4
aprile

Ascolti TV | Mercoledì 3 aprile 2019. Montalbano 22.7%, Non è la D’Urso 14.1%, Il Molo Rosso 6.3%

ascolti tv il commissario montalbano

Il Commissario Montalbano

Nella serata di ieri, mercoledì 3 marzo 2019, su Rai1 – dalle 21.35 alle 23.48 – Il Commissario Montalbano – Un Covo di Vipere in replica ha conquistato 5.018.000 spettatori pari al 22.7% di share. Su Canale 5 – dalle 21.19 all’1.08 – la quarta puntata di Live - Non è la D’Urso ha raccolto davanti al video 2.515.000 spettatori pari al 14.1% di share (Buonanotte Live della durata di 11 minuti: 1.051.000 – 21.1%). Su Rai2 l’esordio de Il Molo Rosso ha interessato 1.485.000 spettatori pari al 6.3% di share. Su Italia 1 La Fabbrica di Cioccolato ha intrattenuto 1.373.000 spettatori (5.6%). Su Rai3 Chi l’ha visto? ha raccolto davanti al video 1.950.000 spettatori pari ad uno share del 9% (presentazione di 14 minuti: 1.886.000 – 7.4%). Su Rete4 Die Hard – Vivere o Morire totalizza un a.m. di 862.000 spettatori con il 4.1% di share. Su La7 Atlantide ha registrato 496.000 spettatori con uno share dell’1.9%. Il film Draquila – L’Italia che Trema, all’interno di Atlantide, segna 361.000 spettatori con l’1.7%. Su Tv8 Masterchef All Stars segna 449.000 spettatori con il 2%. Sul Nove Viva l’Italia ha raccolto 294.000 spettatori con l’1.3%. Sul 20 King Kong segna 212.000 spettatori e l’1.1%. Su Rai4 Elementary registra 328.000 spettatori con l’1.4%. Su La5 Che Cosa Aspettarsi Quando si Aspetta raccoglie 308.000 spettatori e l’1.3%.

Ascolti TV Access Prime Time

Striscia contro la Serie A e con chiusura alle 21.15 (9 minuti prima di Soliti Ignoti) non va oltre il 15.6%.

Su Rai1 Soliti Ignoti – Il Ritorno ottiene 4.899.000 spettatori con il 19.7%. Su Canale 5 Striscia La Notizia registra una media di 3.887.000 spettatori con uno share del 15.6%. Su Rai2 TG2 Post ha ottenuto1.084 .000 spettatori con il 4.3%. Su Italia1 CSI NY ha registrato 1.091.000 spettatori con il 4.4%. Su Rai3 Non ho l’età raccoglie 1.280.000 spettatori con il 5.5% mentre la soap Un Posto al Sole ha appassionato 1.868.000 spettatori pari al 7.5%. Su Rete4 Stasera Italia ha radunato 1.148.000 individui all’ascolto (4.8%), nella prima parte, e 1.254.000 spettatori (5%), nella seconda parte. Su La7 Otto e Mezzo ha interessato 1.636.000 spettatori (6.6%). Su Tv8 Guess My Age – Indovina l’Età ha divertito 615.000 spettatori con il 2.5%. Sul Nove Boom ha raccolto 342.000 spettatori con l’1.4%.

Preserale

Tempesta al 4.4%.

Su Rai1 L’Eredità – La Sfida dei 7 ha ottenuto un ascolto medio di 3.105.000 spettatori (20.9%) mentre L’Eredità ha raccolto 4.754.000 spettatori (25.6%). Su Canale 5 Avanti il Primo ha raccolto 2.496.000 spettatori (17.4%) mentre Avanti un Altro ha interessato 3.691.000 spettatori (20.3%). Su Rai2 Hawai Five O ha raccolto 570.000 spettatori (3.4%) mentre NCIS 1.055.000 (4.9%). Su Italia1 Sport Mediaset ha informato 364.000 spettatori (2.1%). CSI ha totalizzato 505.000 spettatori (2.4%). Su Rai3 Blob segna 991.000 spettatori con il 4.5%. Su Rete4 Fuori dal Coro ha raccolto 718.000 spettatori (3.7%) mentre Tempesta d’Amore ha radunato 974.000 individui all’ascolto (4.4%). Su La7 Josephine Ange Gardien ha appassionato 227.000 spettatori (share dell’1.5%). Su Tv8 Pupi & Fornelli ha ottenuto 264.000 spettatori con l’1.7%. Cuochi di Italia ha raccolto 458.000 spettatori con il 2.2%.

Daytime Mattina

Uno Mattina al 19%.

Su Rai1 Uno Mattina dà il buongiorno a 963.000 telespettatori con il 19%. Storie Italiane ha ottenuto 935.000 spettatori (18.8%) nella prima parte e 1.045.000 spettatori (18.4%) nella seconda parte. Su Canale5 Mattino Cinque ha intrattenuto 829.000 spettatori (15.4%) nella prima parte e 766.000 spettatori (15.4%) nella seconda parte. Su Rai 2 TG2 Italia ha raccolto 96.000 spettatori con l’1.9%. Su Italia 1 Chicago Fire ottiene un ascolto di 159.000 spettatori pari al 3% di share. Su Rai3 Agorà convince 518.000 spettatori pari al 9.4% di share. A seguire Mi Manda Rai3 segna 372.000 spettatori con il 7.5%. Tutta Salute ha interessato 445.000 spettatori con il 7.9%. Su Rete 4 Un Detective in Corsia registra una media di 178.000 spettatori (3.5%). Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 143.000 spettatori con il 3.4% nelle News e 246.000 spettatori con il 4.3% nel Dibattito. A seguire Coffee Break ha informato 242.000 spettatori pari al 4.8%.

Daytime Mezzogiorno

La Prova del Cuoco al 13.4%.

Su Rai1 La Prova del Cuoco ha raccolto 1.389.000 spettatori con il 13.4% di share. Su Canale 5 Forum arriva a 1.559.000 telespettatori con il 18.6%. Su Rai2 I Fatti Vostri raccoglie 511.000 spettatori (7.6%), nella prima parte, e 1.048.000 spettatori (9.7%), nella seconda parte. Su Italia 1 Sport Mediaset ha ottenuto 1.120.000 spettatori con il 7.6%. Su Rai3 Chi l’Ha Visto 11.30? raccoglie 506.000 spettatori (7.4%). Il TG3 delle 12 ha ottenuto 1.006.000 spettatori (10.9%). Quante Storie ha raccolto 961.000 spettatori (7.5%). Su Rete4 Ricette all’Italiana ha raccolto 133.000 spettatori con il 2.1%, nella prima parte, e 205.000 spettatori (1.7%), nella seconda parte in onda dopo il tg. La Signora in Giallo ha ottenuto 738.000 (5.1%). Su La7 L’Aria che Tira interessa 400.000 spettatori con share del 6.4% nella prima parte, e 569.000 spettatori con il 4.9% nella seconda parte denominata ‘Oggi’.

Daytime Pomeriggio

Uomini e Donne a 3,1 milioni con la cacciata di Gian Battista.

