale a monte da parte della rete, bensì la volontà di Benedetta Parodi di avere più spazio nell’arrembante La7. Un sostituta ancora non c’è, come confermato dallo stesso direttore del Tg.

A Sorrisi Giovanni Toti non esclude che possa compiersi una scelta ‘in famiglia’, nomi interni alla testata. C’è chi azzardava un’ improbabile virata addirittura su Angelo Macchiavello, ma snocciolando in breve le caratteristiche che deve avere la ‘new entry’ ci ha pensato il direttore a chiarire l’identikit del volto ideale:

“Donna, telegenica, con autentica passione e sperimentata capacità ai fornelli, età intorno ai trent’anni per rispettare il target della rete”.

Le candidature non mancano, la seconda settimana di settembre dopo una serie di provini si arriverà alla scelta. Sono circolati i nomi di Fiammetta Cicogna, Elena Santarelli, Elisabetta Gregoraci, Tessa Gelisio. Le prime tre sicuramente sono volti che hanno dalla loro più logica nell’identità di rete. Unica incognita: come se la cavano in cucina?


19
agosto

DM LIVE24: 19 AGOSTO 2011. PROMO PER I MENU’ DI BENEDETTA, MALORE PER GERRY SCOTTI, MALGIOGLIO PER LA VENTURA, CLINICA PER (IL CULO DI) FRANCESCA CIPRIANI

Diario della Televisione Italiana del 19 Agosto 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • I Menù di Benedetta

mauri ha scritto alle 09:20

Partono intanto i promo del nuovo programma di Benedetta Parodi su La7. La “cuoca”, ex conduttrice di “Cotto e mangiato”, prende tutte le pentole di casa sua, ne fa un fagotto e si avvia verso destinazioni sconosciute…

  • Zucchero sequestrato

lauretta ha scritto alle 12:25

Sigilli alla suite dell’Eco del Mare, il rinomato stabilimento per vip di Lerici (La Spezia), di proprietà della compagna del cantante Adelmo Fornaciari, in arte Zucchero. Il gip ha confermato il sequestro di tre delle sei suite della terrazza coperta del ristorante. La notizia è stata confermata all’Ansa dal Corpo forestale di La Spezia. Lo scorso 4 agosto agenti della forestale avevano messo i sigilli alle strutture considerate abusive, perchè difformi dal progetto originario. Oggi il tribunale ha confermato il sequestro delle tre suite di lusso – prezzo 690 euro a notte – che erano già state sequestrate una prima volta nel 2008 perchè costruite sopra le cabine. L’Eco del Mare farà ricorso contro il sequestro. (fonte Ansa)

  • Malore per Gerry Scotti

tot_ ha scritto alle 18:09

Gerry Scotti ha avuto un malore ed è stato ricoverato per accertamenti nell’ospedale di Biella. E’ l’AdnKronos a battere la notizia. Secondo l’agenzia, il malore risale a Ferragosto, mentre il conduttore si trovava a Netro, in Piemonte. Non è chiaro se si sia trattato di una congestione o di un attacco di labirintite. Tant’è, il medico di fiducia di Scotti gli ha consigliato di fare delle analisi. Il ricovero nell’ospedale di Biella sarebbe durato meno di 24 ore: al termine degli accertamenti, che non hanno rilevato nulla di preoccupante, il conduttore è stato dimesso ed è così partito per le vacanze.

  • Malgioglio per la Ventura

lauretta ha scritto alle 19:04

Simona Ventura ha scelto Cristiano Malgioglio come commentatore fisso di X Factor per il suo sito http://www.simonaventura.tv. Malgioglio farà il pelo e contropelo ai cantanti in gara. (fonte Chi – via Dagospia)

  • Questioni di culo per la Cipriani

lauretta ha scritto alle 19:18





1
agosto

FERMI TUTTI! BENEDETTA PARODI SU LA7 ALLE 12.25 TRAINA IL TG E SFIDA LA CLERICI

Benedetta Parodi

Enrico Mentana sarà contento. Finalmente il tg delle 13.30 avrà un traino di tutto rispetto. Se la cucina non sarà nello stile del suo spazio informativo, di sicuro potrà portargli in dotazione una buona fetta di pubblico. A precedere, infatti, l’edizione meridiana del Tg La7 con ogni probablità ci sarà il nuovo e attesissimo programma della “regina dei fornelli” Benedetta Parodi.

Si, la scrittice da due milioni di copie, contrariamente a quanto annunciato in sede di presentazione dei palinsesti, dovrebbe presidiare la fascia del mezzogiorno, anzichè quella del tardo pomeriggio, a partire dalle 12.25. Uno slot delicato, anche se sicuramente più consono ad un programma di lifestyle e cucina, che pone lady Caressa in diretta concorrenza con il nuovo Cotto e Mangiato, ancora senza padrona di casa, e soprattutto con La Prova del cuoco, targata Antonella Clerici, che per quest’anno punta su uno studio rinnovato (per maggiori info clicca qui) e sull’abbinamento con la Lotteria Italia.

