13
febbraio

Ascolti TV | Martedì 12 febbraio 2019. Boom per Io sono Mia (31%). Il Collegio 6.7%, Canale 5 al 5.6%

Io sono Mia - Serena Rossi

Io sono Mia - Serena Rossi

Su Rai1 Io sono Mia ha conquistato 7.727.000 spettatori pari al 31% di share. Su Canale 5 Bridget Jones’s Baby ha raccolto davanti al video 1.242.000 spettatori pari al 5.6% di share. Su Rai2 Il Collegio ha interessato 1.634.000 spettatori pari al 6.7% di share. Su Italia 1 Le Iene ha catturato l’attenzione di 1.847.000 spettatori (9.6%). Su Rai3 #Cartabianca ha raccolto davanti al video 954.000 spettatori pari ad uno share del 4.1%. Su Rete4 Il Segreto totalizza un a.m. di 1.440.000 spettatori con il 5.3% di share e Una Vita 994.000 spettatori (4.3%). Su La7 DiMartedì ha registrato 1.353.000 spettatori con uno share del 5.8%. Su TV8 I Magnifici 7 ha segnato il 2.2% con 523.000 spettatori mentre sul Nove Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo – Il mare dei mostri ha catturato l’attenzione di 310.000 spettatori (1.2%). Sul 20 Limitless segna l’1.3% con 349.000 spettatori.

Access Prime Time

Otto e Mezzo al 7.4%

Su Rai1 I Soliti Ignoti ottiene 5.846.000 spettatori con il 21.7%. Su Canale 5 Striscia la Notizia registra una media di 4.513.000 spettatori con uno share del 16.7%. Su Rai2 Lol segna il 4.1% con 1.117.000 spettatori. Su Italia1 CSI ha registrato 1.133.000 spettatori con il 4.3%. Su Rai3 Nuovi Eroi ha appassionato 1.363.000 spettatori pari al 5.4% e Un Posto al Sole 1.823.000 (6.8%). Su Rete4 Stasera Italia ha radunato 1.372.000 individui all’ascolto (5.3%) nella prima parte e 1.287.000 (4.7%) nella seconda, mentre su La7 Otto e Mezzo ha interessato 1.981.000 spettatori (7.4%). Su TV8 Guess my Age piace a 622.000 spettatori con il 2.4% di share. Sul Nove Boom! ha raccolto 349.000 spettatori con l’1.3%.

Preserale

L’Eredità al 25.2%

Su Rai1 L’Eredità – La Sfida dei Sette ha ottenuto un ascolto medio di 3.661.000 spettatori (21.5%) mentre L’Eredità ha giocato con 5.280.000 spettatori (25.2%). Su Canale 5 Avanti il Primo! segna 2.869.000 spettatori con il 17.5% di share e Avanti un Altro! 4.026.000 con il 19.7% di share. Su Rai2 Hawaii Five-0 ha raccolto 771.000 spettatori (4.1%) mentre NCIS 1.288.000 (5.5%). Su Italia1 L’Isola dei Famosi ha totalizzato 388.000 spettatori (1.9%) e CSI NY 685.000 (2.9%). Su Rai3 Blob segna 1.055.000 spettatori con il 4.5%. Su Rete 4 Tempesta D’Amore sigla il 4% con 955.000 spettatori. Su La7 Josephine, Ange Gardien ha appassionato 356.000 spettatori (share del 2.1%). Su Tv8 Cuochi d’Italia fa compagnia a 503.000 spettatori (2.2%).

Daytime Mattina

Mi Manda RaiTre al 7.1%

Su Rai1 Uno Mattina dà il buongiorno a 1.020.000 telespettatori con il 18.4% di share; Storie Italiane ottiene 994.000 spettatori con il 17.8% di share nella prima parte e 1.125.000 (18.5%) nella seconda. Su Canale5 Mattino Cinque ha informato 788.000 spettatori (13%) nella prima parte e 882.000 (15.8%) nella seconda. Su Rai 2 Sereno Variabile è visto da 136.000 spettatori (2.3%). Su Italia 1 Chicago Fire ottiene un ascolto di 181.000 spettatori pari al 2.8% di share e Chicago P.D. piace a 183.000 spettatori (3.2%) nel secondo. Su Rai3 Agorà convince 570.000 spettatori pari al 9.3% di share (presentazione 462.000 – 72%); Mi Manda RaiTre si porta al 7.1% con 396.000 spettatori e lo Speciale del Tg3 segna il 3% con 201.000 spettatori. Su Rete 4 l’appuntamento con Un Detective in Corsia registra 129.000 spettatori con share del 2.2% nel primo episodio e 180.000 (3.1%) nel secondo. Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 110.000 spettatori con il 2.5% nelle News e 239.000 (3.8%) nel Dibattito. A seguire Coffee Break ha informato 259.000 spettatori pari al 4.6%.

