6
giugno

CADUTA LIBERA TORNA IN AUTUNNO. SCOTTI PRONTO AL RINNOVO CON MEDIASET

Gerry Scotti

Continua il successo di Caduta Libera. Sulla scia degli ottimi ascolti registrati, il game show di Canale 5 si “allunga”, come ha dichiarato lo stesso Gerry Scotti all’Ansa.

Dovevamo finire con il primo ponte di giugno poi grazie al gradimento di pubblico e critica, Publitalia ci ha chiesto di andare avanti fino a metà luglio. Dopo anni di vacche magre, in cui a maggio si chiudeva baracca, finalmente arrivano segnali di ripresa. E’ una buona notizia per noi tv commerciale, ma anche una speranza per tutto il Paese”.

Non solo, in attesa che venga rispolverato il progetto di puntata speciale in prime time (si parla di luglio), la novità è che Caduta Libera riprenderà immediatamente dopo la pausa di agosto nel periodo di messa in onda da qualche anno destinato ad Avanti un Altro di Paolo Bonolis.

Gerry infatti ha raccontato che per l’autunno si prepara all’impegno con il preserale e alla giuria di Tu sì que vales con Maria De Filippi e Rudy Zerbi. I punti fermi sono questi: non mettiamo limiti alla provvidenza, ma non esageriamo”.

Va comunque ricordato che il contratto di Scotti – proprio come quello di Maria De Filippi e Paolo Bonolis – con Mediaset è in scadenza proprio a fine giugno, ma non ci dovrebbero essere sorprese:

“Sono qui da trent’anni. Ho già scambiato cordiali parole con Piersilvio Berlusconi, nei prossimi giorni ci vedremo a colazione e, visto che sono un bambino fortunato, credo che mi troverò davanti un foglio bianco su sui potrò scrivere quello che voglio. Del resto, sono un aziendalista e ho fatto della fedeltà al servizio la chiave della mia carriera”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


gerry scotti caduta libera
Caduta Libera: Gerry Scotti torna in prime time con i «campionissimi». Ospiti Ale e Franz, Gabbani e Arisa


Gerry Scotti
Caduta Libera riparte con una puntata vip. Nella nuova edizione in palio fino a 500 mila euro


Gerry Scotti - Caduta Libera
CADUTA LIBERA: STASERA LA RIVINCITA DEI CAMPIONI IN PRIME TIME CON AL BANO E RUGGERI. DA LUNEDI TORNA L’APPUNTAMENTO PRESERALE


Caduta libera
CADUTA LIBERA – CAMPIONISSIMI: GERRY SCOTTI DAL PRESERALE AL PRIME TIME CON IVA ZANICCHI, CRISTINA D’AVENA ED EDOARDO VIANELLO

12 Commenti dei lettori »

1. RoXy ha scritto:

6 giugno 2016 alle 15:28

Che errore, che orrore!



2. W. Raiuno ha scritto:

6 giugno 2016 alle 15:45

allora Bonolis in Rai….. a questo punto se preferiscono così
nel preserale, comunque a mio avviso fanno un errore
riproponendolo in autunno



3. Lorenzo ha scritto:

6 giugno 2016 alle 16:11

Questa notizia può significare due cose:
1- Bonolis passa in Rai
2- Bonolis rimane a Mediaset ma farà solo programmi in prime time e quindi non avrà tempo di fare AUA … Certo e’ che in entrambi le opzioni CL potrebbe avere un effetto saturazione se va in onda tutto l’anno



