17
ottobre

ASCOLTI TV DI MARTEDI 16 OTTOBRE 2012: BOOM PER LA NAZIONALE CHE ARRIVA A 10,5MLN (35.5%). DALLAS PARTE CON UN DISASTROSO 8.27%

Italia-Danimarca

PRIME TIME – Come ampiamente prevedibile il match di qualificazione ai Mondiali del 2014 vince la serata di ieri con un ampio distacco rispetto ai competitor. Italia-Danimarca, trasmessa da Rai1 e terminata con la vittoria per 3-1 dei ragazzi di Prandelli, raccoglie ben 10.494.000 spettatori e il 35.53% di share. Su Canale5 ascolti disastrosi per il reboot di Dallas che si deve accontentare di soli 2.302.000 ascoltatori e l’8.27%. Su Italia1 la pellicola Madagascar 2 ha portato a casa 1.877.000 spettatori (6.54%) mentre su Rai2 Criminal Minds ha ottenuto 2.426.000 ascoltatori (7.96%) nel primo episodio, 2.672.000 (9.19%) nel secondo e 2.312.000 (10.21%) nel terzo. Su Rai3 la puntata di Ballarò - con ospiti come Gianni Alemanno e Leoluca Orlando – è stata vista da 3.682.000 spettatori (13.95%). Su Rete4 la pellicola Don Camillo e l’onorevole Peppone è stata seguita da 1.892.000 spettatori pari al 7.34% di share. Su La7 SOS Tata ottiene 529.000 spettatori (1.75%) nel primo episodio, 656.000 e il 2.55% nel secondo per concludere con 535.000 ascoltatori (2.92%) nel terzo appuntamento proposto.

ACCESS PRIME TIMEStriscia crolla al 15% a causa del boom della Nazionale – Su Canale5 Striscia la Notizia con Ezio Greggio e Michelle Hunziker ha conquistato appena 4.455.000 telespettatori e il 15%. Su Rai1 il pre gara di Italia-Danimarca ottiene un buon 22.89% con 6.202.000 spettatori. Su Italia1 CSI ha registrato il 6.49% di share con 1.853.000 spettatori. Su Rete4 Walker Texas Ranger ha siglato il 4.71% con 1.400.000 individui all’ascolto. Su Rai3 l’appuntamento con Blob ottiene 1.501.000 spettatori per uno share del 6.09%, Comiche all’italiana ne ha divertito 1.662.000 (6.27%) e Un posto al sole ha fatto segnare l’8.53% e 2.491.000 spettatori. Su La7 Otto e Mezzo registra il 4.01% e 1.174.000 telespettatori.

PRESERALE Bonolis risente più di Conti del boom degli ‘azzurrini’ – L’appuntamento con L’Eredità di Carlo Conti è stato seguito da 3.599.000 spettatori per uno share del 19.96% che salgono a 4.710.000 e il 20.77% nella ghigliottina finale. Per Avanti un Altro con Paolo Bonolis i telespettatori sono stati invece 3.329.000 con il 16.8% (Avanti il Primo al 16.31% con 2.395.000). Su Italia1 CSI ha portato a casa 1.226.000 spettatori (5.42%). Su Rai2 la gara di ritorno valida per le qualificazioni agli Europei del 2013 Svezia-Italia Under 21 ha interessato 2.403.000 appassionati di calcio (15.25%). Tempesta d’amore su Rete4 raduna 1.686.000 telespettatori con il 6.82%. Su La7 la puntata di G’Day ha interessato 497.000 spettatori (share del 2.43%).

