18
maggio

Santino Fiorillo, casting de La Vita in Diretta, va A letto con Marlene

a letto con marlene

A Letto con Marlene

Dedicato a Maurizio Costanzo. Santino Fiorillo, storico collaboratore del giornalista scomparso nonché presenza fissa de Il Caffè di Rai1, sbarca a teatro con lo spettacolo A Letto con Marlene.

“Per me, questo spettacolo, è importante dedicarlo a due uomini che non ci sono più e di cui dopo un anno e più, avverto la mancanza, innanzitutto il mio capo Maurizio Costanzo, se salgo su quel palcoscenico lo devo a lui, così come per il lavoro che faccio, mi mancheranno i suoi fiori scelti dall’iconica assistente @valeri_pic e le sue parole, divertiti ma non esagerare, e poi il mio amico Alessandro Lo Cascio (manager di personaggi come Raffaella Carrà e Gina Lollobrigida, ndDM), quasi un fratello per me! Se faccio questo spettacolo lo devo a lui e ad una sua intuizione, ed è con lui che per molte domeniche andavo alla ricerca della pelliccia bianca di Marlene a Porta Portese” - ha scritto Santino sui social.

Non tutti sanno peraltro che l’uomo è l’addetto agli ospiti, il cosiddetto ‘casting’, de La Vita in Diretta. A lui si devono le scelte delle presenze che intervengono al cospetto di Alberto Matano. Lo spettacolo è a cura di Pino Strabioli e vede la partecipazione di Angelo Sugamosto.

La Marlene del titolo è chiaramente l’indimenticata star del cinema Marlene Dietrich. Due uomini, forse due amanti, Parigi, una camera d’albergo, un gioco en travesti e Marlene Dietrich. Un racconto inedito della diva dimenticata, nell’inverno della vecchiaia e della bellezza che svanisce. Ma chi era la Dietrich negli ultimi anni? Forse, un fantasma in occhiali scuri che percorreva le avenues e il lungosenna controcorrente? Tutti hanno provato ad incontrarla, nessuno c’è riuscito. “Nessuno vuole incontrami, vogliono solo guardarmi”, ripeteva la diva ai quei pochi eletti che potevano penetrare nel suo piccolo appartamento di Avenue Montaigne, la strada degli stilisti, delle modelle, delle sfilate di moda. A ottantacinque anni si infatuò di Mikhail Baryshnikov e, ottenuto il suo numero di telefono privato, flirtava spudoratamente con lui. Dopo Baryshnikov arrivò un giovane dottore… e poi altri ancora. Flirtava al telefono e chiedeva consiglio al suo amico Noel Coward, fine drammaturgo e genio dello showbiz, che si intratteneva con lei in lunghe chiacchierate. Si era sottratta agli sguardi del mondo, per vivere una sua eternità!

L’appuntamento con A Letto con Marlene è per martedì 21 e mercoledì 22 maggio all’OFF/OFF Theatre di Roma.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Katia Riciarelli
Io e Te: fuori Sandra Milo, da Diaco arriva Katia Ricciarelli. L’apoteosi della simpatia!

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.