6
aprile

Rete4: fuori Belpietro e Dalla Vostra Parte, arriva Stasera Italia con Giuseppe Brindisi. Quinta Colonna chiude prima

Maurizio Belpietro

A Mediaset si volta pagina: sui talk show politici di Rete4 si abbatte la scure del cambiamento. Quinta Colonna, l’approfondimento d’attualità condotto da Paolo Del Debbio, si avvia ad una chiusura anticipata e la futura riconferma del programma è quantomai a rischio. A Cologno Monzese – stando a quanto apprendiamo – se ne sta discutendo proprio in questi giorni. Ma la notizia dell’ultima ora è che stasera Maurizio Belpietro annuncerà il proprio addio a Dalla Vostra Parte.

Come anticipato da Dagospia, il giornalista abbandonerà l’access prime time di Rete4 e da lunedì prossimo al suo posto arriverà il collega Giuseppe Brindisi, che già in passato aveva gestito con abilità quella fascia. Difficile, però, credere alla storia del “fisiologico avvicendamento”: l’alternanza così anticipata è quantomeno sospetta e c’è chi sostiene che a causarla siano state motivazioni editoriali e politiche.

A quanto ci risulta, inoltre, quello che verrà affidato a Giuseppe Brindisi sarà un programma nelle intenzioni diverso da Dalla Vostra Parte che si chiamerà Stasera Italia. Ma nelle prossime ore, quando Belpietro saluterà il pubblico, si potranno avere maggiori certezze al riguardo.

Il cambiamento, dicevamo, riguarderà anche Quinta Colonna: il programma terminerà le trasmissioni giovedì 26 aprile ed anche in questo caso lo stop anticipato è già di per sé una notizia. Ci risulta inoltre che il destino del programma sia attualmente oggetto di discussione: al riguardo non vi è ancora nulla di certo, ma le voci su una chiusura definitiva del talk show si fanno sempre più insistenti.

A far propendere per una mancata riconferma ci sarebbero gli ascolti - non disastrosi ma nemmeno esaltanti – ma anche le accuse di populismo rivolte ad un programma che da una parte ha avuto il merito di mettere in luce situazioni di oggettivo degrado, ma che dall’altra è spesso scivolato in dibattiti oltremodo chiassosi.

Vi è però anche un’ulteriore lettura politica: alcuni sostengono infatti che i toni ‘populisti’ di Quinta Colonna e Dalla Vostra Parte possano aver causato fastidi tra i berlusconiani di ferro, soprattutto dopo i recenti risultati elettorali.



Articoli che potrebbero interessarti


Stasera Italia, Giuseppe Brindisi
Stasera Italia: così Rete4 ha messo al bando il populismo


Mario Giordano
Mediaset, Mario Giordano sollevato dalla responsabilità editoriale di «Stasera Italia»


Maurizio Belpietro
Dalla Vostra Parte: Maurizio Belpietro riparte con Islam e abusi edilizi


Marcello Vinonuovo
Dalla vostra parte: saluti anticipati per Maurizio Belpietro. Arrivano «le storie» di Marcello Vinonuovo

14 Commenti dei lettori »

1. aaaaa ha scritto:

6 aprile 2018 alle 20:05

Chi di Rom ferisce…



2. Sergio ha scritto:

6 aprile 2018 alle 20:07

Un vero e proprio peccato.
Dalla vostra parte mio padre lo ha seguito ogni sera e si occupava della GENTE, oltre che dei fatti politici.
Idem Quinta Colonna.

Così si toglie del tutto la possibilità alla gente di portare alla luce i fatti di ogni giorno.
Gli ascolti dei programmi diciamola tutta, non erano poi malacci, forse solamente un po’ Quinta Colonna, che negli ultimi mesi è stata fortemente schiacciata dalla concorrenza prepotente.

Mi spiace anche per i due conduttori, in primis Paolo Del Debbio che da Mattino 5 è stato CACCIATO per andare a risollevare e dare una vita a Quinta Colonna che dopo la disastrosa prima edizione su Canale 5 in un’estate di qualche anno fa, l’ha fatta andare avanti per molti anni su Rete 4.
Un po’ di malincuore anche per Belpietro, che teneva sicuramente compagnia a molti anziani.



3. RoXy ha scritto:

6 aprile 2018 alle 21:39

Ecco i “frutti” dei “saggi” consigli di Gianni LinguETTA, povero Silvione ormai non ci sta più con la testa e se lo rigirano e raggirano come vogliono, le sue reti a picco sotto tutti i punti di vista. 👎👎👎



4. aaaaa ha scritto:

6 aprile 2018 alle 22:26

Comunque Belpietro a fine puntata ha confermato il rumor.



5. soralella ha scritto:

7 aprile 2018 alle 05:53

aaaaa: mentre leggevo l’articolo pensavo proprio quello che hai scritto nel commento n. 1 …. ;)

comunque a me questi due non sono mai piaciuti e le loro trasmissioni men che meno, ma farne i capri espiatori dei risultati elettorali è semplicemente comico … ma guardarsi in casa no, eh?



6. Sabato ha scritto:

7 aprile 2018 alle 09:52

Da amante dell’informazione in tv, non posso che gioire della notizia della possibile chiusura di queste trasmissioni di pessima qualità, caratterizzate da una narrazione faziosa della realtà, con ospiti funzionali al racconto disonesto e propagandistico, per non dimenticare i vari servizi bufala smascherati negli ultimi anni. Vorrei infine ricordare che i due programmi in questione non brillano negli ascolti: in particolare, Dalla Vostra Parte viene spesso doppiato dalla Gruber, a dimostrazione del fatto che l’ “informazione” Mediaset, comprensibilmente, non sia considerata affidabile ed autorevole dal pubblico, che preferisce La7 e la Rai.



7. aleimpe ha scritto:

7 aprile 2018 alle 12:05

Dell’ informazione Mediaset, solo il TG5 si salva…



8. Nina ha scritto:

7 aprile 2018 alle 13:22

Vorrei ricordar alla solita trinariciuta che quest’anno ricorre il 50° della morte di Guareschi.

Come al solito Roxy ci ha visto giusto.



9. Nina ha scritto:

7 aprile 2018 alle 14:30

Racconto disonesto? Si vede che non ha mai visto Santoro,



10. Andrea ha scritto:

7 aprile 2018 alle 18:16

@sabato per cortesia non scrivere eresie le chiusure di programmi sono sempre dolorose. Ma credo che i tuoi gusti siano fermi a RaiTre e la 7 quindi cultura zero essendo di sinistra



11. Sabato ha scritto:

7 aprile 2018 alle 19:58

Ahahahah! Andrea, la “cultura” dei servizi bufala te la lascio tutta volentieri ;)



12. riccardo ha scritto:

8 aprile 2018 alle 12:45

Sabato concordo con te non si sentirà sicura la mancanza di questo programma, serviva solo per far vincere la lega ora che hanno ottenuto il loro scopo come faranno a criticare un governo che hanno fortemente voluto proprio loro?



13. Nina ha scritto:

9 aprile 2018 alle 11:47

Meno male che ama l’informazione in Tv.Questa è una cosa dolorosa per l’informazione invece. Ma i trinariciuti ci sono ancora.



14. primus ha scritto:

9 aprile 2018 alle 12:07

due cabarettisti in meno….



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.