18
luglio

IL SIGNORE DEGLI INSETTI: L’INDIMENTICATO CHARLIE DI LOST DA STASERA SU DMAX

Il Signore degli Insetti

Il nome del programma ricorda la storica trilogia di Peter Jackson Il signore degli Anelli – ispirata ai romanzi di John R. R. Tolkien – in cui Dominic Monaghan è stato interprete di Meriadoc, ruolo che gli ha dato un’enorme popolarità. Ma l’attore inglese per il pubblico televisivo è e resta Charlie di Lost, il cantante dei Drive Shaft morto nella terza serie con scritto sulla mano quell’inquietante messaggio per Desmond, Not Penny’s boat.

Da questa sera, e per ogni giovedì, Dominic sbarca su DMAX con Il Signore degli Insetti, una nuova serie che lo porterà in giro per il mondo alla ricerca di alcune tra le più rare specie di insetti esistenti, che verranno mostrate al pubblico per raccontarne le particolarità e l’importanza che rivestono nell’intero ecosistema. In pratica, se finora siamo andati avanti ignorando le pericolose formiche legionarie dell’Ecuador e lo scorpione mortale dei deserti della Namibia, ora non potremo più.

Programma perfettamente in tema con lo stile forte e fuori dall’immaginario del canale 52 del dtt, che però in questo caso sfida se stesso in quanto ad esperienze al limite dell’impossibile. Perché il mood del programma non è semplicemente quello di far conoscere gli insetti ma di rivalutarli, apprezzarli, non viverli più con il terrore che in molti scatenano più che il fumo nero in Lost. E Dominic Monaghan è proprio la persona giusta per l’impresa, dal momento che nasconde(va) una strana passione.

L’attore è stato infatti fin da piccolo attratto da questo genere di animali, tanto da averli studiati da vicino finendo anche per dedicare un piccolo zoo nella sua casa di Los Angeles a rettili, serpenti ed insetti vari. Per lui dunque l’esperienza con Il Signore degli Insetti è stata entusiasmante perché lo ha portato a vedere l’oggetto della sua passione nel proprio habitat naturale e conoscere anche vari esperti ben più eccentrici di lui.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Driving wild
Driving Wild: DMAX alla scoperta dei motorsport più inconsueti


linus e nicola savino deejay chiama italia dmax
Deejay Chiama Italia passa su DMAX


chef Rubio
Chef Rubio torna su DMAX con “E’ uno Sporco Lavoro”


Natale a Casa RealTime
DISCOVERY: TUTTA LA PROGRAMMAZIONE NATALIZIA DI NOVE, REAL TIME, DMAX, FOCUS, K2 E FRISBEE

5 Commenti dei lettori »

1. Dasmix ha scritto:

18 luglio 2013 alle 20:42

You all everybooody!

Grande Charlie.. Uno dei migliori di Lost! :)



2. comare ha scritto:

19 luglio 2013 alle 02:05

Indimenticabile.



3. Alessandro ha scritto:

19 luglio 2013 alle 12:56

Per i più distratti: un episodio di lost Della prima stagione si intitolava “il signore delle mosche” non c’entrava nulla con gli insetti visto che si parlava del male (e uno dei nomi del diavolo) ma potrebbe essere stato di ispirazione per il programma



4. Mattia Buonocore ha scritto:

19 luglio 2013 alle 13:05

@Alessandro Il Signore delle Mosche è un famosissimo romanzo



5. Alessandro ha scritto:

19 luglio 2013 alle 16:12

Assolutamente si è un romanzo, ma ti dico che è anche il titolo di un episodio di lost, sono stato un fan della serie(dei più malati) e non mi scordo i titoli degli episodi, vai a leggere l’elenco su wikipedia se non ci credi.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.