24
novembre

Zona Bianca: Giuseppe Brindisi torna nella domenica sera di Rete4

giuseppe brindisi

Giuseppe Brindisi (Us)

Dopo qualche incertezza sulla data del ritorno, Zona Bianca è pronta a ripartire. Giuseppe Brindisi ritroverà i suoi spettatori domenica 26 novembre, sempre in prima serata su Rete 4.

Zona Bianca aveva terminato la sua cavalcata lo scorso 10 settembre. Lo stesso Brindisi aveva chiuso così la stagione:

“C’è una novità, vi ricordate quando siamo partiti? Siamo partiti il 7 aprile del 2021, 139 puntate. Siamo andati di lunedì, di martedì, di mercoledì, di giovedì e di domenica, solo il sabato no, ma magari una Canzonissima la facciamo. E allora, dopo 139 puntate siamo un po’ stanchini, come direbbe Forrest Gump e ci fermiamo soltanto per 6 domeniche e poi torneremo qua il 29 ottobre”.

Ma così non è stato perché l’appuntamento domenicale di Dritto e Rovescio (chiamato al raddoppio per sostituire Brindisi) è continuato fino alla scorsa domenica. La pausa del programma è stata probabilmente  dettata dalla volontà di Mediaset di non inflazionare Zona Bianca, che, ricordiamo, è andata in onda praticamente ininterrottamente per 2 anni e mezzo, compresa l’estate e le vacanze natalizie. Un modo altresì per cercare di alzare gli ascolti dopo il calo fatto segnare nella scorsa stagione.

Ora, Giuseppe Brindisi dovrà farsi nuovamente spazio nell’affollata serata della domenica, cercando di non far rimpiangere i buoni risultati ottenuti da Paolo Del Debbio in queste settimane.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


zonabianca brindisi
Zona Bianca chiude? Giuseppe Brindisi a DavideMaggio.it: «Hic manebimus optime»


Giuseppe Brindisi
Giuseppe Brindisi resta a Zona Bianca. Saltata la staffetta con Francesco Vecchi


Francesco Vecchi
Francesco Vecchi sostituisce Giuseppe Brindisi a Zona Bianca


Draghi
Caso Lavrov, Draghi attacca anche Zona Bianca: «E’ stato un comizio, fa venire in mente strane idee». Brindisi si difende: «Ho la coscienza pulitissima»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.