Daytime Mezzogiorno

Forum supera il 20%

Su Rai1 La Prova del Cuoco ha raccolto 1.444.000 spettatori con il 13.5%. Su Canale 5 Forum arriva a 1.756.000 telespettatori con il 20.1%. Su Rai2 I Fatti Vostri segna 567.000 spettatori con l’8.1% nella prima parte e 1.067.000 (9.8%) nella seconda. Su Italia 1 l’appuntamento con L’Isola dei Famosi ha siglato il 2.8% con 263.000 spettatori mentre quello con Sport Mediaset ha ottenuto 932.000 spettatori con il 6.2%. Su Rai3 Quante Storie raggiunge 909.000 spettatori con il 6.8%, Passato e Presente si porta al 4.2% con 646.000 spettatori. Su Rete4 Ricette all’Italiana ha appassionato 292.000 spettatori con il 2.4% di share mentre La Signora in Giallo 744.000 (5%). Su La7 L’Aria che Tira interessa 433.000 spettatori con share del 6.5% nella prima parte, e 620.000 spettatori con il 5.2% nella seconda parte denominata ‘Oggi’. Su La5 L’Isola dei Famosi – Extended Version è stata seguita da .000 spettatori (%).

Daytime Pomeriggio

Sempre bene Geo

Su Rai1 Vieni da Me ha convinto 1.943.000 spettatori (13.5% di share) e Il Paradiso delle Signore 1.737.000 (14.7%). La Vita in Diretta informa 1.891.000 spettatori (14.9%). Su Canale5 Beautiful appassiona 2.846.000 spettatori (18.2%), Una Vita ha convinto 2.736.000 spettatori con il 18% di share mentre Uomini e Donne ha fatto compagnia a 3.015.000 spettatori pari al 22.8% di share (finale 2.644.000 – 22.3%). L’Isola dei Famosi fa compagnia a 2.412.000 spettatori (21.2%), Amici di Maria De Filippi piace a 2.416.000 spettatori (21.7%) mentre Il Segreto sigla il 21.1% con 2.428.000 spettatori; Pomeriggio Cinque si porta al 16.7% con 1.993.000 spettatori nella prima parte, al 17.9% con 2.435.000 spettatori nella seconda e al 15.8% con 2.415.000 spettatori nella terza, di breve durata. Su Rai 2 Detto Fatto ha convinto 931.000 spettatori (7.1%), Apri e Vinci 615.000 (5.4%) e Castle 425.000 (3.5%). Su Italia1 I Simpson intrattengono 902.000 spettatori (5.8%) nel primo episodio, 1.095.000 (7.1%) nel secondo e 980.000 (6.6%) nel terzo. Big Bang Theory ha raccolto 660.000 spettatori con il 5.1%, Due uomini e mezzo 423.000 (3.7%). Su Rai3 Non ho l’età ha fatto compagnia a 454.000 spettatori (3.6%) e Geo a 1.659.000 spettatori con il 12.3% di share. Su Rete4 Lo Sportello di Forum è stato seguito da 1.055.000 spettatori con il 7.3%. Su La7 Tagadà ha ottenuto 414.000 spettatori con il 2.7% nella Prima Pagina e 396.000 (3.1%) nella seconda. Su Real Time Amici di Maria de Filippi sigla il 2.3% di share con 358.000 spettatori.

Seconda Serata

Giovani e Influencer al 3.9%

Su Rai1 Porta a Porta convince 1.482.000 spettatori con il 15.2% di share. Su Canale 5 il Tg5 ha totalizzato una media di 339.000 spettatori pari ad uno share del 3.9%. Su Rai2 Giovani e Influencer segna 401.000 spettatori con il 3.9%. Su Rai 3 il Tg3 Linea Notte segna il 6.5% con 523.000 spettatori. Su Italia1 Griffin Late Night viene visto da una media di 451.000 ascoltatori con il 10.2% di share. Su Rete4 Le Fate Ignoranti ha segnato il 3.2% con 280.000 spettatori. Su Real Time Il Salone delle Meraviglie è stato la scelta di 258.000 spettatori (1.1%) nel primo episodio, di 379.000 spettatori (2.2%) nel secondo e di 345.000 (2.8%) nel terzo.

