Annunciatrici



30
maggio

RAI DICE MESTAMENTE ADDIO ALLE “SIGNORINE BUONASERA” TRA ERRORI E ANNUNCI SALTATI

Claudia Andreatti - Ultimo Annuncio Rai1

La Rai non sembra amare particolarmente i festeggiamenti, gli anniversari e le cerimonie in genere. Basti pensare al 60° compleanno della tv completamente ignorato nel 2014, al raffazzonato show per il ventennale di Porta a Porta, ai David di Donatello scippati senza troppa fatica da Sky, o al Premio Regia Televisiva, misteriosamente sparito dal palinsesto. In un’azienda allergica ai cerimoniali, con sempre meno memoria per il suo passato, inutile dunque aspettarsi grande attenzione verso lo storico pensionamento delle annunciatrici tv.




22
aprile

ANNUNCI TV: DA GIUGNO LA RAI MANDERA’ IN PENSIONE LE “SIGNORINE BUONASERA”

Claudia Andreatti

Da dive della tv degli anni ’60 e ’70, a volti rassicuranti e familiari negli anni ’80 e ’90, sino a diventare presenze evanescenti e anacronistiche nei primi anni del nuovo millennio. E’ questa la triste parabola delle annunciatrici tv della Rai, destinate al pensionamento dal prossimo mese di giugno. Nell’opera di restyling della nuova dirigenza, tra reti digitali da accorpare, tg da rimodulare e contenuti da rivedere, sembra, infatti, non esserci più spazio per le “signorine buonasera”.