Su Rai1 Vieni da Me ha convinto 1.784.000 spettatori pari al 12.6% della platea. Il Paradiso delle Signore ha appassionato 1.659.000 spettatori pari al 14.2%. Il TG1 ha informato 1.130.000 spettatori (10.4%) mentre il TG1 Economia ha radunato 1.263.000 spettatori (11.5%). La Vita Diretta ha raccolto 1.319.000 spettatori con il 12%, nella prima parte di 20 minuti, e 1.767.000 spettatori con il 14.8%, nella seconda parte. Su Canale5 Beautiful ha appassionato 2.811.000 spettatori con il 18.4%. Una Vita ha convinto 2.718.000 spettatori con il 18% di share. Uomini e Donne ha interessato 3.116.000 spettatori con il 24% (finale: 2.670.000 – 23%). Amici è stato seguito da 2.229.000 spettatori pari al 20.1%. Il Segreto ha ottenuto un ascolto medio di 2.358.000 spettatori pari al 21.5% di share. Pomeriggio Cinque ha fatto compagnia a 2.052.000 spettatori (18.2%), nella prima parte, a 2.135.000 spettatori (17.1%), nella seconda parte, e a 1.960.000 spettatori (14.7%), nella terza parte di breve durata. Su Rai2 Detto Fatto ha ottenuto 878.000 spettatori con il 6.7%. Castle ha raccolto 541.000 spettatori con il 4.9%, nella prima parte, e 517.000 spettatori con il 4.5%, nella seconda parte. Su Italia1 l’appuntamento con I Simpson ha raccolto 931.000 spettatori (6.1%), nel primo episodio, 1.001.000 spettatori (6.5%), nel secondo episodio, e 903.000 spettatori (6.3%), nel terzo. The Big Bang Theory ha divertito 576.000 spettatori pari al 4.4%. La sitcom Mom ha ottenuto 389.000 spettatori con il 3.2%. Due Uomini e Mezzo ha appassionato 381.000 spettatori con il 3.5%. Su Rai3 l’appuntamento con le notizie dei TGR è stato seguito da 2.598.000 spettatori con il 16.9%. Il Question Time ha raccolto 525.000 spettatori (4.1%). Aspettando Geo… segna 896.000 spettatori con l’8.1%. Geo ha registrato 1.428.000 spettatori con l’11.5%. Su Rete4 Lo Sportello di Forum è stato seguito da 1.135.000 spettatori con il 7.9%. Su La7 Tagadà ha interessato 446.000 spettatori (share del 3%), con Prima Pagina, e 417.000 spettatori (share del 3.4%), nella seconda parte. Su TV8 Vite da Copertina ha raccolto 256.000 spettatori con il 2.1%. Su Real Time Amici segna 272.000 spettatori e l’1.8%.

Seconda Serata

1.4% per Sky Calcio Show.

Su Rai1 Porta a Porta è stato seguito da 1.065.000 spettatori con il 12.5% di share. Su Canale 5 TG5 Notte ha totalizzato una media di .000 spettatori pari ad uno share del %. Su Rai2 Novantesimo Minuto Speciale segna 682.000 spettatori con il 6%. Su Rai 3 il Tg3 Linea Notte segna 617.000 spettatori con il 7.2%. Su Italia1 Sport Mediaset Speciale è visto da. 380.000 spettatori (4.6%). Su Rete 4 Bulletproof è stato scelto da 167.000 spettatori con il 2.7% di share. Su La5 la prima puntata di 9 Mesi raccoglie 113.000 spettatori e lo 0.8%. Su Sky Sport Uno Sky Calcio Show segna 206.000 spettatori e l’1.4%.

Telegiornali

TG1
Ore 13.30 3.139.000 (20.7%)
Ore 20.00 5.150.000 (23.1%)

TG2
Ore 13.00 2.168.000 (15.6%)
Ore 20.30 1.538.000 (6.4%)

TG3
Ore 14.25 1.748.000 (11.8%)
Ore 19.00 1.811.000 (10.8%)

TG5
Ore 13.00 2.961.000 (21.1%)
Ore 20.00 4.285.000 (18.9%)

STUDIO APERTO
Ore 12.25 1.484.000 (12.9%)
Ore 18.30 779.000 (5.7%)

TG4
Ore 12.00 306.000 (3.3%)
Ore 18.55 582.000 (3.6%)

TGLA7
Ore 13.30 661.000 (4.3%)
Ore 20.00 1.237.000 (5.5%)

Dati auditel per fasce (share %)

RAI 1 17.84 19.71 18.43 14.01 13.22 21.73 20.07 19.64
RAI 2 5.8 3.07 3.67 8.99 6.33 4.02 5.83 5.92
RAI 3 8.39 11.41 8.25 9.22 6.58 9.41 7.92 8.45
RAI SPEC 6.28 7.52 8.39 4.93 8.05 6.42 5.78 4.78
RAI 38.31 41.71 38.74 37.15 34.18 41.57 39.6 38.79
CANALE 5 17.24 17.66 16.01 19.33 21.8 18.66 13.34 15.99
ITALIA 1 4.63 2.72 2.98 7.38 3.52 2.92 4.99 5.36
RETE 4 3.93 1.24 2.71 5.19 4.48 3.51 4.33 3.8
MED SPEC 6.62 6.86 5.92 4.99 5.54 6.46 7.62 7.45
MEDIASET 32.42 28.48 27.62 36.89 35.33 31.55 30.28 32.61
LA7+LA7D 3.58 4.73 5.77 4.71 3.02 2.86 3.81 2.32
SATELLITE 14.67 13.86 16.18 11.56 16.25 13.91 14.91 15.46
TERRESTRI 11.02 11.22 11.68 9.69 11.22 10.11 11.39 10.82
ALTRE RETI 25.69 25.07 27.86 21.25 27.47 24.02 26.3 26.27

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Tu si que Vales - Martin Castrogiovanni, Alessio Sakara e Belen Rodriguez
Ascolti TV | Mercoledì 27 maggio 2020. Tu si que Vales leader anche in replica (17.2%). Nero a Metà 13.8%, Chi l’ha Visto? 8.5%, Atlantide 4%


La Cattedrale del Mare
Ascolti TV | Martedì 26 maggio 2020. Montalbano al 20.9%, stabile La Cattedrale del Mare (11.5%)


il-commissario-montalbano-un-covo-di-vipere-stasera-rai1
Ascolti TV | Lunedì 25 maggio 2020. Montalbano domina (24.8%), Il Gladiatore 13.5%


L'Allieva 2
Ascolti TV | Domenica 24 maggio 2020. L’Allieva sale al 18.3%, Live si ferma al 12.3%. Fazio chiude all’8.2%-8.4%. Giletti 7.1%

53 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. ariel ha scritto:

4 aprile 2019 alle 10:10

Un programma in replica che distacca notevolmente un insulso talk con persone viste, riviste e straviste…fossi la d’Urso due domande me le farei…



2. Sergio ha scritto:

4 aprile 2019 alle 10:19

Grande Barbara, che contro Montalbano recupera un po’ di telespettatori perduti nelle scorse puntate.

Montalbano va peggio rispetto al solito, e scende notevolmente sotto i 6 milioni.
Che le repliche (forse) inizino a stancare?

Flop per Il Molo Rosso su Rai 2, che arriva ad un misero 6% quando sicuramente avrebbe potuto far molto di più.

Masterchef All Stars su Tv8, non fa dei grandi numeri, ma si mantiene stabile sui 500 mila telespettatori, e non è male.



3. il-Cla83 ha scritto:

4 aprile 2019 alle 10:32

Con ascolti attorno al 14% per un programma dal budget certamente limitato c’è il rischio che Canale5 continui a proporre Live non solo fino a fine stagione ma anche la prossima! Io spero vivamente non sarà cosi’ perchè penso che in prima serata ci voglia ben altro. Ma il rapporto tra costi del programma (presumo molto bassi) e ascolti credo che porterà Canale 5 a inseguire questa strada.
La replica di Montalbano vince la serata superando i cinque milioni, meno rispetto a lunedi, ma stiamo sempre parlando di una replica, pertanto il risultato è comunque da considerare eccezionale.
Il molo rosso parte da un 6% che è un risultato senza infamia e senza lode, bisognerà attendere per capire come andrà. Benino Italia1 con La fabbrica di cioccolato al milionesimo passaggio e bene Chi l’ha visto.