Telegiornali

TG1

Ore 13.30 3.390.000 (22.1%)

Ore 20.00 5.837.000 (24.5%)

TG2

Ore 13.00 2.194.000 (15.4%)

Ore 20.30 1.707.000 (6.6%)

TG3

Ore 14.25 1.755.000 (11.6%)

Ore 19.00 2.136.000 (11.2%)

TG5

Ore 13.00 3.033.000 (21%)

Ore 20.00 4.337.000 (17.9%)

STUDIO APERTO

Ore 12.25 1.375.000 (11.6%)

Ore 18.30 885.000 (5.7%)

TG4

Ore 12.00 366.000 (3.9%)

Ore 18.55 706.000 (3.9%)

TGLA7

Ore 13.30 622.000 (4%)

Ore 20.00 1.370.000 (5.7%)

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Montalbano una faccenda delicata
Ascolti TV | Lunedì 22 aprile 2019. Montalbano 22.3%, In Arte Mina 6.8%. Rai Movie al 3% in pt, Trono di Spade 21.1% (nella notte) 1.3% (primo episodio in italiano in pt)


alice nel paese delle meraviglie
Ascolti TV | Domenica 21 aprile 2019. Il film di Rai1 domina (18%), floppa Alice nel Paese delle Meraviglie (8.3%). Domenica In 18.2%-17.9%


Ballando con le stelle ascolti 20 aprile 2019
Ascolti TV | Sabato 20 aprile 2019. Ballando 21.07% (Tutti in Pista 18.86%), Amici 20.71%


Ciao Darwin
Ascolti TV | Venerdì 19 aprile 2019. Ciao Darwin arriva al 25.1%. La Via Crucis 16.7%

46 Commenti dei lettori »

1. Davide ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:08

ma Canale 5 in prima serata è morta? mette un film come concorrenza contro Rai1.



2. pietrgaf ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:10

doveroso questo risultato per Mia Martini



3. Sabato ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:10

Enorme successo per Io Sono Mia. Il Collegio parte bene, Le Iene tengono. Canale5 batte solo Rai3. Floris torna a vincere sulla Berlinguer.



4. Jackinobello ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:12

Buongiorno a quasi tutti… :-)
Incredibile risultato per Io sono Mia,
mi aspettavo intorno al 20% e invece…
Continua il periodo d’oro di Rai Uno che non ne sta sbagliando una con produzioni di qualità e di spessore culturale.
Non come da altre parti… Canale 5 se ci sei batti un colpo!



5. john2207 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:12

Non ho visto la fiction, però complimenti alla Rai per la promozione della fiction e per aver saputo farne un evento tv. Dopo Montalbano altro boom di ascolti. Momento favorevole per il primo canale



6. Franchino ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:15

Felicissimo per questo risultato. Io adoro Mia Martini, e Serena Rossi è stata insuperabile. Davvero un bell’omaggio.
Ultimamente RAI1 sta vivendo un periodo d’oro, sia come qualità dell’offerta, sia come risultati Auditel.

Invece il 5 di C5 sta diventando sempre di più la posizione della rete.
Questo è il risultato di una malsana gestione sia degli anni precedenti (troppi reality, il segreto a tutto spiano, zero produzioni nuove) sia attuale (palinsesti a caso).
Ribadisco, è la prova inconfutabile che Scheri sia un incompetente. Da cacciare via a calci.
C5 necessita di un tabula rasa e di una rinascita. I risultati non si vedranno subito, ma nel lungo periodo.
Esattamente come R1 ora.



7. john2207 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:20

rasoterra per Canale5, si dice che a mediaset cadranno delle teste presto. Bene la partenza de Il Collegio, non ci avrei scommesso. Bene come sempre le Iene. Floris torna sopra la Berlinguer anche se bisognerebbe vedere la sovrapposizione.



8. Adelaide di Sant'Erasmo ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:20

Boom meritato per Mia, bellissimo film e grande serena rossi. Canale 5 ormai non è più un ammiraglia eccetto quando va in onda la de filippi. Le spiegazioni le ha dette tutte l’ottimo Franchino. La scorsa primavera era veramente nulla la rete mediaset, mi ricordo che mettevano il Segreto in ogni parte ed il biscione ebbe l’umiliazione definitiva contro La Corrida e da lì per fortuna hanno capito di non metterlo più in prima serata.



9. marco ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:21

ottimo e meritato il rusultato per MIA, ma chi guarda ancora canale 5 la sera , cmq Raiuno alle 21.25 inizia, Canale 5 s eva bene 21.40 se va bene , la gente si e rotta ma lo capiscono o sono tardi, e poi un ora di striscia onestamente impossibile da guardare.



