23
giugno

ASCOLTI TV | MERCOLEDI 22 GIUGNO 2016. IN 14,3 MLN PER LA NAZIONALE (51.36%). BENE CHI L’HA VISTO (9.65%)

Antonio Conte

Ascolti Tv di ieri – mercoledì 22 giugno 2016 – Prime Time.

Su Rai1 Italia-Irlanda ha conquistato 14.306.000 spettatori pari al 51.36% di share. Su Canale 5 Una Moglie per Papà ha raccolto davanti al video 1.513.000 spettatori pari al 5.83% di share. Su Rai2 Squadra Speciale Cobra 11 ha registrato 947.000 spettatori con uno share del 3.37%. Su Italia 1 Scusa ma ti chiamo Amore ha intrattenuto 692.000 spettatori (2.72%). Su Rai3 Chi l’ha visto? - dalle 21:46 – ha raccolto davanti al video 2.158.000 spettatori pari ad uno share del 9.65% (anteprima dalle 21:07 alle 21:41: 1.673.000 – 5.99%). Su Rete4 Dolce Novembre totalizza un a.m. di 686.000 spettatori con il 2.88% di share. Su La7 Piccole Donne ha intrattenuto 353.000 spettatori (1.4%). Su Rai4 Italia-Irlanda, con la telecronaca della Gialappa’s Band, ha raccolto 934.000 spettatori con il 3.35%.

Access Prime Time

Un Posto al Sole non si scalfisce.

Su Rai1 il pre e il post partita di Italia-Irlanda hanno raccolto complessivamente 8.710.000 spettatori con il 35.83%. Su Canale 5 Paperissima Sprint registra una media di 1.716.000 spettatori con uno share del 6.92%. Su Italia1 la serie in replica CSI Miami ha registrato 984.000 spettatori con il 4.06%. Su Rai3 la soap Un Posto al Sole ha appassionato 1.705.000 spettatori pari al 7.14%. Su Rete4 Dalla Vostra Parte ha radunato 870.000 individui all’ascolto (3.56%), mentre su La7 Otto e mezzo ha interessato 812.000 spettatori (3.24%).

Preserale

Reazione a Catena ancora leader.

Su Rai1 Reazione a Catena – L’Intesa Vincente ha ottenuto un ascolto medio di 2.343.000 spettatori (20.76%) mentre Reazione a Catena ha giocato con 3.599.000 spettatori (23.97%). Su Canale 5 Caduta Libera – Inizia la Sfida segna 1.770.000 spettatori con il 16.42% di share mentre Caduta Libera ne diverte 2.841.000 con il 19.58%. Su Rai2 NCIS Los Angeles ha raccolto 617.000 spettatori (4.77%) mentre NCIS è stato rivisto da 1.127.000 spettatori (6.11%). Su Italia1 CSI Miami ha totalizzato 673.000 spettatori (3.95%). Su Rai3 I Giorni di Parigi segna 626.000 spettatori con il 3.07%. Su Rete 4 Tempesta d’Amore ha fatto sognare un a.m. di 666.000 telespettatori con il 3.43%. Su La7 A cena da me ha appassionato 165.000 spettatori (share dell’1.16%).

Daytime Mattina

Bene Coffee Break.

Su Rai1 Il Caffè di Raiuno totalizza un a.m. di 183.000 spettatori pari ad uno share dell’11.53%. A seguire Uno Mattina dà il buongiorno a 765.000 telespettatori con il 17.72% nella prima parte e prosegue con 597.000 spettatori (14.94%) nella seconda. La serie Cedar Cove intrattiene 439.000 spettatori con il 9.91% di share. Su Canale5 Centovetrine ha intrattenuto 246.000 spettatori (5.63%); la fiction Le Tre Rose di Eva segna invece il 4.4% con 176.000 spettatori. Su Rai 2 la serie Le Sorelle McLeod ha raccolto 156.000 spettatori con il 3.17% nel primo episodio e 218.000 (4.19%) nel secondo. La Cerimonia di Consegna della Bandiera Olimpica totalizza una media di 175.000 spettatori e uno share del 3.69%. Su Italia 1 il primo episodio di White Collar – Fascino Criminale ottiene un ascolto di 166.000 spettatori pari al 3.97% di share. Su Rai3 Agorà convince 377.000 spettatori pari all’8.18% di share mentre Mi Manda Rai3 è stato visto da 228.000 persone (5.64%). Su Rete 4 l’appuntamento con Ricette all’Italiana registra una media di 203.000 spettatori con share del 4.61%. Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 209.000 spettatori con il 4.48%. A seguire Coffee Break ha informato 233.000 spettatori pari al 5.79%. Su Rai4 Scandal segna 108.000 spettatori con il 2.66% nel primo episodio.

