10
gennaio

BONOLIS: “PER ORA E’ MUSIC IL MIO SANREMO”. SCHERI APRE UNO SPIRAGLIO PER IL RITORNO DE IL SENSO DELLA VITA

Paolo Bonolis con Benji e Fede

La conferenza stampa di Music, show sulle sette note in partenza domani su Canale 5, si è mostrata terreno fertile per una lunga chiacchierata, tra il conduttore Paolo Bonolis, il direttore dell’ammiraglia del Biscione Giancarlo Scheri e i giornalisti, sul programma ma anche riguardo al futuro del conduttore a Cologno Monzese, ai suoi progetti, e immancabilmente a Sanremo.

Scheri rompe il ghiaccio ringraziando Bonolis per il progetto tra poco in onda:

Volevo ringraziare Paolo e chi ha partecipato a questa cosa. Non lo considero soltanto il più grande evento di Canale 5 per questo 2017, ma uno dei più grandi eventi della televisione italiana di quest’anno appena iniziato”.

Gli fa eco Gianmarco Mazzi, co-ideatore e direttore artistico del progetto:

È l’ultimo esempio di spettacoli fatto con uno sforzo che oggi non c’è, soprattutto in tempo così rapidi”.

Sull’idea di rendere Music un ‘format’, sono tutti piuttosto certi che – a seconda della risposta del pubblico – c’è spazio di manovra per una seconda edizione:

Questo è un evento, visto il grande sforzo produttivo, ma è assolutamente ripetibile. Siamo fiduciosi che dopo questa prima serie il lavoro diventi più semplice. Se vogliamo renderlo il ‘nostro Sanremo’? Noi non vogliamo rifare Sanremo, è un grande evento ma c’è una gara. Qui non c’è gara, soltanto la celebrazioni della buona e grande musica. Sono due cose molto diverse” sottolinea Scheri.

Ad Adriano Celentano l’idea è piaciuta tantissimo, mi ha detto che se ci risarà, lui ci sarà sicuramente” ribatte Bonolis, ipotizzando una seconda edizione e ricordando il numero di artisti ‘tagliati fuori’ per esigenze di tempo, che riuscirebbero a riempire un’altra serie di episodi.

Oltre alle solite parole di rito, non si è potuto fare a meno di intraprendere un discorso attorno al futuro di Paolo Bonolis in Mediaset. Il conduttore è spesso al centro di voci di tele-mercato, inoltre la recente dichiarazione di Campo Dall’Orto (che si è detto dispiaciuto di non esser riuscito ad accaparrarsi lo show-man nella sua nuova Rai) ha amplificato il chiacchiericcio attorno ad un suo ritorno in Viale Mazzini. A smentire categoricamente ogni gossip è ancora una volta Scheri:

“Paolo spero resti con noi a lunghissimo, per noi di Mediaset è irrinunciabile, lo dico con grande affetto e stima come artista e come uomo”.

Il discorso poi è virato su uno dei grandi ‘amori catodici’ del conduttore romano, mai nascosto da quest’ultimo, ovvero ‘Il Senso Della Vita’, che a detta di Scheri potrebbe tornare:

“Personalmente mi piace tantissimo e anche Paolo è molto legato al prodotto. Farà parte dei ragionamenti per il futuro. Perché no? Dal punto di vista qualitativo è uno dei programmi più belli mai fatti su Canale 5. Perché è stato interrotto? Non lo so, non ero ancora direttore”.

E’ bastato, poi, poco per virare in direzione Liguria e parlare di Sanremo. Casa di Bonolis già per due anni, il Teatro dell’Ariston dal prossimo anno risulta ‘vacante’:

Se mi piacerebbe tornare a Sanremo? Volentieri! È una bellissima città, si sta bene, ha la pista ciclabile e l’aria fresca”

ironizza Paolo. Incalzato sulla co-conduzione Conti – De Filippi non risparmia una stoccata:

“Credo che sia una bella coppia, se lo vogliono fare perché no. Sono convinto che faranno bene. Lo abbiamo fatto già dieci anni fa. Non so cosa dirti, non l’ho visto, che ne so?! Maria è stata con noi l’ultima sera del 2009. Si è divertita al punto che per dimenticarlo ci ha messo sette anni, e adesso ritorna!”

Riguardo alla volontà di ricreare un Sanremo ‘Made in Cologno’, Bonolis puntualizza:

Per ora è questo il mio Sanremo, ed è bellissimo così. Non c’è gara e non vince nessuno perché la musica è solo emozioni. Questo è un prodotto di proprietà, Sanremo è una multiproprietà. Questa è casa tua, la stai in subaffitto. Questo mi piace perché lo abbiamo generato, Sanremo è tutta un’altra storia. È stato confezionato in mille modi, ognuno con la propria esperienza. Se dovesse capitare di rifarlo mi piacerebbe che fosse rivoluzionario, ma credo che ad oggi al Teatro Ariston ci sia poco da rivoluzionare”.



Articoli che potrebbero interessarti


BONOLIS: "PER ORA E' MUSIC IL MIO SANREMO". SCHERI APRE UNO SPIRAGLIO PER IL RITORNO DE IL SENSO DELLA VITA
ESTATE 5: SE MARIA CARMELA RADDOPPIA, PAOLO BONOLIS E’ IN ONDA CON TRE PRODUZIONI


Il senso della vita con Paolo Bonolis e Luca Laurenti
IL SENSO DELLA VITA: PAOLO BONOLIS TORNA SENZA L’ASSILLO DELL’AUDITEL. OSPITI DELLA PRIMA PUNTATA LIGABUE E CHRISTIAN DE SICA


Italia's got Talent - la giuria
IL SENSO DELLA VITA, ITALIA’S GOT TALENT E LO SHOW DEI RECORD: ECCO IL TRIS D’ASSI PER LA PRIMAVERA DI CANALE5


Mediaset, palinsesti gennaio-febbraio 2010
MEDIASET, PALINSESTI GENNAIO-FEBBRAIO 2010: NUOVE EDIZIONI PER BRAVO BRAVISSIMO E MATRICOLE E METEORE. AMICI RITORNA ALLA DOMENICA SERA E DR.HOUSE SU ITALIA1

1 Commento dei lettori »

1. totino ha scritto:

10 gennaio 2017 alle 16:26

A mio parere questo programma puzza di scopiazzatura , ad esempio mi ricorda ” Imigliori anni ” .



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.