10. Perseo ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:24

Canale 5 vergognosa, ma per quanto riguarda Il Segreto si mettessero d’accordo: o solo su Rete 4 o solo su Canale 5. Perchè andando in onda su tutte e due le reti è ovvio che poi toglie pubblico a canale 5 ed i risultati poi sono come quelli di ieri.



11. iole ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:28

i film che manda in onda canale 5 sono esceni…farebbero di più su rete4…



12. g ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:29

Buongiorno, Claudio 75, ieri avevi scritto che il film Io sono mia, non sarebbe stato un grande successo, ti eri fatto persuaso…….eccoti servito…31% di share con oltre 7milioni di spettatori…..come mai oggi non ci sei a commentare e a metterci al corrente delle tue persuasioni???



13. tina ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:32

Serena Rossi veramente brava brava e ottima cantante.Ascolto meritato.Canale 5 meno di tutti non e’possibile.Mi auguro veramente che cadano alcune teste.indifendibile in prima serata.Stasera LaPORTA ROSSA.L’ISOLA la recupero sul digitale.Ciao.



14. john2207 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:33

Il Paradiso delle Signore prossima al 15%, soap che Rai1 si appresta a non rinnovare.



15. graziano ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:39

Boom per Serena Rossi nell’interpretazione di Mia Martini, alla faccia di chi ieri scriveva di essere persuaso che non sarebbe stato un successo!



16. il-Cla83 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:42

Buongiorno a tutti,
ieri contrariamente alle mie abitudini ho seguito anche io la fiction di R1 perchè sinceramente non conoscevo la storia di Mia Martini, devo dire che mi è piaciuto molto anche se forse avrebbe meritato due puntate, il rapporto con certi colleghi e amici ad esempio, come Califano o Lauzi era appena abbozzato, cosi’ come quello con la sorella Loredana, forse due puntate avrebbero permesso di capire meglio anche i rapporti interpersonali di questa grande interprete. Comunque, la mia è solo una piccola critica che nulla toglie a questo doveroso e ben fatto tv movie, che giustamente viene premiato con un ascolto eccellente, oltre il 31%.
Canale 5 a livelli imbarazzanti, inconcepibile per un ammiraglia scendere a questi livelli in prima serata.
Bene Le iene stabili verso il 10%. Bene anche la partenza de Il collegio, che la scorsa stagione aveva sofferto un po’.
Cartabianca scende sotto il milione. Ma anche Floris non fa faville.

Bassa Striscia la notizia, solo al 16%.
Il paradiso si avvicina al 15%.



17. PAOLO76 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:43

Ciao a tutti….
Incredibile il successo della fiction di rai1.
Credo che canale 5 in prima serata non sia mai stata così bassa. A questo punto della stagione non credo si possa fare più di molto, ma mi auguro che per la prossima la dirigenza corra ai ripari perché veramente i dati iniziano ad essere imbarazzanti.



18. MARCELLO79 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:44

BUONGIORNO,
come avevo previsto altro exploit di ascolti per RAI 1. Addirittura il 31% di share e 8 milioni di telespettatori! Un successo davvero eclatante che conduce ad un’enorme soddisfazione personale per SERENA ROSSI, a tratti, nel film, di una somiglianza impressionante con MIA MARTINI, a volte un pò meno, ma, in alcuni passaggi delle varie hits da lei interpretate (come PICCOLO UOMO, MINUETTO, PADRE DAVVERO) sembrava davvero di ascoltare l’immensa e unica MIMI’. COMPLIMENTI A TUTTO SPIANO, STRAMERITATI!
Come dice giustamente TINA, non è che si guarda BARBARA D’URSO o MARIA DE FILIPPI non si abbia il desiderio o la capacità di
apprezzare prodotti completamente diversi, come le bellissime fiction di ALESSIO BONI o GIGI PROIETTI!
Vorrei soltanto dire che tutti coloro che hanno contribuito ad affossare MIA MARTINI professionalmente e umanamente, spero possano pagare sulla propria pelle il male che le hanno inflitto, consegnandola ad un calvario interminabile di sofferenze e di emarginazioni. Nella vita tutto dovrebbe essere come un boomerang, ma non sempre è così.
Il primo di tutti è il caro GIANNI BONCOMPAGNI, da MIMI’ considerato inizialmente un amico e poi da lei stessa additato come colui che faceva di tutto per evitare che lei partecipasse a trasmissioni televisive, eventi canori e quant’altro, a causa delle famose dicerie sul fatto che portasse iella. Poco importa se GIANNI BONCOMPAGNI venga oggi riconosciuto come un genio della televisione, per le sue collaborazioni con ARBORE e per le sue trasmissioni “cult”, come uomo valeva zero.
Mi auguro che dovunque lui sia non trovi pace, perchè quello che ha fatto a MIA MARTINI è peggio che averla uccisa con le proprie mani. E per la stessa MIMI’ questa fu una delusione cocente, all’epoca, per sua stessa dichiarazione.
Un bacione a TINA, SALVO, FRANCESCO93, PAOLO, IL CLA-83, SHAYNE, PERCY



