24
maggio

Parla la «nana di m*» di Affari Tuoi: «Insinna mi ha offesa, non deve più condurre. Probabilmente lo denuncerò»

Flavio Insinna, fuori onda

Fermi tutti: parla la “nana di m*. Rosy Seracusa, la concorrente valdostana di Affari Tuoi offesa da Flavio Insinna nell’ormai celebre fuori onda proposto da Striscia la Notizia, ha rotto il silenzio. Interpellata da La Zanzara di Radio24, la donna ha dichiarato di non giustificare in alcun modo le parole dell’attore romano. “Insinna ha due facce, una pubblica e una privata” ha accusato la signora, annunciando che probabilmente denuncerà il conduttore che l’aveva offesa in sua assenza.

Ci sono rimasta malissimo, non mi sarei mai aspettata una cosa del genere. Mi sento offesa. Probabilmente lo denuncerò. Sono stata offesa pubblicamente [...] E’ tutta la giornata  che ricevo telefonate e mi devo difendere da cose che non ho fatto. Quelle cose non le ho mai sentite prima, ho saputo tutto da Striscia, Insinna non le ha dette davanti a me. Con me è sempre stato cortese. Ma evidentemente Insinna ha due facce, una pubblica e una privata” ha affermato Rosy Seracusa ai microfoni di Radio24.

Interpellata dallo speaker radiofonico Giuseppe Cruciani, la donna ha poi assolto Striscia La Notizia, che ieri aveva trasmesso i fuori onda oggetto di polemica: “Ha fatto il suo mestiere, lavora così da sempre. Non so dove abbia preso le registrazioni“. Poi è tornata a parlare direttamente di Insinna, che in sua assenza l’aveva apostrofata “nana de merd*” (“Sono alta un metro e 55” ha ammesso lei) ed aveva espresso insoddisfazione per la sua scarsa resa televisiva.

Non giustifico le sue frasi in alcun modo, non siamo amici. Nessuno della Rai finora si è fatto sentire. I miei parenti sono arrabbiati e delusi. Credevano in Insinna, lo vedevano come uno di cui potersi fidare, uno buono.  Con i suoi autori si può arrabbiare quanto vuole, ma non metta in mezzo me, la mia faccia, la mia professionalità. Io faccio l’informatore medico e ricevo continue telefonate da colleghi e amici per come sono stata trattata in tv. E’ una cosa che mi danneggia nel mio lavoro“.

E, in effetti, la parte più imbarazzante del fuori onda proposto da Striscia è proprio lo sfogo del conduttore nei confronti dell’ignara concorrente. Al contrario, non ci stupiscono le valutazioni espresse dall’attore ai suoi collaboratori.

Non siamo attori, non siamo personaggi pubblici che possono sostenere una cosa del genere, le emozioni, le paure. Se voleva altre persone invitava degli attori e non se la prendeva con noi” si è sfogata la signora, che ha concluso il suo intervento con un giudizio senza appello rivolto proprio ad Insinna: “Per me non deve più condurre in tv, ho perso la fiducia in un personaggio così“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Nino Frassica replica a Striscia la Notizia
Striscia la Notizia: «Dopo Fiction seguito solo dai parenti di Insinna». Nino Frassica replica: «I parenti sono quasi il doppio dei telespettatori di Canale 5»


Insinna
Ricci vs Insinna, lotta continua: «Striscia ha sempre avuto dei competitor, da Biagi a Ventura, da Clerici a Frizzi… ma erano brave persone»


Flavio Insinna, Carta Bianca
Flavio Insinna torna ospite a Carta Bianca dopo la polemica con Striscia


Ezio Greggio
Ezio Greggio replica a Flavio Insinna: «Mai evaso le imposte, frasi diffamatorie». E Striscia rincara la dose

17 Commenti dei lettori »

1. aleimpe ha scritto:

24 maggio 2017 alle 19:37

E ora “Affari Tuoi” non tornerà più ?



2. lorenzo ha scritto:

24 maggio 2017 alle 20:14

Insinna è finito.
Ma Striscia pagherà in ascolti … toppa cattiveria e vendetta allontana pubblico.



