4
dicembre

Miss Italia 2020: le finaliste evitano ‘la pace nel mondo’ ma… le sparano ancora più grosse!

SOFIA FICI

L'aspirante Miss Sofia Fici

Una volte le ragazze che ambivano ad indossare la corona di Miss Italia facevano della pace nel mondo il loro più grande desiderio. Poi hanno smesso, perchè tanto non ci credeva nessuno. Adesso, in un’epoca di super (teorica) valorizzazione della donna, le finaliste della famosa kermesse vengono spinte durante i video di presentazione a spezzare una lancia in favore della causa. Detto Fatto!

Lo scopo di Miss Italia di incoronare la più bella del Paese, non la più impegnata nel sociale o la più intelligente, è ormai scomodo. Purtroppo. E allora le stesse candidate cercano di svicolare, dimostrando tuttavia di aver le idee poco chiare: Miss Sicilia Sofia Fici, per esempio, dice che si candida a Miss Italia perchè vuole “emergere in un concorso che non si limita ad una selezione estetica, ma ha allargato i suoi confini alla bellezza“. In che senso?

Anche Francesca Russo, Miss Calabria, “vuole essere considerata parte integrante della società per il suo modo di pensare e per le sue capacità“. Bene ma non benissimo, per una ragazza che sta partecipando al supremo concorso di bellezza di Italia (“paese che è sempre stato caratterizzato dalla sua inventiva e dalla sua voglia di lavorare” Francesca dixit), soprattutto quando poi afferma che la donna è la parte fondamentale dell’uomo“: ma non dovrebbe essere un’entità a parte, che non ha bisogno del riferimento di un uomo per esistere e trovare la propria identità?

Anastasia Di Pietro, Miss Abruzzo, si è mostrata con un abito castigato ed un proclama quasi politico, distinguendo quello che vorrebbe fare da quello che farà, ed ha confessato che il suo sogno più grande è quello di creare una Onlus contro la violenza di genere. Solo che non ha potuto fare a meno di sottolineare che proprio di recente ha recitato in un cortometraggio. Anche Miss Basilicata Lucia Apicella si è mossa tra sacro e profano, perchè prima ha parlato della corruzione della sanità calabrese con tono impegnato, e dopo un attimo si è esibita in una passerella ancheggiante.

Per la sinuosa Martina Zonco, Miss Valle D’Aosta, la donna di oggi deve essere brillante e coraggiosa e deve realizzare i propri sogni in Italia, perchè l’Italia ha bisogno di “giovani menti“: infatti lei si ispira alla svizzera Michelle Hunziker, che in Italia ha trovato l’America, iniziando da un pubblicità nella quale ha mostrato il lato B (del resto sui social posta delle foto davvero sexy).

Carolina Basso, Miss Piemonte, vuole impegnarsi per il proprio paese in questo momento difficile e, ispirandosi a Chiara Ferragni, lo sta già facendo perchè ha “contribuito ad aiutare i negozi italiani mostrando i loro prodotti tramite la sua pagina Instagram, attraverso sponsorizzazioni, collaborazioni e soprattutto codici sconto”. Protezione Civile, scansati.

E chiudiamo con Miss Toscana Greta Beruatto, che l’ha toccata pianissimo, consigliando ai giovani di studiare “perchè è pieno di ignoranti che si fanno trasportare“. E poi nel suo video ha mostrato anche le gaffe, incluso il momento in cui si è lasciata trasportare dalla rabbia e ha fatto il dito medio ad un rumore che le ha rovinato una scena. Applausi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Miss Italia
Miss Italia, che fine!


Martina Sambucini (da Facebook)
Miss Italia 2020 è Martina Sambucini


Miss italia
Miss Italia in diretta streaming – Video


Alessandro Greco con Carolina Stramare, Miss Italia 2019
Miss Italia 2020, cambia tutto. Via la passerella ed il numero, proclamazione in streaming di pomeriggio

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.