Non solo Chicco Mentana. A giovare dello spostamento del programma della Parodi c’è anche Simone Rugiati. Lo chef, con un passato all’Isola dei Famosi, che sarebbe dovuto riapprodare su La7d con il suo Cuochi e Fiamme, per lasciare spazio proprio all’appettitosa new entry della rete, dovrebbe rimanere saldo nel tardo pomeriggio, a partire dalle 18.30 per lanciare l’edizione estesa di G DAY.


9
luglio

DM LIVE24: 9 LUGLIO 2011. ALBA SENZA ESCLUSIVA, CIPRIANI SENZA CXXO, CORETTI ASSOLTO, PARODI AL LAVORO SU LA7

Diario della Televisione Italiana del 9 Luglio 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Alba esclusiva

lauretta ha scritto alle 20:15

Pur di vedersi pubblicate le foto del party per i suoi 50 anni Alba Parietti ha inondato le redazioni dei settimanali di scatti gratuiti con lei in tutte le salse. Nessuno ha voluto concederle l’esclusiva. Anche perchè di volti noti veri e propri, neanche l’ombra.. Solo gli amici di sempre che amorevolmente le stanno accanto. (fonte dagospia)

  • Casting per Italia’s Got Talent 3

lauretta ha scritto alle 15:37

La terza edizione di Italia’s got talent è in preparazione. La redazione del talent show di canale 5 infatti sta già cercando quello che sarà il prossimo vincitore dopo Fabrizio Vendramin, pittore trionfatore della seconda edizione, e ha già fornito le date dei casting che partiranno il 13 14 15 luglio da Roma per terminare il 23 24 25 agosto a Catania.

  • La Cipriani senza chiappe

lauretta ha scritto alle 18:23

A Pomeriggio Cinque la Cipriani racconta ad una D’Urso allibita il suo dramma: durante l’intervento al lato B, le protesi le sono state messe sotto pelle e non sotto muscolo e ora si è dovuta far rioperare per rimuoverle.

  • Coretti assolto

lauretta ha scritto alle 21:21





23
giugno

LA7, PALINSESTI AUTUNNO 2011: SAVIANO, PARODI, (FORSE) SANTORO E IL TERZO POLO E’ SERVITO. CABELLO E BIGNARDI IN STAND BY

La7, presentazione Palinsesti autunno 2011

Vieni via con me, andiamo a La7. La grande indiscrezione ha trovato conferma ed ora è ufficiale: nella prossima stagione il programma record di ascolti con Fabio Fazio e Roberto Saviano andrà in onda sulla rete cenerentola delle generaliste (maggiori info qui). E terzo polo fu, amen. Il trasloco della super trasmissione da Rai3 a La7 è stata la notizia bomba annunciata stamane a Milano, durante la presentazione dei palinsesti autunnali dell’emittente di Telecom Italia Media. Accanto all’arrivo di Saviano, che oggi ha ribadito la sua presenza televisiva in collegamento telefonico, la nuova programmazione di La7 potrà contare su nuovi interessanti programmi e su strategiche conferme. Andiamo con ordine.

Le trasmissioni del neonato terzo polo tv inizieranno ogni  mattino con il contenitore d’approfondimento giornalistico Omnibus, a cui seguirà il Coffee break di Tiziana Panella. Spazio anche all’economia ’spicciola’, quella legata ai consumi e agli interessi dei comuni cittadini, con un programma condotto dalla giornalista finanziaria Myrta Merlino. Nel daytime, confermato l’appuntamento con le storie ed i documentari di Atlantide. La trasmissione con Natascha Lusenti sarà seguita, in palinsesto, da una delle novità più curiose della prossima stagione di La7: lo show di cucina e lifestyle condotto da Benedetta Parodi, la quale approda nel pentolone del terzo polo direttamente dai fornelli di Cotto e mangiato, su Italia1.

Prima dell’edizione delle 20 del Tg La7 diretto da Enrico Mentana, Geppi Cucciari condurrà il suo ironico G’day in versione allungata. E poi via, il notiziario di Chicco Mitraglia sarà seguito da serate in gran parte dedicate all’approfondimento giornalistico, ma non solo. Confermato nell’access prime time Otto e mezzo con Lilli Gruber, appuntamento quotidiano di commento ai fatti della politica e dell’attualità. Occhio alle novità della prima serata: la coppia esplosiva composta da Filippo Facci e Luca Telese debutterà con un nuovo talk show ed Antonello Piroso condurrà un nuovo spazio tutto suo. Il giornalista tornerà anche in tarda serata, dove è stato spostato il suo (ah)iPiroso, attualmente in onda al mattino. In arrivo anche un nuovo appuntamento con il giornalismo d’inchiesta.


