31
ottobre

Stasera CasaMika: il cantante riparte tra i pascoli

mika

Mika (credits Julian Hargreaves)

Si riaprono le porte di Stasera CasaMika, il one man show cucito intorno al cantante libanese naturalizzato britannico che, a partire da questa sera, tornerà ad intrattenere il pubblico di Rai 2 per quattro prime serate. Nella nuova edizione il padrone di casa della trasmissione sarà affiancato da Luciana Littizzetto. Insieme a loro, ci sarà anche l’attore teatrale inglese Gregory, amico d’infanzia di Mika. Ecco quali sono i connotati principali del primo appuntamento.

Stasera CasaMika 2: Mika viaggia nello spazio e nel tempo

Come nella precedente edizione, anche quest’anno Mika sarà chiamato a viaggiare lungo il Belpaese, alla scoperta della quotidianità delle persone più comuni. La prima tappa di questo suo percorso sarà a Gergei, in provincia di Cagliari, località nella quale Mika ha trascorso un’intera giornata con un pastore, Emilio Concas, immergendosi in una realtà antica, fatta di duro lavoro, sacrificio ma anche di grande soddisfazione.

Dalla Sardegna si passerà poi alla Lombardia. I pascoli, il silenzio e l’asperità del paesaggio sardo lasceranno lo spazio al suono dei clacson, ai movimenti repentini dei pedoni e al caos del traffico milanese. Al volante del suo taxi, Mika preleverà ignari clienti.

Oltreché nello spazio, nella nuova edizione di Stasera CasaMika si viaggerà anche nel tempo. Da segnalare, a tal proposito, la mini fiction dal titolo Il Ragazzo Che Viene Dal Futuro, un progetto originale nato da un’idea di Mika e Ivan Cotroneo, attraverso il quale lo showman si troverà a compiere un salto cronologico all’indietro di ben cinquant’anni. Ambientato nel 1967, il segmento consentirà ai telespettatori di (ri)scoprire un’Italia molto diversa da quella attuale. Per passare dal 2017 agli anni Sessanta, il cantante potrà servirsi di una porta girevole, nuovo simbolo dello show.

Stasera CasaMika 2: gli ospiti della prima puntata e il “toto” ascolti

Nel corso dei quattro nuovi appuntamenti saranno molti gli artisti (italiani e internazionali) che interagiranno, alcuni cantando, altri ballando, altri ancora dialogando, con Mika. Come già annunciato, sono attesi nella prima puntata Dita Von Teese, la Regina del Burlesque, gli attori Luca Argentero, Valentina Bellé e Riccardo Scamarcio e le cantanti Rita Pavone ed Elisa. Proprio assieme a quest’ultima, Mika darà vita ad uno dei momenti speciali della serata: accompagnati dal Coro femminile Euvonia di Gavoi, diretto dal maestro Mauro Lisei, i due interpreti confezioneranno una performance canora che si annuncia ricca di tonalità e sfumature.

Sul fronte ascolti, il nuovo direttore Andrea Fabiano spera di avvicinarsi al risultato (11.9%) della scorsa stagione anche se ipotizza un calo legato al superpanel e all’introduzione di elementi più sperimentali all’interno del programma. 3,2 milioni di spettatori è la stima di Rai Pubblicità.

Scritto con Martino Clericetti, Francesco D’Ambrosio e Carlo G Gabardini, Stasera CasaMika è un format originale di Mika, Ivan Cotroneo, Tiziana Martinengo e Giulio Mazzoleni. Prodotto da Rai 2 in collaborazione con Ballandi Multimedia, la regia è a cura di Sergio Colabona, mentre la scenografia è stata ideata da Riccardo Bocchini. Le esibizioni canore sono accompagnate dalla resident band diretta da Valeriano Chiaravalle.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Luciana Littizzetto
Stasera Casa Mika: Luciana Littizzetto sbarca nello show di Rai 2


Stasera CasaMika ep1_MIKA_GREGORY
Stasera CasaMika: il cantante si butta sulla lirica e ospita Topolino


STASERA CASAMIKA - JULIAN HARGREAVES_bx
Stasera CasaMika: carrellata di ospiti per la prima puntata. Ci sono anche Dita Von Teese e Rita Pavone


Stasera Casa Mika 2
BOOM! Stasera Casa Mika: 4 nuove puntate nella stagione 2017/2018

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.