8
maggio

UNICI, ESSERE VASCO ROSSI: SU RAI2 UNA MONOGRAFIA DEDICATA AL BLASCO

Unici, essere Vasco Rossi

Vasco Rossi per la prima volta raccontato a 360°, tra rock, passione, malinconia e provocazione: gli ingredienti che lo hanno reso “unico” nella vita e nella musica. A poche settimane dal suo tour estivo, che toccherà Roma e Milano, il cantautore italiano sarà il protagonista della puntata monografica “Unici. Essere Vasco Rossi in onda stasera, giovedì 8 maggio, alle 21.10 su Rai2. Il Blasco verrà così raccontato non solo attraverso i suoi maggiori successi, ma anche per il suo percorso di artista.

La puntata si articolerà attorno ad una una conversazione fuori schema con Giorgio Verdelli avvenuta a Los Angeles, negli Speakeasy Studios, dove Vasco ha realizzato il recente singolo Dannate nuvole. Tra suggestioni filosofiche, cinematografiche e musicali, il cantante modenese racconterà se stesso ed il suo mondo, mescolando passato, presente e futuro. Poi, in una corsa in macchina sulle colline di Hollywood, il Blasco confesserà ai microfoni di Rai2 sua voglia di normalità cercata a Los Angeles, una città dove si respira ovunque il rock.

Ad Unici, le canzoni di Vasco, tratte dai suoi concerti migliori anche con immagini inedite, si uniranno alla testimonianza e alle suggestioni personali dell’artista. Tra i brani proposti, anche alcune particolari cover, tra cui “Un ragazzo di strada” dei  Corvi, “Supermarket” e “Il tempo di morire” di Lucio Battisti, “Generale” di Francesco De Gregori e il duetto virtuale con Fabrizio De Andrè in “Amico  fragile”. Ampio spazio sarà dedicato al balletto “L’altra metà del cielo”, musicato dall’artista e coreografato da Martha Clarke, e che è andato in scena al Teatro alla Scala di Milano.

La puntata ospiterà anche le voci di alcuni amici storici di Vasco: Jovanotti, Biagio Antonacci, il jazzista Enrico Rava e Renzo Arbore, che racconterà la partecipazione di Vasco Rossi all’Altra Domenica nel 1979 con “Faccio il militare”, un brano sarcastico ai limiti del cabaret. Gianna Nannini parlerà della vocalità del rocker di Zocca, mentre il giovane Rocco Hunt omaggerà l’artista con un free style e parlerà di come molte sue tematiche siano vicine al mondo hip hop. Ci saranno anche Fabio Volo, Caparezza e Dori Ghezzi.

Il filosofo Giulio Giorello, infine, metterà in luce le tematiche “filosofiche” e i giochi di parole che si possono trovare in canzoni dell’artista. La voce narrante del programma sarà quella dell’attore Gianmarco Tognazzi. L’appuntamento con la nuova serie di Unici arriva dopo altre puntate dedicate a Mina, Lucio Dalla, Francesco Guccini e Roberto Bolle.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Vasco Rossi
UNICI – LE QUATTRO GIORNATE DI VASCO: IL ROCKER EMILIANO RIPERCORRE I 40 ANNI DI CARRIERA SU RAI2


Eros Ramazzotti
UNICI SBARCA IN PRIMA SERATA CON EROS RAMAZZOTTI


Negramaro
UNICI: STASERA PUNTATA DEDICATA AI NEGRAMARO. A DICEMBRE PRIME TIME SU PAVAROTTI, BOCELLI E RAMAZZOTTI


Unici
UNICI: TORNA L’AMARCORD MUSICALE DI RAI 2 E RIPARTE DA CATERINA CASELLI

3 Commenti dei lettori »

1. Paola ha scritto:

9 maggio 2014 alle 18:45

FINALMENTE E’ TORNATO VASCOOOOOO!
Grande Vasco e grande Rai2, meno male che c’è Unici che ci coccola e ci fa vedere una versione “americana” del nostro mito. Non vedo l’ora di assistere al suo nuovo concerto, speriamo che faccia la canzone del militare ;))



2. Giuseppe ha scritto:

9 maggio 2014 alle 19:09

E finalmente Vasco ad Unici! Che bello vederlo su Rai2 e che bello vedere in esclusiva le prove acustiche del suo concerto. Ti aspetto a Roma!



3. AL BLASCO IL BLASCO ha scritto:

9 maggio 2014 alle 22:56

BASTA DIRE CHE MENTRE IL VASCO QUELLO VERO ERA IN TV RAI2 IO ERO A CANTARE LE SUE CANZONI IN UN CONCERTO A VASTO (ch) HO RIVISTO OGGI LA PUNTATA E MI SONO UN PO’ COMMOSSO EH…GIA’ PROPRIO COSI’…..



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.