Daytime Mezzogiorno

White Collar si porta al 5.33%.

Su Rai1 Don Matteo registra 946.000 spettatori con il 14.11%, nel primo episodio, e 1.848.000 spettatori con il 14.94%, nel secondo episodio. Su Canale 5 Forum arriva a 955.000 telespettatori con il 12.7%. Su Rai2 La nostra amica Robbie è la scelta di 465.000 spettatori con share del 4.66%. Su Italia 1 il secondo episodio di White Collar – Fascino Criminale ottiene un ascolto di 337.000 spettatori pari al 5.33% di share. Sempre su Italia 1 Sport Mediaset ha ottenuto 1.263.000 spettatori con l’8.39%. Su Rai3 Elisir totalizza una media di 499.000 spettatori (9.11%). Su Rete4 Un Detective in corsia ha appassionato 441.000 spettatori con il 4.39% mentre La signora in giallo 810.000 (5.4%). Su La7 L’Aria Che Tira interessa 298.000 spettatori con share del 5.77% nella prima parte, e 462.000 spettatori con il 4.09% nella seconda parte denominata ‘Oggi’.  Su Rai4 Scandal segna 89.000 spettatori con l’1.8% nel secondo episodio.

Daytime Pomeriggio

Una Vita supera il 20% e doppia la prima parte di Estate in Diretta.

Su Rai1 la prima parte di Estate in Diretta ha raccolto 1.230.000 spettatori con il 9.24%. Legàmi ha appassionato 918.000 spettatori con l’8.51% mentre la seconda parte Estate in Diretta ottiene 1.324.000 telespettatori con il 15.67%. Su Canale5 la soap Beautiful piace a 3.016.000 telespettatori con il 19.51% di share. Una Vita ha convinto 2.892.000 spettatori con il 20.01% di share mentre la soap turca Cherry Season – La Stagione del Cuore ha coinvolto 2.224.000 spettatori con uno share del 17.68%.  Il Segreto è stato visto da 2.555.000 spettatori con il 24.36% di share mentre Vivere Fino alla Fine ha fatto compagnia a 1.086.000 spettatori con il 12.86%. Su Rai2 Il Caffè degli Europei segna 1.051.000 spettatori con il 6.76%. Per il ciclo Gocce di Giallo Il Doppio Volto della Follia ha raccolto 680.000 spettatori con uno share del 5% mentre Elementary ne ha convinti 527.000 (4.81%). Su Italia1 I Simpson hanno raccolto con i due episodi 1.094.000 (7.03%) e 1.303.000 (8.74%) spettatori mentre I Griffin hanno divertito 1.046.000 spettatori (7.7%). The Big Bang Theory ha fatto sorridere 885.000 spettatori con uno share del 7.08% mentre My Name is Earl ha raccolto 673.000 spettatori con il 6.01%; Due uomini e mezzo è stato seguito da 555.000 spettatori (5.32%) e il doppio appuntamento con Friends è stato scelto da 366.000 (4.52%). Su Rai3 Rally Sudore e Polvere ha ottenuto 198.000 spettatori (2.21%) mentre Geo Magazine è stato visto da 317.000 con il 3.52% di share. Su Rete4 Lo Sportello di Forum è stato seguito da 795.000 spettatori con il 5.76%. Su La7 Tagadà ha raccolto 356.000 spettatori con uno share del 2.88% e Josephine, Ange Gardien 293.000 (3.32%).

