14
giugno

«Denise Pipitone è viva e ha una figlia». Rivelazione shock dell’ex PM

Storie Italiane, Eleonora Daniele e Maria Angioni

Denise Pipitone è viva. Ha un marito e una figlia“. Ne è convinta l’ex pm Maria Angioni, che agli inizi coordinò l’inchiesta sul caso della bambina scomparsa a Mazara Del Vallo e che oggi – in diretta a Storie Italiane – ha rilasciato alcune affermazioni che potrebbero ad un’ulteriore svolta nella risoluzione della vicenda. Affermazioni sulle quali, tuttavia, la famiglia di Denise invita alla massima cautela.

La mia idea è che Denise sia viva ed è sistemata in qualche famiglia che ha legami con i rapitori o con alcuni componenti che hanno avuto legami con i rapitori

ha affermato l’ex pm, aggiungendo dettagli scottanti che – a suo avviso – sarebbero sorretti da un’opportuna documentazione già consegnata alla Procura.

Io — ha ribadito Angioni — sono sicura che Denise sia viva, nei giorni scorsi ho mandato in Procura una serie di foto e documenti che mi danno la personale certezza che sia viva, ha una famiglia, ha anche una figlia. Ovviamente sono documenti che ho trasmesso solo alla procura della Repubblica e all’avvocato Frazzitta perché sono molto delicati. Poi sarà la procura a valutare se la mia valutazione è vera oppure no. Prima era una probabilità, ma ormai ho la personale certezza che sia così“.

L’ex pm, recentemente finita al centro di alcune critiche per delle presunte negligenze al tempo delle indagini, su Rai1 ha affermato di aver individuato, grazie a due individui, “una persona che potrebbe essere Denise“. Incalzata dalla conduttrice Eleonora Daniele, che le aveva domandato se la presunta Denise emersa dai suoi riscontri si trovasse in Italia, Angioni ha risposto:

L’abbiamo trovata in un contesto molto sereno e internazionale. Non c’è una violazione del segreto perché è una mia ricostruzione (…) Quello che ho verificato adesso mi dà conferma di quello che ho sempre pensato. Ora temo per la sua sicurezza fisica e per la serenità del suo nucleo familiare dove è adesso inserita. Quella persona non sa di essere una bambina rapita e non lo sa il marito. L’unica cosa di cui ho paura è la perdita di serenità di un nucleo familiare“.

Denise Pipitone è viva? – Le parole dell’avvocato Frazzitta

Le clamorose dichiarazioni di Angioni, tuttavia, sono state accolte con una certa freddezza dalla famiglia della ragazza scomparsa, che tramite l’avvocato Giacomo Frazzitta ha invitato alla cautela. Il legale, peraltro, ha dichiarato all’Ansa di non aver ricevuto segnalazioni in proposito, ed ha aggiunto:

Invitiamo tutti – giornalisti, magistrati o avvocati – alla massima cautela nel momento in cui si diffondono notizie che possono essere infondate o contenenti elementi non riscontrati o non riscontrabili e che possono costituire un ostacolo al lavoro della Procura di Marsala“.

L’esistenza di questa nuova pista, intanto, è stata confermata anche da Milo Infante durante l’odierna puntata di Ore14: il conduttore ha spiegato di aver ricevuto nei giorni scorsi informazioni al riguardo da parte della stessa Angioni ed ha mostrato una fotografia, opportunamente blerata, di quella che potrebbe essere Denise assieme alla figlia e al marito. Sinora però si è nel campo delle ipotesi e va considerato che spesso dietro alcuni segnalatori si celano degli anonimi o dei depistatori. Le certezze mostrate dall’ex pm su Rai1, insomma, sarebbero ancora tutte da approfondire.



Articoli che potrebbero interessarti


Storie Italiane
Denise Pipitone, torna la pista rom. A Storie Italiane il video di una ragazza chiamata “Denisa”


Milo Infante, Ore 14
Denise Pipitone è viva e ha una figlia? Milo Infante frena sulle rivelazioni dell’ex PM: «Riscontri negativi, segnalatori già in passato inattendibili»


Chi l'ha visto, Denise Pipitone
Denise Pipitone, a Chi l’ha visto arriva una lettera anonima: «So tutto. Sono 17 anni che so, non parlato per paura»


Maria Angioni
Caso Denise Pipitone, l’ex pm Angioni a processo per false dichiarazioni

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.