DAYTIME  MATTINABoom di Carbinieri su Rete4 – Su Rai1 Uno Mattina dà il buongiorno a 992.000 telespettatori con il 19.99% nella prima parte, 896.000 con il 20.63% nella seconda mentre gli ascoltatori sono stati 771.000 per Uno Mattina – Occhio alla Spesa con Alessandro Di Pietro (19.17%) e 790.000 (19.97%) per Uno Mattina Rosa. A seguire Storie Vere con Georgia Luzi e Savino Zaba ha registrato il 14.54% con 789.000 spettatori. Su Canale5 il TG5 Mattina è stato seguito da 1.325.000 telespettatori con il 20.93% e a seguire La telefonata di Belpietro ha coinvolto 868.000 ascoltatori (15.75%) mentre Mattino Cinque fa segnare 757.000 spettatori (16.44%) nella prima parte e 643.000 (16.1%) nella seconda. Su Italia1 ER – Medici in prima linea ha siglato il 2.9% e il 4.09% (144.000- 170.000 spettatori) e a seguire Grey’s Anatomy ha fatto segnare il 6.59% e il 7.19% (280.000 – 496.000 ascoltatori). Su Rete4 Carabinieri 6 ottiene il 9.06% e 366.000 telespettatori mentre Ricette di Famiglia segna il 6.31% con 279.000. Su Rai3 Agorà segna il 9.09% con 476.000 spettatori e a seguire Codice a Barre il 4.87% con 278.000. Su La7 Omnibus conquista l’attenzione di 223.000 spettatori con il 4.1% di share, Coffee Break ne porta a casa 162.000 (4.02%) e L’Aria che Tira se ne aggiudica 179.000 (2.91%).

DAYTIME  MEZZOGIORNOLa Clerici cresce e tocca il 19% – All’ora di pranzo La Prova del Cuoco con Antonella Clerici si aggiudica 2.331.000 ascoltatori (18.97%) mentre Forum arriva al 16.09% con 1.294.000 telespettatori. Su Rai2 I fatti vostri ottiene 822.000 telespettatori con il 10.27%. Su Rai3 la soap La strada per la felicità arriva al 6.59% con 1.102.000. Su Rete4 il telefilm Detective in corsia è stato seguito da 671.000 telespettatori con il 6.23% e subito dopo La Signora in Giallo si porta al 6% con 975.000. Su La7 la replica de I Menu di Benedetta all’1.78% con 248.000 individui all’ascolto.

DAYTIME  POMERIGGIOCentovetrine sopra il 22% – Su Rai1 Verdetto Finale ottiene il 13.46% con 1.939.000 telespettatori e a seguire in 1.907.000 si sono sintonizzati per Buon Pomeriggio Italia (18.66%) mentre l’appuntamento con La vita in diretta è stato seguito da 1.883.000 spettatori e il 21.03% nella prima parte e 1.954.000 (18.19%) nella seconda. Su Canale5 Beautiful ha raccolto 3.854.000 telespettatori con il 22.55%, Centovetrine ne ha totalizzati 3.457.000 (22.02%)  mentre l’appuntamento con Uomini e Donne 2.733.000 con il 22.82%. Barbara D’Urso e il suo Pomeriggio Cinque ottengono 1.456.000 spettatori nella prima parte ‘Magazine‘ (16.11%), 1.748.000 (18.79%) nella seconda e 1.438.000 (12.62%) nella terza ‘Da che parte stai?‘. Su Rai2 Parliamone in Famiglia con Lorena Bianchetti ottiene il 4.37% con 557.000 spettatori, La Signora del West il 4.67% e il 5.11% (419.000 – 475.000 ascoltatori). Su Italia1 Futurama è stato seguito da 1.451.000 ascoltatori (8.47%), I Simpson arrivano al 12.93% con 2.101.000 e a seguire Dragon Ball GT ottiene 1.503.000 telespettatori col 10.3%. Per i telefilm, Fringe segna il 5.34% (619.000 spettatori), l’appuntamento con Smallville ha totalizzato il 4.74% con 436.000 ascoltatori e Merlin ha toccato il 5.35% con 494.000 ascoltatori mentre la replica di Trasformat ottiene il 2.69% con 284.000 individui all’ascolto. Su Rete4 Lo Sportello di Forum è stato seguito da 681.000 spettatori con il 5.23% e Hamburg Distretto 21 da 460.000 con il 4.69%. Su Rai3 Cose dell’altro Geo fa segnare 495.000 ascoltatori (5.41%) mentre Geo & Geo ha portato a casa il 6.69% con 763.000 spettatori. Su La7 in 294.000 si sono sintonizzati per Cristina Parodi Live (share del 2.15%), 326.000 per Il Commissario Cordier (share del 3.54%) e 225.000 per Cristina Parodi Cover (2.15%). Prima di G’Day la puntata inedita de I Menu di Benedetta ha portato a casa 387.000 ascoltatori pari al 2.73%.

