27
ottobre

AMERICAN CRIME STORY: LA TERZA STAGIONE RACCONTERA’ L’OMICIDIO VERSACE

Gianni e Donatella Versace

Non conosce soste Ryan Murphy. Il canale FX avrebbe infatti rinnovato per una terza stagione la serie antologica American Crime Story, ideata proprio dallo sceneggiatore statunitense. La vera notizia è però che il filo conduttore della narrazione si concentrerebbe sull’assassinio dello stilista italiano Gianni Versace. L’annuncio è stato riportato dal sito americano Deadline.com e poco dopo confermato dalla rivista Variety, sebbene i dettagli a riguardo restino ancora piuttosto incerti e sfocati. Pochi dubbi ruotano tuttavia attorno all’ipotesi che la scelta di un rinnovo così tempestivo sia legato dall’esito positivo della prima stagione, intitolata The People v. O. J. Simpson, fresca di 10 Emmy Awards e seconda solo a Il Trono di Spade.

La serie, nata come “costola” di American Horror Story, si propone di analizzare le svariate facce del crimine, spaziando da processi per omicidio (come quello che vide imputato O. J. Simpson) e tragedie umane (come le conseguenze dell’uragano Katrina) a misteriosi delitti (come la morte di Versace, appunto). Ogni ciclo di episodi racconta dunque un reale fatto giudiziario e di cronaca dal forte impatto mediatico, partendo però dal riferimento a casi letterari che lo abbiano trattato. Se il primo capitolo si è quindi ispirato a The Run of His Life: The People v. O. J. Simpson di Jeffrey Toobin e il secondo a The Great Deluge: Hurricane Katrina, New Orleans, and the Mississippi Gulf Coast di Douglas Brinkley, l’analisi dell’assassinio dello stilista italiano dovrebbe basarsi sul libro Vulgar Favors: Andrew Cunanan, Gianni Versace, and the Largest Failed Manhunt in U.S. History, scritto dalla giornalista di Vanity Fair Maureen Orth.

Il titolo sarebbe invece Versace/Cunanan: American Crime Story, mostrando chiaramente l’intenzione di voler focalizzarsi non soltanto sulla vittima, ma anche sul carnefice. Avvenuta nel Luglio 1997 a Miami Beach, la tragica uccisione di Gianni Versace fu infatti soltanto il risonante culmine di una scia di cinque omicidi, tutti commessi senza apparente motivo dal serial killer Andrew Cunanan, otto giorni dopo ritrovato suicida in una casa galleggiante. Ben poco si sa invece riguardo agli interpreti, anche se i produttori avrebbero le idee chiare e sarebbero già in contatto con alcuni attori, soprattutto in cerca di un nome femminile di spessore a cui affidare il ruolo della sorella Donatella Versace, a quanto pare prominente all’interno della storia.

Agenda sempre più impegnata dunque per Ryan Murphy. Dopo aver accompagnato l’annuncio del rinnovo di American Horror Story per una settima stagione con la rivelazione di essere già al lavoro sull’ottava, lo sceneggiatore si troverebbe a dover sviluppare di pari passo anche il secondo e terzo ciclo American Crime Story, che probabilmente saranno girati contemporaneamente a inizio 2017. A loro, si aggiungerebbero infine anche un eventuale prosieguo di Scream Queens e il debutto della nuova serie Feud. Mentre il progetto continua a prendere forma, attendiamo allora altre novità e conferme.



Articoli che potrebbero interessarti


Edgar Ramirez - Gianni Versace
Serie tv news: Versace – American Crime Story, The Royals, Sherlock e American Horror Story


Lady-Gaga-Donatella-Versace
AMERICAN CRIME STORY 3: LADY GAGA SARA’ DONATELLA VERSACE


Antonio D'Amico e Gianni Versace, Ricky Martin
American Crime Story 3: Ricky Martin sarà Antonio D’Amico, il compagno di Gianni Versace


Penelope-Cruz
American Crime Story 3: Penélope Cruz sarà Donatella Versace

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.