5
febbraio

In Punta di Piedi: Bianca Guaccero e Cristiana Dell’Anna protagoniste di una storia anticamorra al femminile

In Punta di Piedi

In Punta di Piedi

Bianca Guaccero e Cristiana Dell’Anna protagoniste su Rai1 di una storia anticamorra al femminile, ispirata a dei fatti realmente accaduti. Stasera in prima serata su Rai1 appuntamento con In Punta di Piedi, tv movie prodotto da Casanova Multimedia, ambientato nel napoletano. Nel cast anche Marco Palvetti, nei panni di un camorrista proprio come in Gomorra – La Serie (era Salvatore Conte).

In Punta di Piedi: trama e anticipazioni

Angela, 11 anni, ha un sogno: diventare una ballerina classica. Fin qui è tutto nella norma se non fosse che Angela vive a Secondigliano ed è la figlia di Vincenzo, capo piazza dei Peluso, che decide di tradire il suo clan ed entrare nelle file di quello avversario. Vincenzo è braccato dai suoi “vecchi amici” e Angela e sua madre Nunzia sono in pericolo quanto lui, per questo vivono come recluse. Angela non può più frequentare la scuola di ballo. Il suo sembrerebbe uno di quei sogni che restano solo sogni. Ma contro tutto e tutti, e contro soprattutto il volere del marito, Nunzia accompagna di nascosto la figlia alle lezioni di danza. La traveste, la fa uscire in piena notte, e d’accordo Lorenza, la sua insegnante di ballo, trova il modo di farle continuare le lezioni. Una notte però vengono scoperte: Vincenzo, furioso, dà ordine di bruciare la scuola di ballo e decide che Nunzia e Angela dovranno trasferirsi con lui nella casa nella quale vive da latitante lontano da Napoli. Lorenza, a seguito dell’incendio che ha distrutto la sua palestra e la sua casa, consapevole di non poter fare più nulla né per Angela né per se stessa, decide di lasciare Napoli per sempre e di trasferirsi a Parigi. Nunzia sa che la vita di sua figlia dipende solo da lei e va incontro ad un sacrificio estremo pur di vederla felice. Cerca disperata Lorenza, lei è l’unica che può salvare Angela.

In Punta di Piedi: i personaggi

NUNZIA (Cristiana Dell’Anna)

Nunzia è una donna che gode dei privilegi riservati alle mogli dei camorristi, a quelle che non pagano i conti dal parrucchiere o dal salumiere, ma camminano a testa alta per le vie del quartiere, con l’arroganza di credere di stare nel giusto. Perché lì, in quel mondo di periferia, così si fa. La più grande fortuna per una giovane donna è di sposare un camorrista di successo. Nunzia, prima di confrontarsi con la responsabilità di essere madre, non si è mai posta criticamente nei confronti del sistema e tutto le sembra dovuto. Ma sua figlia Angela non ci sta e, a soli 11 anni, le fa vivere un‘esperienza di consapevolezza che la cambia profondamente. Attraverso la ribellione di Angela, Nunzia scopre che il destino è nelle mani di ciascuno di noi e si può scegliere di essere ciò che si vuole. L’amore per la figlia porterà Nunzia a compiere una rivoluzione copernicana e il rapporto con Lorenza, l’insegnate di danza di Angela, l’aiuterà a scoprire un modello di donna profondamente diversa, autonoma e libera nelle scelte. Angela, grazie al talento per la danza, avrà la possibilità di una vita diversa e Nunzia in quanto coraggiosa e innamorata della figlia, ribellandosi all’oppressione camorrista, renderà possibile il suo sogno di diventare ballerina.

LORENZA (Bianca Guaccero)

Lorenza è un’ex ballerina professionista che ha passato la sua vita in giro per il mondo con varie compagnie di ballo. Torna a Marcianise a causa di un grande dolore: il figlio Alberto, adolescente, è morto a causa della droga proprio lì, dove viveva affidato alle cure della nonna materna mentre lei era lontana per lavoro. Lorenza è quindi una donna che porta dentro di sé un dolore immenso e un altrettanto immenso rimorso: apre la scuola di danza per non impazzire e perché spera che possa essere un minuscolo seme di civiltà in un luogo che conosce quasi esclusivamente la violenza e la sopraffazione. Lorenza conosce la famiglia da cui viene Angela: sa che è figlia dell’uomo che organizza lo spaccio nel quartiere dove è morto suo figlio. Vincenzo Lerro rappresenta tutto ciò contro cui Lorenza lotta ma lei è troppo integerrima e onesta intellettualmente per far ricadere su Angela le colpe di suo padre e soprattutto per non accorgersi che la bambina ha un talento straordinario. Di fronte ad Angela, ai suoi progressi, alla sua voglia di imparare, Lorenza sente rinascere in sé qualcosa che credeva fosse morto per sempre: il germe di una speranza, della voglia di vivere, la sensazione che forse nelle cose ci sia un senso, ma non immagina quanto quella bambina le cambierà la vita.

VINCENZO (Marco Palvetti)

È il marito di Nunzia e padre di Angela. È un uomo piccolo ma dalle grandi ambizioni, un camorrista di medio livello che spera di fare il grande salto e mette così a repentaglio la vita della moglie e della figlia che pure ama con tutto sé stesso. Costretto a darsi alla latitanza, perde il controllo della sua vita e della sua famiglia e tenta di riguadagnarlo imponendo a Nunzia ed Angela di non uscire più di casa. Pretende soprattutto che la figlia smetta di frequentare le lezioni di danza: non è solo una questione di sicurezza, dentro di sé Vincenzo sa che le lezioni di Lorenza sono doppiamente “pericolose”, perché la donna insegna alle allieve a pensare con la propria testa, mostra loro che è possibile una vita che rifiuta la violenza e la sopraffazione su cui si basa la camorra. Proverà in tutti i modi a frenare la presa di consapevolezza di Nunzia ma non potrà nulla contro la feroce determinazione di lei nel voler salvare la loro unica figlia.

ANGELA (Giorgia Agata)

È una bambina sveglia ma viziata. È figlia unica di un camorrista in ascesa e vive una condizione in cui tutto le è dovuto, in cui i suoi capricci portano immediatamente al risultato voluto. L’incontro con Lorenza le cambia profondamente la vita: da un lato si scontra con regole e divieti, ma dall’altro scopre una passione folgorante, quella per la danza per cui si scopre incredibilmente dotata. Lorenza diventa l’esempio di un modello di donna totalmente diverso da quello che Angela ha conosciuto nel corso della sua breve vita, un modello al quale la bambina inconsapevolmente comincia ad aderire e che fa cambiare anche sua madre Nunzia. L’insegnamento professionale ma soprattutto umano di Lorenza e il coraggio di Nunzia renderanno Angela libera di esprimere il suo talento e di realizzare il suo sogno di diventare una ballerina professionista.



Articoli che potrebbero interessarti


Bianca Guaccero e Giovanni Ciacci - Detto Fatto
Dietro le quinte di Detto Fatto con Bianca Guaccero e Giovanni Ciacci – Video


francesca-fialdini-timperi
Pagelle TV della Settimana (15-21/10/2018). Promossi Guaccero e Ulisse. Bocciati Celentano su XF e Volo


Sergio Assisi e Bianca Guaccero Detto Fatto
Detto Fatto non cambia. Bianca Guaccero ‘costretta’ nel format. Liberatela!


Detto Fatto Bianca Guaccero
Detto Fatto: il promo con Bianca Guaccero – Video

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.