Seconda Serata

Insinna, dopo la Nazionale, al 17.38%.

Su Rai1 Il Grande Match è stato seguito da 2.004.000 spettatori con il 17.38% di share. Su Canale 5 A Proposito di Steve ha totalizzato una media di 560.000 spettatori pari ad uno share del 6.43%. Su Rai2 Strike Back segna 542.000 spettatori con il 2.65%. Su Rai 3 il Tg3 Linea Notte segna l’8.82% con 663.000 spettatori. Su Italia1 Chicago P.D. viene visto da una media di 341.000 ascoltatori con il 3.07% di share, nel primo episodio, e da 303.000 spettatori con il 4.75% nel secondo episodio. Su Rete 4 Inarrestabili è stato scelto da 386.000 spettatori con il 4.17% di share.

Telegiornali

TG1
Ore 13.30 3.254.000 (20.95%)
Ore 20.00 5.227.000 (26.98%)

TG2
Ore 13.00 1.995.000 (13.89%)
Ore 20.30 1.519.000 (6.7%)

TG3
Ore 14.25 1.546.000 (10.95%)
Ore 19.00 1.107.000 (8.63%)

TG5
Ore 13.00 2.923.000 (20.11%)
Ore 20.00 3.569.000 (17.93%)

STUDIO APERTO
Ore 12.25 1.694.000 (15.48%)
Ore 18.30 633.000 (6.54%) prima parte, 516.000 (4.18%) seconda parte

TG4
Ore 11.30 388.000 (6.82%)
Ore 18.55 401.000 (3.13%) – Dentro la Notizia 549.000 (3.41%)

TGLA7
Ore 13.30 612.000 (3.93%)
Ore 20.00 1.030.000 (5.19%)

Dati auditel per fasce (share %)

RAI 1 24.85 18.03 14.36 13.74 11.71 22.43 45.86 27.24
RAI 2 4.6 3.48 3.3 6.94 5.04 5.43 4.06 2.96
RAI 3 6.85 7.92 7.95 7.7 2.35 5.79 6.73 10.24
RAI SPEC 6.61 8.96 11.85 5.82 8.9 6.38 5.52 5.01
RAI 42.91 38.38 37.46 34.2 28.01 40.04 62.16 45.45

CANALE 5 12.2 15.72 6.99 18.23 19.03 17.14 5.94 6.63
ITALIA 1 4.64 2.13 3.73 8.93 5.39 4.28 2.83 3.7
RETE 4 3.67 2.22 4.33 5.05 5.06 3.22 2.59 3.61
MED SPEC 5.55 6.96 8.61 5.57 6.58 5.5 3.29 5.53
MEDIASET 26.06 27.03 23.67 37.77 36.05 30.14 14.65 19.47

LA7+LA7D 3.27 4.86 6.34 3.83 3.41 3.56 2.42 2.34
SATELLITE 19.52 19.48 23.35 17.53 22.43 18.76 15.39 22.59
TERRESTRI 8.23 10.24 9.19 6.67 10.1 7.5 5.39 10.15
ALTRE RETI 27.75 29.73 32.54 24.2 32.53 26.26 20.78 32.74

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


ciao-darwin-belli-contro-brutti-madre-natura
Ascolti TV | Sabato 22 luglio 2017. Ciao Darwin 14.97%, Laura & Paola 12.07%. Tg1 delle 20 al 28.2%


La Ragazza del Dipinto
Ascolti TV | Venerdì 21 luglio 2017. La Ragazza del Dipinto 13.4%, Speciale Cose Nostre 9.8%. Ignoto 1 su TV8 2.1%


Velvet 4
Ascolti TV | Giovedì 20 luglio 2017. Velvet 4 segna il 15%, La Vita è una Cosa Meravigliosa 12.7%, Diversamente Amore 4.7%


Adesso Tocca a Me ascolti tv 19 luglio 2017
Ascolti TV | Mercoledì 19 luglio 2017. Adesso Tocca a Me 18.8%; male Shades of Blue (8.2%). Tour all’Arrivo 22.8%

