24
settembre

STRISCIA LA NOTIZIA RIPARTE CON UN TAPIRO A FIORITO

Tapiro a Fiorito

Striscia la Notizia - Tapiro a Fiorito

Prima incursione della stagione per l’inviato di Striscia la Notizia Valerio Staffelli, che ha fatto una consegna davvero speciale dando il Tapiro “Robin” a Franco Fiorito, detto “Batman”, capogruppo del PdL alla Regione Lazio, travolto dallo scandalo dei conti stratosferici pagati con i soldi dei cittadini. Fiorito ha negato tutto, sostenendo di aver commesso al massimo delle leggerezze, e che non sa neppure perché lo chiamino “Batman”.

L’inviato di Striscia Jimmy Ghione ha invece scoperto in Inghilterra un caso clamoroso ai danni dei vini italiani. Sono in vendita sia nei negozi sia su Internet dei kit che servono a fare il vino. Grazie a delle polveri da sciogliere in acqua, si possono produrre circa 30 bottiglie (al costo di un euro e mezzo euro circa) e il kit fornisce addirittura le etichette che portano stampati i nomi dei più famosi vini (Chianti, Barolo, Valpolicella etc.). La Coldiretti, oltre a sottolineare il gravissimo danno d’immagine al prodotto Italia, quantifica in circa 50 miliardi di euro all’anno il danno economico ai produttori doc.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


tapiro Leotta 03.05 copia
Diletta Leotta attapirata per il CanCan mediatico


TapiroLeotta
Tapiro a Diletta Leotta per la fine della storia con Can Yaman. Ma lei nega


Magalli e Stafelli
Giancarlo Magalli attapirato per la possibile chiusura de I Fatti Vostri: «Freccero è un grande»


tapiro_moric
DM LIVE24: 16 DICEMBRE 2014. PIROMANI ‘CUCINANO’ AUTO DI BARBIERI – MORIC VS PEREGO: GRANDE NON-PROFESSIONISTA

2 Commenti dei lettori »

1. Luna ha scritto:

24 settembre 2012 alle 20:35

La galera altro che Tapiro !



2. Gabriele90 ha scritto:

24 settembre 2012 alle 20:55

Quoto Luna



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.