30
gennaio

Scialpi: «Ora o Mai Più è una trasmissione bruttissima. La Vanoni è una vecchia mummia. Dovrebbe stare in una casa di riposo»

ora o mai più scialpi

Ora o Mai Più: Amadeus e Scialpi

Per Scialpi l’esperienza ad Ora o Mai Più non si é ancora chiusa. Dopo le polemiche che hanno acceso la seconda puntata del talent-show di Rai 1, il cantante durante una lunga diretta social ha apostrofato con parole dure il programma di Amadeus, contestando l’accoglienza riservata alle guest star, soprattutto da parte di alcuni maestri.

“Si sono permessi di andare tutti contro Amedeo (Minghi, ndDM), che ha scritto canzoni straordinarie, migliori dei Pooh sicuramente. Comunque l’esperienza è stata veramente da non ripetere più, infatti la prossima volta chiederò il triplo di soldi come fanno i miei colleghi, e voglio essere trattato come si deve. Bella no? Bella trasmissione, bella diretta. Se non ci fossi stato io a far entrare (il programma, ndDM) nei trend topics, col cacchio che quest’altro sabato ci entrano. Devono chiamare la Madonna, il Signore… Mamma mia che imbarazzo. Esperienza negativa, trasmissione bruttissima. Io non l’avevo vista la prima puntata e forse ho fatto bene altrimenti non mi vedevate lì” – dice Scialpi.

La delusione di Scialpi è piuttosto palpabile, e lo stesso, per manifestare solidarietà ad Amedeo Minghi, rivela di essere stato, durante la scorsa puntata, quasi sul punto di irrompere sul palco durante il “massacro” che i giudici stavano compiendo ai danni del collega:

“Io ero come una bestia in gabbia prima di andare sul palco. Quando stavano offendendo Minghi io stavo per salire, non me ne fregava niente, stavo per andare sul palco e gliene avrei cantate quattro. (…) Non si può calpestare il lavoro di una persona, che è quello appunto di Minghi. I grandi non vanno in queste trasmissioni”.

La polemica contro Ornella Vanoni e Donatella Rettore

La “tirata d’orecchie” di Scialpi, ad un certo punto, si focalizza su due maestre, che nella seconda puntata hanno più di tutte spinto il piede sull’acceleratore, lasciandosi andare a critiche ed offese anche piuttosto pesanti. Le parole più aspre il cantante le rivolge a Ornella Vanoni:

“Quella mummia della Vanoni… purtroppo la demenza senile ci capiterà a tutti, per lei sarebbe già ora di essere in casa di cura da un po’, insomma“.

Poco prima sui social aveva scritto:

“Dedicato alla mummia @ornellavanoniofficialpage sei troppo vecchia per capire, ritirati è la cosa più giusta e etica che tu possa fare!”

Ricordiamo che la Vanoni, dopo il duetto di Donatella Milani e Scialpi, aveva detto alla giovane artista: “Ti ho dato 6 perché sei vittima di un signore vestito così”, riferendosi a Scialpi.

Anche su Donatella Rettore ha qualche “osservazione”:

“Non voglio infierire però Donatella è un po’ troppo libera. Alle volte svia, svicola. Io lo so che lei lo fa apposta ma non va bene perché la volgarità non le si addice, lei – ripeto – l’ho sempre considerata una diva, però vederla dire parolacce, “m*rda,” eccetera non sono da lei. Non sono da lei perché lei deve essere la Rettore, non può dire m*rda in televisione“.



Articoli che potrebbero interessarti


Vanoni
Ornella Vanoni si addormenta in diretta ad Ora o Mai Più


amedeo minghi
Ora o Mai Più, Minghi massacrato dai coach – Video


Vieni da Me donatella milani
Donatella Milani: «Ad Ora o Mai Più sono stata lesa come insegnante e come donna. Rettore mi ha detto che sono una stron*a ma anche una grande»


Ora o Mai Piu amadeus milani
Ora o Mai Più, Rettore vs Milani: «Non sai cantare. Stai usurpando il posto di altri». Vanoni: «Basta. Sembra Uomini e Donne» – Classifica della quinta puntata

10 Commenti dei lettori »

1. Claudio75 ha scritto:

30 gennaio 2019 alle 13:13

Ma quale guest star…ma se ti chiamano per le sagre di paese è grasso che cola…



2. Vince! ha scritto:

30 gennaio 2019 alle 13:39

Semplicemente imbarazzante.



3. Socrate ha scritto:

30 gennaio 2019 alle 14:12

Tra lui e Minghi c’è un abisso sotto ogni punto di vista, e infatti mentre Minghi incassa da signore e tace, Scialpi fa la pazza sui social.

Comunque, a parte il look che non si poteva davvero guardare, lui e la Milani hanno cantato una canzone – per i miei gusti già dimenticabilissima in versione originale – massacrandola e stonando tutto lo stonabile. A quel punto tacerei.



4. Paoletta ha scritto:

30 gennaio 2019 alle 14:14

Ma il botulino se lo è iniettato anche nella pancia?