21 Commenti dei lettori »

1. Angelica ha scritto:

23 giugno 2016 alle 10:18

A partire da Daytime mattina non appare nessuna percentuale



2. Dalila ha scritto:

23 giugno 2016 alle 10:32

Ormai qui i commenti sembrano il tormentone estivo:):)ottimi risultati per la partita,anche se a mio avviso,abbiamo giocato al di sotto delle aspettative.Se lunedì ci presentiamo così con la Spagna,si mette male,e non poco..tiene solo la Sciarelli,a tutti gli altri,restano veramente le briciole.Amadeus prende le distanze da Gerry che si difende.Estate in diretta in leggera crescita.Stasera,altro floppone di Vespa,se tanto mi dà tanto,ci rifila un altro 7%.Ma io dico,bisogna essere recidivi ma recidivi forte…un bacio Lello!



3. ISABELLA ha scritto:

23 giugno 2016 alle 11:16

Buongiorno a tutti ! Bene la partita vedremo lunedì con la Spagna. Per stasera invece sono d’accordo con la prima serata sulla Brexit perché sarà un commento in diretta che seguirà l’esito di un voto importante per l’Europa e la Rai deve fare servizio pubblico.



4. Dalila ha scritto:

23 giugno 2016 alle 11:31

Ciao Isa,che la Rai debba fare servizio pubblico non c’è dubbio,ma torniamo sempre al solito discorso..forse sarebbe meglio cambiare giornalista..Magari sono io che la vedo più nera di quello che è..



5. osservo ha scritto:

23 giugno 2016 alle 12:06

Buondì!
Ancora Vespa. Concordo con Isabella ovviamente, è doveroso che Rai1 ne parli, ma ancora Vespa!
E’ un tema però che gli Italiani sentono lontano, non sono cose di casa nostra; interessa a un target più mirato, magari il classico pubblico di la7. Attenzione che Mentana non si avvicini MOLTO a Rai1.



6. Dalila ha scritto:

23 giugno 2016 alle 12:17

Osservo,penso che Mentana stasera possa fare un ottimo lavoro.È sbagliato pensare che l’ argomento sia lontano da noi.In realtà può avere ripercussioni notevoli.Forse non c’è la percezione giusta.Ma come dici tu,ancora Vespa..



7. lello ha scritto:

23 giugno 2016 alle 12:34

buongiorno blog, dalilaaaaa bacioni.A parte la partita, che segna ascolti bulgari, le altre reti “briciolano”, chi ha la meglio è sempre l’inossidabile sciarelli, chi l’ha visto una macchina da guerra. Per il resto solita storia, con ormai ascolti ben delineati lungo la giornata.
Concordo sul fatto che la rai debba fare servizio pubblico, che raiuno puo’ non pensare agli ascolti in questo periodo dato quello che sta facendo con le partite, ma di nuovo Vespa! Dico che è un ottimo giornalista e professionista, il suo approccio alla politica è superlativo, pero’ non bisogna perseverare sempre con gli stessi, fai crescere qualcun altro: io ci vedrei bene la coppia di unomattina, sopratutto Mia Ceran, è una giornalista che ne capisce anche di economia, poi con alcuni giornalisti del tg1 si potrebbe fare una trasmissione che potrebbe catalizzare l’attenzione del pubblico, che magari capirebbe che se gli anglosassoni escono dall’europa, questa è finita e tutti potrebbero seguire questo esempio, sopratutto l’Italia!!



8. Dalila ha scritto:

23 giugno 2016 alle 12:47

Ciao Lello,io avevo già detto due settimane fa,in occasione delle elezioni,che avrei visto bene anche Giammaria.Con Petrolio ha fatto un buon lavoro e le poche puntate che ho visto,mi sono sembrate di approfondimento e giornalismo fatti con molta precisione.Ma tant’è..continuiamo con Vespa..un bacio



9. ISABELLA ha scritto:

23 giugno 2016 alle 13:25

Sul l’ancora Vespa non posso che non essere d’accordo .Io come sostituto di Vespa vedo bene Semprini di Sky che però sembra vada a Rai 3. Già Maria e la C’erano sono ottimi giornalisti ma non si occupano di politica in senso stretto
Per stasera vedo favorito Mentana che invece questi eventi li segue benissimo.