4. PAOLO76 ha scritto:

4 aprile 2019 alle 10:33

Ciao a tutti….
Meravigliato dal risultato della D’urso…. Proprio ieri che sembrava essere la giornata più difficile per la D’urso e che a mio parere e di altri avrebbe potuto rischiare la monocifra, recupera sia ascoltatori ( e questo secondo me dipende dal fatto che sia iniziata molto prima del solito) ma soprattutto share.
Montalbano scende di parecchio rispetto al lunedì ma direi che il risultato di ieri è più consono a quelli ottenuti dalle repliche trasmesse gli scorsi anni. L’eccezione è stato il 28% di lunedì e non il 22% di ieri.
Malissimo la fiction di rai2 e stranamente anche la Sciarelli scende al 9%. Come detto ieri non ero a casa e posso solo commentare i numeri….



5. Zio Enzo ha scritto:

4 aprile 2019 alle 10:39

Montalbano scende di molto forse anche a causa delle partite ma vince ugualmente la serata contro Barbara D Urso che invece non risente del campionato e fà gli stessi ascolti delle altre serate (pensavo facesse di meno) e ieri Striscia e finita anche alle 21:15 per farla partire prima. Nella norma i film di Italia 1,Rete 4 e Chi l hai visto



6. tina ha scritto:

4 aprile 2019 alle 10:39

Qualcuno gufando prevedeva la monocifra per Live invece contro Montalbano e’addirittura aumentato rispetto alle scorse settimane.Certo non e’tantissimo come ascolto ma non sfigura.IL MOLO ROSSO non e’certo LAPORTAROSSA,cosa Ci si aspettava?Ciao al pochi rimasti.



7. claudius ha scritto:

4 aprile 2019 alle 10:42

Cara “barbarella”, tirando le somme…:

- Una replicona a costo zero che doppia in share il tuo programmone tanto sbandierato, che costerà perlomeno mezzo milione a puntata, forse QUALCOSINA in più…

- Fino a lunedì, su Italia 1 per mercoledì era programmato un film in Prima Visione, che sicuramente ti avrebbe tolto qualche centinaia di miglia di spettatori; all’ultimo momento piersilviuccio tuo ti ha fatto ll cadeau di metterti in competizione (rete 4 e italia 1) con BEN 2 film alla decima o ventesima replica, per consentirti di vincere facile” (perlomeno quelle erano le intenzioni, no?!…) ; inoltre ’stavolta con la trasmissione sei partita 20 minuti prima del solito; nuova tattica, che alla fine non ha pagato come forse speravi…

… ma TUTTO ciò, a quanto pare, è servito a poco, pochissimo… : 17% (effetto novità/curiosità) poi 14% poi 13% e infine 14% : quello che si potrebbe tranquillamente definire un “chiudere in bell…” … ehm… CHIUDERE IN BRUTTEZZA … tanta, tantissima bruttezza, coi tuoi casi pietosi, le solite facce, le solite “menti” che ormai vengono a noia per non dire che danno il voltastomaco, l’orticaria, l’intimo imbarazzo che mi fa chiedere tra me e me “… ma davvero sto seguendo / ascoltando questi 4 scappati da casa che si ergono a paladini di qualunque cosa e argomento… e del contrario di tutto, a seconda di come girano le puntate…??”
(e infatti a questo giro non ce l’ho proprio fatta, neanche a girare ogni tanto per qualche minuto per vedere /capire a che livelli osceni riuscite ad arrivare, superando ogni volta voi stessi… Ho rifiutato a priori tutto il tuo baraccone inutile, volgare, ovvio… : pura pornografia intellettuale, puoi controbattere finché vuoi, ma così è… e di questo mi sento un po’ “orgoglioso”… )

Ti è andata malino anche ’stavolta e sicuramente pensando a lunedì prossimo vi state tutti pisciando addosso, sudori freddi e altri sintomi…
Ma se ai vertici continuano a darti (così) tanta fiducia nonostante tutto, una BUONA ragione dovrà pur esserci..

In bocca a un bel lupone affamato, cocca… se preferisci: in c*lo alla balena…



8. Davide ha scritto:

4 aprile 2019 alle 10:47

male D’Urso, ieri iniziato alle 21:20, sono curioso di vedere la sovrapposizione, probabile che l’ascolto sia intorno 10% per D’Urso
Montalbano perde un pò di share ma normale visto che c’erano partite di calcio su Sky, sono curioso di vedere lo share



9. Mattia Gasparini ha scritto:

4 aprile 2019 alle 10:51

Ovviamente non poteva essere la D’Urso a perdere spettatori con il Calcio ma piuttosto Montalbano. Barbara può solo acquistare spettatori in questi casi. In calo sospetto Chi l’ha visto.
Carina la serie spagnola su Rai 2, ma non mi ha fatto sobbalzare di interesse. Vedremo come si evolve la matassa. Non capisco perchè tutte le serie spagnole abbiano dei doppiatori a parte e mai all’altezza di quelli usati per le altre serialità. Si riconoscono subito. La furbata di aver aggiunto il colore Rosso al titolo italiano non ha tratto in inganno gli spettatori che seguivano la Porta. Anche quella non ho mai capito perchè Rossa.
Terminato il giallo di Rai 2 mi sono deciso di dare per la prima volta un’occhiata a Non è la D’Urso. Ho resistito meno di 15 minuti.
A parte gli orrendi lanci enfatici e rumorosi dei servizi doppiati da Maccio Capotonda, qualcuno di voi si è bevuto la farsa sceneggiata malissimo che nel 1985, non nel 1950, una ragazza abbia potuto partorire e le sia stata portata via una bambina, spacciata per morta e data in adozione senza consenso o senza firmare dei documenti? E che nemmeno le abbiamo poi dato un certificato di morte? Beautiful e il Segreto in confronto sono fuffa. Prima che cominciassero con il prelievo del DNA in diretta ed un meodranna alla Bossetti ho cambiato canale.
Io non capisco come Barbarella, con le sue capacità ed esperienza, una che potrebbe condurre da sola Sanremo per 4 settimane di seguito, abbia deciso di essere ricordata per una carriera da paladina dei mentecatti televisivi.



10. Mattia Gasparini ha scritto:

4 aprile 2019 alle 10:55

Claudius, che film era previsto su Italia 1?



11. g ha scritto:

4 aprile 2019 alle 11:08

Mattia Gasparini, barbarella, come la chiami tu, quali capacità ha, se non quella di andare in video con quei sorrisini falsi come una banconota da un euro, e non saper fare nulla?? Non sa recitare, non sa condurre, sa solo portare argomenti talmente brutti e secondo me anche inventati, da far raccapricciare la pelle a chiunque….. è solo un bluff sopravvalutato, in realtà non ha nulla di donna da spettacolo. Altrochè Sanremo condotta da lei per quattro settimane….. sarebbe la volta buona che Sanremo ce lo toglieremmo dai piedi…….



12. Francesco93 ha scritto:

4 aprile 2019 alle 11:09

Non solo chi si aspettava un crollo della D’Urso è rimasto deluso, ma deve anche trangugiare il fatto che in una serata difficilissima (Montalbano, il campionato di calcio, la Sciarelli che ha un pubblico fisso) è riuscita a ottenere lo stesso share di Fazio. Scandalosamente bassi i dati di Isoardi, Balivo e Fialdini, tre Erinni da rimuovere dalla prima rete.

