Alessandra Mussolini



20
marzo

BREVEMENTE: ARGOMENTI E OSPITI DEI PRINCIPALI PROGRAMMI DEL 20 MARZO 2009

Simona Ventura
Brevemente - Ospiti e Argomenti dei principali programmi tv @ Davide Maggio .it

Alla vigilia del Congresso Nazionale di scioglimento di Alleanza Nazionale, Lilli Gruber e Federico Guiglia ospiteranno in studio a “Otto e mezzo” la deputata del Pdl Alessandra Mussolini. Tra i temi del confronto, l’eredità di An nel nuovo soggetto politico del Popolo della Libertà e la sua lettera-appello, sottoscritta da 101 deputati del Pdl, contro la norma del ddl sicurezza che obbliga i medici e gli insegnanti a denunciare i clandestini. In studio, interverrà anche il giornalista del “Corriere della sera” Aldo Cazzullo. All’interno, la rubrica “Il punto” a cura di Paolo Pagliaro.

Torna, con la terza puntata de “I Raccomandati”, presentata da Pupo con Elizabeth Kinnear, la gara tra otto grandi personaggi del mondo dello spettacolo che “raccomanderanno” otto fra amici, parenti, persone care, persone comuni dotate di un grande talento artistico. Questa settimana e’ la volta di Elenoire Casalegno, Cugini di Campagna, Riccardo Fogli, Eleonora Giorgi, Claudio Lippi, Cristiano Malgioglio, Katia Ricciarelli, Edoardo Vianello. I due “Avvocati difensori”, Luca Giurato e Maurizio Casagrande, sosterranno le otto coppie in gara e il momento in cui Pupo regalerà al pubblico “Un’Emozione”. Presenti, come ogni settimana, il Maestro Pregadio e Gianni Ippoliti.

Tre faccia-a-faccia caratterizzano la nona puntata di “Niente di personale” con il mattatore Gigi Proietti, la conduttrice Simona Ventura e l’attore Alessandro Gassman. Il monologo è affidato all’interpretazione dell’attrice Donatella Finocchiaro. Il momento musicale vedrà protagonista la rivelazione del Festival di Sanremo 2009 Arisa, che con il suo brano “Sincerità” è in vetta alle classifiche download. L’artista riproporrà in studio il duetto con Lelio Luttazzi con cui si è esibita sul palco dell’Ariston. Quindi sarà la volta di Leonardo Manera, uno dei comici della banda di “Zelig”, che dal domenica 22 marzo esordirà su LA7 in veste di conduttore alla guida di “Grazie al cielo sei qui”, il primo comedy show della rete.




14
marzo

DM LIVE24: 14 MARZO 2009

DM Live24 - 14 Marzo 2009
Live Comment on davidemaggio.it

Non sai cos’è DM Live24? Leggi qui

Dal diario di ieri…

  • Consapevolezze

Mari 611 ha scritto alle 10:23

Ospite della Bislacca: Flavia Vento… ribattezzata Bislacca dalla Bislacca stessa appunto.
Bislacca: “Ma allora adesso diventi Marchesa”
Bislacca Bis: “Veramente aspiro a diventare Principessa”
B: “Ma allora tu e il tuo lui andate d’accordo?”
B Bis: “Sì, veniamo da due pianeti diversi lui da Marte e io da Venere, ma ci capiamo perchè siamo entrambi sulle nuvole”
B: “Ah, ma allora siete uguali!”
B Bis: “No, lui è simpatico”.

  • Sensibilità

Mari 611 ha scritto alle 12:36

[Marco Carta, ospite a Forum] Certo che a un ragazzo orfano far seguire una causa in cui si parla di una persona troppo appiccicata alla madre (tanto da far saltare il suo matrimonio) é veramente il massimo. Zero sensibilità. E l’hanno pure interpellato: “tu cosa ne pensi?”. Lui ha giustamente risposto: “Preferisco non dire niente”.

