16
aprile

Simona Ventura: «Pamela Prati mi ha chiesto di fare da testimone al suo matrimonio»

Simona Ventura a Storie Italiane

Simona Ventura a Storie Italiane

Il giallo delle nozze di Pamela Prati si arricchisce ogni giorno di nuovi particolari, destinati a far ingrossare il caso. E se dell’esistenza del futuro marito, l’imprenditore Marco Caltagirone, non vi è ancora certezza, altri dettagli sul matrimonio si conoscono già, a cominciare dal fatto che verrà celebrato in Umbria e che le immagini sono state vendute in esclusiva a Verissimo. Oggi se ne aggiunge un altro, ovvero il nome di uno dei possibili testimoni: Simona Ventura.

Pamela Prati ha invitato anche me al suo matrimonio e mi ha chiesto di fare da testimone

ha dichiarato la conduttrice di The Voice, ospite questa mattina di Eleonora Daniele a Storie Italiane. La Ventura ha spiegato che, per motivi di lavoro (in queste settimane è impegnata con il talent di Rai 2, al via martedì 23 aprile), è stata costretta a declinare l’impegno, promettendo a Pamela di essere comunque presente il giorno delle nozze per festeggiarla.

“Ma non si capisce se ci sarà o no questo matrimonio”

ha proseguito Simona in riferimento al giallo delle ultime settimane. Al matrimonio si ritroverebbe faccia a faccia con Mara Venier, che ha ricevuto un invito in diretta a Domenica In dalla futura sposa, e con tanti altri personaggi noti dello spettacolo.



Articoli che potrebbero interessarti


Manuela Arcuri - Storie Italiane
Manuela Arcuri sul matrimonio della Prati: «Un copione già scritto. E’ un gioco delle due agenti perverso e malato»


Pamela Prati - Verissimo
Pamela Prati a Verissimo: «Il matrimonio ci sarà a maggio. Non c’è persona più vera di me. Ho querelato tutti!»


Aldo Busi
ISOLA DEI FAMOSI 7: ALDO BUSI PRONTO A SBARCARE IN NICARAGUA


Cicciolina, Isola dei Famosi
ISOLA DEI FAMOSI 7: BYE BYE TRENTINO, I NAUFRAGHI IN RITIRO IN VALLE D’AOSTA.

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.