@ Mattia Gasparini: ho letto che nei giorni scorsi mi hai dato del bufalaro e dell’estremista; oltre a essere maleducato, sei anche male informato, perché il compenso di Fazio corrisponde a quanto ho scritto, considerando pure ciò che la Rai versa a Officina (società proprietaria del format che è al 50% di Fazio), mentre le mie critiche a Selvaggia e Pio & Amedeo nulla hanno a che vedere con la politica: detesto le polemiche sul personale in cui la Lucarelli è maestra e non amo i comici che eccedono nella volgarità. Nota di colore: se ti sei autodefinito di centro-destra, come puoi a) non indignarti per il fatto che Fazio sul servizio pubblico inviti sempre esponenti politici di sinistra; b) elogiare la Merkel e Juncker (ai tempi sobrio) che contribuirono a far cadere il governo Berlusconi; c) dileggiare la Lega, forza trainante della coalizione. Il tuo riferimento sarà mica la ex valletta di Magalli e Mengacci con tanto di calendario hot all’attivo?



13. MARCELLO79 ha scritto:

4 aprile 2019 alle 11:13

BUONGIORNO,
ascolti a sorpresa oggi, perchè contro MONTALBANO ero convinto che la D’URSO sarebbe crollata al 10%, invece, contro tendenza, riacciuffa mezzo milione di telespettatori e guadagna un punto di share rispetto alla scorsa settimana.
@ IL CLA-83: sai che rispetto moltissimo le tue opinioni, sei una persona molto seria, ma ti posso assicurare che ieri di trash non c’era assolutamente nulla nel talk di BARBARA D’URSO, che stranamente ieri è partito già alle 21,20 anzichè dopo le 21,30. L’ho seguito fino alla fine e ti dico che, a parte gli eccessi di DONNA CIRETTA, che hanno conferito folklore alla trasmissione, nel primo segmento, per il resto si è parlato di temi molto interessanti, soprattutto nel segmento finale, dedicato a MORGAN, in cui si è trattato del rapporto padri-figli e delle difficoltà che spesso si trovano ad affrontare i genitori separati, quando manca tra i due la volontà di venirsi incontro. E’ stata una puntata bellissima e, con il massimo rispetto delle opinioni di tutti, sono molto felice di questo appuntamento settimanale, sebbene sia stato realizzato a discapito della domenica pomeriggio, in cui CANALE 5, come ben sai dalle 14,00 allel 18,45 era LEADER, nonostante la vittoria di MARA VENIER dello 0,10 o dello 0,20%!
Poi mi chiedo tutti coloro che vengono ad esultare per gli ascolti non esaltanti del serale di BARBARA, mi chiedo dove sono quando TUTTI I SANTI GIORNI e, ripeto, TUTTI I SANTI GIORNI POMERIGGIO 5 rifila batoste sonore al diretto competitor, messo nelle mani di una conduttrice inadeguata e raccomandata. Questa per me è la VERA SPAZZATURA.
Mi spiace per i detrattori ma BARBARA D’URSO è ancora una risorsa preziosa per l’azienda. Onestamente non l’avrei sovraesposta con un nuovo GF NIP, mi sembra esagerato, ma evidentemente l’Azienda spera di colmare più buchi possibili nel prime time.
Onestamente, caro IL CLA-83, preferisco diecimila volte BARBARA D’URSO a quelle fiction inguardabili o oscene (come CHE DIO CI AIUTI) che la RAI propina a giorni alterni, per giunta, con il pagamento del canone.
Ti saluto caramente e insieme a te TINA, SHAYNE, FRANCESCO93, SALVO.



14. claudius ha scritto:

4 aprile 2019 alle 11:14

x Mattia : “Cattivissimo me 3″ (quindi mamme e nonnette “obbligate” a guardarlo insieme a figlioli, nipoti e nipotini…



15. giusé ha scritto:

4 aprile 2019 alle 11:33

Il vero problema é che su Canale 5, in prima serata, ci si affida alla storia di una Paola Caruso qualunque, come se fosse un personaggio di rilievo per qualche motivo.

Ma ormai é evidente che per Canale 5 diventano importanti i personaggi a cui Canale 5 ha deciso di dare importanza, come se il mondo reale fosse il divano di Barbara d’Urso, e non il contrario: dovrebbe essere il mondo reale a trovare spazio in quel tipo di contenitore.

Invece persone senza arte né parte diventano personaggi perché qualcuno, a Mediaset, ha deciso di riempirci qualche minuto di talk, convinto che basti questo a tenere l’attenzione dello spettatore.

Come se i protagonisti delle storie di “C’é posta per te” diventassero protagonisti di spazi quotidiani, spalmati tra dibattiti e poltroncine: alla fine ci si chiederebbe MA A ME, CHE ME NE FREGA?

E alla fine, spremendo a casaccio questo meccanismo tendente al basso, al risparmio, e alla reputazione sempre minima del pubblico televisivo, prima o poi la domanda MA QUESTI CHI SONO uno se la fa. E non potendo rispondere, prima o poi si cambia canale e si cambia, soprattutto e purtroppo, anche Canale 5, stravolgendola a tv di sottofondo.

La sfigataggine é che questo siparietto vorrebbe avere importanza, ma non ne ha, nonostante gli ESCLUSIVO, i COUNTDOWN, i TRA POCO, di cui, essenzialmente, e meno male, non frega niente a nessuno.



16. Mattia Gasparini ha scritto:

4 aprile 2019 alle 11:37

Francesco93: sei estremista e bufalaro, non è maleducazione è un dato di fatto. I tuoi dati sono sbagliati, come certificato dai documenti in sede di Commissione di Vigilanza Fazio prende 2 milioni lordi Fazio. Vespa e Milly in proporzione prendono più di Fazio. La Lucarelli è una donna molto intelligente con una dialettica che tutti noi ci sogniamo e scrive molto bene, Pio e Amedeo non sono stati volgari nei contesti Sanremo e Amici. Tu li detesti solo perchè contro Salvini.
Non mi indigno per gli ospiti di Fazio perchè ognuno è libero di ospitare chi gli pare. Fazio fa un ottimo servizio per gli elettori della sua parte politica. Io sono un elettore di centro destra liberale e democratico. Non censuro le opposizioni e non reclamo la chiusura dei loro programmi cone fai tu. Questo vuol dire estremista. Non ho mai elogiato nè Merkel nè Juncker. La prima non l’ho mai nominata, il secondo non lo ritengo così determinante per la situazione politica attuale italiana. Io faccio molto di più che dileggiare la Lega, la disprezzo in quanto rappresentante di una destra estremista e che si rivolge solo agli elettori di Panza. Non ai loro cervelli. Può trainare quello che le pare, ma è solo governata da estremisti, illiberali, propagandisti e sloganisti che buttano fumo negli occhi agli elettori. I problemi dell’Italia riguardano l’economia non gli immigrati. Fino adesso la Lega al governo è stata solo fuffa. Ma a differenza tua non manifesto il mio disprezzo chiedendo la censura di Salvini in tv o di qualsiasi altro leghista.
Infine, la Signora Garfagna è una laureata in giurisprudenza che si sta comportando perfettamente all’interno di FI. E’ un ottimo politico e ha sempre svolto egregiamente tutti gli incarichi che ha avuto nelle varie legislature. Una che ha dovuto subire i peggiori insulti vergognosi a suo tempo alla pari di quelli ricevuti dalla Boldrini. Dagli estremisti tifosi come te. E anche lei la detesti perchè ha messo a suo posto Salvini davanti a tutto il Parlamento. Altre domande?