SECONDA SERATAOttimo Vespa al 18.8% – Su Rai1 l’appuntamento con Porta a Porta totalizza 1.740.000 spettatori per uno share del 18.81% mentre su Canale5 Marie Antoinette ne ha fatti segnare 695.000 (share del 7.74%). La puntata di La Storia siamo noi porta Rai2 al 5.14% con 493.000 spettatori. Su Italia1 Anaconda – Alla ricerca dell’orchidea selvaggia è stato seguito da 854.000 ascoltatori (7.08%). Volo in diretta su Rai3 ha ottenuto 1.151.000 ascoltatori (9.29%). In 97.000 si sono sintonizzati su La7 per seguire l’appuntamento con Omnibus Notte (share dell’1.52%).

TELEGIORNALI (Edizioni meridiana e della sera in migliaia):

TG1: 3.545 (20.87%) – 5.832 (23.37%)
TG2: 2.695 (17.31%) – 1.819 (6.36%)
TG3: 1.789 (11.71%) – 2.004 (11.1%)
TG5: 3.250 (20.6%) -4.632 (18.28%)
STUDIO APERTO: 2.352 (18.99%) – 867 (5.82%)
TG4: 623 (3.78%) – 912 (5.07%)
TGLA7: 686 (4.03&) – 2.134 (8.37%)

ASCOLTI PRIME TIME CANALI SPECIALIZZATI -

Rete Share (%) Ascolto (.000)

Rai 1 32,56 9.605
Rai 2 7,89 2.329
Rai 3 11,25 3.318
Rai 4 0,76 224
Rai 5 0,27 80
Rai Movie 0,78 230
Rai Premium 1,68 495
Rai Gulp 0,19 55
Rai Yoyo 0,58 170
Rai Sport 1 0,07 21
Rai Sport 2 0,04 11
Rai News 0,12 34
Rai Storia 0,11 33
Rai Specializzate 4,60 1.354
Totale Rai 56,29 16.606

Canale5 10,68 3.151
Italia1 6,38 1.882
Rete4 5,56 1.641
Boing 0,52 152
Iris 1,36 401
La5 1,07 316
Mediaset Extra 0,20 58
Italia 2 0,43 128
Cartoonito 0,22 65
Premium Calcio 0,03 9
Mediaset Specializzate 3,83 1.129
Totale Mediaset 26,45 7.803

La7 2,54 750

Altre Satellitari 10,11 2.977
Altre Terrestri 4,58 1.351
Totale Altre 17,23 5.078

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Lorenzo Insigne - da Facebook
Ascolti TV | Martedì 21 novembre 2017. La Strada di Casa 22.3%, Napoli – Shakhtar Donetsk 18.6%, Le Iene 11%. Mika chiude al 7.2%


Vanessa-Incontrada-scomparsa
Ascolti TV | Lunedì 20 novembre 2017. Boom GF VIP (5,5 mln – 29.1%), parte bene Scomparsa (6,2 mln – 24.4%). Esordio vincente per The Wall (21.5%-23.8%)


Rosy Abate - ascolti tv domenica 19 novembre 2017
Ascolti TV | Domenica 19 novembre 2017. Sprofonda Fazio (13.28% – 12.54%), bene Rosy Abate (19.17%). Non è L’Arena 6.31%. Domenica In 11.02%


MARA VENIER_TU SI QUE VALES
Ascolti TV | Sabato 18 novembre 2017. Tú sí que vales (29.4%) fa più del doppio di Prodigi (12.2%). Lo Zecchino d’oro parte dal 16.2%, Amici dal 22%

54 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. Pippo76 ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:09

Ottimo ascolto per la Nazionale italiana di calcio a 10,5 milioni
Un botto incredibile
Grande Flop per Dallas



2. Pier ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:12

Cacchio!!!!!!
10,5 milioni!!!!!!!!
Più di Celentano……………..
nn se pò senti!!!!!!!!!



