Antonello Piroso



29
marzo

ELEZIONI IN TV, STOP AL (TELE)VOTO! INIZIA IL REALITY, ECCO GLI APPUNTAMENTI.

Stop al (tele)voto! Alle 15 in punto i seggi elettorali hanno chiuso i battenti e sono iniziate le operazioni di scrutinio delle schede. Le nomination sono state spietate e irrevocabili, anche se dobbiamo registrare un sensibile calo dell’affluenza alle urne. Il dato non è certo confortante, ma non lasciatevi scoraggiare: il bello comincia proprio ora. Ha ufficialmente inizio il grande reality delle elezioni in tv.

Ancora un po’ di pazienza e avremo a disposizione i primi exit poll, sondaggi non ufficiali ma comunque indicativi. I ‘fan club’ dei principali concorrenti inizieranno a fare il tifo, ma non lasciatevi ingannare dalle apparenze: è tutta scena. Infatti le percentuali della prima ora sono più ballerine di Emanuele Filiberto e Natalia Titova a Ballando con le stelle, e il rischio di fare imbarazzanti scivoloni è sempre alto. Bocche cucite, dunque, e frasi di pura circostanza. Dalle 16 inizierà il walzer degli Speciali sulle elezioni e, alimentata dai ‘gossip’, crescerà esponenzialmente la tensione per la finale del nostro reality. Ad aprire le danze sarà il Tg1 con uno speciale condotto da Francesco Giorgino, mentre su Rai 3 ci sarà Bianca Berlinguer. Anche Mediaset seguirà l’esito delle nomination con appositi spazi informativi. Il Tg5 farà uno slalom tra i consueti programmi del pomeriggio (Amici e Pomeriggio Cinque) con aggiornamenti ogni 30 minuti circa. Suggeriamo agli amanti delle forti emozioni di sintonizzarsi su Rete4 dove, a partire dalle 16.30, troveranno pane per i loro denti. Dalle 16.45 sarà in pista anche Studio Aperto.

 Con l’avanzare delle ore e il confermarsi dei dati, giungeranno anche le prime voci dal confessionale. Infatti non mancheranno collegamenti dalle sedi di partito, con straripanti dichiarazioni da parte dei principali esponenti politici. Alcuni saranno peggio di Aldo Busi durante i suoi celebri sfoghi a prova di censura e regaleranno alle telecamere dichiarazioni destinate a far discurere. Altri riusciranno ad eludere le domande dell’intervistatore sfoggiando un eloquio incomprensibile degno del ‘Principe’ del Gf, George Leonard.

In prima serata il reality entrerà nel vivo; avremo appuntamenti da non perdere.  Il gran cerimoniere Bruno Vespa tornerà alla carica con Porta a Porta (Rai1, 21:10) mentre su La7 troveremo un Antonello Piroso pronto ad una diretta non-stop fino all’una di notte. Su Rete4 Emilio Fede aprirà il collegamento con la Casa (di Arcore), nella speranza di apprendere buone notizie sul concorrente Silvio. Infatti pare sia proprio lui uno dei vincitori favoriti. Anche se gli avversari non hanno dubbi: stavolta ci saranno sorprese.

Tutti gli appuntamenti nel dettaglio dopo il salto:




25
marzo

DM LIVE24: 25 MARZO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Bah

lauretta ha scritto alle 09:10

Omnibus su La7 Piroso dà questo titolo alla discussione odierna: “Silvio: ‘unomattina’ mi son svegliato…(e Bersani): “oh bello ciao!”. Ma come gli vengono sti titoli?

  • ForumFolies 1

lauretta ha scritto alle 12:27

Forum due donne anziane molto divertenti (una sembra il clone di Anna Longi) portano in causa il custode del cimitero che loro frequentano perché avrebbe chiuso i cancelli senza accorgersi della loro presenza e costringendole qundi a passare la notte li dentro! Ora chiedono 10.000 euro di risarcimento. Un signore del pubblico dice che se il giudice dovesse dare ragione alle nonnette ci si fa chiudere anche lui dentro il cimitero per quella cifra!