17. ale88 ha scritto:

4 aprile 2019 alle 11:39

@ Mattia Gasparini

il problema non sono i doppiatori italiani ma gli attori spagnoli che spesso e volentieri hanno capacità recitative che lasciano a desiderare, e non di poco…



18. Mattia Gasparini ha scritto:

4 aprile 2019 alle 11:48

g: Barbarella è brava a tenere le dirette, è una che il palco se lo mangia. Credo davvero che possa capitanare Sanremo in scioltezza. Sa condurre molto bene, i suoi GF furono i migliori al tempo, prima di questa virata supertrash.
Non sa recitare, è vero. E i suoi talk pomeridiani e domenicali sono orrendi, e da quando li conduce che ha cominciato con questi sorrisetti falsi e avanzando con l’età ha iniziato a spingere troppo sulla sua fisicità. Ma io la chiamo Barbarella per motivi affettivi. Non mi è molto simpatica adesso all’interno dei suoi programmi ma la trovavo molto divertente diversi anni fa quando si mostrava in topless sul secondo canale rai. Io non condivido quello che fa adesso, ma non posso essere bugiardo e negare che è una professionista e che sa tenere ore di diretta come poche altre. Barbarella si mangia Mary in mezzo boccone se vuole.



19. Mattia Gasparini ha scritto:

4 aprile 2019 alle 11:54

ale88: si, ok riguardo agli attori, ma non hai notato che per la serialità spagnola usano come dei doppiatori di serie b?
Sono diversi da quelli che sento nei film e nelle altre serie straniere. Non ne so nulla a riguardo, ma ogni volta ho come l’impressione che affidino il doppiaggio di cose iberiche a società di doppiatori da discount.



20. blukikko ha scritto:

4 aprile 2019 alle 12:19

Barbara D’Urso, qualunque programma faccia, qualunque esperimento tenti, in qualunque orario si presenti, quantunque vada ha sempre lo stesso numero di telespettatori che non cambia mai.
Un numero sempre al di sotto di quanto viene raggiunto dai colleghi. Però per lei si parla di successo e pre gli altri di flop. Non riesco a capire il perchè.
Due milioni e mezzo per una fiction, per un programma di prima serata per una domenica pomeriggio, è oggettivamente un flop!
Cordialità



21. il-Cla83 ha scritto:

4 aprile 2019 alle 12:24

@marcello, grazie dei complimenti e ovviamente ricambio i saluti.
Io non sono entrato nel merito della trasmissione di ieri sera, anche perchè come sai io la D’Urso non la reggo proprio e di conseguenza non la guardo, quindi non ho parlato di trash. Ho solo detto che a mio avviso in prima serata ci dovrebbe essere altro, non credo che un talk di questo tipo sia da prima serata, non credo che Paola Caruso e la sua gravidanza siano argomenti da prima serata di una rete ammiraglia, possono essere stati trattati anche in modo pulito e non trash, io questo non lo so, ma ripeto che a mio avviso in prima serata ci dovrebbe essere ben altro, altri argomenti, altri ospiti….



22. Francesco93 ha scritto:

4 aprile 2019 alle 12:33

@ Mattia Gasparini: no, grazie, sei stato chiarissimo. A me piace interagire con gli altri utenti ma chi ricorre a offese e insulti lo metto nella black-list e ne ignoro i commenti. Ti invito solo a informarti meglio su quanto la Rai versa davvero a Fazio e alla società da lui controllata al 50%. Comunque uno capace di elogiare sia la Lucarelli che la Carfagna pensavo non esistesse in natura…



23. Mattia Gasparini ha scritto:

4 aprile 2019 alle 12:34

blukikko: si, specie se pensi che l’esaltazione dei suoi dati di ascolto viene da quelli che vorrebero chiudere Fazio che di ascolti ne fa comunque di più.
claudius: io senza nonne, mamme e bambini me lo sarei visto volentieri Cattivissimo Me 3!



24. Mattia Gasparini ha scritto:

4 aprile 2019 alle 12:52

Francesco93, gli insulti sono ben altri, credimi, e in queste pagine negli ultimi giorni ne ho letti diversi. Soprattutto da parte dei commentatori con cui sei così vicino e amico. Io non ti ho insultato.
Bufalaro significa che si usano fake news come fai tu. E come fa Salvini con i dati di Fazio. Stiamo parlando di quanto sia pagato Fazio? Non di quanto entri ed esca in investimento in una società di produzione.
Estremista significa che non si è capaci di dare un giudizo obiettivo come fai tu. In genere su nessun argomento televisivo e quanto vedo nemmeno politico. Significa chiedere la chiusura di Fazio perchè si è intolleranti alle posizioni politiche diverse dalle proprie. Come fai tu. Quindi dove sono le offese? Le tue offese sottointese nei confronti della Lucarelli ed esplicite in quelli della Carfagna sono ben peggiori della mia semplice analisi di quello che sei come commentatore. Il tuo disprezzo verso la Carfagna è sintomatico del tuo estremismo, della tua tifoseria, della tua incapacità di fare un’analisi politica obiettiva.
Vedi, quello che differenzia te e me, è che io non sono un tifoso nè di Fazio, nè della Lucarelli, nè della Carfagna in modo particolare. Ma sono in grado di dare giudizi obiettivi al di fuori delle mie preferenze e dei miei umori intestinali come fai tu.
Tu ignorami pure, io invece continuerò a sottolineare le tue imparzialità ogni volta che mi salteranno agli occhi. Tanto non succede poi spesso, da quello che vedo guardi solo il Segreto.



25. Lunatica ha scritto:

4 aprile 2019 alle 12:58

giusé ottimo commento, in effetti mi chiedo da tanto a chi interessino gli intrighi (perdipiù inventati) di un manipolo di disagiati mentali senza arte nè parte che per un pò di visibilità buttano alle ortiche anche l’ultimo grammo di dignità.
Mattia la D’Urso a un certo punto della sua carriera ha dato questa sterzata verso il trash più becero che anche per me è abbastanza incomprensibile. Il cambiamento tuttavia è coinciso con un periodo personale suo poco felice, e credo che la spiegazione alla fine sia lì. Si dice che dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna, ma è vero anche il contrario. Se non c’è equilibrio nella vita privata il rischio è il distacco totale dalla realtà, come è accaduto a lei, che si finge quello che non è e millanta un successo che non ha. Una parabola certamente non entusiasmante.
A questo proposito vorrei fare un plauso a Ilary Blasi che, a quanto sembra, si sta tirando fuori da questo carrozzone indecente dei “reality” mediaset. E fa benissimo. Anche perchè lei, a differenza della D’Urso, ma anche della Marcuzzi o della Panicucci, una vita fuori dalla tv e da Instagram ce l’ha.



26. Lunatica ha scritto:

4 aprile 2019 alle 13:18

Francesco93 a me la Lucarelli non sempre fa impazzire ma la seguo e ci sono molte cose che fa e scrive che apprezzo, le persone non sono sempre tutte bianche o tutte nere. In ogni caso le va riconosciuto che in tutto quello che dice/scrive/fa ci mette sempre intelligenza, ironia, e, soprattutto, la faccia.
In quanto alla Carfagna, è stato il ministro delle pari opportunità migliore che abbiamo avuto in Italia, e lo dico a ragion veduta essendomi occupata di pari opportunità per molti anni. Purtroppo non se ne è accorto quasi nessuno, dato che tutti erano troppo occupati a insultarla. Mi piacerebbe sapere in base a cosa, esattamente, la giudichi così male.



27. Mattia Gasparini ha scritto:

4 aprile 2019 alle 13:24

Lunatica, io mi ricordo di Barbarella agli inizi di Mattino e Pomeriggio 5. Era tranquilla, pacata, non faceva trash. Non so poi cosa le sia successo. Mi sembra che si sia gonfiata come un pallone in orbita. Certo offrirsi come portatrice di trash per tenere su tutto Canale 5 forse l’ha fatta entrare in un ruolo da cui non riesce più a uscire. L’anno scorso guardai due puntate del suo ultimo GF e mi dissi che Barbarella era tornata, che nessuna, nemmeno Ilary riesce a tenere una diretta come lei in quel contesto. Giusto Simona. Poi ho dovuto smettere di guardarla perchè il programma ed i concorrenti erano vergognosi. E’ come se lei si adattasse ai contenuti che la forgiano di volta in volta. Al contrario di Mary che invece i contenuti trash li forgia lei e li governa. E purtroppo li spaccia facendo credere che siano altro.



