21
novembre

Mara Venier, incidente in diretta. Domenica In chiude in anticipo – Video

Mara Venier

è apparsa in scena con un bernoccolo in fronte e un trauma distorsivo riportato al piede sinistro. Il brutto infortunio è avvenuto durante puntata di Domenica In, durante il blocco pubblicitario, poco dopo l’esibizione di Pierpaolo Pretelli. Al ritorno in onda, la presentatrice ha esitato un attimo a entrare in scena, e per alcuni minuti il programma è proseguito con il solo Pretelli alla conduzione. Poi Mara si è concessa al pubblico visibilmente sconvolta dall’incidente, con il piede fasciato e del ghiaccio sulla fronte.

C’è stato un piccolo incidente per Mara, ma speriamo che tutto si risolva al più presto. Nulla di grave, una piccola distorsione. È scivolata durante la pubblicità…

aveva avvisato Pretelli al ritorno in diretta, in attesa che fosse la stessa padrona di casa a rientrare per comunicare con il pubblico.

Sono caduta e voglio rassicurare soprattutto mio marito che in questo momento non è neanche in Italia. Va tutto bene, Nicola. Ho preso una storta, so caduta di faccia con gli occhiali. L’unica cosa non mi sento di continuare, la botta è stata molto forte, però sto bene. Va avanti tu, Pierpaolo Pretelli, adesso abbiamo Memo Remigi e facciamolo entrare

ha affermato Mara Venier, che zoppicando – sorretta da Pretelli – si è poi portata al centro dello studio per accogliere il cantante e concorrente di Ballando con le Stelle. Sostenuta dall’applauso del pubblico in studio, però, a un tratto la conduttrice ha cambiato idea e ha deciso di portare avanti la diretta nonostante l’affaticamento e il dolore per la caduta.

C’ho un bel bernoccolo. Ma andiamo avanti con il programma, dai. Se mi date uno sgabello io vado avanti con l’intervista (…) Io andrei avanti. Io continuo a condurre, non mollo. Mi dovete abbattere, io vado avanti

ha esclamato Mara, che ha stoicamente proseguito la diretta. Dopo un successivo blocco con l’attore Giuseppe Zeno ospite, la conduttrice non se l’è più sentita di proseguire. La trasmissione si è quindi conclusa con circa un quarto d’ora di anticipo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Venier, Mariotto
Domenica In, Mara Venier si infuria con Mariotto: «Mi stai facendo girare le palle! Se vuoi ridere, esci da questo studio…»


Mara Venier, Francesca Fialdini
Venier-Fialdini, scoppia la pace in diretta


conferenza Domenica In
Domenica In, Mara Venier: «Vincerà Amici». E snobba Francesca Fialdini – Video


I Fantastici della zia Mara
I Fantastici della Zia Mara: la Venier cerca ‘nuovi artisti’ per il talent di Domenica In

5 Commenti dei lettori »

1. jackinobello ha scritto:

21 novembre 2021 alle 18:13

Queste cose succedono solo in Rai perchè la Rai fa ancora ampio uso della diretta.
Le altre in Mediaset si guardano bene dall’andare in diretta, anzi se la fanno proprio sotto.
Citofonare MdF.



2. Gianni ha scritto:

21 novembre 2021 alle 19:48

Bravi bravi…facciamo lavorare gente di 70 anni! Ecco i risultati.
Una poi che cade in ogni trasmissione che conduce sin da giovane.

La ricordo più tempo con una ingessatura che in piedi.



3. Patrick ha scritto:

21 novembre 2021 alle 21:23

Ammazza ma ogni anno cade, si spacca qualcosa, si rompe un ginocchio, prende una botta in testa. E che è!!



4. Patrick ha scritto:

22 novembre 2021 alle 02:27

Gianni, ma cosa vuol dire, una a 70 anni dev’essere mandata in ospizio? Baudo? Corrado? Mike che hanno lavorato ben oltre?

Ah, già… ma lei è una donna, le donne è bene che vadano in pensione presto, giusto?



5. Eric ha scritto:

22 novembre 2021 alle 07:31

@Gianni: complimenti per il commento, non c’è che dire. Come se potesse cadere e farsi male solo una persona di 70 anni. Mentre i ggggiovani, si sa, non cadono mai e se cadono non si fanno mai male. Magari però non sono in grado di condurre niente, nemmeno la propria auto…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.