22
maggio

Vivere non è un gioco da ragazzi: anticipazioni terza e ultima puntata di lunedì 29 maggio 2023

anticipazioni vivere non è un gioco da ragazzi

Vivere non è un gioco da ragazzi (foto di Giulia Bertini)

Anticipazioni Vivere non è un gioco da ragazzi: terza e ultima puntata di lunedì 29 maggio 2023

1×05 – Il gioco di mosse e contromosse delle varie forze in campo (ragazzi, genitori, scuola, polizia, criminali), genera una sorta di “epidemia di verità” che fa saltare maschere e uscire segreti, sia tra i ragazzi che tra gli adulti. Lele, per amore di Serena si decide ad affrontare le sue responsabilità e scopre il fine dell’ambiguo poliziotto che lo indaga. Ma l’amore per Serena ha un nuovo, imprevedibile ostacolo, e la minaccia dei criminali diventa una vera minaccia di morte.

1X06 – I diversi personaggi sono costretti a regolare i conti sospesi con gli altri e con sé stessi, affrontando dolorose ma necessarie trasformazione o continuando a fuggire. Il finale però si apre alla speranza, la storia dimostra che crescere è difficile per tutti, non solo per i giovani: però se non scappi da ciò che sei, se stai lì e affronti quel che devi, ce la puoi fare.

Anticipazioni Vivere non è un gioco da ragazzi: seconda puntata di lunedì 22 maggio 2023

1×03 – Su Lele aumenta la pressione di polizia e spacciatori che cercano di tirarlo in direzioni opposte. Crescono anche i rimorsi perché la madre del ragazzo morto si rivolge a lui per sapere chi fosse davvero suo figlio. Intanto i vari genitori, dopo la tragedia, vogliono sapere se anche i loro figli si drogano. I ragazzi negano e si discute in ogni casa, soprattutto in quella di Lele, dove il padre ha reagito alla truffa facendo una sciocchezza che aggrava la sua situazione e fa infuriare la moglie.

1×04 – Un anonimo avverte le famiglie che tutti i ragazzi del gruppo al sabato si drogavano: la bomba esplode nelle case, iniziando a rivelare le ferite segrete di qualche genitore e facendo esplodere la crisi fra quelli di Lele. Lele riallaccia i rapporti con Serena ma il poliziotto ha fatto una scoperta su di lui e lo costringe a fare i nomi della banda di quartiere da cui compra. Ma i criminali lo intuiscono e lo sequestrano: Lele ha pochi minuti per convincerli che non sta parla alla polizia.

Ascolti: 2.920.000 – 16.1%

Anticipazioni Vivere non è un gioco da ragazzi: prima puntata di lunedì 15 maggio 2023

1×01 – Lele ha 17 anni, è un bravo ragazzo, vive a Bologna in periferia ma va in un liceo del centro coi figli dei ricchi. Il padre artigiano è appena stato truffato da un imprenditore senza scrupoli e la paghetta di Lele è bassa. Ma è innamorato di Serena, che gli sfugge per un suo problema segreto, per uscire con lei Lele sperimenta le droghe e inizia a vendere una pasta a settimana perché non ha i soldi per le serate. Ma una sera dà una “pasta” all’amico Mirco che viene trovato morto.

1×02 – Lele si sente un assassino, vorrebbe confessare ma il suo amico del cuore Pigi, figlio di un penalista, lo convince a non farlo. Iniziano i tormenti della sua coscienza, uniti a pericoli più concreti: un poliziotto ambiguo sospetta di lui e vuole farlo confessare, gli spacciatori da cui ha comprato la pasticca minacciano di ucciderlo se parla. E due genitori già alle prese con mille guai vedono sparire il loro figlio in un tunnel di angosce di cui nulla è dato sapere.

Ascolti: 3.075.000 – 16.7%

Vivere non è un gioco da ragazzi: quando va in onda e streaming

La Vivere non è un gioco da ragazzi va in onda lunedì 15 e 22 e 29 maggio 2023 (l’ultima puntata inizialmente era prevista per martedì 23 maggio)  in prima serata su Rai1. I sei episodi sono già visibili in streaming su Raiplay.



Articoli che potrebbero interessarti


Serena e Lele - Vivere Non è Un Gioco Da Ragazzi
Ecco come finisce Vivere Non è Un Gioco Da Ragazzi


Claudia e Guido
Un Posto al Sole, anticipazioni (27 – 31 maggio 2024): Guido e Claudia sempre più vicini


nihan rapita
Endless Love, anticipazioni (26 maggio-1 giugno 2024): Nihan viene rapita


steffy e hope
Beautiful, anticipazioni (26 maggio-1 giugno 2024): floppa la Hope for the Future senza Thomas

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.