28. tina ha scritto:

4 aprile 2019 alle 13:42

Lunatica vedi che la Panicucci e la Marcuzzi ,una vita fuori dalla TV ce l’hanno.Vorrei dire al CLA83 che a LIVE trattano argomenti che andavano meglio per il pom domenicale ma purtroppo hanno deciso di accorciare la domenica per recuperare una prima serata.Purtroppo non siamo noi a decidere.



29. Pappy ha scritto:

4 aprile 2019 alle 13:45

“…. Qualcuno di voi si è bevuto la farsa sceneggiata malissimo che nel 1985, non nel 1950, una ragazza abbia potuto partorire e le sia stata portata via una bambina, spacciata per morta e data in adozione senza consenso o senza firmare dei documenti? E che nemmeno le abbiamo poi dato un certificato di morte? Beautiful e il Segreto in confronto sono fuffa.” Ma appunto!!! @Mattia Gasparini possibile che nessuno l’abbia fatto notare ???



30. vito ha scritto:

4 aprile 2019 alle 14:00

barbara d’urso è ormai lo specchio di come è diventata mediaset: un’azienda che pur di fare ascolti va raccattando personaggi ormai caduti nel dimenticatoio che vanno da lei per raccontare che sono caduti in disgrazia per colpa loro o delinquenti acclarati come corona e le due megere delle marchi che vanno in tv per cercare una specie di riabilitazione da parte della nostra signora di Cologno. Vi vorrei segnalare la presunta bestemmia pronunciata da Morgan nell’uno contro tutti. Se questa cosa fosse accaduta in un altro programma o in rai già questo sarebbe stato cancellato dai palinsesti invece a Mediaset tutto tace



31. Mattia Gasparini ha scritto:

4 aprile 2019 alle 14:34

@Pappy: si io! :-)
E questo è uno dei motivi per cui ritenere il programma di Barbarella ben fatto e intelligente è quantomeno offensivo per il telespettatore medio.
A me era bastato il Maccio Capotonda style per inorridire.
Mi dispiace per Morgan, che reputo un genio della cultura musicale, un artista, musicista e intellettuale, si presti a queste sceneggiate. Non ho visto il suo segmento, ma è molto quotato su twitter ciò che ha detto a Barbarella:
“Tu mi paghi stasera?”

Ovviamente la Lucarelli non ha detto niente di orrendo a nessun padre che ha perduto il figlio. Ma i soliti noti equilibristi parlano senza aver visto ciò di cui parlano e senza soprattutto aver letto l’articolo prima e poi la trascrizione della telefonata tra la Lucarelli e la MADRE del ragazzo che si è suicidato.
Brutta persona una par di ciufoli.



32. Mauro ha scritto:

4 aprile 2019 alle 15:07

@blukikko verissimo… Se non ricordo male Selfie ebbe più o meno gli stessi ascolti e flop era ed è stato giustamente chiuso, Vuoi Scommettere con più ascolti non riproposto, Peter Pan o Scherzi a Parte chiusi per sempre, credo.
I programmi della D’urso sono sempre riuscitissimi e lei sempre promossa dalla dirigenza Mediaset… BAH



33. bluemoon ha scritto:

4 aprile 2019 alle 15:20

Al calo di Montalbano (che comunque fa un risultato di tutto rispetto) avrà contribuito anche il Molo Rosso, almeno, nel mio caso è stato così. Non che la fiction spagnola mi abbia fatto gridare al miracolo. E’ abbastanza intrigante, ma temo che sia una di quelle produzioni che alla fine lascia tutti gli interrogativi irrisolti. Speriamo di no.

Stasera altra serata di cannibalizzazioni in casa Rai. Dopo un intero inverno di giovedi senza un programma decente stasera abbiamo la fiction con la Puccini, la prima tv di Amore e Malavita, e la partenza del nuovo programma della Carrà. Vogliamo metterci nient’altro cara Rai? Perdipiù c’è anche un film interessante su Canale5. Io boh.



34. PAOLO76 ha scritto:

4 aprile 2019 alle 15:26

Bluemoon: peccato che il film di canale 5 sia già ultrareplicato. Io l’ho già visto 3 volte e pur essendo eccellente, stasera andrò al cinema ….



35. PAOLO79 ha scritto:

4 aprile 2019 alle 15:34

Telefonata di Pier Silvio Berlusconi alla D’urso:” Ciao Barbara anche ieri sera ho guardato la tua trasmissione seduto con i miei figli sul divano,accompagnato da una belle frittata con cipolle e un litro di birra,sei stata bravissima non vedo l’ora di rivederti la prossima settimana.”

……..col CUOREEEEEEEEE



36. Zio Enzo ha scritto:

4 aprile 2019 alle 16:01

E sulla sua pagina Facebook stanno coprendo d insulti la “giornalista” Selvaggia Lucarelli. Ben gli sta. Stavolta Selvaggia ha proprio toppato e la gente giustamente la contesta,la prima leonessa da tastiera e lei che banna chi le dice contro



37. Vince! ha scritto:

4 aprile 2019 alle 16:10

Francesco93: mi sa che il tuo paragone con Fazio in realtà si è rivelato un autogol: infatti in prima serata, quando Fazio non è mai sceso sotto il 14%, la D’Urso è rimasta ferma al 12%, salvo poi salire in seconda serata, con una concorrenza molto ridotta (a differenza di quello che accade la domenica).
Ah, e naturalmente non poteva mancare il trucchetto di chiudere ad orari assurdi, andando ad abbracciare anche la terza e la quarta serata…
Se aggiungiamo i film spostati, la chiusura anticipata di Striscia, etc, possiamo dire che, nonostante gli sforzi, il programma rimane ben distante dagli ascolti sperati.



38. Mattia Gasparini ha scritto:

4 aprile 2019 alle 17:06

Zio Enzo, su, non travisiamo i fatti a piacimento.
La Lucarelli non sta bannando nessuno. E i leoni da tastiera sono quelli che la insultano non lei che non insulta nessuno. A meno che adesso difendiamo la gente che insulta solo perchè ci sta antipatica una? La Lucarelli può non ispirare simpatie ma definire bulla una che lotta da anni contro i leoni da tastiera e i bulli, che difende i deboli mettendoci la faccia è assurdo. La gente la sta contestando per i motivi sbagliati. Evidentemente non avete letto bene come si sono svolti i fatti e come sono state dette le cose e in che contesto. Bisogna prima leggere l’articolo postato sul Fatto in precedenza e poi la trascrizione esatta della telefonata. A quel punto sarebbe evidente a chiunque che le Iene hanno manipolato non solo i genitori del povero suicida, ma anche tutto un servizio fatto al solo scopo vendicativo. La giornalista non ha detto niente di terribile a nessuno dei due genitori. Semmai il contrario.
Riguardo alla Carfagna, merita tutto il rispetto non solo come donna, ma anche come politico. Alla stessa tregua della Boldrini. Perchè se ci si indigna per le offese orribili alla prima ci si deve indignare anche per quelle oscene che sta ricevendo la seconda da Salvini e dai suoi seguaci da anni. Poi il colmo lo si raggiunge difendendo la Carfagna e insultando però la Boldrini.
Sempre la Lucarelli, che di media ne sa moltissimo, ha scritto un pezzo riguardo allo scontro Salvini-Boldrini che andrebbe letto nelle scuole di comunicazione.
Ecco, quelli che erano Berlusconiani e adesso sono Salviniani hanno come minimo dei problemi di confusione politica. O non avevano capito allora il pensiero liberale di Berlusconi o non capiscono adesso quello estremista di Salvini. Un ossimoro politico non da poco.