  • ForumFolies 2

lauretta ha scritto alle 12:34

Marco Senise parlando della notte passata dalle nonnette al cimitero dice: “si sono molto spaventate quando si sono accorte che non c’era piú ANIMA VIVA dentro!”. A quel punto la Dalla Chiesa: “vabbé, andiamocene via tutti, và!”.

  • Pericolo!

lauretta ha scritto alle 16:09

Parlando di Emanuele di Savoia all’Italia sul 2 esce fuori un passato da ristoratore del ragazzo. Pare avesse un ristorante a Ginevra, “Il Quirinale”! Quindi ci dobbiamo aspettare la coppia Pupo-Principe anche alla Prova del Cuoco?


23
marzo

SU LA7 AL VIA TRE SPECIALI SULLE ELEZIONI REGIONALI CON ANTONELLO PIROSO

Dopo il via libera del Tar del Lazio, Telecom Italia Media è partita subito in quarta stravolgendo il proprio palinsesto in vista delle Elezioni Regionali 2010. Oltre ai classici programmi di approfondimento, tra cui Otto e mezzo con Lilli Gruber, Tetris con Luca Telese e L’infedele con Gad Lerner, a completare l’informazione targata La7 sono in arrivo alcuni speciali che renderanno indubbiamente felici tutti i detrattori del famoso provvedimento varato dall’AgCom.

Si parte questa sera alle 21.10 con Speciale OmnibusRegionando 2010: Antonello Piroso, Direttore News e Sport del “settimo canale”, arbitrerà un dibattito in studio tra giornalisti e politici sugli argomenti “caldi” della campagna elettorale, sulla falsariga dei talk show attuali. Stessa ora, stesso conduttore e stessa formula per il secondo speciale Regionando 2010 del 25 marzo che si scontrerà, seppur con mezzi differenti, con l’atteso Raiperunanotte di Michele Santoro.

Il 29 marzo invece, conclusasi la tornata elettorale, Antonello Piroso condurrà sempre in prima serata Speciale TGLa7 con un ricco parterre di opinionisti, giornalisti e politici che commenteranno in studio i risultati delle elezioni regionali.





21
dicembre

PIERSILVIO BERLUSCONI CONFERMA LA SECONDA SERATA DI CANALE 5 E DICE “NO” A CHIAMBRETTI, SIGNORINI E PIROSO

Piersilvio Berlusconi canale 5

Considerati gli ascolti tiepidi del “Matrix” Vinciano e il trasloco di Maurizio Costanzo in casa Rai, sono state diverse le supposizioni, i dubbi e i nomi che aleggiavano sulla nuova seconda serata di Canale 5. A mettere fine ai vari rumors ci ha pensato però Piersilvio Berlusconi, vicepresidente Mediaset, che in una recente intervista a “Il Giornale” ha fugato non pochi dubbi sulle imminenti strategie post-natalizie.

Altro che fanta-mercato tv e grandi stravolgimenti: la seconda serata di Canale 5 rimarrà pressochè invariata e conterà molto sulla durata extra-large di programmi come “Grande Fratello” e “Amici“, che spesso vanno ben oltre il rintocco della mezzanotte e permettono alla rete di mantenere % di share invidiabili.  Dati perciò per assodati i grandi show,  confermati “Mai dire Grande Fratello”, “Terra” e lo stesso “Matrix”, rimane quindi ben poco spazio per le grandi manovre innovative.

Rimarranno infatti delusi tutti i fans di Pierino Chiambretti, pronti a seguire il suo show anche sulla rete ammiraglia: “Chiambretti Night” rimane su Italia 1; per il presentatore torinese sono allo studio degli show in prima serata, ma al momento nessuna promozione su Canale 5. Nessuna promozione ne passaggio di consegne nemmeno per Alfonso Signorini che, dopo aver accompagnato Costanzo nell’ultima serie del suo celeberrimo talk show, rimarrà concentrato sui suoi attuali impegni di multi-direttore e non avrà quindi accesso al paventato e personale talk show. E Antonello Piroso?