5. davide ha scritto:

30 gennaio 2019 alle 15:12

Ragazzi che cosa c’entra. Guardate che ciò che Scialpi ha detto su Minghi non è sbagliato. Li il regolamento prevede di votare l’ esibizione della cantante non la canzone ne tantomeno chi l’ha incisa anni fa. Minghi è stato massacrato e umiliato sia da Red Canzian che dalla REttore e la Vanoni. Ci sono modi e modi di dire le cose. ANdate a rivedervi il pezzo su Raiplay e poi vedete voi stessi. Amadeus impassibile, secondo me sarebbe dovuto intervenire da conduttore per evitare che Minghi venisse screditato cosi.



6. ANDREA ha scritto:

30 gennaio 2019 alle 15:49

Concordo con chi scrive che Scialpi non ha certo contribuito a dare lustro alla musica italiana, ma sono d’accordo con lui che ci vuole rispetto per gli ospiti che non sono li per essere giudicati ma solo per dare un valore aggiunto alle perfomance dei cantanti in attesa di rilancio. Amadeus doveva assolutamente intervenire per quietare questa inutile discussione che non c’entrava nulla con il programma.



7. MARCELLO79 ha scritto:

30 gennaio 2019 alle 22:17

ORA O MAI PIU’ non è assolutamente una trasmissione bruttissima, io la adoro, ma SCIALPI non ha tutti i torti. Innanzitutto l’unico coach a mettere i puntini sulle “i” in diretta è stata la grande MARCELLA. Ha ragione quando afferma che i grandi successi popolari non si toccano.
Forse non tutti sanno che il testo di VATTENE AMORE, inizialmente attribuito allo stesso MINGHI, è stato scritto da PASQUALE PANELLA, autore di chiara fama, secondo paroliere di LUCIO BATTISTI. Altro che menata!
ROCKING ROLLING di SCIALPI può piacere o meno (il gusto non viene mai messo in discussione), ma le classifiche annuali di vendita attestano che il relativo 45 giri è risultato il dodicesimo più venduto in ITALIA nel 1983, arrivando a toccare la 2^ posizione in HIT PARADE. Ergo un grande successo. Inoltre SCIALPI ha vinto anche con “PREGHEREI” il FESTIVALBAR del 1988.
Per quanto riguarda il suo look attuale effettivamente è imbarazzante, ma la VANONI non penso sia una top model!
Forse AMADEUS, spinto dalle considerazioni di MARCELLA avrebbe dovuto intervenire. Vedremo sabato prossimo.



8. MARCELLO79 ha scritto:

30 gennaio 2019 alle 22:18

ORA O MAI PIU’ non è assolutamente una trasmissione bruttissima, io la adoro, ma SCIALPI non ha tutti i torti. Innanzitutto l’unico coach a mettere i puntini sulle “i” in diretta è stata la grande MARCELLA. Ha ragione quando afferma che i grandi successi popolari non si toccano.
Forse non tutti sanno che il testo di VATTENE AMORE, inizialmente attribuito allo stesso MINGHI, è stato scritto da PASQUALE PANELLA, autore di chiara fama, secondo paroliere di LUCIO BATTISTI. Altro che menata!
ROCKING ROLLING di SCIALPI può piacere o meno (il gusto non viene mai messo in discussione), ma le classifiche annuali di vendita attestano che il relativo 45 giri è risultato il dodicesimo più venduto in ITALIA nel 1983, arrivando a toccare la 2^ posizione in HIT PARADE. Ergo un grande successo. Inoltre SCIALPI ha vinto anche con “PREGHEREI” il FESTIVALBAR del 1988.
Per quanto riguarda il suo look attuale effettivamente è imbarazzante, ma la VANONI non penso sia una top model!
Forse AMADEUS, spinto dalle considerazioni di MARCELLA avrebbe dovuto intervenire. Vedremo sabato prossimo.ORA O MAI PIU’ non è assolutamente una trasmissione bruttissima, io la adoro, ma SCIALPI non ha tutti i torti. Innanzitutto l’unico coach a mettere i puntini sulle “i” in diretta è stata la grande MARCELLA. Ha ragione quando afferma che i grandi successi popolari non si toccano.
Forse non tutti sanno che il testo di VATTENE AMORE, inizialmente attribuito allo stesso MINGHI, è stato scritto da PASQUALE PANELLA, autore di chiara fama, secondo paroliere di LUCIO BATTISTI. Altro che menata!
ROCKING ROLLING di SCIALPI può piacere o meno (il gusto non viene mai messo in discussione), ma le classifiche annuali di vendita attestano che il relativo 45 giri è risultato il dodicesimo più venduto in ITALIA nel 1983, arrivando a toccare la 2^ posizione in HIT PARADE. Ergo un grande successo. Inoltre SCIALPI ha vinto anche con “PREGHEREI” il FESTIVALBAR del 1988.
Per quanto riguarda il suo look attuale effettivamente è imbarazzante, ma la VANONI non penso sia una top model!
Forse AMADEUS, spinto dalle considerazioni di MARCELLA avrebbe dovuto intervenire. Vedremo sabato prossimo.



9. Elis ha scritto:

31 gennaio 2019 alle 11:01

Poveretto Scialpi…ogni occasione è buona per lui per ritagliarsi degli spazi…visto che ormai nessuno se lo fila



10. Nina ha scritto:

31 gennaio 2019 alle 17:54

Ciao Marcello, ben trovato! Concordo



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.