3. Pier ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:14

DISASTRO DALLAS (LA STESSA FINE DI PER TUTTA LA VITA)
AL 8 %
…… CON TUTTA LA PUBBLICITA’ CHE HA FATTO IERI G’DAY……….



4. Pippo76 ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:15

La Nazionale ha fatto un ascolto da partita degli Europei o Mondiali.
Difficile che in qualificazione faccia ascolti così alti sopra i 10 milioni ( a meno di partitissime e ieri non lo era però è stata una partita vibrante)



5. matteo quaglia ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:17

flop di dallas ormai e’ ancora piu’ chiaro che telefilm su rai1 e canale 5 non hanno piu’ ragione di esistere flopperanno sempre , vanno messi su rai2 e italia1



6. Pippo76 ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:20

Dallas era adatto per Rete4.
I Telefilm sulle reti ammiraglie non funzionano così come trasmettere un sequel di un qualcosa che andava di moda ma 20 anni fa…



7. matteo quaglia ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:24

ma in america pero’ il sequel di qualcosa che andava in onda 20 anni fa ha funzionato



8. Elena ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:26

Ma non l’hanno capito che le serie televisive, chi vuole, se le guarda sottotitolate in streaming (che è anche meglio, in lingua originale tutto è diverso) subito dopo la messa in onda in america?? Quasi più nessuno aspetta la messa in onda in televisione! E poi, per chi le vuole vedere in italiano, le danno prima su Sky!
Dallas non so se l’hanno mandata su Sky, o la stanno mandando, ma il discorso generale vale per tutti, io ero curiosa di vedere com’era e me la sono scaricata con i sottotitoli subito dopo la messa in onda in america (tra l’altro non mi è piaciuto molto, i due figli sono due “attorini”, gli adulti gli rubano la scena! Soprattutto John Ross ha sempre la stessa espressione nel viso! hahah fa ridere, non sembra cattivo!)



9. pietrgaf ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:30

Dallas lo puoi mettere o su rete4 in prime time o dopo Beautiful su Canale5, ma cosa si aspettavano in prima serata di fare il botto?



10. matteo quaglia ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:30

questa cosa dello streaming regge in parte perche’ alcune serie vanno lo stesso bene criminal minds va bene i vari csi vanno bene ( eccetto new york quest’ anno ma perche’ e’ stato piazzato alla domenica e non lo vogliono togliere in un altro giorno funzionerebbe come al solito ) ncis va bene hawaii five o va bene greys anatomy nonostante il tanto tempo passato va bene…



11. Pippo76 ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:30

I giovani non guardano tanto i Telefilm in tv (al massimo su Sky). Utilizzano altri canali..
Coloro che guardano la tv sono gli over40 e loro all’ 80% preferiscono le Fiction italiane ( a parte NCIS e CSI, roba così)



12. matteo quaglia ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:32

il problema e’ il canale , il risultato di ieri dimostra che se ti ostini a passare telefilm su rai e canale 5 avrai sempre un grande flop che siano belli o meno non importa



13. pietrgaf ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:34

Posso chiedere cortesemente l’ascolto che fa Buongiorno Regione e Buongiorno Italia su rai 3? grazie



14. Dan ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:36

Secondo me era meglio trasmettere Dallas in estate (un pò come ha fatto Rai1 per Last Cop), ormai appunto i telefilm sulle ammiraglie non vanno più bene in autunno



15. Salvatore ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:42

Secondo me, senza la nazionale, Dallas avrebbe ottenuto uno share ben più alto. Non era poi così male. Tutt’altro.