19. sam ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:47

Fatemi. Capire.
Scrivete “i film che manda in onda canale 5 sono osceni”.
Davvero voi pensare che, qualitativamente parlando, una puntata di Montalbano e di Io sono Mia siano qualitativamente migliori di Kong: Skull Island e di Bridget Jones Diary?
Capisco che i film testè citati sono già stati visti in blu ray, dvd e con le piattaforme di condivisione ma, per quanto concerne soltanto l’impegno produttivo, la fotografia, le star, il prodotto è cent’anni luce diverso da una puntata di Montalbano.



20. luca05 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:55

il film su mia martini avrebbe meritato almeno due puntate….è stato tutto abbozzato in modo frettoloso e finisce a metà carriera con l’esibizione di almeno tu nell’universo
comunque successo strameritato…..

molte bene anche le iene con questo nuovo filone in cui si stanno dedicando alla cronaca nera, ai processi giudiziari stanno avendo ottimi risultati (addirittura hanno superato canale 5)



21. Joseph ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:57

Canale 5,58%. Bisogna aggiungere altro?



22. Adelaide di Sant'Erasmo ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 10:57

Pazzesco che vogliano chiudere Il Paradiso delle Signore che sta risollevando una fascia morta per quanto riguarda Rai 1. Un appoggio a tutti i lavoratori che stanno protestando stamattina sotto Viale Mazzini. 5 Stelle e Lega che governate e che capeggiate la Rai, ma ci tenete al lavoro? Perchè se non rinnovano la soap, 500 persone rischiano di rimanere A CASA.



23. john2207 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 11:06

I film di Canale5 e dei film Mediaset sono il frutto di esclusive con Warner e Universal, ovvio che prima che scadano i diritti mediaset faccia lo sfruttamento di questi diritti. Il punto è che ormai i film in prima serata su reti che hanno obiettivi di ascolto alti non funzionano, perchè arrivano alla trasmissione free quando sono fruttate da altre piattaforme. canale5 dovrebbe lasciarle a italia1, ma il punto è che fare 7 prime serate di produzioni proprie (fiction o show) costa e il gruppo mediaset non è nelle condizioni di poterselo permettere. Con il flop di Celentano e gli ascolti sotto le attese de Isola dei famosi si apre un buco negli ascolti e nei conti, in pratica canale5 si sorregge solo sul 30% della De Filippi



24. grace ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 11:09

Buongiorno a tutti.Sam permettimi di dissentire con il tuo commento,non puoi fare un paragone tra i film citati.Montalbano nasce dalla penna di Camilleri e il film su Mia riguarda appunto la sua vita.Premesso che io adoro Renee Zellweger e il suo Bridget Jones (mandarlo altro giorno no?) ma è un film divertente e ironico, non esiste confronto.Cmq tornando al film bravissima Serena Rossi e complimenti a Marcello per il tuo pensiero su Mia e vergogna per chi ha fatto del male.UN bacione a Marcello!



25. primus ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 11:11

meritatissimo successo per la fiction dedicata a Mimi’ con una strabiliante Serena Rossi, un talento tra i piu’ grandi che abbiamo in Italia



26. g ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 11:12

Sam, per te Kong o Brdget Jones sono capolavori, guardali pure, ma se poi la gente guarda altro, fattene una ragione. Non tutti hanno gli stessi gusti e guardano le stesse cose. A me Io sono mia, è piaciuto tantissimo, anzi, forse è stato un pò tardivo l’omaggio che le hanno dedicato, complimenti agli intepreti in particolare a Serena Rossi, magistrale….e anche Montalbano, se riscuote tutto questo successo, un motivo ci sarà…..è fatto bene, gli attori sono tutti bravi, bella l’ambientazione…..ed è uno sforzo produttivo non indifferente…..almeno la rai investe in prodotti nuovi e di successo…..canale 5??? non pervenuta…



27. MARCELLO79 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 11:13

CARA GRACE, grazie! E’ sempre un piacere quando ti affacci sul blog. Ricambio il bacione a te e alla tua magnifica CALABRIA.