39. PAOLO76 ha scritto:

4 aprile 2019 alle 17:07

Gli obiettivi di rete (canale 5) dichiarati un prima serata erano il 12% e fino ad ora nella fascia in cui la D’urso si sovrapponeva con le principali offerte delle reti antagoniste non è mai scesa al di sotto ( ieri il 12.51% e perfino la scorsa settimana mi pare di un soffio sopra il 12%). Quindi sulla carta gli obiettivi sono raggiunti. Se poi canale 5 per pararsi il popò abbia giocato al ribasso è un altro paio di maniche, ma per come è messa ora Canale 5, non sempre il 12% in prima serata è garantito… quindi…



40. Zio Enzo ha scritto:

4 aprile 2019 alle 17:37

Mattia ti sbagli perchè la Lucarelli che come apice della carriera ha avuto la partecipazione al reality La Fattoria,la gente la banna non solo quando la insulta o minaccia (in quel caso è giusto) ma anche quando altri gli dicono semplicemente qualcosa che a lei non va bene. E preciso anche che Le Iene malgrado io le vedo sempre,non ne apprezzo tutti i loro servizi perchè molti servizi sono inutili o troppo di parte,ma nel caso della Lucarelli secondo me hanno ragione perchè Selvaggia Lucarelli e una che ci vive di cattiveria (come quando definì il figlio di Belen un mostro perchè per lei è bruttino),insomma è una provocatrice per professione



41. Zio Enzo ha scritto:

4 aprile 2019 alle 17:37

Mattia ti sbagli perchè la Lucarelli che come apice della carriera ha avuto la partecipazione al reality La Fattoria,la gente la banna non solo quando la insulta o minaccia (in quel caso è giusto) ma anche quando altri gli dicono semplicemente qualcosa che a lei non va bene. E preciso anche che Le Iene malgrado io le vedo sempre,non ne apprezzo tutti i loro servizi perchè molti servizi sono inutili o troppo di parte,ma nel caso della Lucarelli secondo me hanno ragione perchè Selvaggia Lucarelli e una che ci vive di cattiveria (come quando definì il figlio di Belen un mostro perchè per lei è bruttino),insomma è una provocatrice per professione



42. Mattia Gasparini ha scritto:

4 aprile 2019 alle 17:51

Signora Spicca lei insulta la Boldrini, la deride non la contesta, la vuole censurare sulla Rai e da Fazio.
Certamente le idee della Boldrini sono meno assurde di quelle di Salvini. Politicamente è più preparata di lui e sa dibattere mettendo spesso Salvini nelle condizioni di non essere capace di replicare o di spiccicare due parole e facendolo sembrare un cretino. Si vada a leggere il pezzo della Lucarelli in merito.
La Lucarelli non ha parlato con il padre. Mai.
Ha messo in dubbio in un articolo che il suicidio dipendesse da un fenomeno on line che non esiste e lo ha fatto in un contesto dove discuteva di questi accadimenti che in Italia non fanno statistica alcuna, ha fatto in seguito confessare l’inviato delle Iene di essersi inventato tutto un servizio su questo tipo di giochi e di suicidi portando prove false. Si domandava a che punto fossero le indagini per stabilire le vere cause. Parlava di inchieste giudiziarie. Questo è orribile o invece è segno di una giornalista che vuole capire e andare a fondo su chi manipola le morti di questi ragazzi?
Però vede, prima di dire “se o non se o allora ritiro tutto”, uno non dovrebbe parlare. Prima di parlare bisognerebbe informarsi. Leggere e capire. Lei parla senza aver letto e senza sapere. Se uno vuole farsi un’idea precisa si informa, non chiede su un blog o spara giudizi a casaccio prima di verificare.
Due ore fa la Lucarelli ha scritto un pezzo riguardo ai leoni da tastiera, i bulli e chi insulta e offende su internet: leggetevelo e poi ditemi se questa giornalista può essere definita bulla e leone da tastiera a sua volta. E’ ridicolo.
Sarebbe interessante che Davide Maggio scrivesse un pezzo su quello che abbiamo visto alle Iene. Dalle foto pubbliche insieme si capisce che frequenta la Lucarelli, per amicizia e per lavoro e forse meglio di noi può dire se la giornalista è una brutta persona o no. O se è poco professionale.



43. Mattia Gasparini ha scritto:

4 aprile 2019 alle 18:03

Zio Enzo, io credo che l’apice della carriera della Lucarelli sia la sua carriera come giornalista e non quella televisiva. Io me la ricordo forse 20 anni fa quando fu una delle prime ad aprirsi un suo blog e una delle prime a esplorare internet. Ne conosce pregi e difetti a mena dito. Io spesso non sono d’accordo con lei, ma ne apprezzo la schiettezza e la capacità di giornalista investigativa di vari fenomeni. E’ preparata e informata. Io non l’ho mai vista come una persona cattiva, è una donna moderna, che non si fa calpestare da nessuno e che è capace di chiudere la bocca con due battute agli stupidi.
Ho visto l’amore che nutre per suo figlio, il suo compagno e i suoi genitori. Non è una persona cattiva. Anche la storia di Belen, santo cielo, era una battuta, dai, ci sta quando si twitta. Twitter è un posto da politicamente scorretti e la Lucarelli lo è spesso. Ma devo insistere riguardo al ban, se ha bannato qualcuno aveva degli ottimi motivi. Anche perchè sa benissimo come replicare a quelli che la contrastano con meno di 5 parole alla volta. Non ti sto dicendo che la devi amare, ma nemmeno giudicarla per preconcetti. Riguardo alle Iene, in questo caso sono nel pieno torto marcio, anzi marcissimo. Se avevo dei dubbi me li sono tolti tutti.



44. Zio Enzo ha scritto:

4 aprile 2019 alle 18:10

Mattia scusa se te lo dico ma non capisci niente se credi alla “giornalista” Lucarelli che dice che Blue Whale e Blackout Challenge non esistono. Anche la polizia in merito al Blue Whale ha ringraziato le Iene per aver fatto conoscere queste cose e di Blue Whale se ne e parlato in tutto il mondo. Te l ho già detto la Lucarelli e una che si diverte a provocare. Poi anche la Lucarelli mette il naso dove anche i carabinieri sono giunti alla conclusione che quello non è suicidio,quindi la Lucarelli ha perso per una volta l occasione di stare zitta



45. Graziano Fratamico ha scritto:

4 aprile 2019 alle 18:44

Marcello79…..ormai è ossessionato da Mara Venier come la D’Urso, la cita in qualunque commento anche se non c’entra!!!!

Spero vivamente che la tv del prossimo futuro non sia questa altrimenti meglio oscurare tutto e tornare a giocare a carte la sera….



