26
giugno

Nesli a DM: «Mi piace che anche le canzoni estive dicano qualcosa. Il mio nuovo album sarà il più bello!»

Nesli

Nesli

Canzone estiva sì ma con un significato. Per quest’estate Nesli ha abbandonato le “sonorità più introspettive” proponendo l’energico Viva la Vita, brano presentato al Wind Summer Festival. Proprio nel dietro le quinte della kermesse, tra una prova e l’altra, abbiamo incontrato Francesco Tarducci.

Il tuo singolo estivo è una canzone all’insegna dell’ottimismo.

Lo dici con stupore (ride), questo perchè di solito ho abituato i miei ascoltatori a cose che non sono ottimiste. No, in realtà, cerco sempre di avere un messaggio ottimista che magari passa attraverso brani con sonorità più introspettive, riflessive, ballate struggenti. In questo caso Viva la Vita ha sempre un messaggio di fondo perchè mi piace che le canzoni, anche se associate ad un contesto più leggero come l’estate, vogliano dire qualcosa; il messaggio è sempre quello, forte e chiaro però impacchettato in maniera leggera. Dai ci sta. Non sono solito fare singoli estivi, però, quando l’abbiamo sentito suonava bene, e mi sono detto perchè no. Sono contento che stia passando in radio. Immagini, il singolo precedente, aveva un tema importante, un argomento se vuoi anche scomodo (il bullismo, ndDM), e anche quello in radio è andato bene. E’ una ripartenza attraverso le radio con dei brani che vogliono dire qualcosa, sono contento.

C’era stato anche Maldito che era una sorta di tua biografia.

Maldito non era un singolo, l’abbiamo pubblicato per il web. Maldito rappresenta una sorta di testamento biologico attraverso la canzone, anche quello è un aspetto di me. E’ uno dei brani a cui sono molto legato perchè è scritto in un momento particolare e racconta tanto, molto autobiografico.

L’album quando esce?

Non ne ho idea, lo sto finendo. Ho finito di registrare le voci qualche giorno fa. Vabbè è una follia, di solito tutti lo dicono, però è il mio album più bello; a sto giro mi piace davvero tanto, ha un concept figo, con un senso immediato, e le canzoni le abbiamo veramente tirate giù e scritte in tanto tempo. Ci abbiamo messo un anno e sono proprio contento del risultato. Non so ancora quando uscirà.

Visto che siamo in estate, cito una tua canzone: “E’ proprio vero che bisogna andar via per poter stare meglio”?

Ma sì, nella vita in genere per poter stare meglio bisogna andar via dai luoghi, dalle situazioni, dalle persone, da tutto quello che ti opprime.

Tu sei andato via?

Sì ma non per scappare, andar via non è scappare. La vita è movimento, il movimento è vita, ecco quindi bisogna muoversi.

La tua canzone dell’estate?

Sarò nostalgico ma resta Mare Mare di Carboni che ho fatto come cover a Sanremo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


NESLI_foto di Chiara Mirelli_M
NESLI A DM: CANTO L’AMORE CARNALE. A SANREMO CON IL NASTRO ISOLANTE SULLE DITA E THE BIG BANG THEORY NELL’HARD DISK (VIDEO)


Andrea Salerno
Andrea Salerno a DM: «La7 non è una all news generalista. La concorrenza di Rete 4? Noi abbiamo una storia, gli altri cercheranno di imitarci»


Alessio Bernabei
Alessio Bernabei a DM: «Racconto il mio passato con il sorriso, senza rimpiangere nulla»


Amadeus
Amadeus a DM: «Vorrei avere un politico a I Soliti Ignoti. Non mi hanno chiesto di condurre Affari Tuoi»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.