Anteprime DM



4
dicembre

BOOM! SCOPPIA LA COPPIA: KATIA, SENZA VALERIA, AL TIMONE DEL NUOVO PROGRAMMA DEL MATTINO DI SKY. “SCIPPATO” ANCHE IL VALLETTO A BARBARA D’URSO

Katia, senza Valeria, al timone del Mattino di Sky

Le avete viste sempre insieme ma stavolta non sarà così: Katia Follesa del celebre duo comico ”Katia & Valeria” sarà il nuovo volto del mattino di Sky: dal prossimo gennaio, infatti, partirà sul gruppo di Murdoch la risposta alla tv del mattino di Rai e Mediaset con una divertente parodia di “Verissimo” e “Mattino Cinque” che andrà in onda tutti i giorni dal lunedi al venerdi alle 10.00 su Comedy Central (canale 117), la rete della piattaforma dedicata alla comicità.

Lo show di Comedy Central, il cui titolo è ancora top secret, rispetterà fedelmente i programmi del Biscione con tanto di studio rosa, sedute bianche e musica soffusa ma chiaramente ospiti, rubriche e perfino le televendite saranno al centro di divertenti sketch che strapperanno più di un sorriso al pubblico a casa.

E non finisce qui. Per rendere più realistico il tutto, Katia avrà al suo fianco l’autentico valletto di Barbara D’Urso a”Domenica Cinque“! Il modello brasiliano Bruno Cabrerizo debutta così nell’inedita veste di co-conduttore e si dividerà tra Barbara nel dì di festa e Katia durante la settimana.

I fan della coppia, però, possono dormire sonni tranquilli: Katia non sarà affiancata dalla storica collega Valeria, ma le protagoniste delle esilaranti parodie di “Uomini e Donne” e “Miss Italia” saranno comunque insieme sul palco del Teatro Arcimboldi per la nuova edizione di Zelig.




2
dicembre

ITALIA’S GOT TALENT, GLI SPETTATORI DELLO SPECIALE: “SHOW ESALTANTE”

Italia's Got Talent

Con l’ingresso trionfale della triade di giudici, si è aperta la prima – e per il momento ultima - puntata di Italia’s Got Talent, show voluto da Maria De Filippi per la rete ammiraglia del Biscione, le cui registrazioni sono iniziate ieri (e proseguiranno oggi) presso l’Auditorium del Massimo a Roma.

come vi avevamo anticipato, Maria De Filippi insieme a Gerry Scotti e Rudy Zerbi ha vestito gli inusuali panni di arbitro per un programma che, stando alle prime impressioni, potrebbe avere vita lunga su Canale5. Panni inusuali, dicevamo. Se, infatti, per Rudy Zerbi è diventata ormai un’abitudine passare al vaglio i nuovi talenti del piccolo schermo, e Gerry ha avuto modo di “farsi le ossa” con la Corrida, le “mansioni arbitrali” sono – anzi, erano – catodicamente inesplorate per la padrona di casa di Amici.

Ma è stata proprio la De Filippi a presentarsi al pubblico in maniera diversa da quella in cui siamo abituati a vederla. Abbandonata, infatti, la cerimonialità e l’istituzionalità che la contraddistingue, Bloody Mary si è offerta in pasto al pubblico come se stesse commentando le performance dei protagonisti comodamente seduta sul divano di casa. Quattro chiacchiere tra amici, insomma, nelle quali una divertita e divertente De Filippi ha avuto modo di scherzare con gli altri giudici coinvolgendo anche il pubblico presente in sala chiedendo più volte consigli prima di emettere il verdetto. Al contrario, a Rudy Zerbi è toccato il ruolo del “fustigatore“, mentre lo zio Gerry ha mantenuto l’ironica professionalità diventata suo marchio di fabbrica.


26
novembre

BOOM! LA COSA SI FA SERIA: SI STA DECIDENDO ADESSO IL FUTURO DI MAURO AL GRANDE FRATELLO

Mauro Marin (Grande Fratello 10)

A quanto pare la cosa è più seria di quanto si pensasse. Dicono che sarebbe in corso una riunione per decidere sulla permanenza di Mauro all’interno della casa del Grande Fratello 10. L’orientamento prevalente lo vorrebbe FUORI!

E tu, vuoi che Mauro:

Vedi i risultati

Loading ... Loading ...

In attesa delle decisioni, ecco la prima parte di quanto accaduto così come mostrata da Pomeriggio Cinque.





