26
gennaio

Dal debutto di Luca Zingaretti al ritorno di Diavoli: ecco le serie original in arrivo su Sky

Il Re, Luca Zingaretti

Parola d’ordine: Sky Original. Il 2022 delle serie Sky si apre con un ventaglio di titoli originali dall’ampio respiro. Tra attese novità e ritorni, la pay tv di Comcast rilascerà nuove produzioni che spaziano dal thriller al supernatural crime drama. Spiccano, nel bouquet, le serie italiane con l’arrivo del “re” Luca Zingaretti.

Il supernatural crime drama Christian

In ordine di tempo, il primo progetto, pronto all’esordio, è Christian, serie in sei episodi prodotta da Sky e Lucky Red in collaborazione con Newen Connect. Debutterà il 28 gennaio prossimo su Sky Atlantic e NOW. Il crime drama dai contorni soprannaturali avrà come protagonista un criminale (intepretato da Edoardo Pesce) galoppino di un boss della mala locale che all’improvviso si ritrova con le stimmate alle mani e inaspettati poteri mistici.

L’Indice della Paura con Josh Hartnett

L’indice della paura – dal 18 febbraio (alle 21.15) in prima in prima visione su Sky Atlantic e su Now – racconterà invece le vicende del dottor Alex Hoffman (l’attore Josh Hartnett), uno scienziato e genio informatico pronto a fare una fortuna. Insieme al suo socio in affari, Hugo, sta per presentare agli investitori il Vixal-4, un sistema guidato dall’intelligenza artificiale che sfrutta i timori nei mercati finanziari per ottenere grandi rendimenti. Il sistema promette miliardi di guadagni, ma le cose non vanno come Alex e Hugo avevano programmato.

Luca Zingaretti è Il Re

Ma la produzione Sky Original destinata a catalizzare maggiormente l’attenzione è quella che avrà come protagonista Luca Zingaretti. Dopo il sofferto addio al suo Montalbano, l’attore romano sarà “Il Re” negli otto episodi diretti da Giuseppe Gagliardi. La serie porterà Zingaretti a interpretare un ruolo inedito: quello del controverso direttore di un carcere di frontiera, sovrano assoluto di una struttura – il San Michele – in cui nessuna delle leggi dello Stato ha valore, perché il bene e il male dipendono unicamente dal suo giudizio.

The Gilded Age è l’erede di Downton Abbey

Oltre a “Il Re”, sempre a marzo su Sky, arriveranno anche i nobili newyorkesi di The Gilded Age. Realizzata dal creatore di Downton Abbey, il premio Oscar Julian Fellowes, la serie in costume d’epoca racconterà alcune storie di potere e di ascesa sociale nella New York a cavallo tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento. Nel suo primo ruolo da protagonista, Louisa Jacobson – figlia minore di Meryl Streep – vestirà i panni della giovane Marian, che si troverà costretta a giungere alla Grande Mela partendo dalla campagna della Pennsylvania.

Diavoli 2 prossimamente

Di intrighi e di poteri allo scontro tratterà anche – ma da ben altra prospettiva – la seconda attesa stagione di Diavoli, in onda in primavera. Dopo il fortunato debutto nell’aprile 2020, Alessandro Borghi e Patrick Dempsey torneranno a recitare nei panni dei loro personaggi, Massimo Ruggero e Dominic Morgan, due uomini alle prese con lo spietato mondo dell’alta finanza negli anni della Brexit. Nel mezzo della pandemia globale, Massimo dovrà finalmente scegliere da che parte stare…

Il period drama si tinge di giallo: Hotel Portofino

Sul fronte serie d’acquisizione, visibili su Sky, si segnala Hotel Portofino, giallo italiano ambientato negli anni ‘20, in onda dal 28 febbraio in prima visione su Sky Serie e disponibile su Now. La cornice delle vicende raccontate sarà quella degli anni che segnarono l’ascesa di Benito Mussolini e la nascita del Fascismo. Tra i protagonisti, l’attrice Natascha McElhone nei panni della figlia di un ricco industriale, Bella Ainsworth, la quale decide di trasferirsi in Italia per aprire un hotel tipicamente britannico nella città di Portofino. Nel cast anche gli italiani Daniele Pecci, Lorenzo Richelmy e Rocco Fasano.

Natascha McElhone

Natascha McElhone (Hotel Portofino)



Articoli che potrebbero interessarti


Diavoli. Patrick Dempsey, Alessandro Borghi
Diavoli, Sky racconta il nuovo potere con Patrick Dempsey e Alessandro Borghi – le dichiarazioni


Edoardo Pesce
Sky, le novità della fiction: la storia di Alfredino, le stimmate di un picchiatore e il ritorno di Fabio De Luigi


Diavoli 2
Dalla Brexit al Coronavirus, tornano i «Diavoli» della finanza di Sky. Alessandro Borghi: «Voglio molto bene a Patrick Dempsey»


IL_ RE
Il Re: Luca Zingaretti debutta su Sky – I personaggi

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.