16. Carmine ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:45

Se Canale 5 è furba deve spostare Dallas al giovedi contro Un passo dal cielo 2 ( che tanto farà sempre intorno ai 7 mln ) evitando cosi danni a Lo show dei record, che potrebbe andare al martedi, o al max spostarlo la domenica dove hanno deciso di floppare per tutto l’anno

In alternativa visto che la settimana prossima c’è Malaga – Milan ( al momento la danno su Italia uno ) io farei cosi:

Domenica – Lo show dei record
Lunedi Antimafia
Martedi RIS
Mercoledi Malaga – Milan
Giovedi – Dallas



17. Pier ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:47

BENISSIMO CENTOVETRINE OLTRE IL 22%
(ANCHE SE X ME LE SOAP SN COME L’ALLERGIA……. XDXDXD)

E LO VOGLIONO CHIUDERE??????????????????????????????????



18. Dan ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 10:48

@Carmine Dallas contro Un passo dal cielo 2 è suicidio puro!! 4-5% di share assicurato.

Dallas doveva andare in onda in estate.



19. matteo quaglia ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 11:01

carmine ma scherzi spero , come puoi minimamete pensare di mandare al macello dallas contro un passo dal cielo?? ma li hai visti i dati?? dallas verra’ cancellato senza se e senza ma , l’unica cosa buona di questo flop e’ che e’ avvenuto contro la nazionale e non contro una fiction a puntate quindi puoi sistemare le cose



20. Pippo76 ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 11:01

Senza Nazionale Dallas sempre flop rimarrebbe…



21. Pippo76 ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 11:03

Dallas contro Hill è un suicidio assistito.
Dallas ha un po’ quel pubblico di Hill ( donne, over40) e farebbe un 5% che manderebbe in frantumi tutta la media settimanale del prime time fino a dicembre.
Dallas va solo spostato su Rete4 ( e forse sarebbe flop anche li)



22. auri ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 11:04

a me fa strano il risultato della partita non credevo che una partita di qualificazione facesse così tanto! pomeriggio5 bleeehhhhhhhhhhh



23. Fdv88 ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 11:12

non é stato furbo mettere Dallas contro la partita. Penso che era immaginabile. Negli USA ha funzionato. Bastava non “suicidarsi“ ieri sera.



24. matteo quaglia ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 11:15

non cerchiamo la scusa della partita poteva essere usata se avesse fatto di piu’ , garko ci e’ andato contro ed ha retto benissimo



25. tania ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 11:18

E poi vogliono chiudere Centovetrine….mah!



26. Mattia Buonocore ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 11:22

@Fdv88 vero è che negli Usa ha funzionato su una rete satellitare



27. Pier ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 11:25

BRAVA BARBARELLA CHE SFIORA IL 19%



28. Pippo76 ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 11:26

FDv88
Il secondo episodio di Dallas finita la partita ha fatto meno del primo contro la partita.
Questo per dire che non ha funzionato..



29. federico ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 11:59

il disastro di dallas era prevedibile, questo genere di fiction americane in italia non interessa più a nessuno.
ricordate la fine che ha fatto casalinghe disperate prima su rai 2 e poi su rai 3?
spero per mediaset che non l’ abbiano pagata troppi milioni, perchè nessun essere umano dotato di un minimo quoziente intellettivo avrebbe anche solo osato sperare risultati migliori di questi.

ragazzi, sapete che fine ha fatto il “gran ritorno” della Marcuzzi con la versione italiana di extreme makeover home edition?
questo genere di americanate non funziona.
prevedo che sarà un altro (costoso) bagno di sangue per piersilvio berlusconi …