25
novembre

BOOM! SIMONE ANNICCHIARICO AL TIMONE DELLA VERSIONE ITALIANA DI AMERICA’S GOT TALENT

Simone Annicchiarico (America's Got Talent, versione italiana)

A quanto pare, finalmente, si osa. Certo, potrà piacere o meno, ma un volto nuovo sembra pronto a fare il proprio debutto in video sull’ammiraglia del Biscione. L’occasione è ghiotta e i rischi non sono trascurabili. Forse è proprio questa la ragione per la quale la versione italiana di America’s Got Talent, che doveva essere tutta di Gerry Scotti, avrà un padrone di casa quasi sconosciuto al grande pubblico.  

Se, infatti, come vi avevamo anticipato ieri, Scotti vestirà con ogni probabilità i panni, decisamente meno rischiosi, di giudice (Rudy Zerbi e Maria De Filippi al momento in pole per completare la triade), possiamo annunciarvi in assoluta anteprima che a portare avanti il programma ci penserà Simone Annicchiarico, figlio del celeberrimo Walter Chiari e conduttore de La Valigia dei Sogni su La7.

Vero è che la firma parrebbe non esserci ancora stata, ma al tempo stesso i giochi sembrerebbero fatti. E se ieri vi avevamo annunciato che verrà registrato un solo speciale dello show, oggi aggiungiamo qualche nuovo tassello al mosaico: la location scelta è il Teatro Massimo di Roma e l’appuntamento con le registrazioni del programma è al momento fissato per il 2 e il 3 dicembre prossimi.

E noi siamo curiosi come delle scimmie.


23
novembre

BOOM! ITALIANI CHE TALENTO, IN ONDA A DICEMBRE CON UNO SPECIALE. E SENZA SCOTTI ALLA CONDUZIONE

America's Got Talent (Versione italiana)

Vi avevo parlato già dello scarso interesse suscitato dalla puntata zero della versione italiana di America’s Got Talent realizzata da Gerry Scotti. E proprio per questo motivo sembra ormai certo che lo show non troverà spazio in questa stagione televisiva. Sembra altrettanto vero però che il progetto di un nuovo talent nostrano stia a cuore a Maria De Filippi, detentrice dei diritti dello show.

Verrà, infatti, realizzata nelle prossime settimane una nuova puntata di Italiani che Talento (il titolo del programma non è ancora definitivo). Questa volta, però, si tratterà di una puntata pilota che, per il fatto d’esser tale, andrà in onda, a distanza di breve tempo dalla registrazione, su Canale5.

Ci sarebbero anche alcune novità non trascurabili. Probabilmente complice lo scarso appeal della zero, Gerry Scotti, ormai tutto dedito agli enfant prodige di Bravo Bravissimo, dovrebbe essere ”relegato”, per l’occasione, al rango di giudice. Ma sarà in eccellente compagnia: pare, infatti, ma non v’è ancora nulla di definitivo, che a giudicare il talento degli italiani siederanno anche Rudy Zerbi e nientepopodimeno che Maria De Filippi.

E alla conduzione, vi chiederete? Provate ad indovinare…  





23
novembre

NESSUNA PUPA E NESSUN SECCHIONE PER PAOLA PEREGO

Paola Perego (La Pupa e il Secchione)

Orde di fan ne richiedevano il ritorno e la sua sparizione dai palinsesti è sempre stata un mistero. Uno dei programmi più visti della storia di Italia1, brutalmente accantonato. Ora, però, a distanza di tre anni e mezzo, sembrerebbe esserci uno spiraglio. Nelle intenzioni di Mediaset ci sarebbe, infatti, la voglia di far tornare La Pupa e il Secchione nella primavera 2010 per colmare la vacatio reality del Biscione.

La prescelta designata a destreggiarsi tra pupe e secchioni, sembrerebbe Paola Perego. Reduce dalla discussa cancellazione de La Tribù, i vertici Mediaset avrebbero individuato nell’ex signora della domenica di Canale 5 la padrona di casa del comedy show. La Perego subentrerebbe così a una Federica Panicucci, desiderosa di sganciarsi definitivamente dall’immagine giovanilistica che il reality le aveva rafforzato.

Dunque, tutto pronto per la seconda edizione dello show? Non proprio. Abbiamo, infatti, motivo di ritenere assolutamente improbabile un assenso di Paola Perego per la conduzione del programma. Un rifiuto che, pare, potrebbe coinvolgere in toto la realizzazione dello show. Sì perchè si dice che condicio sine qua non per la riproposizione de La Pupa e il Secchione sia proprio la conduzione della Perego. E non è difficile immaginare i motivi che spingerebbero Paola a rifiutare una tal proposta. Se da un lato, infatti, lo show potrebbe regalarci la Perego in una veste nuova più ironica e giovanile, dall’altra non gioverebbe all’immagine della conduttrice da sempre accusata di fare programmi trash.