10. ISABELLA ha scritto:

23 giugno 2016 alle 13:32

Nota sul 5,80% di Canale 5 che rimane un pessimo risultato anche in concomitanza con la partita dell’Italia. Davvero non si poteva programmare qualcosa che attirasse il pubblico che non segue le partite ? Non sarebbe stato meglio trasmettere un meglio di Ciao Darwin o Temptantion Island o Uomini e donne ? Gli ottimi risultati del pomeriggio indicano che un pubblico fidelizzato Canale 5 c’è l’ha …



11. osservo ha scritto:

23 giugno 2016 alle 13:36

Certo Dalila, è sbagliato pensare sia lontano da noi; ma se a trattarlo ci mettiamo Vespa, dubito possa suscitare curiosità della seria “ah, aspetta che mi informo anche se l’argomento mi annoia”. Se a farlo fosse un volto e un piglio diverso, forse susciterebbe più curiosità.

Mentana intercetta chi non ha bisogno di essere incuriosito; la7 è seguita da persone GIA’ interessate all’argomento.

l passaggio si Semprini a Rai3 mi sembra buono! L’ho conosciuto attraverso gli ultimi confronti Sky. Potrebbe rivelarsi interessante, soprattutto se il FORMAT del martedì sera dovesse cambiare con novità interessanti.

(Isabella concordo in toto nel tuo commento n9)



12. ISABELLA ha scritto:

23 giugno 2016 alle 13:43

*Giammaria e Ceran e Sull’ correttore automatico :) :) :)



13. Dalila ha scritto:

23 giugno 2016 alle 13:48

Sì,purtroppo vedo che molti non si sono interessati,alcuni non sanno neppure di cosa si stia parlando(cosa assurda,oltre che da incoscienti,dal momento che riguarda il futuro di tutti e non solo degli inglesi).Certo,la gente se vedesse un altro volto,non sarebbe così disinteressata.È pur vero che Mentana,ormai ha un “suo”pubblico,ma mi auguro che cresca,visti i risultati che ogni volta sono positivi.



14. Francesco93 ha scritto:

23 giugno 2016 alle 15:36

Buongiorno a tutti! La terza partita dell’Italia, assolutamente inutile e con una formazione imbottita di riserve, fa gli stessi numeri della gara d’esordio. Quando si passa dai 14 milioni e 300 mila telespettatori per la partita ai soli 2 milioni per Il grande match che segue a ruota, è persino riduttivo parlare di flop riguardo il programma di Insinna. Se l’Italia dovesse uscire già agli ottavi contro la Spagna o al più tardi nei quarti contro la Germania, a guardare questa trasmissione resterebbero quattro gatti.
Eccesso di zelo da parte del servizio pubblico nel dedicare una prima serata a un argomento che, al di là di quanto si racconta, interessa solo gli addetti ai lavori. Comunque vada a finire (ma stando agli ultimi sondaggi l’esito sembra scontato) non cambierà nulla, non ci saranno conseguenze rilevanti: ricordate il caso Grecia di due anni fa? Tanto abbaiare per nulla. Gli ascolti saranno ovviamente bassi (credo tra il 10 e il 15%), non bassissimi come lunedì scorso perché non c’è la concorrenza della partita; per un argomento come questo l’ideale è la seconda serata, oltretutto le urne saranno aperte fino alle 23, quindi non vedo la necessità di una prima serata. Vespa è un conduttore ‘classico’, perfetto per il pubblico tradizionalista di Rai 1; il fatto che abbiano ingaggiato Semprini (un esterno, quindi) per la prossima edizione di Ballarò, dimostra ciò che scrivevo giorni fa, ovvero che in Rai non ci sono persone all’altezza di condurre un programma in prima serata, figuriamoci di sostituire un totem come Bruno Vespa. Mentana con le sue maratone ormai è diventato un fenomeno social, come tale intercetta anche e soprattutto la curiosità del pubblico.