4. Claudio ha scritto:

6 giugno 2016 alle 16:12

Non sono d’accordo con Scotti quando dice che il prolungamento di Caduta Libera sia il segno della ripresa e una speranza per il Paese, Io credo che Publitalia abbia deciso di non chiudere il preserale di Canale 5, per l’enorme e inaspettato successo di pubblico riscontrato e per la conseguente richiesta di investimenti pubblicitari da parte delle aziende.
Il punto è che da anni Canale 5 non riusciva a trovare un format forte da proporre anche nel periodo estivo, perché Rai 1 ha proposto Reazione a Catena anche negli anni più bui della recente storia italiana. Evidentemente, se fai il 25% di share, aziende disposte ad investire ne trovi a sufficienza.
Mediaset dovrebbe, secondo me, prendere spunto da questo successo per investire di più nella ricerca di format o, meglio, nella creazione di idee e linguaggi nuovi al suo interno. Questo in ragione del fatto che Gerry Scotti non è un autore come Paolo Bonolis o Maria De Filippi, Scotti interpreta a suo modo un format nello stesso modo in cui un interprete canta una canzone scritta da un autore e, dunque, per quanto possa essere bravo ha bisogno di buoni autori che lo mettano in condizione di far emergere le sue qualità, peraltro indiscutibili.



5. Fabrizio ha scritto:

6 giugno 2016 alle 16:34

o più semplicemente:
settembre – ottobre CADUTA LIBERA
novembre – feb/mar AVANTI UN ALTRO
mar/apr – giugno CADUTA LIBERA
Anche perchè i migliori risultati di Bonolis si trovano tutti con l’ora solare, quando fa freddo e buio presto (a fine estate e inizio autunno ha sempre fatto risultati sotto tono)
Non escluderei che possano fare un bel panino….



6. xxxxx ha scritto:

6 giugno 2016 alle 16:52

Evidentemente lo hanno fatto perché non sanno se Bonolis rimane o resta. E, nel caso in cui restasse, il tempo per lavorare a Avanti Un Altro entro settembre non ci sarebbe (infatti gira voce che la prossima edizione di AUA, in caso di conferma di Bonolis, ricomincerebbe a gennaio).
Ad ogni modo, io spero vivamente che la prossima edizione di Caduta Libera non finisca più in la di gennaio: l’edizione attuale finisce a metà luglio, la prossima inizierebbe con un distacco troppo ravvicinato, si rischierebbe di usurare il programma come già successo con il Milionario. Inoltre spero che apportino nelle novità. Alla lunga, essendo un programma molto ripetitivo, il programma potrebbe diventare noioso.



7. Enrico ha scritto:

6 giugno 2016 alle 16:59

Davide Maggio ha radio 24 ha detto che Bonolis resta a Mediaset e in autunno fa quel programma con i bambini oppure peter pan e a gennaio avanti un altro



8. xxxxx ha scritto:

6 giugno 2016 alle 17:08

@Enrico: meno male! Già Ciao Darwin non ce lo beccheremo per almeno altri tre anni (tanto si sa come va a finire…) se poi ci tolgono anche AUA ci sono tutti i buoni motivi per non guardare più C5!



9. giacomo bartoluccio ha scritto:

7 giugno 2016 alle 08:53

Scotti rinnova con mediaset è una non notizia. Perchè dove doveva andare? Idem la De Filippi.
Caduta Libera ho la sensazione che lo spremeranno come un limone, come fatto con CHI VUOL ESSERE MILIONARIO. Svilimento del format in vista, che già non si presta ad esserlo visto che alla lunga risulta ripetitivo



10. Luca ha scritto:

7 giugno 2016 alle 11:11

Anch’io seguo spesso con piacere Caduta libera
Mediaset deve stare però attenta perchè la trasmissione è praticamente uguale dall’inizio alla fine,solo domande sempre e solo domande,le situazioni sono sempre uguali
Il rischio pertanto è che stanchi presto ,per cui secondo me dovrebbero riproporlo a inizio 2017 ,ma non prima



11. Michael ha scritto:

9 giugno 2016 alle 10:38

Caduta libera va più bene di avanti un altro quindi è giusto che si rimetta



12. Michael ha scritto:

9 giugno 2016 alle 10:40

Caduta libera ha più ascolti di avanti un altro e anche in Spagna va benissimo quindi w caduta libera



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.