23
giugno

COTTO E MANGIATO: CHI PRENDERA’ IL POSTO DI BENEDETTA PARODI?

Benedetta Parodi con la sorella Cristina nelle cucine di Cotto e mangiato

E’ partita la caccia alla sostituta. Uno degli spazi televisivi più ambiti degli ultimi mesi risulta libero da qualche giorno. Come sapete, Benedetta Parodi ha lasciato Mediaset per approdare a La7, dove andrà a vivacizzare il pomeriggio, con un nuovo show quotidiano. Nel frattempo le cucine di Italia1, o meglio di Studio Aperto, sono alla ricerca di un nuovo “chef”. Ebbene sì, Cotto e mangiato rimarrà all’interno del telegiornale della rete giovane del Biscione, anche a detta del direttore Giovanni Toti:

La volontà è di tenere viva la rubrica. Stiamo riflettendo se affidarla a una giornalista o no. Cotto e mangiato è un patrimonio del tg a prescindere dalla conduttrice“.

Chi prenderà quindi il posto di Benedetta, che con una piccola rubrica ha riscosso un successo personale ed editoriale non indifferente? Il posto è molto ambito. Con ogni probabilità sarà una donna a cimentarsi tra fornelli, pentole e ricette. Escludendo le giornaliste di Studio Aperto, abbiamo avanzato delle ipotesi che vogliamo sottoporvi: la prima candidata potrebbe essere Federica De Denaro che non tornerà in autunno A casa di Paola, vista la soppressione del programma della Perego. Il suo spazio, molto simile a Cotto e mangiato (leggi qui), potrebbe essere stata una palestra perfetta per il passaggio a Italia1.

Tra le ipotesi, non ci sentiamo di escludere nemmeno Wilma De Angelis che con Sale pepe e fantasia ha tenuto compagnia ai telespettatori di TeleMonteCarlo negli anni Novanta. Un’altra vecchia gloria della cucina (e della canzone) è Iva Zanicchi, la quale, sognando un programma celebrativo della sua carriera su Rai2, potrebbe trovare il tempo per tornare a spadellare in tv. Infine, perchè no, anche Francesca Romana Barberini, sicuramente meno conosciuta delle precedenti, ma volto noto del Gambero Rosso Channel. La Barberini fu la prima in un certo senso a sdoganare le ricette veloci e semplici nel 2005 con il programma Voilà, che regalò a Rai2 ottimi ascolti nel tardo pomeriggio del sabato.


18
giugno

GIOVANNI TOTI PARLA DEL RESTYLING DI STUDIO APERTO E SU BENEDETTA PARODI: “LA SOSTITUIREMO. COTTO E MANGIATO E’ UN PATRIMONIO DEL TG”

Benedetta Parodi

Il “caso Studio Apertoandrebbe studiato e approfondito su testi specializzati in materia televisiva. E’ raro, infatti, trovare sul piccolo schermo qualcosa che – a feroci critiche negative su contenuti e linea editoriale – abbini un successo di ascolti davvero eccezionale. Stiamo parlando del telegiornale più visto in termini di share in Italia, che nell’edizione meridiana attualmente viaggia intorno al 25% con oltre tre milioni di spettatori, ma per gran parte dei teledipendenti – che lo apostrofano spregiativamente come ‘quotidiano di gossip’ o ‘rotocalco’ – non è neppure degno di fregiarsi della qualità di tg.

A partire da martedì 21 giugno Studio Aperto si rinnova nel look e nei contenuti e per l’occasione il direttore, Giovanni Toti ha deciso di illustrare le novità in un’intervista rilasciata ieri a Libero nella quale anticipa come il cambiamento partirà dallo studio, che sarà reso più moderno con un grande tavolo centrale e due maxi-schermi alle spalle del conduttore. Un restyling anche dei contenuti, che riguarderà prevalentemente l’edizione domenicale del tg, la cui durata è spesso ridotta per lasciare spazio alle dirette delle gare del Motomondiale: “Sarà ispirata ai quotidiani anglosassoni. Avremo più interviste, una storia di copertina, alcune rubriche tra cui una sul fitness e sui giovani fenomeni di internet: scrittori, blogger…“.

Di certo l’approfondimento giornalistico di Italia1 non perderà il suo spazio più celebre. Nonostante il passaggio di Benedetta Parodi a La7, confermato dallo stesso Toti (“Si è dimessa giusto ieri”), Cotto e Mangiato continuerà a vivere sugli schermi della rete giovane Mediaset: “La volontà è di tenere viva la rubrica. Stiamo riflettendo se affidarla a una giornalista o no. Cotto e mangiato è un patrimonio del tg a prescindere dalla conduttrice“.  Inoltre, il direttore respinge l’accostamento del nuovo approfondimento Tabloid all’”indimenticabile” Lucignolo.