30. fabio ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 12:01

Gran bella partita della nazionale, quanti tra di noi e voi erano fra questi 10,5 milioni?
Il telefilm americano floppa alla grande, come da mia previsione e viene pure battuto da Ballarò!
Anche senza partita dubito risalirà molto, al massimo potrà fare sui 3 milioni.
Dallas per canale 5 è stato come per tutta la vita per raiuno.
NOn si possono proporre a distanza di così tanti anni programmi o telefilm dopo anni di assenza, di vuoto incolmabili, oltretutto quando l’ultima edizione è andata maluccio o non ha entusiasmato.
E’ come se un cantante che non pubblica un cd da vent’anni pubblicasse un disco pensate venderebbe? no, come è successo ad esempio alla Zanicchi! Già faticano i senatori cantanti che magari ne pubblicano uno ogni due anni.
E’ ora cosa trasmetterà il martedì se Dallas verrà messo su rete 4 o lo contnuerà a programmare in una lenta agonia?
E’ giusto così, meglio che il pubblico premi una produzione made in italy rispetto a questi prodotti americani con storie che con il nostro paese hanno poco a che fare. Le solite americanate, alla beautiful, o come certi film d’azione davvero irreali, stile i mercenari!
Canale 5 ha preso la sua cantonata e forse sarà l’inizio di un periodo meno florido, si salverà solo il sabato. E’ in arrivo terra ribelle, oltre che il presente un passa da cielo e conti superstar di venerdì.
Ma le prime tv annunciate quando verrano trasmesse o si aspetta il giorno in cui raiuno ha un prodotto meno forte?
Ps. nel daytime VID batte pomeriggio 5 come conti supera bonolis.
In seconda serata l’onnipresente mussolini parla del bambino di cittadella.



31. matteo quaglia ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 12:16

ma che c’entrano gli anni?? dallas mica l’ha prodotto mediaset e’ un telefilm americano che in patria e’ andato benissimo e avra’ una seconda stagione mediaset l’ha acquistato non ideato



32. Peppe93 ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 12:20

Super risultato per la partita ma nonostante questo Ballarò riesce a raccogliere pubblico Flop per Dallas! Ancora in ripresa Unomattina, bene Verdetto.



33. fabio ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 12:25

La quaglia è tonta allora, ieri si chiamava alberto.
Proprio perchè non è stato prodotto che non ha senso comprarlo e riproporcel dopo tanti anni dall’ultima messa in onda, a noi delle vicende petrolifere americane, con protagonisti palestrati, non ce ne frega proprio nulla1
a proposito quanto è stato pagato? per sapere che bell’investimento si è fatto…



34. Kato ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 12:33

Hanno toppato a fare iniziare Dallas contro la nazionale. Bastava farla partire oggi e gli ascolti sarebbero stati il doppio come minimo. A volte mi stupisco di questi grandi geni strateghi nelle emittenti televisivi…



35. Nina ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 12:50

Dallas il colpevole di tutte le Pamele nate negli anni 80, che poi è abbastanza brutto come nome soprattutto per come lo pronunciano alcuni Pameeela.



36. Nimo ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 13:00

Ti pareva, per una volta che c’è una bella serie TV come Dallas, l’ascolto è basso! Io l’ho visto è mi è piaciuto. Però me l’aspettavo: la prima serata di canale5 è ormai occupata da spazzatura nazional-popolare, e i telefilm hanno un pubblico più ristretto … sarebbe stato bello se avessero mandato su mediaset extra o la5 le repliche della vecchia serie, invece di fare sempre le stesse cose …



37. matteo quaglia ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 13:10

ieri mi chiamavo alberto?? quand’e’ che mi hanno cambiato nome signor provocatore?? :-D



38. Michele ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 13:14

Ragazzi, c’era la Nazionale credo che i dati siano da prendere con le pinze: diamo a Dallas un’altra possibilità martedì prossimo con una programmazione normale: se resterà basso allora dirò anch’io che è stato un flop (Forse starebbe meglio su Italia 1)……. Comunque era chiaro che non potevano certo aspettarsi il successo della serie originale: era il 1981, era tutto un’altro mondo…… Però la serie merita eccome, coinvolgente, ritmo serrato, anche se l’ho trovata qua e la un pò prevedibile (ma erano i due episodi pilota si sa che i pilot servono per presentare personaggi e situazioni e dunque sono un pò sottotono); Comunque questo nuovo Dallas è 1000 volte meglio del 95% delle fiction italiane di Rai e Mediaset prodotte dal 2000 in poi (come del resto quasi tutte le serie USA)



