Momenti Da (non) Dimenticare


16
settembre

Le Domeniche In…dimenticabili di Mara Venier/2

Mara Venier e Gianni Boncompagni in Domenica In...Maramao (2005)

Mara Venier e Gianni Boncompagni in Domenica In...Maramao (2005)

Seconda solo a Pippo Baudo per numero di conduzioni, Mara Venier è pronta a tornare a settembre al timone di Domenica In per la decima volta. Per festeggiare il ritorno della “signora della domenica” abbiamo deciso di ripercorrere la lunga militanza della Venier all’interno del contenitore festivo di Rai1, ricordando alcuni dei tanti momenti “indimenticabili” delle edizioni da lei condotte (qui la prima parte).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




16
settembre

Le Domeniche In…dimenticabili di Mara Venier/1

Mara Venier a Domenica In 1996

Mara Venier a Domenica In 1996

A 25 anni esatti dal suo debutto nel contenitore festivo di Rai1, Mara Venier torna a Domenica In. Per la conduttrice si tratta della decima edizione alla guida della trasmissione. Dopo le quattro fortunatissime edizioni in onda dal 1993 al 1997, la Venier è tornata ad animare Domenica In nella stagione 2001/2002, dividendo il programma con i colleghi Carlo Conti, Antonella Clerici e Ela Weber. Successivamente è stata la padrona di casa delle edizioni 2002/2003, 2004/2005, e 2005/2006. L’ultima esperienza da “signora della domenica” risale infine alla stagione 2013/2014. Nove edizioni diverse per stile, scaletta, budget, ascolti e durata, ma tutte caratterizzate dalla veracità della Venier. Dalle intemperanze di Vittorio Sgarbi agli improbabili esperimenti di Giucas Casella, dal maldestro Luca Giurato alla spocchiosa Naomi Campbell, passando per la celebre truffa del quiz telefonico, il fenomeno Lecciso e la litigata Zequila-Pappalardo, con il suo piglio e i modi spesso schietti e diretti la Venier è riuscita (quasi sempre) a tenere testa a tutti. In attesa di rivederla al timone dello storico contenitore Rai, ripercorriamo alcuni tra i momenti cult delle Domeniche in targate Venier.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


10
luglio

Temptation Island 2018, prima puntata: 8 momenti da (non) dimenticare

Gemma a Temptation Island

Il resort in Sardegna che ospita Temptation Island ha riaperto i battenti, trasformandosi ancora una volta in un focolaio di conflitti e scenate di gelosia, spesso destinate a lasciare il tempo che trovano. Il programma di Canale 5 ha presentato il medesimo scenario: una volta entrati nel meccanismo del gioco, (quasi tutti) i fidanzati hanno dimenticato immediatamente le loro compagne, facendosi corteggiare dalle single e godendosi l’ora d’aria, mentre le fidanzate hanno preso a struggersi nella speranza di non essere cornificate. Protagonista della puntata la coppia formata da Valentina e Oronzo che ha finito per abbandonare il programma e per lasciarsi. Colpa dei modi di fare di lui. Andiamo a vedere quali sono stati i molti cult dell’esordio di Temptation Island 2018.





5
dicembre

Quello che non dimenticheremo del Grande Fratello Vip 2017 – Video

Grande Fratello Vip 2017

Il Grande Fratello Vip 2017 si è concluso con la vittoria di Daniele Bossari. Dopo una lunga serata finale (clicca qui per gli ascolti) il pubblico ha scelto il suo preferito e ha deciso di premiare il conduttore milanese. Ma sono tanti i momenti, le situazioni, i look e le uscite improbabili che hanno tenuto compagnia al pubblico in questi 84 giorni di reality, e che hanno segnato l’edizione. Dal tanto discusso armadio di Cecilia e Ignazio, passando per le acute osservazioni di Giulia De Lellis. Ecco cosa non dimenticheremo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes


7
giugno

La stagione degli «scandali»

paola perego

Paola Perego

Ogni stagione catodica che si rispetti porta con sé una scia, più o meno robusta, di “scandali“. Eventi eclatanti, liti accese, decisioni destinate a creare un punto di rottura nel flusso di una data trasmissione. L’anno televisivo ormai al tramonto ne è stato ampiamente foriero: dalla ‘lista di donne’ fatta da Bettarini al GF VIP ai fuori onda di Striscia la Notizia sul ‘caso Insinna’. Questi i momenti che sono riusciti a far parlare maggiormente di sé.





29
marzo

Verità o post verità?: Saverio Raimondo gioca con i momenti TV cult (dalla telefonata della Clerici alla signora Longari di Bongiorno)

saverio raimondo

Saverio Raimondo

Quanto è difficile oggi distinguere ciò che è vero da ciò che è falso? Saverio Raimondo lo sa bene e con convinzione afferma che siamo nell’era della post verità, termine che il dizionario Treccani online definisce così: “Argomentazione, caratterizzata da un forte appello all’emotività, che basandosi su credenze diffuse e non su fatti verificati tende a essere accettata come veritiera, influenzando l’opinione pubblica“. Saverio, invece, più sinteticamente la spiega come: “Un modo nuovo per chiamare la cara vecchia bugia“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


1
febbraio

MANCINI SHOW CONTRO MIKAELA CALCAGNO A PREMIUM SPORT: “QUESTA E’ UNA STRONZATA” (VIDEO)

Calcagno e Mancini

Ormai è una regola: non c’è un dopo partita senza una querelle legata a Roberto Mancini. Sembra infatti stia diventando “prassi consolidata”, all’indomani delle partite, trovarsi a discutere delle mirabolanti avventure dell’allenatore dell’Inter che, in campo o fuori, non perde occasione per far parlare di sè. Dopo le polemiche di qualche giorno fa con l’allenatore del Napoli Maurizio Sarri, che gli ha dato del “frocio”, ieri sera un altro episodio. Nel dettaglio, Mancini si è reso protagonista di un nuovo siparietto attaccando la conduttrice di Premium Sport Mikaela Calcagno al termine della sconfitta per 3-0 nel derby contro il Milan.


21
dicembre

MISS UNIVERSO: GAFFE DEL CONDUTTORE. INCORONATA LA MISS SBAGLIATA (VIDEO)

Pia Alonzo Wurtzbach

Pia Alonzo Wurtzbach al momento della rivelazione dell'errore

Clamorosa gaffe a Miss Universo: al momento della proclamazione della vincitrice, il conduttore Steve Harvey ha annunciato la reginetta di bellezza sbagliata, per poi risalire sul palco e farle togliere la corona. A vincere non è stata quindi la colombiana Ariadna Gutierrez Arevalo, come tutto il mondo ha creduto per qualche secondo, ma la concorrente delle Filippine Pia Alonzo Wurtzbach, in finalissima con lei.