8
settembre

NICOLA SAVINO A DM: EMOZIONATO COME UNA QUINCEANERA PER LA RICONFERMA A QUELLI CHE IL CALCIO. SE CARLO CONTI MI VOLESSE A TALE E QUALE…

Nicola Savino

Nicola Savino torna a capitanare la squadra di Quelli che il Calcio. Per il quarto anno consecutivo, il conduttore tornerà alla guida del popolare programma di Rai2, che domenica 11 settembre riaprirà i battenti. Per l’intera durata del Campionato, Savino animerà il pomeriggio festivo della seconda rete all’insegna del calcio, della musica e della comicità. Per preparare un menù che unisca questi ingredienti, il conduttore sarà affiancato da un cast di artisti, da Max Giusti a Fabio Rovazzi, passando per la Gialappa’s Band e Ubaldo Pantani. Lo abbiamo incontrato prima del fischio d’inizio della ventiquattresima edizione del programma.

Nicola come guiderai la tua squadra, che vanta novità e alcune conferme?

Io sono una delle conferme, ma nonostante questo sono emozionato come una Quinceañera… e il riferimento non è casuale (sorride, ndDM). E’ bello, perché questo è fondamentalmente un lavoro da precario: noi siamo dei precari di lusso e quindi ogni anno può essere l’ultimo, compreso questo. Il fatto di venire riconfermati è piacevole, in più con me viene riconfermata la Gialappa’s Band, che dà quel brio al programma che serve. Poi c’è l’innesto di Rovazzi e ci sono le riconferme di Ubaldo Pantani, che è al massimo della sua forma, e di Max Giusti che lo è altrettanto e che proporrà personaggi molto divertenti, per il momento tutti calcistici. Ci sarà da divertirsi.

Sappiamo anche che quest’anno ci saranno Le grandi interviste di Nicola Savino…

Sì, anche se le grandi interviste di Nicola Savino sono evidentemente uno scherzo, come avrete intuito. La prima intervista sarà molto intensa, avrò “D’Alema”… Vedrete domenica.

Il calcio in tv, come lo raccontate voi, quale senso può avere nella generalista di oggi?

Incredibilmente ha ancora senso. E lo dico proprio a DavideMaggio.it, che di televisione tratta, con i famigerati dati d’ascolto alla mano. Quando il Campionato ha acquistato interesse noi abbiamo fatto dei risultati strepitosi, quando invece ha perso un po’ interesse un pochino abbiamo sofferto anche noi. Questo vuol dire che se l’interesse è acceso vai a vedere Quelli che il calcio ed è strabiliante. Nella tua domanda coglievo un po’ di dubbio, e ce l’abbiamo anche noi per primi, ma funziona e siamo ancora qua.

Il Campionato sarà ancora una passeggiata per la Juve o speri che questo primato venga messo in discussione?

Domanda retorica, amico mio! Io sono un interista ma di buon senso, e questo non mi impedisce di pensare che la Juventus ai primi di dicembre potrebbe andarsene e salutarci tutti. Ma ovviamente, per il bene del Campionato, spero che non sia così.

Ti piacerebbe presenziare in qualche giuria televisiva? Si era parlato di Tale e quale show…

Si era parlato di Tale e quale, dove sono stato una volta l’anno scorso ed è stato molto divertente. Le imitazioni sono un mio hobby, le faccio spesso alla radio e so giudicare quantomeno l’impostazione vocale, che è la cosa che mi viene meglio. E’ chiaro che mi piace: mi divertii tantissimo, quest’anno non ci sarò e se sarà quando sarà, lo farò molto volentieri. Carlo Conti è un amico, un fratello e ci capiamo con telefonate di 40 secondi o un minuto. Lui molto svelto nel comunicare e anche le riunioni con lui durano al massimo 20 minuti, perché è una persona con cui ci si capisce al volo.

Quindi se Carlo dovesse chiamare…

Io ci sono. Ora c’è Quelli che il calcio e ho la testa solo qui, però è uno dei miei programmi preferiti perché riguarda una materia che mi piace.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Fabio Rovazzi
FABIO ROVAZZI A DM: NON CANTO E HO FATTO UNA CANZONE, NON SO NIENTE DI CALCIO E FACCIO QUELLI CHE IL CALCIO (VIDEO)


Gialappa's Band
LA GIALAPPA’S BAND ANNUNCIA A DM: IN SECONDA SERATA SU RAI 2 TESTIAMO UN PROGRAMMA SENZA STUDIO


Max Giusti.
MAX GIUSTI A DM: A QUELLI CHE IL CALCIO SARO’… BOOM! È UN PROGRAMMA DA GENERALISTA. A RADIO2 NON C’ERANO PROGETTI


Storie in Divisa - 3
Storie in divisa: i Carabinieri sotto l’occhio delle telecamere di Canale5 24 ore su 24. Intervista al Comandante Generale Tullio Del Sette – Video

7 Commenti dei lettori »

1. Fabrizio ha scritto:

8 settembre 2016 alle 11:32

“emozionato come una Quinceañera… e il riferimento non è casuale”

Nicola Savino è sempre stato un……furbo, ossequioso e esperto di ….rimming…. mettiamola così per non usare termini più espliciti e volgari.

Lo ha dimostrato ancora una volta con la simpatica citazione….
Un vecchio Democristiano sempre al governo, con la destra o la sinistra, un Alfano qualunque…
Poraccio…



2. Luca ha scritto:

8 settembre 2016 alle 11:42

Verissimo Fabrizio
E’ un vero paracool …poco cool e molto para



3. kalinda ha scritto:

8 settembre 2016 alle 12:13

Conti chiamalo a Tale e quale così torna la Cabello!!!!!!!!!!



4. Giorgio ha scritto:

8 settembre 2016 alle 15:59

Pesante, lento, ripetitivo..
Ha sempre vissuto di riflesso..due imitazioni azzecate non fanno un conduttore
A quelli che il calcio serve una donna..con carattere e personalita
Dopo ventura e la cabello ci vedrei bene la Balivo



5. controcorrente ha scritto:

8 settembre 2016 alle 19:13

quando ando’ a Tale e Quale.. si mise a fare la brutta copia della Goggi… disquisendo di ottave..semitoni.. e via dicendo.. facendo vedere che anche lui di musica ne capiva.. ma dico io..sei per caso un cantante ? ti credi un’artista ?.. sei un comico.. e stai leggero.. giudica le imitazioni.. quella volta mi rimase proprio pesante !!!!



6. alkatraz ha scritto:

10 settembre 2016 alle 13:31

un gran raccomandato



7. Nina ha scritto:

12 settembre 2016 alle 12:45

E cosa va a fare a Tale e Quale? Topo Gigio?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.