28
luglio

Bob Odenkirk, l’attore di «Breaking Bad» collassato sul set per un problema al cuore. Le sue condizioni sono stabili

Bob Odenkirk

Le condizioni di salute di Bob Odenkirk sono stabili. Dopo il malore accusato ieri sul set, che lo aveva fatto collassare all’improvviso, l’attore protagonista di “Breaking Bad” è ancora affidato alle cure dei medici. A fornire gli aggiornamenti clinici sull’interprete statunitense è stato il suo ufficio stampa.

Possiamo confermare che Bob è in condizioni stabili dopo avere avuto un problema legato al cuore. Lui e la sua famiglia vorrebbero esprimere la loro gratitudine agli incredibili dottori e infermieri che si stanno prendendo cura di lui, al cast, alla troupe e ai produttori che sono stati al suo fianco. La famiglia Odenkirk vorrebbe anche ringraziare tutti per la vicinanza e chiedere il rispetto della privacy in questo momento in cui Bob sta lavorando sulla sua guarigione

si legge in una nota divulgata dallo staff dell’attore. Nate Odenkirk, suo figlio, ha intanto aggiunto su Twitter un messaggio di incoraggiamento: “Starà bene“, ha scritto, nelle ore in cui numerosi fan e colleghi dello spettacolo esprimevano la loro vicinanza all’avvocato Goodman di “Breaking Bad”.

Bob Odenkirk, l’attore di «Breaking Bad» collassato sul set

Articolo del 28 luglio 2021

Bob Odenkirk, l’attore protagonista di “Breaking Bad” e del suo prequel, è collassato sul set. L’interprete 58enne ha avuto un malore nelle scorse ore, mentre era in New Mexico proprio a girare la sesta e ultima stagione di “Better Call Saul“, nella quale interpreta l’avvocato colluso Saul Goodman. A dare notizia dell’accaduto è il sito Tmz.

Secondo le poche informazioni a disposizione, Odenkirk è improvvisamente collassato al suolo, rimanendo privo di sensi, ed è stato subito circondato per un primo soccorso dallo staff della produzione. E’ poi sopraggiunta sul set un’ambulanza, che ha trasferito l’attore in ospedale, dove attualmente si trova ancora, monitorato dai medici. Non è chiaro se durante il trasporto d’urgenza, l’interprete statunitense fosse cosciente o meno.

Di recente protagonista dell’action “Io sono nessuno“, per il grande schermo, l’attore si reso è noto soprattutto per il proprio ruolo nei panni di Saul Goodman, un avvocato in apparenza buffo ma senza scrupoli e spregiudicato. Proprio per la sua prestazione nella serie spin-off di “Breaking Bad”, Odenkirk ha ricevuto cinque nomination agli Emmy e quattro ai Golden Globe. La stagione finale di “Better Call Saul” è prevista su Netflix per i primi mesi del 2022, sempre che l’odierno incidente non comprometta la regolare conclusione delle riprese.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Bob Odenkirk e Ted Sarandos 5
Uzo Aduba (Orange is the New Black) e Bob Odenkirk (Breaking Bad e Better Call Saul): ‘Dovevamo partecipare solo a pochi episodi…’


Eriksen, malore in campo
Europei 2020, malore in campo per Eriksen


Malore Alessandra Mussolini - Ballando 15
Ballando con le Stelle 2020: Alessandra Mussolini sviene in diretta


Jessica Mazzoli
Grande Fratello 2019: Jessica Mazzoli operata d’urgenza

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.