15. Dalila ha scritto:

23 giugno 2016 alle 15:57

Francesco,scusami ma sul referendum mi trovi in totale disaccordo.Non interessa solo “gli addetti ai lavori”,basta guardare l’ andamento della Borse di oggi in base ai sondaggi.Si tratterebbe di un cambiamento che non riguarderebbe solo gli assetti di economia e politica inglese ma quelli di tutta Europa.Non a caso,per ora,siamo una Unione.Parlare di un eccesso di zelo per un argomento simile,mi sembra alquanto riduttivo..



16. ISABELLA ha scritto:

23 giugno 2016 alle 16:20

Vero Dalila, la Brexit non riguarda solo gli addetti ai lavori anzi è un argomento di cui si è parlato poco ma che invece in un modo o nell’altro riguarda tutti i paesi d’ europa e di tutte le banche. Brexit e caso Grecia sono due casi ben diversi e sopratutto il fatto che la Grecia non faccia più notizia non vuol dire che il problema non ci sia più o che non pesi più nelle casse europee.



17. Francesco93 ha scritto:

23 giugno 2016 alle 16:33

@ Dalila: ho citato appositamente il caso Grecia con il pericolo rappresentato dall’elezione di un ‘amico del popolo’ e poi con lo spauracchio della vittoria del ‘oxi’ al referendum dell’estate scorsa che avrebbero dovuto sconvolgere la UE, con i vari Tsipras e Varoufakis onnipresenti sui nostri media: naturalmente non è successo nulla. Certo, la GB conta di più rispetto alla piccola Grecia, ma di recente anche personalità autorevoli hanno escluso cataclismi anche in caso di (improbabile) Brexit. L’unico vero cambiamento (economico e non solo) a livello globale potrebbe verificarsi con l’elezione di Trump alla Casa Bianca.



18. Dalila ha scritto:

23 giugno 2016 alle 16:37

Certo Isa,ma non solo banche..sanità,politica estera,oltre che interna..sarebbe una rivoluzione a cui tutti i Paesi Europei dovrebbero adeguarsi..Poi,il discorso Grecia,è a parte,ma se ne parla poco,così come si è parlato poco di questo eventuale cambiamento.Nulla di più sbagliato.



19. Dalila ha scritto:

23 giugno 2016 alle 16:47

Francesco,non esiste solo l’ elezione del Presidente degli Stati Uniti,quello è un altro discorso.L’ Unione ne risentirebbe e non poco.Per ciò che mi riguarda,l’ esito è tutto tranne che scontato..Poi,piccolo o grande che sia,è sempre un Paese della Unione che resta o se ne va..



20. osservo ha scritto:

23 giugno 2016 alle 18:22

Quando Tv e giornali smettono di occuparsi di un determinato argomento, non significa che esso abbia perso di importanza. Un esempio classico: i migranti nel Mediterraneo; ciclicamente ne parlano quando muore una decina di esseri umani, poi arriva un nuovo caso di cronaca nera e ci impongono di dimenticarcene.

Questo per dire che il problema Grecia, continua a pesare sulle nostre tasche, ma non ce lo dicono costantemente (polotica dell’ottimismo).



21. osservo ha scritto:

23 giugno 2016 alle 18:27

Paragonare la questione Grecia alla questione Brexit mi sembra azzardato: la prima, nazione in crisi minacciava di uscire; la seconda, potenza economica mondiale, in queste ore potrebbe decidere di farlo davvero. Mi sembra giusto parlarne. Fin qui diacorso geopolitico.

Questione televisiva/comunicativa: ancora Vespa?? Due insuccessi in un mese e nessuno (in periodo più facilmente definibile sperimentale, l’estate) pensa di “testare/allenare” un volto nuovo? Magari interno Rai?? Ricordiamo il contratto “a vita” di Vespa ha sempre un termine.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.