17
marzo

Si è accesa UpTv

UpTv (foto Instagram @uptv_ita)

UpTv (foto Instagram @uptv_ita)

Si accendono i riflettori su UpTv, il nuovo canale televisivo di Telesia, che a partire dalla giornata di oggi accompagna le audience della mobilità (nelle stazioni della metropolitana e negli aeroporti), tutti coloro che fruiscono i contenuti su diversi media. Si tratta di quasi 10 milioni di spettatori unici ogni mese, distribuiti sull’intero territorio nazionale, a cui UpTv offre il suo palinsesto con l’obiettivo di informare, aggiornare e intrattenere.

“UpTv si colloca nel panorama più innovativo del mercato dell’informazione e dell’industry televisiva. Lo fa grazie a BigDataCounter, il più sofisticato tool di analytics presente sul mercato, in grado di certificare l’audience di UpTv in tempo reale. Uno strumento che offre una risposta precisa all’esigenza degli advertiser che necessitano di audience mirate e di misurare con precisione l’impatto pubblicitario delle campagne”

afferma Angelo Sajeva, Consigliere Delegato di Telesia Spa, che aggiunge:

L’offerta di format autorevoli è l’ingrediente fondamentale della nostra ricetta: news sempre aggiornate e intrattenimento di qualità, il tutto abbinato a un modello commerciale a OTS garantite, che permette a clienti e investitori di raggiungere un numero certo di utenti qualificati, scelti in funzione delle strategie e degli obiettivi di planning”.

UpTv, canale della società di Class Editori, è un invito ad alzare lo sguardo dallo schermino del cellulare, dice Andrea Cabrini, direttore dell’Area Tv di Class Editori, accendendosi nei luoghi e negli spazi dove il pubblico di riferimento si muove. Concept tutto nuovo, a cominciare da un’immagine visiva e sonora completamente ripensata grazie al coinvolgimento di un’agenzia di fama internazionale come GittoBattaglia_22.

Il palinsesto di UpTv

Molti i format che compongono il palinsesto di UpTv. Oltre a Ultim’Ora, il notiziario di 60 secondi, arriva 100 Secondi, il telegiornale condotto dai varo giornalisti del canale, che ogni giorno alle 18 racconta il fatto più importante della giornata. C’è #whytrend con Pasquale Ancona, dalle 6 alle 9, che svela la parola, il concetto o il personaggio in quel momento tra i trend di Google o in tendenza su Twitter; Grand Hotel con Giacomo Nicolella Maschietti, giornalista ed esperto d’arte, che porta il pubblico di UpTv dietro le quinte di una mostra, di un film o di un evento culturale.

E poi Eye Tech, format dove Davide Fumagalli affronta i grandi temi della tecnologia; Drive Club, l’appuntamento curato da Aldo Bolognini Cobianchi sulle novità del mondo automotive; Change!, lo spazio in cui la fisica climatologa Serena Giacomin interviene per raccontare il mondo che ci circonda e come preservare il pianeta. Ci saranno anche i contributi di Class Tv Moda e di Gambero Rosso, i due canali televisivi di Class Editori dedicati al mondo del fashion e a quello del food.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti

Non ci sono articoli correlati


Pagelle TV della Settimana (26/09-2/10/2022). Promosso Mentana. Bocciati Bella Ma’ e il caos al GF Vip

Promossi 9 a Enrico Mentana. E' ancora una volta la sua la maratona elettorale più attesa e che riesce, in proporzione alla rete che lo...


QUANDO LA7 NON TI BASTA PIU’…

Qualcuno potrebbe dare la colpa all’ “odore dei soldi”, qualcuno potrebbe tirare in ballo la voglia di sbancare l'auditel e di essere...


ANTEPRIMA DM : L’IDENTITA’ DEL PRIMO INQUILINO DEL GRANDE FRATELLO 8

Prima dell'assunzione, leggere attentamente il foglio illustrativo. Questo post va assunto con cautela e può provocare effetti indesiderati...


SANREMO 2013: I MODA’ I PIU’ TRASMESSI DELLA 2^ SERATA CON “SE SI POTESSE NON MORIRE” (VIDEO)

Era prevedibile che il gruppo rivelazione degli ultimi anni riscontrasse fin da subito un grande successo anche al Festival di Sanremo. I...

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.