28. Zio Enzo ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 11:42

Sam sono d’accordo. I film di Canale 5 meritano e non sono osceni e solo che come hanno detto anche altri quando arrivano su Canale 5 considerando il pubblico giovane di Mediaset la stra grande maggioranza delle persone il film lo ha già visto da altre parti. Montalbano,Don Matteo,Che Dio ci aiuti ecc ecc sono prodotti mediocri e scarsi che hanno successo solo perchè a parte la Rai non li fanno al cinema o su altre piattaforme. Poi ci sta che comunque ieri il film di Mia Martini ha avuto un grande successo data l artista eccezionale che era. Io invece ieri ho visto come sempre Le Iene



29. frittico ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 11:54

Buongiorno a tutti, gli ascolti di ieri sera hanno dimostrato quanta gente vuole ancora bene alla grande Mia Martini. Serena Rossi eccezionale. Raiuno continua il suo periodo d’ascolti d’oro; in ottica ottimizzazione ascolti suggerirei a chi si occupa di palinsesti in Rai di mandare in onda le ultime 3 puntate di Ora o mai più il venerdì sera.Giusto così, per non essere “tritati” da Maria De Filippi.



30. wisdom ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 12:04

Nel complesso Io sono mia è stato davvero coinvolgente, e commovente. Volendo proprio fare un pò di pulci, sono d’accordo con chi ha scritto che la fiction si sarebbe sviluppata meglio in due puntate, la vita di Mia è stata talmente piena di vicissitudini che forse meritavano un approfondimento maggiore. Avrei preferito anche sentire le canzoni cantate con la voce originale. Ma a parte questo, è stata comunque un’ottima fiction, come ci ha abituato la Rai.

Gianni Boncompagni l’ho sempre considerato un personaggio molto ambiguo, e respingente. Non per fare facili moralismi ma il fatto che da anziano si accompagnasse solo con minorenni dice molto della sua persona, credo. Ma certamente non è stato il solo a penalizzare Mia. Anche se nella fiction le fanno dire che era stato l’amore a darle la forza di andare avanti costruendole intorno una corazza, io credo invece che sia stato proprio l’amore a rovinarle la vita, come spesso, troppo spesso, succede quando una donna incontra sul suo cammino l’uomo sbagliato. Non a caso, l’uomo in questione si è sempre rifiutato di parlare di lei e del loro rapporto, e ha negato l’autorizzazione ad essere citato nella fiction.



31. Nimo ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 12:05

I film di canale 5 fanno schifo, dato che comunque ormai gli ascolti sono bassi potrebbero anche mettere qualche film di qualità, tanto per cambiare.



32. Tonio1995 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 12:19

Un trionfo.
Io Sono Mia, film con Serena Rossi negli abiti di Mia Martini, ha sbancato l’Auditel asfaltando la concorrenza.
Prima serata drammatica su Canale 5, sprofondata al 5.7% con Bridget Jones’s baby. Battuto da Rai 2, Italia 1, La 7…in poche parole un disastro! Una rete ormai defunta seguita da persone prive di ogni cultura e buon gusto, ancorate a reality volgari e vuoti che rispecchiano la loro vera natura.
Per Mia Martini, finalmente, il doveroso ricordo.
Saluto tutti gli amici del blog, tranne una.



33. Pechinese ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 12:28

Mi chiedo che sarebbe successo su questo blog se i risultati di RaiUno e Canale5 delle ultime tre sere fossero stati invertiti. A parte questo, vedere C5 al 5% è quasi fantascienza, per chi come me ricorda epoche in cui per Canale5 battere la Rai in prima serata era quasi la regola (a dimostrazione dell’assurdità della teoria del tasto 1). Possibile che nessuno si ponga delle domande su questa crisi di rigetto da parte del pubblico? Per me, buona parte della responsabilità della scomparsa della prima serata di C5 è di Striscia, che una classe dirigente debole e ignava lascia debordare oltre ogni limite di sopportazione (dello spettatore). Purtroppo B. senior non è stato capace di lasciare dietro di sè figure in grado di portare avanti il suo lavoro senza disperderne i frutti. E’ successo nello sport, è successo in politica, ed è successo anche a mediaset. Quanto lunga sarà ancora questa agonia?