3. Vince! ha scritto:

24 maggio 2017 alle 20:39

Un’azione meschina, da parte di “Striscia” e della talpa che ha registrato lo sfogo del conduttore, che purtroppo avrà serie conseguenze su Insinna.
Ricci ha davvero toccato il fondo!



4. kalinda ha scritto:

24 maggio 2017 alle 20:56

la signora è la vera vittima.



5. Serenella ha scritto:

24 maggio 2017 alle 21:33

CHE DELUSIONE….STIMAVO MOLTISSIMO INSINNA….DELUSIONE



6. Billy B ha scritto:

24 maggio 2017 alle 22:02

Avrà sbagliato Insinna a comportarsi così ma anche i servizi di ‘Striscia’ sul conduttore sono di una bassezza incredibile…



7. Giuseppe ha scritto:

25 maggio 2017 alle 10:39

Se non fosse stato per Striscia la signora valdostana non sarebbe mai venuta a conoscenza degli insulti di Insinna, chi ha messo la signora alla mercè di tutti è stata Striscia.



8. mariano ha scritto:

25 maggio 2017 alle 11:38

Siamo di fronte ad una palese vendetta dello staff di Striscia contro Insinna per la vicenda del filmato della mancata accettazione del tapiro, documentata da questo stesso sito, dove Insinna evidenziava l’ipocrisia di Striscia che puntava il dito su Affari tuoi ma lo nascondeva sulla vicenda della mega evasione fiscale da € 23 milioni di Ezio Greggio, poi condannato a sei mesi.

Insinna non mi è mai stato simpatico, ma i nervi possono saltare a tutti e quest’operazione di Striscia è quanto di più spregievole abbia mai visto.



9. Raffaello ha scritto:

25 maggio 2017 alle 13:12

Ah,mo la colpa di questo casino è di striscia?? benissimo!Mo si spiega xchè questo paese va avanti cosi,ne siete la dimostrazione,cioè fatemi capire io x esempio assisto a una brutale violenza su una persona lo vado a riferire alla polizia e quindi se la persona ora starebbe in galera la colpa è mia??



10. Srich ha scritto:

25 maggio 2017 alle 13:20

Se deve denunciare spero denunci entrambi. È vero che le parole sono di Insinna, ma se ora viene chiamata in quel modo (a proposito, è orrendo il titolo dell’articolo eh, capisco che scrivere così aiuti a capire chi sta parlando, ma alla fine si avalla l’appellativo dato alla povera signora) la colpa è tutta di Striscia, non è vero che è stata offesa pubblicamente.



11. Christian ha scritto:

25 maggio 2017 alle 14:16

@ Raffaele

Concordo in pieno! W striscia e le ingiustizie. Se qualcuno ha sbagliato e giusta che paghi per le proprie azioni e che non la passi liscia dopo queste violente sfuriate contro i concorrenti in studio davanti a tutti (NON IN PRIVATO)!! E anche se fosse in privato non si dicono queste cose dei concorrenti, non si parla alle spalle dei concorrenti invenendo su di loro con tale forza bruta!!

Striscia fa solo bene, guardasi il caso truccato di mastercher, premio strega, tubo tacker, insinna……Se non ci fosse stata striscia, quanti avrebbero saputo di queste cose, quanti ne avrebbero parlato? NESSUNO! é giusto invece che la verità venga a galla e che tutti sappiano come stanno le cose e di come funzionino anche all’interno degli studi televisivi sia in onda che fuorionda. Nessuna parla quando si è in onda, pechè? Semplice, cercando si dalvarsi la faccia per non dire altro! MA cosa succede “REALMENTE” nelle pause? La nuda e cruda verità che non osano o si osa dire in diretta!!!

Quindi w striscia, che smaschera i falsi e aiuta gli opressi! In 30 anni di onorata carriera ha reso l’italia un paese milgiore con i suo servizi, facendo smuovere, magistrati, inchieste e arresti a iosa!