20
novembre

LA GUERRA TELEVISIVA SI SPOSTA SUL CAMPO DELL’ON DEMAND: PREMIUM ON DEMAND, ALICE HOME TV E FASTWEB TV A CONFRONTO

Premium on Demand, Fastweb TV, Alice Home TV e Rai.tv

L’avvento di Premium On Demand e del relativo decoder non si può definire una vera e propria rivoluzione in barba a quanto annunciato. Rappresenta però un passo avanti per quella che sarà a tutti gli effetti la tv del futuro: la tv on demand. La televisione “a misura di telespettatore” è una strada che Fastweb e Rai percorrono da anni (solo ultimamente si è aggiunta Telecom Italia): la prima con Fastweb TV (di cui Rai e Sky sono fornitrici di contenuti), la seconda con RaiClick (in passato), con il canale ufficiale su YouTube e il sito Rai.tv (oggi). Le differenze che intercorrono tra le offerte sono notevoli e cogliamo l’occasione della presentazione dell’ultimo arrivato in casa Mediaset per capire i vantaggi e gli svantaggi di ognuna.

Alice Home TV e FastwebTV sono televisioni via cavo ibride: per fruire a pieno delle loro funzionalità è richiesto necessariamente il decoder proprietario (solitamente fornito in comodato d’uso gratuito), il collegamento all’antenna televisiva (per i canali in chiaro del digitale terrestre) e alla linea telefonica ADSL/Fibra (per tutti gli altri servizi). La novità targata Premium On Demand non prevede, invece, alcun collegamento con la linea telefonica, ma è necessario un decoder digitale terrestre compatibile, il collegamento all’antenna televisiva e l’abbonamento al pacchetto Premium Gallery.

Partiamo dal capitolo IpTV. FastwebTV è, di fatto, l’unica vera televisione on demand. L’abbonamento base (attualmente a 9,90 euro – in offerta a metà prezzo per i primi quattro mesi) propone (oltre a tutti i canali del digitale terrestre, anche in alta definizione), più di 30 canali on demand di cui 12 prodotti da Rai e ONtv (uno in alta definizione), 2  canali Disney, WarnerTV, Sony Retro e diversi canali “live”. Pagando un abbonamento a parte, è possibile usufruire di Sky* e Mediaset Premium (Premium Bouquet** e Premium Calcio) e in payperview alcuni film (oltre a quelli inclusi nell’abbonamento) sui canali on demand ONtv Film e ONtv Film HD. Tra i servizi aggiuntivi gratuiti segnaliamo in particolare il VideoRec, un videoregistratore digitale che permette al telespettatore di registrare (online, senza alcun hard-disk) fino a 5 ore*** di programmi degli 8 canali nazionali, e ReplayTV, un servizio che registra automaticamente la programmazione degli ultimi tre giorni degli 8 canali nazionali.

Possiamo inoltre annunciarvi in anteprima esclusiva che il servizio Premium On Demand, che vi spiegheremo in dettaglio dopo il salto, sarà disponibile anche agli utenti FastwebTV da metà dicembre.


18
novembre

IL FILMACCIO: IN ANTEPRIMA ESCLUSIVA SU DAVIDEMAGGIO.IT “PRIMA DELLA PRIMA”

Il Filmaccio (Michelle Ferrari)

Avreste mai pensato che un programma tv potesse essere visibile prima della messa in onda? Su DavideMaggio.it succede anche questo.

Con questo post, infatti, per la prima volta un sito web farà vedere in anteprima i primi minuti di una nuovo prodotto mediatico. Si tratta de Il Filmaccio, produzione appena sfornata da Comedy Central che, come vi avevamo annunciato (con annessa galleria fotografica), arriverà domenica sera al canale 117 di Sky alle 23 in punto.

Il Filmaccio presenterà il meglio delle commedie sexy all’italiana condite da un’introduzione curata dal quartetto comico I Turbolenti (Enzo Polidoro, Gianluca Impastato, Gianluca Fubelli e Stefano Vigogna) e dalla sexy star Michelle Ferrari che si preoccuperà di alzare la temperatura andando a far rivivere in studio tutte quelle tipiche situazioni che hanno fatto della commedia sexy all’italiana un cult indimenticabile.

Questa settimana si inizia riproponendo il film Buona Come il Pane. Ecco in esclusiva i primi minuti della prima “turbolenta” introduzione.