  • Rigidità

sanjai ha scritto alle 18:48

A Pomeriggio Cinque, filmato del GF: Vanessa a letto con Alberto gli si butta addosso… lui rimane indifferente…

Mussolini: fossi Vanessa lascerei stare… anche perchè un uomo che rimane cosi tutto rigido…
Michi Gioia: beh bisogna vedere dov’è rigido…

  • Un fidanzato per tetta

Kiara ha scritto alle 20:06

[Pomeriggio Cinque, si parla di GF]

Bislacca: “Alessandra (Mussolini, ndDM), ma tu che fidanzato troveresti alla povera Cristina che all’interno della casa è ancora sola?”

Mussolini: “a quel bastimento di Cristina un fidanzato solo non basta… ce ne vogliono due… uno di qua (tetta destra) e uno di là (tetta sinistra). Trovatele due gemellini…

La Mussolini ha sbagliato mestiere… dovrebbe andare a Zelig


26
febbraio

BREVEMENTE: ARGOMENTI E OSPITI DEI PRINCIPALI PROGRAMMI DEL 26 FEBBRAIO 2009

Fabrizio Corona
Brevemente - Ospiti e Argomenti dei principali programmi tv @ Davide Maggio .it

Nella puntata di “Striscia la Notizia”, in esclusiva, la registrazione della telefonata intercorsa tra il fotografo Roberto Buscemi (“agente” di Donato Broco, in arte Patrizia, il transessuale che passò la notte con Lapo Elkann prima che quest’ultimo venisse ricoverato in seguito a un collasso per overdose) e Fabrizio Corona.

Corona mi ha proposto soldi per organizzare un servizio fotografico con Patrizia e Lapo – ha dichiarato Buscemi, portando come prova a Striscia la registrazione telefonica- “In occasione di un consiglio di amministrazione della Fiat, presso il Lingotto di Torino – a cui avrebbe presenziato anche il rampollo Agnelli – Corona voleva che accompagnassi Patrizia, la quale si sarebbe dovuta avvicinare casualmente a Lapo e salutarlo mentre il fotografo di Corona avrebbe scattato le foto. Corona ha sempre avuto il cruccio delle foto mai uscite di loro due e voleva fotografarli insieme. Ho le prove di quello che dico”.

Alessandra Mussolini (Pdl) presidente della Commissione bicamerale per l’Infanzia e Paola Concia, parlamentare del Pd, interverranno per discutere della violenza sulle donne e delle norme contenute nel decreto sicurezza. Conducono Lilli Gruber e Federico Guiglia. All’interno, la rubrica “Il punto” a cura di Paolo Pagliaro.

Nuove sorprese per il varietà di Fatma Ruffini che ospita in studio Ciccio Graziani, Giobbe Covatta, Cesare Paciotti, Melita Toniolo e Ramona Badescu.

Nel corso della puntata verranno inoltre mostrati gli scherzi realizzati ai danni di Giorgia e della padrona di casa di “Scherzi a parte”, Belen Rodriguez, coinvolta in una finta intervista con Panorama.

Il Ministro dell’Economia Giulio Tremonti sarà il protagonista della puntata di Annozero. La crisi che sta mordendo le economie mondiali, compresa quella italiana; gli aiuti di stato alle banche e ai settori più in difficoltà come quello dell’auto saranno al centro della puntata intitolata “Quando finirà?”, dove si parlerà anche del fenomeno della globalizzazione che sta portando alla chiusura di molte aziende in Italia, con la delocalizzazione degli impianti in Paesi dove il lavoro costa meno; e i prestiti alla piccola e media impresa per rilanciare l’economia e gli ammortizzatori sociali per i lavoratori che stanno perdendo il lavoro. Con il Ministro Tremonti ci saranno l’operaio-sindacalista Maurizio Zipponi e l’imprenditrice Fiorenza Mursia responsabile dell’omonima casa editrice. Ospite speciale il giornalista Enrico Mentana.





16
ottobre

SGARBI DOMENICALI ALLA RICERCA DELLA POPOLARITA’ PERDUTA

Vittorio Sgarbi @ Davide Maggio .itQuasi superfluo dirVi che Vittorio Sgarbi, domenica scorsa, ne ha combinata un’altra delle sue con la complice assistenza dello staff di Buona Domenica.

Non è mia intenzione proporVi un ulterioriore video delle gag del professore : ormai, quello della telerissa è un appuntamento fisso e ricorre ogni domenica, intorno alle 16, nel contenitore domenicale di Paola Perego.