14
novembre

LE VIDEOSIGLE DI NIENTE DI PERSONALE: QUANDO LA BUONA INFORMAZIONE INCONTRA LA BELLA CREATIVITA’

Antonello Piroso - Niente di Personale

Il videoclip dell’attualità era ancora una frontiera che nessuno aveva considerato, pur nell’intensa sperimentazione multimediale che attraversa ormai la nostra vita in lungo e in largo. Nessuno prima di Antonello Piroso, nella sua gradevole pagina di informazione del venerdi sera, Niente di Personale.

Un prodotto di ottima fattura che si presenta bene agli occhi degli spettatori già a partire dalla copertina del programma, quella videosigla che partendo da un motivetto pop riesce a dare un nuovo senso al testo della canzone tramite il montaggio non casuale delle immagini dell’attualità, a tratti congelate con la sovrimpressione di parole chiave tanto del brano quanto della realtà. Una maniera davvero brillante di portare a sintesi i nodi cruciali della vita italiana, un tentativo di dare unità di interpretazione a mille piccoli avvenimenti singoli.

Una sorta di risposta personale alla smania di sapere non solo chi siamo ma anche verso dove andiamo, che l’introduzione di Piroso, a mo’ di lungo editoriale, porta poi a conclusione con una disamina critica delle voci e dei fatti della settimana, valutati con l’apprezzabile equilibrio di chi legge molto bene oltre le righe e non ha memoria corta; é un’analisi che spesso giustappone espressioni molto distanti della comunicazione umana ma che ne carpisce caparbiamente gli aspetti meno ovvi senza riverenze di sorta.





24
settembre

NIENTE DI PERSONALE: ANTONELLO PIROSO TORNA DOMANI INSIEME A PIETRO TARICONE

Domani sera, ore 21:10, su La7, torna Niente di Personale. Finalmente, ci sentiamo di aggiungere. Perché tra Porta a Porta in prime time e Ballarò posticipati, Matrix rivoluzionati ed AnnoZero a rischio, l’informazione di Antonello Piroso è una bella conferma ed una bella certezza.

La conferma è quella di un’informazione mai urlata ma misurata, intelligente ma mai elitaria. La certezza è quella di parlare di tutto, con competenza e gli ospiti giusti, senza effetto calderone che tanto va ora in voga in tempi di infotainment. E su tutti, il conduttore Piroso, anche direttore News e Sport per la rete, del quale dai tempi di Omnibus (l’ottimo contenitore mattutino di La7) abbiamo potuto apprezzare il piglio fermo e serio, allo stesso tempo, leggero e mai serioso.

Dieci nuove puntate in cui attraverso mini-talk in studio, faccia a faccia tra il conduttore e personaggi della cultura, dell’imprenditoria e dello spettacolo, spazi musicali, rubriche satiriche e di denuncia, si cercherà di raccontare gli italiani di oggi e di ieri. Un appuntamento che coniuga informazione e intrattenimento, in cui ospiti – possibilmente “laterali”, ovvero scarsamente presenti nei numerosi soliti salotti televisivi – racconteranno il loro vissuto e offriranno la loro testimonianza, su vicende a volte poco note al grande pubblico, ma sempre emblematiche del nostro paese. Un viaggio attraverso la cronaca, il costume, l’attualità e la memoria introdotto da una video-sigla iniziale in sintonia con lo spirito della puntata, arricchito dagli interventi di attori del cinema e della tv che ogni settimana si alterneranno sul palco per interpretare un monologo legato al tema della serata.” 

Novità di questa edizione autunnale del programma è una nuova rubrica fissa: “Pietro la notizia“, a cura di Pietro Taricone. Gli ospiti della prima puntata saranno: il finanziere e produttore Tarak Ben Ammar, la scrittrice Melania De Nichelo Rizzoli; il cantante Neffa; l’attore Giulio Scarpati; il comico Max Tortora e i giornalisti Filippo Facci e Luca Telese.


