Alberto Salerno



3
agosto

DM LIVE24: 3 AGOSTO 2011. PANARIELLO NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE, LA MILO VS CANICATTI’, LA D’URSO E LE FACCETTE, LA DE FILIPPI VUOLE MAIONCHI E SALERNO

Diario della Televisione Italiana del 3 Agosto 2011

  • Canicattì VS Sandra Milo

lauretta ha scritto alle 12:04

Da quanto si apprende da Repubblica, il sindaco di Canicattì avrebbe intrapreso un’aziole legale nei confronti di Sandra Milo, poichè tempo fa avrebbe rinunciato temporaneamente alla direzione artistica del Teatro Sociale per partire all’Isola dei famosi. L’attrice di risposta avrebbe fatto notificare un decreto ingiuntivo al comune di Canicattì per 13 mila euro.

  • Panariello nel Paese delle Meraviglie

luro ha scritto alle 15:35

Giorgio Panariello, in un intervista al Corriere della Sera, parla del suo nuovo show di Canale 5: si chiamerà “Panariello nel paese delle meraviglie”.

  • Le Faccette della D’urso
lauretta ha scritto alle 19:02

Studio Aperto intervista la D’Urso: “Io, durante i miei programmi faccio le faccine perchè non sono rifatta. Se mi fossi tirata sarei tutta bloccata e non riuscirei più a muovere niente!”.

  • La De Filippi vuole una nuova coppia

lauretta ha scritto alle 21:22




10
settembre

X FACTOR 3, ECCO I 12 CONCORRENTI. IL REGOLAMENTO “SPEZZA” GLI A&K, LA MAIONCHI CORRE AI RIPARI

finalisti Mori

Abbiamo un gran lavoro da fare“: queste le prime parole di Claudia Mori ai suoi provinanti “over 24″ all’inizio del bootcamp, e così è stato. Nominato come suo braccio destro e vocal coach Roberto Vernetti (già musicista e produttore di artisti come Patty Pravo, Mina,  Elio e le storie tese), la Mori ha cavalcato l’ondata finale di provini che l’hanno portata alla scelta dei 4 finalisti. Panama e occhialoni da sole sempre a portata di mano, il nuovo giudice si è mostrato negli ultimi frangenti della selezione più entusiasta e partecipe ai meccanismi del talent e, con qualche difficoltà iniziale, ha identificato i nomi che porterà in prima serata.

Con buona pace degli autori che dovranno trovare un modo coinciso per distinguerli, è molto gettonato nella categoria moriana il nome del santo più famoso di Assisi: Francesco Gramegna , 31 anni milanese, magazziniere con la passione per il cantautorato; Francesca Ciampa, 26 anni, ”con l’ X-Factor nei capelli” (Morgan dixit);  Francesca Xefteris, ventiseienne, non provinata dalla Mori nella prima selezione (come la Ciampa) e tenuta in gara da un ripensamento della Maionchi (che in un primo momento l’aveva bocciata). Il quarto elemento del gruppo non porta invece il nome del frate umbro: si chiama Damiano Fiorella e se il nome dice poco, molti spettatori della seconda edizione lo ricorderanno bene, visto che lui era l’”attrezzista cantante“.

E’ infatti ritornato alla carica il tecnico che lo scorso anno aveva sfiorato il sogno di “Cenerentolo canterino“: il passaggio dal “collegamento cavi” alle finali fu brevissimo, salvo poi bocciatura da parte di Morgan, con tanto di commozione generale e auto-punizioni intellettuali, per aver interrotto il sogno proprio sul più bello. E’ ritornato quest’anno Damiano, che non è più attrezzista nè dipendente Rai (o comunque dovrebbe essere così da regolamento), e pur non essendo stato provinato (anche lui) dalla Mori nella prima fase, ha trafitto il cuore della Madama trasformando in reatà il suo sogno di “cantante-Calimero piccolo e tutto nero”.