34. wisdom ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 12:45

A proposito del day time sempre tanto citato, qualche giorno di influenza a casa mi ha permesso di vedere alcune trasmissioni che non guardo mai. Il programma della Balivo è stata davvero una piacevole sorpresa, per me che non sono una fan della conduttrice. Credo che sia lei che il programma siano maturati, e il risultato è molto gradevole, capisco quindi gli ascolti in crescita. Stesso discorso per la Vid, ho trovato il programma molto migliorato rispetto ai primi tempi, anche nell’affiatamento dei conduttori. Non capisco davvero perchè ascolti tanto bassi. Per i miei gusti, è molto ma molto più gradevole dell’inguardabile Pomeriggio5.
E veniamo alla Daniele …. ho già scritto altre volte che anche se non amo il genere di tv che fa la trovo molto cresciuta come conduttrice, e lo è. Continua però a non piacermi il tipo di trasmissione che fa, che poi non è altro che il genere tipo Mattino5 o Pomeriggio5, con conduttrice al centro e intorno un parterre di opinionisti mediamente sfigati che fanno a gara in banalità, ovvietà, e piaggeria nei confronti della padrona di casa. Quello che non capisco, è come sia possibile che estimatori della Panicucci o della D’Urso disprezzino tanto la Daniele, quando fa lo stesso tipo di tv e non peggio di loro (anzi).



35. Claudio75 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 13:03

Eccomi caro g!

Non ne posso che esserne il più felice. :-) :-)

Non mi aspettavo questi numeri che sono veramente da capogiro.

Già nei giorni precedenti avevo detto che Mediaset avrebbe dovuto aspettare fino a mercoledì per respirare ossigeno sempre che le bombole non le trovava scariche..

Ero convinto di un’ ascolto inferiore diciamo sui 4,5 milioni.

La mia perplessità nasceva dal fatto che la sceneggiatura aveva trovato diversi ostacoli in corso d’opera, e che della fiction se ne era parlato poco nei vari programmi anche se i promo sono stati martellanti.

I complimenti alla Rai non li faccio comunque, l’omaggio al Festival riservato a Mia Martini e il trattamento a Serena Rossi è stato vergognoso!!

Riguardo alla fiction di ieri sera, l’ho trovata troppo frettolosa nel raccontare sia la carriera artistica che il personaggio.
Sicuramente due puntate avrebbero permesso una stesura diversa del racconto.
Tanti aspetti sono stati trascurati, ad esempio non emerge il rapporto burrascoso con Loredana, appare velatamente la sua amicizia con Renato Zero, lo stesso ruolo dalla mamma che, secondo quanto racconta Loredana in diverse interviste, ha sempre approfittato economicamente del successo delle figlie.
Sono mancati pezzi canori di grande successo.
Donna sola, (per me il testo è un capolavoro) Vola, Libera, Danza (altro pezzo eccezionale).
Emerge poco il momento più buio di MIMI quando lei fuori dalle scene esplode artisticamente LOREDANA, trovandosi cosi ancora più sola.

I PEZZI DI MIA MARTINI NON VENIVANO TRASMESSI NELLE RADIO, NON SO SE CI RENDIAMO CONTO!!

Sicuramente, semmai c’e ne fosse stato bisogno, la fiction ci regala una SERENA ROSSI unica, sia come attrice che come cantante. (la voce era la sua nei pezzi eseguiti, chapeau!).



36. risfan93 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 13:27

Tutti accusano Ricci di strapotere perché allunga la durata di Striscia fino alle 21.30/21.40, ma probabilmente lo “sforo” di Striscia, piuttosto che essere una conseguenza dello strapotere di Ricci, è proprio una richiesta di Mediaset (che Ricci è contento di soddisfare): gli ascolti di Striscia sono superiori a quelli di quasi tutti i deboli programmi di prima serata di Canale5 e prolungando la durata di Striscia si cerca di gonfiare i risultati dello slot 20.30/22.30. Così si limitano i danni dei film fermi al 10%o delle performance non proprio esaltanti dei reality



37. Mayu ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 13:27

Ottimo ascolto per Io sono Mia. Meritato. In due puntate forse…

Canale5.6 si fa superare da Italia1, Rai2, La7, Rete4, Tele BelloSguardo, nonostante il film americano capolavoro (sì, crediamoci!). Tutto ciò che è americano è un capolavoro, a prescindere. Se ci fosse CSI Vigata, anziché Il commissario Montalbano, pure quello, stranamente, un capolavoro… Ma anche May God helps us, Father Matthew, Adrian (no, su quest’ultimo non ci scommetterei)…



38. Claudio75 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 13:30

Dalle parti di Cologno ormai hanno capito che l’avventura imprenditoriale nel settore delle comunicazioni volge al termine e si naviga verso nuovi orizzonti.