26
giugno

“BUONGIORNO REGIONE”, QUANDO LA BUONA INFORMAZIONE VIENE PREMIATA DAL PUBBLICO

Buongiorno regione - News Raitre

In tempi di presunti scandali a sfondo sessuale, foto esclusive e notizie velate, l’informazione è sempre più spesso sotto accusa. Almeno un certo tipo di informazione. Se il Tg1 di Minzolini è stato criticato e ripreso dai vertici Rai, e il Tg2 chiede un rinnovamento al passo col digitale (leggi qui), i telegiornali regionali e le loro rubriche vanno a gonfie vele, garantendo qualità dell’informazione e un ottimo riscontro di pubblico. E’ il caso di Buongiorno regione, esperimento di prima mattina di Raitre (ore 7.30), confermato anche per la prossima stagione, a partire dal 28 settembre.

Il mix di rassegna stampa, ultim’ora, news su traffico e meteo, rigorosamente regione per regione, ha colpito nel segno. Partito inizialmente in quattro regioni italiane (Piemonte, Lombardia, Lazio e Campania), Buongiorno regione è stato esteso a tutto il territorio nazionale dallo scorso gennaio, incrementando, di settimana in settimana, gli indici d’ascolto e il gradimento del pubblico. L’aproffondimento quotidiano del Tgr ha ottenuto una media del 12.77% di share, raddoppiando gli ascolti della fascia della terza rete Rai.

In alcune regioni si è rigistrato un vero boom di ascolti: in Piemonte si è arrivati a una media del 19.68% e in Basilicata addirittura al 73% di share. Questi dati, in alcuni casi eclatanti, dimostrano un interesse mai scemato degli italiani nei confronti dell’informazione, della buona informazione. E mentre Tg1 e Tg5 vedono gli ascolti in ribasso, i Tg regionali mantengono uno zoccolo duro di telespettatori, così come gli spazi news de La7 stanno dando i propri frutti.


24
giugno

LA7, PALINSESTO AUTUNNALE 2009: TRA CONFERME (D’AMICO, LERNER, PIROSO E CABELLO) E NOVITA’ (IN ARRIVO BARBARESCHI E COSTAMAGNA), SCOPPIA IL CASO CROZZA

La7 (Cabello, Crozza, D’Amico)

Quando si parla di palinsesti della prossima stagione, l’attenzione viene calamitata dai due poli Rai e Mediaset, tralasciando spesso programmi e personaggi della settima rete italiana, che in questi anni è riuscita a ritagliarsi una discreta fetta di pubblico. Tra molte conferme e qualche novità, La7 ha presentato il palinsesto per l’autunno 2009, sperando di confermare i risultati ottenuti in questo inizio d’anno (media del 3.1% di share) puntando sui volti “storici” della rete come Gad Lerner, Antonello Piroso, Ilaria d’Amico e con l’incognita Maurizio Crozza.

Attorno al comico è scoppiato un vero caso: lo show Crozza Italia non è previsto nella programmazione, se non per due puntate speciali verso Natale. Ridimensionato e decurtato, Maurizio Crozza ironizza sulla vicenda, e i dirigenti de La7 promettono per il comico apripista del Ballarò di Floris, un programma nuovo di zecca per la primavera 2010, budget permettendo. Meglio non questionare sui suoi orientamenti politici, anche se un sospetto viene quando si annuncia un nuovo show per Luca Barbareschi, deputato di centrodestra.

L’informazione resterà il cardine del palinsesto de La7: confermati Omnibus e la versione week-end (media oltre il 5% con punte di 6%), Reality, L’infedele (dal 28 settembre), Niente di personale (dal 25 settembre), Exit (dal 7 otttobre) e Otto e mezzo. Ad arricchire la proposta un programma di economia in seconda serata curato da Myrta Merlino e una fascia pomeridiana in diretta condotta da Luisella Costamagna (già vista nei programmi di Costanzo) dedicata a cronaca e attualità.