Volevo, tuttavia, ritornare sull’argomento perchè questa perseveranza del neo assessore alla cultura di Milano mi lascia un po’ perplesso.

Penso, infatti, che sia sotto gli occhi di tutti il desiderio, quasi ossessivo, del critico d’arte di dar spettacolo ogni volta che faccia la Sua bella comparsa in video.

“Spettacolo” del quale si fa, ormai, un gran parlare e che, obiettivamente, sta catalizzando le attenzioni dei telespettatori che cercano di non perdere nemmeno una puntata di questa soap targata Vittorio Sgarbi.

Mi son chiesto, però, se quest’atteggiamento non sia espressione di chi, ormai caduto nel dimenticatoio, stia cercando di recuperare la fama perduta reinventandosi un personaggio che, per quanto fastidioso e disturbatore, riesce, indiscutibilmente, a far parlare di sè.

A quanto pare, avevo ragione e il professore non si è fatto scrupoli ad ammettere la verità in un’intervista rilasciata a Lucignolo : “Era un po’ di tempo che non mi pagavano… [omissis]… Avevo raggiunto, al voltare del secolo, una notorietà, conoscenza della persona, pari a quella del Papa o di Costanzo… [omissis]… L’ho fatto apposta. Ho giocato, in qualche modo, sull’estremizzazione dei simboli.”

Non solo… 

Alla domanda “Adesso, quindi, si è alzata la quotazione?” risponde “Si, buono, tutti elementi positivi”.

L’intervistatrice incalza… ”Allora diciamo grazie alla Mussolini?!?” e l’assessore… “In un certo senso, si!“.              

Con quest’intervista/confessione, mandata in onda durante lo “Speciale Lucignolo” di domenica sera, quello che un tempo era uno dei personaggi culturalmente più stimolanti adesso è a tutti gli effetti assimilabile all’ultimo dei concorrenti di un vip-reality show alla disperata ricerca della popolarità perduta!

Godetevi l’intervista…

[Quasi dimenticavo. Nello studio dell'assessore, dove l'intervista è stata realizzata, fa bella mostra di sè un ritratto del Duce]


9
ottobre

LA RISSA INNALZA SHARE : IL NUOVO INGREDIENTE PER UNA BUONA DOMENICA?

Buona Domenica 2006/2007 @ Davide Maggio .it 

La giornata di ieri è stata, televisivamente parlando, densa di spunti di riflessione e di critica.

Ho pensato di dedicare a quattro momenti diversi altrettanti post che si succederanno nel corso del giorno (sperando di farcela).

Partirei con Buona Domenica che, purtroppo, continua a non volersi togliere di dosso l’appellativo di Cassonetto che ho avuto modo di darle in tempi non sospetti.

Il telespettatore ha dovuto sorbire (e subire), ancora una volta, le scelte sbagliate di una televisione assetata di ascolti; un’ulteriore manifestazione di quel trash eccessivo che ha visto la sua prima manifestazione sulla scena televisiva con Maurizio Costanzo.

Se, però, Maurizio Costanzo (del quale si dirà più avanti) ha avuto il buon gusto di rendersene conto e di tornare sui suoi passi abbandonando il timone di quella che ormai era diventata una “Cattiva Domenica”, gli “eredi” non hanno imparato la lezione.

Già la scorsa settimana ho avuto modo di manifestare le mie perplessità sulla nuova conduzione. Ma a quanto pare, col passare delle puntate, le scelte diventano sempre più discutibili.

Non si può soprassedere sul momento più trash della trasmissione. Si chiama “il ring” ed è, come avrete probabilmente constatato, uno spazio che si pone un fine precipuo, naturalmente disconosciuto dall’allegra combriccola del pomeriggio domenicale targato Canale5 : il raggiungimento di una RISSA INNALZA SHARE!

Come poteva non far gola a Buona Domenica uno dei momenti più “forti” degli ultimi anni della televisione nostrana? Parlo, ovviamente, di quella che è stata, a mio parere, una rissa realmente spontanea (Sgarbi vs Mussolini a La Pupa e Il Secchione) che ha rappresentato, per il contenitore domenicale, l’occasione migliore istituzionalizzare un nuovo genere televisivo : la rissa innalza share, per l’appunto! 