Ispirati dai vari promo d’ursiani, molto più rievocativi di CICCIOLINA memoria che di personaggi di soap opera, si è deciso di investire altrove.

Al 20% di AUDITEL, ma guarda un po’, Medusa , Fazland
spunta fuori un’opzione per entrare nel capitale di MySecreteCase.

Che letto cosi sembrerebbe un portale immobiliare per vendita di case o alberghi lussiosi…

In realtà l’azienda di Cologno si da alla vendita di sex toys!!!!

(non è uno scherzo c’è tanto di articolo nelle pagine di economia e finanza)…

Se tanto mi da tanto di qui a breve vedremo la Maria del traliccio con tanto di frustino e vestito di pelle o la barbarella nazionale persuadere Piersilvio ad una nuova fiction in qualche seduta di bondage !!!

E’ la globalizzazione…bellezza!!!

ADIOSSSS



39. sam ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 13:31

“Sam, per te Kong o Brdget Jones sono capolavori, guardali pure, ma se poi la gente guarda altro, fattene una ragione. Non tutti hanno gli stessi gusti e guardano le stesse cose. A me Io sono mia, è piaciuto tantissimo”
Forse non ci siamo capiti. Anch’io ho visto Io sono mia, avendo già visto Kong 3-4 volte.
Quest’ultimo è tutto tranne che un capolavoro, è un blockbuster che mira a divertire il pubblico e lo fa in maniera egregia.
Volevo soltanto invitarvi a riflettere che Io sono Mia e Montalbano posso essere partoriti dalle penne di Montalbano o essere biopic su una grandissima e sfortunata cantante ma rimangono quello che sono: fiction, con fotografia, produzione e cast che sono quelli di una fiction.
Se vogliamo dire che il Segreto ha la stessa nobiltà artistica di una Palma d’oro di Cannes o Don Matteo ha lo stesso valore di un qualsiasi film del Marvel Cinematic Universe, allora possiamo scrivere tutto…



40. Tina ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 13:46

TONIO1995 che ne sai tu della cultura di chi segue anche canale5?Sempre ammesso che dietro il tuo nome non si nasconda un’altra persona.Poi qualcuno dice che io sono la prima ad offendere.Non credo proprio.Per il resto da segnalare il boom di FORUM.Il pom del 5 bene ma come sempre.Ciaoa tutti tranne a uno.LA LORO VERA NATURA.Ma come diavolo ti permetti?ignorantone che non sei altro.



41. claudio75 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 13:59

Non oso immaginare letelepromozioni di Mastrotta!!



42. PAOLO76 ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 16:42

Ci risiamo con le offese al pubblico di canale 5…. Non è che Un posto al sole su rai3 o il paradiso delle Signore su rai1 sia tanto diverso da Beautiful, Una Vita e Il Segreto….. La PDC è molto più culturale di Forum? oppure la stessa Daniele che fa un programma molto simile a Mattino 5….



43. tina ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 16:59

Paolo76 e’solo gente ignorante e becera.



44. marcos ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 18:59

Per chi critica il rapporto con zero bisogna ricordare che sia zero che fossati hanno obbligato la produzione a parlare di loro molto da lontano come nel caso di zero,invece fossati addirittura é stato sostituito con un fotografo di nome Andrea. Tanto per dire che rispetto abbiano di Mia.

Non oso immaginare cosa succederà con il ritorno di Beppe Fiorello e il nome della rosa altra impresa internazionale della rai in collaborazione con TMG e Carlo degli Esposti.(produttore di Montalbano). Tiene le iene.

Denoto che l’atteggiamento da fan anche nel peggiore dei casi non accenna ad essere messo da parte



45. Percy ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 19:38

Canale5 ormai è terza cadetta insieme ad Italia1 e rete4



46. Vince! ha scritto:

13 febbraio 2019 alle 20:04

Ciao, commento solo ora.
Mi unisco a chi ha trovato la fiction su Mia Martini emozionante, ma anche molto incompleta e troppo breve.

Inoltre ha pesato molto l’assenza della liberatoria per essere esplicitamente nominati nel film da parte di Renato Zero e Ivano Fossati, due personaggi fondamentali nella vita dell’artista. Però è stato difficile non provare un brivido nelle scene del Festival di Sanremo, con i monitor che mostravano le immagini originali d’epoca.

Canale5 ancora spento in prime time: la situazione sta diventando davvero preoccupante.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.