22
gennaio

Mattino Cinque festeggia 10 anni, Federica Panicucci omette Barbara D’Urso. E lei fa altrettanto – Video

Federica Panicucci, Mattino Cinque

Festeggiamenti in casa Mediaset per i dieci anni di Mattino Cinque. Ma con auguri per esclusione. Oggi, infatti, Federica PanicucciBarbara D’Urso – storiche conduttrici del programma di Canale5 – hanno ricordato l’anniversario televisivo nelle loro rispettive trasmissioni, dimenticando tuttavia di citarsi l’un l’altra. Zan zan. Una semplice svista o una frecciata – l’ennesima – volata tra le due primedonne del Biscione? I più maliziosi non hanno dubbi: la seconda.

A commettere la sospetta dimenticanza per prima è stata Federica Panicucci. A Mattino Cinque, che attualmente conduce con Francesco Vecchi, la conduttrice ha dato il via ai festeggiamenti con tanto di brindisi, di torta celebrativa e di bouquet floreale. Un anniversario in grande stile. Tra gli applausi, la platinata presentatrice ha affermato:

Era il 21 gennaio di 10 anni fa quando, da un’idea di Claudio Brachino, è iniziato Mattino Cinque. E da allora questa squadra è sempre stata straordinaria. Personalmente sono alla guida di questo programma da nove anni ed è davvero la mia seconda casa e la mia famiglia“.

Commentando le immagini che nel frattempo scorrevano, riguardanti gli storici conduttori susseguitisi alla guida del contenitore, Panicucci ha citato nuovamente e salutato Brachino, poi Paolo Del Debbio, Federico Novella. Nessun riferimento però a Barbara D’Urso, sebbene nel filmato celebrativo comparisse anche quest’ultima, che peraltro fu la prima conduttrice donna del programma accanto allo stesso Brachino. A restituire in qualche modo il favore ci ha pensato poche ore più tardi proprio Barbara D’Urso.

In apertura del suo Pomeriggio Cinque, la conduttrice ha annunciato:

Dieci anni fa io iniziavo il mio personale percorso insieme a voi. Dieci anni fa, ieri, partiva con grandissimo successo Mattino Cinque, che come sapete abbiamo fondato io e Claudio Brachino“.

Barbara D’Urso ricorda quando Mattino Cinque faceva anche il 30%

Il ricordo della D’Urso è proseguito poi, a puntata inoltrata, con un lungo collage di immagini – peraltro più festoso di quello proposto a Mattino Cinque – in cui compariva la stessa presentatrice accanto a Brachino. E non poteva mancare un appuntito riferimento agli ascolti:

Noi dieci anni fa, facendo peraltro anche il 30% di share io e Claudio Brachino siamo partiti così

Ovviamente, nessun cenno a Federica Panicucci, che del resto era stata la prima ad omettere la collega.

Sulla torta per il decennale mancava solo la ciliegina e a mettercela ci ha pensato probabilmente Barbara D’Urso, che emozionata ha ringraziato quanti l’avessero aiutata a far partire quella “nave meravigliosa che era Mattino Cinque“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Panicucci Mattino Cinque
Ops, l’ho fatto di nuovo! Mattino Cinque si dimentica di Barbara D’Urso


Federica Panicucci, Valerio Staffelli
Striscia la Notizia, tapiro d’oro a Federica Panicucci e Barbara D’Urso per il botta e risposta su Mattino Cinque


DM live 24 20 Settembre 2011
DM LIVE24: 20 SETTEMBRE 2011. CICCIOLINA VA IN PENSIONE (NON E’ UN FILM!), LA NERA SUL 2, UOMINI E DONNE RIPARTE DA ROSETTA, LA GELISIO COTTA E MANGIATA, BAILA…


DM live 24 15 Settembre 2011
DM LIVE24: 15 SETTEMBRE 2011. MARIA CARMELA STIRATA, LA PANICUCCI-TELEFONATA, LA CABELLO NON FIRMATA, LA VENIER DILEGUATA

7 Commenti dei lettori »

1. Patrick ha scritto:

23 gennaio 2018 alle 02:50

Vabbè volano stracci proprio, e non se ne comprende il senso. Lavorano allo stesso programma, scritto dallo stesso gruppo, negli stessi studi, ma soprattutto per la stessa azienda, possibile che nessuno dall’alto dica di nominare la collega di palinsesto? Mah.



2. chi si rivede... ha scritto:

23 gennaio 2018 alle 08:57

Dopo aver letto questo… considerato che lavorano negli stessi studi ma non si incontrano mai?
Esistono le fazioni Dursine e quelle Panicuccine?
immagino lo stress per gli autori a evitare di pronunciare il nome dell’una alla presenza dell’altra e viceversa.
Dichiarano di essere dalla parte delle donne ma poi in realtà si fanno la «guerra»? mah!



3. Claudio75 ha scritto:

23 gennaio 2018 alle 13:52

A Roma se direbbe:

So due mezze calzette…che fanno le prime donne…



4. soralella ha scritto:

23 gennaio 2018 alle 16:36

Mai visto donne dalla parte delle donne in vita mia. Men che meno quando ci si gioca la carriera. Del resto Eva contro Eva esiste dai tempi della pietra, inutile scandalizzarsi. Che poi vi dirò, preferisco due così che della loro reciproca insofferenza non fanno alcun mistero, piuttosto che le “finte amicone”.



5. mugnezz ha scritto:

23 gennaio 2018 alle 20:45

sono l’ultimo che difende la d’urso . ma diciamo che il signor P ha scatenato questa guerra , aizzando tutti quelli della sua scuderia ( panicucci,bonolis etc etc) come se loro fossero i più bravi .



6. controcorrente ha scritto:

23 gennaio 2018 alle 20:51

ma faceva davvero il 30% con la D’Urso.. ??? mi sembra molto strano. comunque la D’Urso in quest’ultimo anno.. parecchio peggiorata.. con ogni ospite e’ un continuo tirarsi in ballo.. vantarsi di qualcosa.. domenica scorsa con Fabio Fulco.. era un continuo vantarsi. che con lui in una fiction c’erano stati baci passionali.. che lei con Fulco hanno un rapporto “speciale”.. quasi faceva intendere che se solo lei cìvolesse lui sarebbe stato suo..questa fra qualche anno (quando i tiraggi avrano la durata di 2 giorni.. e le diete anziche’ dimagrire regaleranno chili) LA VEDO PROPRIO MALE



7. IL MIO REALITY ha scritto:

23 gennaio 2018 alle 22:28

Non c’è niente di strano che due “primedonne” della tv si detestino. Succede così in tutti gli uffici, aziende, luoghi di lavoro del mondo. Si devono amare per forza?
Probabilmente alla base di questa insofferenza reciproca ci stanno delle acredini che il grande pubblico non può conoscere, enfatizzate dal contesto televisivo dove ognuno vuole primeggiare grazie a un ego smisurato.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.