Enrico Mentana



7
giugno

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (30-05/5-06/2016). PROMOSSI MENTANA E UOMINI E DONNE. BOCCIATI BRIGLIADORI E GLI EXIT POLL ANTICIPATI

Gemma Galgani

Promossi

9 allo stoicismo di Enrico Mentana. Ormai seguire la resistenza del “mitraglietta”, tra l’infornata di news, gli intoppi e le battute sarcastiche, è un programma nel programma, che però non manca mai di autorevolezza. Per la cavalcata elettorale de La7, il 7.48% (dati fino alle 2 del 6 giugno) con quasi 6 milioni di contatti.




24
marzo

TGLA7: MENTANA “ZITTISCE” LA BOLDRINI, EROE SUI SOCIAL. MA IL DIRETTORE SMONTA LA POLEMICA

Enrico Mentana

Nel giorno dei terribili attentati di Bruxelles, Enrico Mentana è diventato – suo malgrado – un eroe dell’informazione tosta. Il motivo? Durante lo speciale TgLa7 sulla strage nella capitale belga, il giornalista ha interrotto bruscamente l’inviata Bianca Caterina Bizzarri che citava le reazioni dei rappresentanti istituzionali. In particolare, il direttore ha stoppato la sua cronista proprio sulle parole di Laura Boldrini: tanto è bastato per far guadagnare al Mitraglietta il titolo di fustigatore della Presidente della Camera.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


13
gennaio

TG LA7 DIFFONDE UN VIDEO DELLE VIOLENZE DI COLONIA, MA E’ UN FALSO. MENTANA SI SCUSA IN DIRETTA

Enrico Mentana

Qualcuno lo definirebbe una bufala, Enrico Mentana ha preferito parlare di “errore”. Nel telegiornale di La7 di lunedì sera è infatti stato trasmesso un video che, secondo quanto annunciato, mostrava una delle aggressioni avvenute nella notte di Capodanno a Colonia. In realtà si trattava di un falso: il video era stato girato nel 2012 in Egitto da una giornalista tedesca.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





8
gennaio

1992 SU LA7: MENTANA INTRODUCE LA SERIE TV. POI DIBATTITO CON DI PIETRO E CRAXI

1992 La Serie

Gli anni di Tangentopoli e Mani pulite ora sono visibili in chiaro. A partire da stasera – 8 gennaio – La7 trasmetterà in prime time 1992, la serie tv con Stefano Accorsi dedicata ai giorni caldi della Seconda Repubblica. Dopo la prima visione assoluta su Sky Atlantic e Sky Cinema 1, avvenuta la scorsa primavera, il film tv approda sulla rete terzopolista per cinque settimane. Ad introdurne la visione sarà Enrico Mentana con uno speciale Bersaglio Mobile.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


4
gennaio

PAGELLE TV DEL 2015: I PROMOSSI

Carlo Conti

Carlo Conti

10 a Carlo Conti. Non ci sono dubbi: il 2015 ha incoronato il conduttore toscano. Carlo Conti ha centrato il traguardo più importante di ogni carriera catodica che si rispetti, il Festival di Sanremo. Ha vinto riportando quell’indispensabile sapore pop sul palco dell’Ariston. Occhio ai deliri di onnipotenza, però: il Sanremo bis l’avremmo evitato. Mediano con il gusto del gol.





24
dicembre

FRECCERO VS MENTANA: E’ UN PRESUNTUOSO E LOTTIZZATO, ERA SICURO DI FARE IL DG RAI MA RENZI HA CAMBIATO IDEA

Carlo Freccero

Enrico Mentanala deve piantare di fare sempre il primo della classe“. La staffilata natalizia arriva direttamente da Carlo Freccero. Il Consigliere d’Amministrazione Rai ha bacchettato il direttore del TgLa7 dopo che quest’ultimo aveva criticato la riforma del servizio pubblico appena varata, esprimendo le sue perplessità sia sulla carta stampata che in tv.


4
agosto

ENRICO MENTANA CRITICA RENZI SULLA RAI: “SARA’ IDENTICA A PRIMA”. E CORTEGGIA HELGA COSSU PER IL SUO TG

Enrico Mentana

Dentro la Rai non soffia alcun vento riformatore. Vogliamo dirlo? Dai direttori agli uscieri son tutti lì a chiedersi chi arriva adesso. È l’unica cosa che interessa “. Enrico Mentana entra a gamba tesa nel dibattito sulla riforma del servizio pubblico e lo fa proprio nei giorni in cui a Viale Mazzini ci si appresta a rinnovare la governance e il CdA. Dalle colonne di Repubblica, il direttore del TgLa7 ha punzecchiato il premier Matteo Renzi, rimproverandogli di non aver attuato la rivoluzione Rai promessa a parole. “Quei discorsi si sono persi per strada” ha accusato il giornalista.


7
marzo

CRISTINA PARODI “PECCAMINOSA”: LA RIVELAZIONE DI ENRICO MENTANA SUL LOOK DELLA COLLEGA

Cristina Parodi

Non solo il discusso spoiler sulla finale di MasterChef. La settimana televisiva appena conclusa ci ha regalato anche un’altra “rivelazione” degna d’esser rammentata: quella rilasciata da Enrico Mentana a La Vita in Diretta. Ospite del programma pomeridiano di Rai1, il giornalista ha risposto alle domande di Cristina Parodi, ricordando anche i tempi in cui i due lavoravano assieme al Tg5.

Così, tra un amarcord e l’altro, il direttore del TgLa7 si è lasciato andare ad una confessione inedita sul look sfoggiato agli esordi dalla sua ex anchorworam. Il Mitraglietta, in particolare, ha commentato una foto che ritraeva una giovanissima Parodi al Tg5. Ed ha svelato:

Mi ricordo che tentai, e fui l’ultimo a farlo, di farle condurre il telegiornale con gli occhiali. Perché vi posso assicurare che faceva già colpo così, però con gli occhiali era – lo posso dire? – un po’ più peccaminosa e stava benissimo