Ascolti Radio



10
novembre

Ascolti Radio: nel primo semestre 2017 Rtl 102.5 sbaraglia la concorrenza. Radio 1 e Radio 2 fuori dalla top 5

Rtl 102.5

Sola al comando. Rtl 102.5 è ancora una volta la radio numero uno in Italia, con oltre otto milioni di ascoltatori giornalieri, tenendo a debita distanza sia Rds sia Radio Italia, che inseguono rispettivamente al secondo e terzo posto. I dati degli ascolti radio sono stati resi pubblici da TER (Tavolo Editori Radio), dopo mesi di stallo, causati da alcune discrepanze di troppo, tra le rilevazioni fornite da due diversi istituti che si occupano della ricerca, rendendo praticamente impossibile giungere ad un risultato definitivo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




23
febbraio

RADIO, LA CLASSIFICA DELLE EMITTENTI PIU’ SEGUITE

Rtl 102.5

La radio è ancora sulla cresta dell’onda. Per lo storico medium di massa il 2015 è stato un anno positivo: in Italia sono infatti 35milioni gli ascoltatori quotidiani registrati, con un leggero incremento rispetto al 2014 (+2,1%). Anche la raccolta pubblicitaria è andata bene (+8,8%). I dati d’ascolto sono stati raccolti da Radio Monitor GFK/Eurisko, che ha divulgato un report sulle emittenti italiane nazionali e locali per il secondo semestre scorso e per l’intero anno 2015. Ecco la classifica delle emittenti radiofoniche più ascoltate.


3
agosto

ASCOLTI RADIO GENNAIO-GIUGNO 2014: RTL 102.5 PRIMA, TESTA A TESTA TRA DEEJAY E RDS. NEL LAZIO RADIO GLOBO MEGLIO DI DIMENSIONE SUONO ROMA

RTL 102.5

RTL 102.5

Se per la televisione abbiamo dati puntuali e disponibili giornalmente, il mondo della radio viaggia su un binario del tutto parallelo, tanto che le rilevazioni sugli ascolti radiofonici sono disponibili di semestre in semestre, e ciò non può che costringere gli editori a pianificare nel lungo periodo senza poter intervenire immediatamente sulle singole produzioni, in caso di poco interesse da parte degli ascoltatori.

Ascolti Radio nazionali Gennaio-Giugno 2014

Comunque sia, per il periodo gennaio-giugno 2014, RTL 102.5, radio che vede a capo Lorenzo Suraci ultimamente sempre più interessata alle partnership con i network televisivi, si conferma la più ascoltata nel giorno medio con 6.805.000 ascoltatori. A seguire c’è Radio Deejay, guidata da Linus, con 4.689.000 ascoltatori tallonata da RDS con 4.663.000. Quarta, con un risultato più che sufficiente, Radio Italia Solo Musica Italiana che raggiunge 4.550.000 ascoltatori, con alle spalle Radio 105 e i suoi 4.445.000 utenti.

Vengono tenute ancora a distanza sia Rai Radio 1 con 3.955.000 ascoltatori che Rai Radio 2 con 2.899.000, mentre Virgin Radio è a 2.303.000 ascoltatori. Le restanti radio nazionali si ritrovano sotto i 2 milioni: Radio 24 (1.982.000), Radio Capital (1.789.000), M2O (1.730.000), Radio Kiss Kiss (1.717.000), R101 (1.659.000), Rai Radio 3 (1.371.000) e RMC Radio Monte Carlo (1.222.000).

Ascolti Radio locali Gennaio-Giugno 2014 – Nord Italia





20
febbraio

ASCOLTI RADIO 2012: RTL 102.5 DOMINA, RADIO ITALIA MEGLIO DI RAI RADIO 1

Lorenzo Suraci di Rtl 102.5

Ora è ufficiale: Rtl 102.5 è la radio degli italiani. Dopo il quadro mostrato nel giugno scorso, si completa ora l’indagine Radio Monitor di Eurisko relativa agli ascolti medi delle radio italiane di tutto il 2012. L’emittente di Lorenzo Suraci si conferma al primo posto nella classifica degli ascolti con una media giornaliera che sfiora i 6,7 milioni di ascoltatori, staccando Radio Deejay di quasi 1 milione e mezzo. Scende ancora Rai Radio 1, che si vede superare in quinta posizione da Radio Italia. Fuori dalla top ten Radio Kiss Kiss (undicesima con 1.831.000 ascoltatori medi), mentre crolla al diciassettesimo posto Rmc (1.235.000).

Classifica ascolti 2012 nel giorno medio:

1. Rtl 102.5 (6.698.000 ascoltatori)
2. Deejay (5.231.000)
3. 105 (4.911.000)
4. Rds (4.727.000)
5. Radio Italia (4.420.000)
6. Rai Radio 1 (4.399.000)
7. Rai Radio 2 (3.076.000)
8. Virgin radio (2.322.000)
9. R101 (2.102.000)
10. Radio 24 (1.867.000)

Se, invece, si considera la classifica sui sette giorni, Rtl 102.5 conferma la leadership con oltre 22 milioni di ascoltatori, mentre in seconda posizione c’è il netto sorpasso di Rds ai danni di Radio Deejay. Radio Italia sempre davanti a Rai Radio 1, mentre Rmc stavolta si salva in nona posizione. Ad un passo dall’ingresso in top ten Radio Subasio (undicesima con 6.519.000 ascoltatori), in salita anche nella precedente classifica (quindicesima).


5
giugno

ASCOLTI RADIO: RTL AL COMANDO, RADIO 1 CROLLA AL QUINTO POSTO. E LA RAI INSORGE

Rtl 102.5

“Dopo anni di dominio Rai siamo nella storia, siamo la radio degli italiani”. Esulta Lorenzo Suraci, presidente di Rtl 102.5, alla notizia che la sua creatura è in cima alla classifica degli ascolti radio in Italia. A distanza di due anni dall’ultima rilevazione ufficiale, nella giornata di ieri la Gfk Eurisko ha pubblicato i dati d’ascolto delle radio nazionali, comunicando che Rtl – con una media giornaliera di 6.654.000 ascoltatori – è al primo posto. Clamoroso crollo di Radio 1, che risulta soltanto quinta (4.585.000), superata anche da Radio Deejay, Radio 105 e Rds.

A Viale Mazzini, però, insorgono contro un responso che toglie alla prima radio nazionale lo scettro di emittente storicamente più ascoltata nel Belpaese. In particolare, Michele Gulinacci della direzione Radio contesta la ricerca effettuata “che mischia meter e indagini telefoniche”, mentre il direttore della radio “incriminata”, Antonio Preziosi, aveva già sollevato qualche dubbio nei giorni scorsi, prima ancora della pubblicazione dei dati:

Il metodo di rilevazione non è condiviso, neanche l’Agcom ha ancora deciso come calcolare gli ascoltatori”. Gli fa eco Flavio Mucciante, direttore di Radio 2: “Non si possono confrontare i gol di un incontro di calcio con le mete di una partita di rugby”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,