39. Michele ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 13:26

@fabio Potresti pure avere ragione pero ti dico che se devo scegliere tra una serialità intelligente, originale, libera da vecchi stereotipi e piena di colpi di scena (anche se a volte sono delle americanate) e le fiction made in Italy banali, soporifere, cattolico-moralistiche, rimaste alla preistoria della serialità, sempre incentrate su poliziotti, preti, suore, santi, papi, sportivi, cantanti, attori, prevedibilissime dalla prima all’ultima scena e tutte uguali tra loro (sembra sempre di vedere la stessa storia) oppure imbarazzanti porcherie interpretate da Cani e Cagne (Garko, Arcuri, Coppola, Testi) IO DICO AMERICANATE TUTTA UNA VITA (non ti disturbare a rispondermi, so che sono in minoranza purtroppo………….)



40. Lucas ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 13:37

Contentissimo del flop di Dallas. A questo punto e
Fra due settimane sarà spostato su rete4 o peggio ancora su la5.

Boom della nazionale, ne risente striscia, bene otto e mezzo.

Molto bene unomattina tranne lo spazio “storie vere”,male mattino5 e forum che non cresce, bene invece la Clerici e la mattinata de la7 tranne la replica della parodi da togliere.

Boom delle soap e di uomini e donne
, molto male la prima e ultima parte di pomeriggio5, bene la seconda grazie allo sciacallaggio.

Bene Bonolis, bene Vespa grazie allo sciacallaggio e al traino della partita.



41. matteo quaglia ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 13:39

no michele , non ci sono scusanti e’ vero che c’era la nazionale , ma ci sono risultati che anche con partite di mezzo non sono giustificabili , pensa a quanto ha fatto garko contro la nazionale li si che si poteva dire che la serie aveva funzionato ma dallas ha toppato completamente



42. fabio ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 14:14

michele ti rispondo volentieri.
Magari a te piace questo genere e ne rappresenti la minoranza rispetto ad una massa che può guardare altro. E’ un pò come la tv che propone Fazio, ad alcuni appisola ma indubbiamente è diversa rispetto a quello che viene proposto tradizionalmente.
Ognuno è libero di appassionarsi ai seriali che vuole, però ritengo che anche quelle serie americane in alcuni punti siano tutte simili tra loro e alcune trame nel nostro paese sono anacronistiche.
dinasty, dallas avevano una popolarità negli anni 80, col tempo si sono sbiadite e sono scomparse e sostituite da grey’s, casalinghe disperate che hanno un pubblico ristretto e dottor house (che è stato l’unico exploit come ascolti negli ultimi anni, tanto da farlo passare da italia uno a canale 5, ma poi è calato inerosabilmente prima della chiusura).
Sicuramente hanno più successo nel paese dove sono prodotte e mi sembra una cosa quasi logica.
Una fiction italiana di successo come un passa da cielo avrebbe successo negli states? probabilmente no, perchè è un genere diverso rispetto alle loro produzioni, niente azione, sparatorie, pettorali nudi.
Neanche un beverly hills o merlose place avrebbero un grande appeal sul pubblico italiano odierno.
Allargando la veduta della stagione televisiva trovo una similitudine come operazione di palinsesto tra raiuno e canale 5. Come Leone ha voluto riportare un programma come per tutta la vita dopo svariati anni in cui andò in onda l’ultima edizione (che già era ben calata rispetto alle precedenti) cosi pier sivio ha acquistato questo dallas americano e lo ha riproposto al pubblico italiano dopo 20 anni dall’ultima serie (messa su rete 4 per i bassi ascolti).
Il fatto che avesse avuto successo in America non precludeva nulla, anzi forse il contrario.
Entrambi hanno preso due cantonate in prima serata e non è un caso che entrambi abbiano fatto cosi bassi ascolti ed è curioso che all’incirca abbiano fatto lo stesso numero di pubblico e di share.
(2 milioni 157 mila spettatori e uno share dell’8.54 per il programma di Frizzi,….. 2.302.000 ascoltatori e l’8.27% per Dallas).
Questo evidenza sicuramente una cosa: nella tv di oggi non si possono ri-proporre programmi-show o serie-telefilm scaduti da 15 o 20 anni come nulla fosse, pensando che il pubblico possa riappassionarsi come una volta.
I tempi sono cambiati, le persone che guardano la tv sono cambiate, sicuramente sono almeno invecchiate quelle che guardavano tali programmi, la società cambia e il linguaggio televisivo deve modernizzarsi e pensare di rimanere fermi alla tv del passato è fuori dal tempo e da ogni logica.
Lo stesso dicasi per certi conduttori ‘antichi’ ormai fuori dalla conduzione di prime serata da anni; riproporli ad esempio su un primo canale importante ha poco senso, oltre che poco richiamo di pubblico.
La tv deve evolversi e guardare avanti con nuove idee invece di fermarsi al tempo che fu, denotando sempre più una povera offerta di prodotti, di autori e gestione imprenditoriali.