46. Mattia Gasparini ha scritto:

4 aprile 2019 alle 18:58

Zio Enzo, cerchiamo di parlarci tra adulti: tu mi sei simpatico e ti rispetto, evita di dirmi per favore che non capisco niente.
La Lucarelli ha detto qualcosa di diverso, ha detto che in Italia i fenomeni statisticamente non esistono. Infatti non esistono. E la BBC ha confermato che non esistono da nessuna parte in una lunghissima inchiesta. Ti piaccia o no la Lucarelli è una giornalista, e senza virgolette. Almeno lei è iscritta ad un albo. La Polizia ha ringraziato le Iene per un servizio che si è dimostrato taroccato, un servizio smentito dalle prove e risultato fasullo, un servizo fatto da Viviani che ha ammesso di averne alterato le prove? Sta messa bene la Polizia. Viviani non è un gornalista, la Lucarelli si. Viviani è stato condannato in via definitiva per i suoi servizi alle Iene, la Lucarelli è incensurata. La Lucarelli non provoca, la Lucarelli si pone delle domande. Tutte lecite. Perchè non dovrebbe “ficcare il naso”? E’ una giornalista che indaga su questi fenomeni, fa bene a ficcare il naso, benissimo. Lei dice che sono i media a fare pubblicità a fenomeni che non esistono con il rischio emulazione. I Carabinieri non sono giunti a nessuna conclusione, non si sa nemmeno a che punto stiano le indagini. I genitori preferiscono incolpare l’incidente dovuto a un video, comprensibile che il dolore faccia preferire a due genitori distrutti questa versione invece che pensare che il figlio possa avere avuto altre motivazioni. La Lucarelli si domanda se invece le cose non stiano diversamente, prima di cominciare una crociata contro i video su internet. Oltretutto i genitori sono anche manipolati dagli psicologi che li assistono. E hanno ammeso di essere stati manipolati dalle Iene. E hanno mandato tutta una schiera di arrampicatori amici del marito ad offendere la Lucarelli sulla sua pagina Facebook. Dopo che è stata la madre stessa a contattarla per parlare con lei. E la telefonata tra le due è la prova lampante che la Lucarelli ha ragione.



47. Mattia Gasparini ha scritto:

4 aprile 2019 alle 20:07

Signora Spicca, ormai dopo la perla del suo spiccare se lo tiene a vita il nomignolo. Ogni volta che si rivolgerà a me.
Dopo avermi insultato e chiamato viscido non si può lamentare. Ne ho scelto uno simpatico, poteva andarle peggio.
Lei si comporta male e io la tratto come merita.
Lei ha ridicolizzato la Boldrini per motivi assurdi. Dimostrandosi come sempre incapace di avere un pensiero indipendente e liberale. E ribadendo quanto detto sulla Lucarelli dimostra solo di essere una che non riconosce i fatti e manipola la realtà a suo piacimento. La Lucarelli non ha mai detto ciò che lei sostiene, lei le mette in bocca cose inventate. Parla a vanvera senza essersi informata prima e spara giudizi a casaccio. E questo mi da ulteriore prova della sua disonestà intellettuale oltre alla sua disonestà politica.



48. Mattia Gasparini ha scritto:

5 aprile 2019 alle 12:22

Signora Spicca, io comprendo perfettamente che lei parla come il famoso piccione.
E si spiega molto male. Impari ad essere meno telegrafica.
Io non nutro alcun livore nei suoi confronti, la considero un nick qualsiasi in un blog. A differenza sua che mi ha cominciato a offendere dalla prima volta che mi ha parlato.
Io e lei non abbiamo mai parlato della Boldrini ma l’ho letta parlarne in modo beffardo di recente e anche lamentarsi della sua presenza nel programma di Fazio, altro che fuffa.
Le ho spiegato con dovizia di particolari che la Lucarelli non ha detto quello che lei sosteneva, quindi mi aspetto che ritiri la sua prima affermazione di ieri nei suoi confronti. Per onestà intellettuale.



49. Mattia Gasparini ha scritto:

5 aprile 2019 alle 17:14

Signora Spicca, bene allora lo dica che si è sbagliata, che ha parlato senza essersi informata prima e che la Lucarelli non ha fatto altro che il suo lavoro.
Se alcune delle cose che scrive restano impresse non vuol dire che necessariamente sia per un motivo positivo.
Si vada a rileggere la prima volta che ci siamo incontrati e vedrà che lei mi ha offeso, al contrario io non l’ho mai fatto. Non l’ho mai insultata come ha fatto lei con me.
Io disprezzo politicamente chi condivide Salvini soprattutto se lo fa in modo illiberale e senza alcuna autocritica e spinto solo dalla propaganda spicciola inculcata dall’estremismo. Io disprezzo gli elettori di pancia. Lei parla in questo modo. Se poi nei fatti non è così, questo non traspare minimamente dai suoi scritti. Non è in grado di esprimere un parere scevro dalle sue posizioni politiche. Io invece di autocritica politica ne faccio continuamente e resto vigile e obiettivo soprattutto con chi voto. Non divento lo zerbino dei politici e tantomeno di quelli che fanno il male della politica come Salvini. Io ho fatto una battuta sull’uomo forte da cui lei è attratta, ma mi creda quando lei parla da esattamente questa impressione, forse dovrebbe cambiare stile quando si esprime. Io sarò sempre dalla parte delle donne. Le donne che sono coerenti perchè io sono coerente, le donne che non prevaricano, non insultano e non offendono. Quando invece le donne offendono non esiste sessismo o macismo: i maleducati di qualsiasi sesso vanno redarguiti sempre.
Se è vero quello che sostiene sulla Boldrini, che ne parla solo politicamente, allora smetta di volerla censurare. E per onestà politica e intellettuale, confermi quanto bullo e vigliacco sia stato e sia ancora Salvini nei suoi confronti. Solo allora potrò cominciare a prendere in considerazione che le sue siano buone intenzioni nascoste dietro ad una pessima scrittura.



50. Mattia Gasparini ha scritto:

5 aprile 2019 alle 18:30

Signora Spicca, appunto come volevasi dimostrare lei manipola le parole altrui a suo piacimento e continua a dire menzogne.
Se lei parla solo per slogan e propaganda e fede cieca vuol dire che non usa la testa. Questo si evince da quello che scrive. Se non è così lo dimostri.
Non è riuscita a dire che la Lucarelli aveva ragione Non è riuscita a dire che Salvini ha torto sulla Boldrini. E questo solo perchè guai a chi tocca Salvini.
Lei mi ha insultato eccome, le ho già riportato due giorni fa tutti i suoi insulti. Viscido e ridicolo e via dicendo. Lei insulta di continuo. E poi nega di averlo fatto. Grida di essere braccata quando lei è la prima che infastidisce il prossimo. Si figuri se a me può mai importare di braccare lei su un blog, capisco che pensa di spiccare non so dove, ma mi creda, è tutto tranne una persona interessante per me. Io non ho alcun pregiudizio, sono perfettamente in grado di giudicare con obiettività ogni cosa. Lei no, tanto che la prima volta che mi ha risposto senza sapere per chi votassi, mi ha propagandisticamente insultato ritendomi uno che vota a “sinistra”. Giusto perchè lei vive di pregiudizi. Io non solo sono coerente, ma non cado mai in contraddizione come fa lei di continuo. Certo che mi baso sui suoi scritti, su che altro dovrei basarmi scusi? Lei si presenta esattamente in questo modo. Pessimo. I miei scritti invece sono chiarissimi e sempre equidistanti. Dai miei traspare rettitudine, dai suoi prevaricazione.
Continua a mentire dicendo che non vuole censurare la Boldrini. A parte che sarebbe interessante sapere che ha da contestarle, ma questa non è la sede, ma ha scritto chiaramente che non la vuole vedere da Fazio, un altro che vorrebbe censurare. Questa è censura. Io al contrario non ho mai voluto censurare la Meloni, io ho contestato la sua maleducazione e il suo volersi imporre sopra gli altri ospiti. Se un ospite non è in grado di parlare in modo civile e dice cose false come diceva la Meloni, dopo il terzo avvertimento si chiude l’audio. Questa non è censura, questo è condurre un programma secondo le regole civili di dibattito che la cafona Meloni non rispetta in nessuna sede.
Può cercare all’infinito di accusarmi di cose false come continua a fare dimostrando la sua totale malafede, ma i fatti dimostrano esattamente il contrario. Se ne faccia una ragione. Se non vuole farsela fatti suoi ma non rompa le scatole agli altri.



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.