Prima di accusare un programma, che magari non vi piace giustamente, analizzate i fatti! Un programma come anche le iene, può non piacere a tutti perchè si sa la verità fa male come diceva la caselli nel 1966, ma prima o poi la verità viene a galla e quando emerge sono dolori per tutti! Meglio sputare subito il rospo e dire come stanno le cose VERAMENTE!!

Chi non denuncia atti simili anche nel privato,scusatemi, è uno stronzo! Se io come privato cittadino vedo qualcosa che non va, mi mobilito e faccio qualcosa per far si che questo apesi funzioni meglio, non sto con le mani in pasta anch’io o spaparanzatro sul divano a dire: ma chi se ne frega, è no!!

Se vuoi siete cosi allora peggio o buon per voi, io no! Se siete del PD il ragionamento pi calza a pennello!



12. Nina ha scritto:

25 maggio 2017 alle 17:55

Alcuni stanno davvero perdendo la bussola. Adesso la colpa è sia di Insinna che di Striscia? Ma per piacere. Guardate anche a me il moralismo alterno di Striscia non sta tanto simpatico, ma siamo quella roba lì in Italia… la maggior parte almeno. Ma la colpa è solo ed esclusivamente di Insinna.



13. Beppe ha scritto:

25 maggio 2017 alle 19:14

Io sono alto 1.63 m e mia moglie 1.50 e ci siamo presi dei nani per scherzo e anche no. Ma che ci dobbiamo fare, siamo bassi. E quanti ce lo avranno detto alle spalle e con cattiveria…..
A me Insinna piace, poi tutti fanno errori. Se pubblicassero tutti gli improperi che mi sfuggono in privato, sarei scomunicato e bandito. Ma lasciatelo in pace….
Striscia fa il lavoro che ha sempre fatto, con Insinna c’è accanimento ma non è il primo.



14. Srich ha scritto:

25 maggio 2017 alle 20:36

Nina, la volta che saremo d’accordo su qualcosa tre giorni di festa nazionale.

Insinna è stato uno stronzo, e fin qui è assodato.
Ma se adesso la signora è pubblicamente danneggiata e definita con quell’epiteto la colpa è solo di Striscia che l’ha usata per colpire Insinna, mi pare talmente ineccepibile sta cosa che non so manco di che stiamo parlando :/



15. Nina ha scritto:

26 maggio 2017 alle 09:59

Srich: non mi sorprende per nulla, è tutto nella norma.



16. Sabrina ha scritto:

26 maggio 2017 alle 11:50

Assurdo… Assurdo come davanti a tanta plateale ed esasperata oltre che esasperante maleducazione, ci sia qualcuno che ancora tenti di trovare attenuanti, di giustificare, di ammorbidire i toni e guardare il “bicchiere mezzo pieno”…. Ora, non che l’essere positivi e propositivi sia sbagliato anzi, ma come al solito lo si fa per le argomentazioni sbagliate, per trovare giustificazioni a comportamenti deleteri e MAI per proporre veramente un messaggio positivo e pulito… Che la televisione sia malata da tempo lo dicono in tanti, ma nessuno propone, nessuno argomenta, nessuno accenna a soluzioni, al massimo ci si limita ad osannare e giustificare cattivi modelli, senza andare al di là del problema reale. Ha sbagliato? Si. Non ci sono giustificazioni di sorta, la soluzione? Via! Magari senza gogne mediatiche come invece troppo spesso avviene, ma lasciando intatto il senso che l’educazione, il rispetto e tutti i valori di cui tanto anche lui parlava ESISTONO. Un po’ di SANO SENSO DELLE RESPONSABILITA’ A PARTIRE DAI SINGOLI E DALLE PICCOLE COSE, (Anche dalla tv!) in quest’Italia allo sbando servirebbe, servirebbe davvero!



17. Nina ha scritto:

26 maggio 2017 alle 13:14

Ah scusate ho dimenticato un punto importante. Il “pubblico ludibrio” verso la signora, proprio non lo capisco. Lei non ha nulla di che nascondersi, nè da vergognarsi. L’unico che deve vergognarsi è quello che le ha dato della demente.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.