43. lu85 ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 14:22

Buongiorno! Mamma mia che brutto risultato per Dallas, non pensavo così. Vero è che la Nazionale ha boommato, quindi aspettiamo. Tanto sono solo 5 puntate. Male anche Italia1, bene Ballarò, Rai2 e Rete4.



44. lu85 ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 14:27

Bene le soap, la Vita in Diretta e la D’Urso prima del TG5. Molto bene Uomini e donne!!



45. rita ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 15:08

buongiorno a tutti
bommmmmm la partita bene ballaro floppisso dallas.
bene striscia che resiste contro la partitona.
bene pero bassi e game di rai uno a canale5.
mattino bene unomattina mediocre/quasi suff. mattino 5
mediocre forum bene la prova del cuoco.
ottime le soap ottimo ascolto anche per uomini e donne pomeriggio 5 mediocre/quasi suff. la prima parte molto bene la seconda(brava barbarella) flop la terza come sempre nn interessa quella parte evidentemente.



46. rita ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 15:11

complimenti ai geniacci di mediaset che hanno puntato tanto su dallas mandandola al massacro contro la partita ma che si aspettavano che faceva 4.9ml come la prima di garko anch’esso contro la partita? evidentemente hanno sbagliato alla grande ora spero che metteranno i film piu forti al martedi (ovviamente giusto quei 3o4 film) che possono salvare la barracca del martedi -.-.



47. Gianluca Camilleri ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 15:22

In attesa della finale di martedì 23 ottobre, ancora boom di ascolti ieri per The Apprentice, il talent show con Flavio Briatore, in onda in esclusiva su Cielo (DTT canale 26, Sky canale 126 e TivùSat canale 19). La semifinale, infatti, ha ottenuto il 2,4% con 236 mila telespettatori su target commerciale. (comunicato stampa)



48. matteo quaglia ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 15:48

ma il problema non era il mandare al massacro contro la partita e’ che non funziona , avrebbe floppato pure senza



49. pier ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 15:52

@gianluca camilleri
ma xkè nn inserite i dati di CIELO quotidianamente??? Ebinvece mettete quelli di 7gold o Canaleitalia che a nessuno interessa???
Aspetto 1 tua risposta
grazie
————:–
In un precendente post ricordo benissimo che il nostro Davide diceva che il talent show di Briatore fa ascolti flop: oltre il 2% é un successone a mio parere Davide!



50. paola ha scritto:

17 ottobre 2012 alle 18:22

io guardavo dallas negli anni 80,una vera tassa,non lo sopportavo allora e non lo sopporto ora,ne ho visto 10 minuti ,mi sono addor,mentata,ho visto don camillo.
Dallas anche per me doveva essere programmato d’estate,cmq ne su sky,ne su mya ,steel o altri canali digitali a pagamento,hanno trasmesso dallas.
a me se la memoria non mi inganna ,nell’ultimo episodio della vecchia stagione,jr,era solo in ufficio con 1 specie di angelo della morte,che gli faceva ricordare tutte le malefatte,era come se lui fosse dietro 1 specchio e assistesse alle conseguenze delle sue malefatte,e la serie fini con jr che aveva 1 pistola in mano,si senti’0 1 sparo ma non si seppe nulla se lo feri’ ,o altro



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.