9
giugno

Anche Alessandro Cattelan verso Rai 2

Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan

Dopo l’avventura all’Eurovision Song Contest e soprattutto dopo il sonoro e costoso flop con Da Grande su Rai 1, la nuova vita di Alessandro Cattelan in Rai continua, ma su Rai 2.

Nella prossima stagione 2022/23, il conduttore piemontese – secondo Dagospia – sbarcherà sulla seconda rete del servizio pubblico con nuovo programma pensato per la seconda serata, in onda tre giorni alla settimana (martedì, mercoledì e giovedì). Le trattative sarebbero in dirittura d’arrivo; in queste ore si starebbe definendo il numero di puntate. Stando a quanto ci risulta, pare che per la produzione si sia pensato a Friends and Partners.

Lo show dovrebbe essere una sorta di E poi c’è Cattelan, programma che Alessandro Cattelan ha condotto fino al 2020 su Sky Uno; nelle prime stagioni andava in onda proprio in seconda serata. Un impegno simile avrebbe dovuto rappresentare fin dall’inizio il suo approdo in Rai, in punta di piedi e meno rischioso, senza quel passo più lungo della gamba – Da Grande – che sol senno di poi si è rivelato un autentico autogol.

E poi c'è Cattelan

E poi c'è Cattelan

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Domenica Cinque
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (28/2-6/3). PROMOSSI I TELEFILM DI RAI 2 E LE FICTION EVENTO, BOCCIATI GRANDE FRATELLO E BRACHINO


Presentazione Palinsesti Rai
Alessia Marcuzzi: «Coletta ha detto che sono la più energetica, quindi mi tocca fare boom»


Cristiano Malgioglio
Palinsesti Rai: tutte le novità dell’autunno 2022


Alessia Marcuzzi
Alessia Marcuzzi in Rai con un contratto a progetto. Sarà ‘Boomerissima e politicamente scorretta’

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.