Il nobilissimo siparietto, trasmesso ieri, ha visto come protagonisti nuovamente Vittorio Sgarbi e la Sua, ormai storica, nemica Alessandra Mussolini.

Per una visione obiettiva di quanto accaduto, diamo uno sguardo a quanto è successo. Poi commentiamo.

Non Vi nascondo che mi è davvero venuto da sorridere pensando alla scelta fatta dagli autori del programma.

Ma come…la scorsa settimana Vi siete lamentati del linguaggio usato dal “professore”, riservandogli quasi un atteggiamento di sprezzo e di disgusto e poi, come se una sola puntata chiarificatrice non bastasse, lo invitate nuovamente ”piazzandogli” addirittura come controparte Alessandra Mussolini?

Questo significa prendersi letteralmente gioco di chi sceglie di passare un pomeriggio in “compagnia” di questi 6 celeberrimi “professionisti” della tv italiana.

Come poter infatti non prevedere una reazione come quella che ha avuto Vittorio Sgarbi, un ormai poco credibile ma meritevole d’esser ”portatore sano di picchi di audience” non indifferenti?

E’ legittimo, allora, immaginare che lo scontro sia stato voluto, il linguaggio forte anche e la bagarre ancora di più!

Ma che, la Perego, inerme per quasi tutto lo “show”, si sia indignata per le parole “dispensate” da Sgarbi e abbia dichiarato, con fare ipocritamente moralista - “quando si parla di ebrei e di fascismo mischiato a bulli, pupe, divertimento e televisione, scusatemi, io chiudo” - beh, dal sorriso m’ha fatto passare alle risate vere e proprie.

Risate amare, però! Quelle risate di compassione di chi non può far altro che accettare passivamente ciò che rappresenta l’esempio più calzante di una televisione immorale macchinata dall’audience e dal denaro. 

[Post segnalato su Libero.it, Davide ringrazia]





30
settembre

MUSSOLINI’s SHOW

Alessandra Mussolini @ Davide Maggio .it

A grande richiesta, dopo la “rissa” tra Vittorio Sgarbi e Alessandra Mussolini e dopo aver riproposto, tra le pagine di questo blog, episodi simili riguardanti l’illustre critico d’arte (cfr. Sgarbi vs D’agostino), per par condicio, Vi riporto due chicche del passato che riguardano Alessandra Mussolini.

Lo scenario è quello di Porta a Porta per entrambi i momenti di “alta” televisione che mi accingo a proporVi.

Nello specifico :

1. La frase, diventata ormai un cult MEGLIO FASCISTA CHE FROCIO (Porta a Porta, 9 marzo 2006)

2. LE SCALCIATE contro un’allora “elegantissima” ministra Katia Belillo scagliatasi con la nostra adorabile onorevole. (Porta a Porta, 1 febbraio 2001)

Sarà un caso che in una delle due puntate di Porta a Porta era presente anche Vittorio Sgarbi?

Eccoli…


27
settembre

SGARBI – MUSSOLINI : E’ RISSA!

La Pupa e il Secchione Momenti Cult @ Davide Maggio .it

In un fuori onda dell’ultima puntata de La Pupa e il Secchione (che vedremo giovedi), l’ormai irrefrenabile astio tra i giurati Alessandra Mussolini e Vittorio Sgarbi è sfociato in una rissa in cui, oltre ad esser volati paroloni non proprio eleganti, i due si sono… PRESI A BOTTE!

Il motivo a base della rissa? Sgarbi dice di non voler essere toccato da una “fascista”.

Non so Voi ma io inizio a pensare che il critico d’arte inizi a esagerare. E’ impazzito!

Oltre alla simpatica gag del mac scaraventato per terra, adesso è protagonista di una rissa con una donna.

Alla faccia del galantuomo!!!

Ho il video tra le mani!

La qualità purtroppo è molto molto scarsa e il contenuto è in gran parte “bippato” ma tuttavia molto comprensibile.

Godetevi il video. I commenti sono aperti…